Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Un credente deve credere a qualunque cosa

Pagina 24 di 24 Precedente  1 ... 13 ... 22, 23, 24

Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Dottor Ordifren il Mar 8 Mag - 16:52

Rasputin ha scritto:
Egeri ha scritto:
Minsky ha scritto:Ti ho risposto punto per punto lasciando la parola allo stimato amico perché mi aveva preceduto, e non hai nient'altro da replicare?
Risposte insoddisfacenti. Però ha accuratamente evitato di rispondere a questo già per due volte. Glielo ripropongo: non esisterebbe il metodo scientifico se non fosse presupposta la razionalità e l'ordine dei fenomeni naturali e biologici. Vorrei una sua opinione in merito, visto che si dice tanto servitore della scienza, e al contempo contesta la razionalità del reale. Grazie

Eh? Chi è quello che evita accuratamente di rispondere?

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 3335a4-1525775499

https://atei.forumattivo.com/t5002p550-un-credente-deve-credere-a-qualunque-cosa#385850

Vorrei anch'io una sua opinione in merito


Avanti, Rasputin, ormai dovresti saperlo che il buon Egeri va per la sua strada, ignora ogni suo controsenso, ogni sua contraddizione, senza degnarsi di rispondere a chi gli muove dubbi circa le sue formulazioni.
Minsk lo sta mettendo alla gogna in ogni modo, persino perculandolo col sarcasmo e con l'ironia e lui nulla, intrepido porta avanti le sue tesi.
Davvero ti aspetti che arrivi a darti risposta per il tuo intervento precedente?
Non può, non ha risposte, dovrebbe mettere tutto in discussione e fare ammenda.
Ma come ogni buon Credente non lo farà mai, amico mio wink..
Dottor Ordifren
Dottor Ordifren
-------------
-------------

Numero di messaggi : 444
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.04.18

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Rasputin il Mar 8 Mag - 17:53

Dottor Ordifren ha scritto:
Avanti, Rasputin, ormai dovresti saperlo che il buon Egeri va per la sua strada, ignora ogni suo controsenso, ogni sua contraddizione, senza degnarsi di rispondere a chi gli muove dubbi circa le sue formulazioni.
Minsk lo sta mettendo alla gogna in ogni modo, persino perculandolo col sarcasmo e con l'ironia e lui nulla, intrepido porta avanti le sue tesi.
Davvero ti aspetti che arrivi a darti risposta per il tuo intervento precedente?
Non può, non ha risposte, dovrebbe mettere tutto in discussione e fare ammenda.
Ma come ogni buon Credente non lo farà mai, amico mio wink..

Tranquillo, sono qui dentro da quasi nove anni e ne ho appena fatti quattro da admin, ho visto cose che voi umani...ma ci si prova sempre, perché ti sembrerà strano ma qui ogni tanto qualche credente onesto ci è passato

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Minsky il Mar 8 Mag - 18:56

Egeri ha scritto:
Minsky ha scritto:Ti ho risposto punto per punto lasciando la parola allo stimato amico perché mi aveva preceduto, e non hai nient'altro da replicare?
Risposte insoddisfacenti. Però ha accuratamente evitato di rispondere a questo già per due volte. Glielo ripropongo: non esisterebbe il metodo scientifico se non fosse presupposta la razionalità e l'ordine dei fenomeni naturali e biologici. Vorrei una sua opinione in merito, visto che si dice tanto servitore della scienza, e al contempo contesta la razionalità del reale. Grazie
Eh, amico mio, è un argomento vastissimo ed estremamente complesso. Posso provare a darti qualche accenno, non di più.

Il mondo si compone di vari livelli di realtà. A livello microscopico, nell'ambito delle particelle elementari, tutto funziona secondo leggi strettamente meccaniche, sebbene niente affatto semplici e neppure deterministiche. Invece a livello macroscopico ci sono fondamentalmente due paradigmi distinguibili: gli oggetti inanimati e gli organismi biologici. A prima vista, sembra che la complessità appartenga interamente al mondo biologico, mentre la materia inanimata sarebbe soggetta a leggi meccaniche. Invece non è così. Sistemi complessi, generati da condizioni termodinamiche lontane dall'equilibrio, possono esibire comportamenti intricati e sostanzialmente imprevedibili.

Tuttavia, dirai tu, se prendo una boccia di bronzo e la lancio in aria, farà una precisa traiettoria che dipende dalla forza con cui l'ho lanciata, e questa traiettoria si può calcolare con una formula matematica di facile trattabilità. Questo è vero, ma la traiettoria descritta dalla legge di Newton non sarà esattamente quella compiuta dalla boccia. Occorre aggiungere una correzione per l'attrito dell'aria. Inoltre, se vogliamo essere precisi e la traiettoria si stacca significativamente dal suolo, occorre correggere anche per la variazione della forza di gravità in base all'altezza da terra. Ho detto che la boccia è di bronzo perché così non sarà influenzata dal campo magnetico terrestre e neppure da possibili anomalie magnetiche locali, ma se fosse di ferro bisognerebbe tenerne conto. Se poi la boccia raggiunge una velocità molto grande, entrano in gioco gli effetti relativistici, e occorre introdurre un'altra correzione.

Insomma, la formula di Newton, alla fin fine, è solo un'approssimazione di quello che succede nella realtà. E in generale, tutta la fisica descrive la realtà con modelli matematici che sono approssimazioni più o meno buone. Quella che sembrava un'iniezione dal mondo ideale della matematica, puro pensiero astratto, nella realtà concreta, è invece il prodotto della nostra capacità di indagare il reale e di descriverlo grazie a semplificazioni delle variabili in gioco.

Ci sono fenomeni straordinariamente interessanti e sorprendenti che si manifestano a partire da condizioni fisiche estremamente semplici. Uno di questi fenomeni che mi ha sempre affascinato è la catastrofe. La catastrofe in senso fisico-matematico si sviluppa in seno ad un sistema dinamico non lineare. Senza addentrarmi nei dettagli della teoria, basti dire che la teoria si applica a diverse classi di fenomeni: le transizioni di fase liquido/gas, i problemi di elasticità, il ritmo cardiaco, i crolli di borsa, le rivolte nelle carceri, lo scoppio di guerre; spaziando quindi dall'ambito fisico a quello biologico e a quello sociale.

È importante sottolineare che la teoria riesce a descrivere in modo qualitativo i fenomeni, mentre quantitativamente, data l'enorme sensibilità alle perturbazioni (diffeomorfismi locali), i fenomeni risultano sostanzialmente caotici.

La realtà, ben lungi dal soggiacere a leggi formulate in modo semplice e rigoroso, è sostanzialmente caotica e imprevedibile, non per nostra limitatezza o insufficienza di comprensione, ma per sua intrinseca natura. Potremmo pensare che questo dipenda da un'intelligenza soggiacente troppo complessa per essere analizzata, se... non avessimo i computer. Un computer è una cosa assolutamente priva di intelligenza, questo te lo posso garantire perché li conosco da 50 anni. Eppure è possibile simulare un comportamento intelligente con un computer. La branca della fisica che studia i sistemi caotici si è sviluppata recentemente, ed ha anche avuto una certa risonanza mediatica nei suoi aspetti più immaginifici. E tutto è nato da una simulazione al computer, nel 1966, condotta dal meteorologo Edward Norton Lorenz. Fu lui ad accorgersi che piccole variazioni dei dati iniziali comportavano grandi fluttuazioni nei risultati nella sua simulazione della circolazione atmosferica a 12 variabili. Da quell'esperimento si è sviluppata una magnifica teoria, che spiega, ma solo qualitativamente, i fenomeni atmosferici e climatici e molte altre realtà della natura.

Oggi è possibile far compiere ad un computer, mediante un modello matematico, esperimenti che materialmente non sarebbero praticamente realizzabili. Inoltre, è possibile simulare anche un comportamento intelligente, auto-apprendente, e capace di evolvere verso capacità più ampie. Tutto questo in una macchina assolutamente priva di intelligenza.

L'intelligenza nella natura non è in modo assoluto un'ipotesi o un requisito necessario, a nessun livello. La razionalità è lo strumento che ci permette di indagare sul mondo, ma il mondo non possiede alcuna razionalità intrinseca. Lo avevo già spiegato, ma te non leggi o non vuoi capire. Nella natura ci sono solo forze cieche, che si producono grazie ad un eccesso di energia: chimica, biochimica, calore, luce etc. Queste forze generano tutte le configurazioni possibili, per un fatto meramente statistico nel lungo termine e nel grande numero. E da quel marasma spunta, casualmente, l'ordine apparente e transitorio degli organismi complessi.

Tutto qua.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22624
Età : 66
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Egeri il Mar 8 Mag - 19:21

Minsky ha scritto:Quella che sembrava un'iniezione dal mondo ideale della matematica, puro pensiero astratto, nella realtà concreta, è invece il prodotto della nostra capacità di indagare il reale e di descriverlo grazie a semplificazioni delle variabili in gioco.
Grazie Minsky per la risposta. Quindi, se ho ben capito, secondo lei la matematica non è qualcosa che appartiene alla nostra ragione in maniera innata, in forma pura e ideale, ma esattamente il contrario, un derivato della nostra capacità (e necessità biologica) di interrogare l'ambiente in cui viviamo, che ci porta a semplificare le variabili infinite e caotiche che ci circondano e a setacciarle, per così dire, in modo da dare loro una parvenza (solo illusoria) di razionalità e di ordine? Insomma la matematica non è qualcosa che viene dall'alto (da un Logos trascendente presente in noi) ma dal basso, cioè dall'ambiente fisico interpretato dalla nostra mente.
Egeri
Egeri
-------------
-------------

Numero di messaggi : 88
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 27.02.18

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Rasputin il Mar 8 Mag - 19:28

Esegeri continui ad ignorare le domande

Inviato con Topic'it

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Minsky il Mar 8 Mag - 20:32

Egeri ha scritto:
Minsky ha scritto:Quella che sembrava un'iniezione dal mondo ideale della matematica, puro pensiero astratto, nella realtà concreta, è invece il prodotto della nostra capacità di indagare il reale e di descriverlo grazie a semplificazioni delle variabili in gioco.
Grazie Minsky per la risposta. Quindi, se ho ben capito, secondo lei la matematica non è qualcosa che appartiene alla nostra ragione in maniera innata, in forma pura e ideale, ma esattamente il contrario, un derivato della nostra capacità (e necessità biologica) di interrogare l'ambiente in cui viviamo, che ci porta a semplificare le variabili infinite e caotiche che ci circondano e a setacciarle, per così dire, in modo da dare loro una parvenza (solo illusoria) di razionalità e di ordine? Insomma la matematica non è qualcosa che viene dall'alto (da un Logos trascendente presente in noi) ma dal basso, cioè dall'ambiente fisico interpretato dalla nostra mente.
Esatto. Si può dire così. Eccettuati i numeri "naturali" (gli interi positivi), tutto il resto della matematica è derivazione della speculazione umana. Cioè un modello. Per esempio, gli studi di Newton e Leibniz sui differenziali furono stimolati dalla necessità di risolvere le equazioni differenziali del primo ordine. Equazioni che descrivevano fenomeni e proprietà nei campi della meccanica, dell'ottica, dell'astronomia, e dell'idrodinamica.
Bisogna inoltre ricordare - anzi non si può evitare di citarli - Russel e Whitehead, con la loro monumentale opera Principia Mathematica. Fu proprio quell'opera, paradossalmente, ad evidenziare i limiti della matematica.
Poi arrivò Gödel. Ma questa è un'altra storia.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22624
Età : 66
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Egeri il Mar 8 Mag - 20:42

Minsky ha scritto:La razionalità è lo strumento che ci permette di indagare sul mondo, ma il mondo non possiede alcuna razionalità intrinseca. Lo avevo già spiegato, ma te non leggi o non vuoi capire. Nella natura ci sono solo forze cieche, che si producono grazie ad un eccesso di energia: chimica, biochimica, calore, luce etc. Queste forze generano tutte le configurazioni possibili, per un fatto meramente statistico nel lungo termine e nel grande numero. E da quel marasma spunta, casualmente, l'ordine apparente e transitorio degli organismi complessi. 
Esatto. Si può dire così. Eccettuati i numeri "naturali" (gli interi positivi), tutto il resto della matematica è derivazione della speculazione umana. Cioè un modello. Per esempio, gli studi di Newton e Leibniz sui differenziali furono stimolati dalla necessità di risolvere le equazioni differenziali del primo ordine. Equazioni che descrivevano fenomeni e proprietà nei campi della meccanica, dell'ottica, dell'astronomia, e dell'idrodinamica.
Bisogna inoltre ricordare - anzi non si può evitare di citarli - Russel e Whitehead, con la loro monumentale opera Principia Mathematica. Fu proprio quell'opera, paradossalmente, ad evidenziare i limiti della matematica.
Poi arrivò Gödel. Ma questa è un'altra storia.
Bene, però qesta cosa continua a non convincermi. Se ľordine è casuale e transitorio, e nemmeno matematicamente perfetto, ma approssimato, come mai noi siamo in grado di risalire alle forme pure (ad esempio un cerchio perfetto, o una spirale aurea)? Non ci è di alcuna utilità. Invece, sembra più naturale che siamo noi a possedere già le forme ideali nella nostra mente, e che queste si ritrovano anche in natura, in forma approssimata... Sebbene questa seconda ipotesi possa sembrare stupefacente.
Whitehead lo conosco e ľho letto, molto bello. Ed è dalla mia parte...
Egeri
Egeri
-------------
-------------

Numero di messaggi : 88
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 27.02.18

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Rasputin il Mar 8 Mag - 20:57

Egeri ha scritto:
Bene, però qesta cosa continua a non convincermi. Se ľordine è casuale e transitorio, e nemmeno matematicamente perfetto, ma approssimato, come mai noi siamo in grado di risalire alle forme pure (ad esempio un cerchio perfetto, o una spirale aurea)? Non ci è di alcuna utilità. Invece, sembra più naturale che siamo noi a possedere già le forme ideali nella nostra mente, e che queste si ritrovano anche in natura, in forma approssimata... Sebbene questa seconda ipotesi possa sembrare stupefacente.
Whitehead lo conosco e ľho letto, molto bello. Ed è dalla mia parte...

Rasputin ha scritto:Esegeri continui ad  ignorare le domande

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Dottor Ordifren il Mar 8 Mag - 23:20

Questo ignorare sta diventanto un pò irritante.
A me sinceramente se Egeri mi risponda o meno frega zero, però sia chiaro che la figura becera la sta facendo lui.
Anche perchè se l'admin di un forum, Rasputin in questo caso, più volte sottolinea ad un utente il fatto che le sue domande e richieste di chiarimento restano in sospeso ed ignorate, mi sembra un velato tentativo di perculamento.
E di certo Egeri qui dentro non è in grado di perculare nessuno.
Dottor Ordifren
Dottor Ordifren
-------------
-------------

Numero di messaggi : 444
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.04.18

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Rasputin il Mer 9 Mag - 0:31

Dottor Ordifren ha scritto:Questo ignorare sta diventanto un pò irritante.
A me sinceramente se Egeri mi risponda o meno frega zero, però sia chiaro che la figura becera la sta facendo lui.
Anche perchè se l'admin di un forum, Rasputin in questo caso, più volte sottolinea ad un utente il fatto che le sue domande e richieste di chiarimento restano in sospeso ed ignorate, mi sembra un velato tentativo di perculamento.
E di certo Egeri qui dentro non è in grado di perculare nessuno.

Sul grassettato concordo in pieno, sul tema admin dissento perché

1. qui l'admin non è né un moderatore né ha particolari diritti al di là del regolamento nei  confronti degli utenti.

2. io di norma intervengo nelle discussioni col mio profilo da utente, che è, per quanto tecnicamente possibile, soggetto alle stesse regole che valgono per gli utenti (infatti sono già stato sanzionato più volte ah ah).

Qui abbiamo instaurato un senso della giustizia forse peculiare, ma onorato: dalle sanzioni non sono esenti nemmeno i membri della moderazione, ed a volte si automoderano, qui un esempio

https://atei.forumattivo.com/t2161p50-dei-delitti-e-delle-pene#330965

ovvio che io stesso non potevo mancare:

https://atei.forumattivo.com/t2161p75-dei-delitti-e-delle-pene#354192

https://atei.forumattivo.com/t2161p75-dei-delitti-e-delle-pene#379905

non mi ricordo quando ma una volta mi pare che ho beccato pure una settimana. Ovvio che al forum accedo sempre e comunque quando voglio, ma se sono sanzionato (ossia sospeso) NON LO FACCIO ed i colleghi non solo si fidano, ma nemmeno ne hanno bisogno perchè vedono chi accede e chi no.

Se scrivo da admin si vede un altro avatar:

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 1-31

qui

https://atei.forumattivo.com/t7283-applicazione-forum-per-cellulari#385103

un esempio.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da massi76 il Mer 9 Mag - 4:36

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 1-31
quindi questa è un po come quando superman indossa la tutina da gay con le mutande sopra i vestiti e il mantello rosso


Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 221-82
e questa invece è quando indossa gli occhiali e ha il ciuffo a banana?
massi76
massi76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1601
Località : Massa
Occupazione/Hobby : god offender senior manager
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 27.09.12

https://massimilianoluccini.wordpress.com/

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da massi76 il Mer 9 Mag - 4:39

raspuman?
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Cf4164dfe3d3a730c59e98585a77f27b-superman-superhero-09f5ef35fe79a02c8105863fabb366883

clarketin?
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 25511d1400613380-7017a98d-299c-420c-a090-472756f44b2f_zpsb0ee6e12
massi76
massi76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1601
Località : Massa
Occupazione/Hobby : god offender senior manager
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 27.09.12

https://massimilianoluccini.wordpress.com/

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Minsky il Mer 9 Mag - 17:06

Egeri ha scritto:
Minsky ha scritto:La razionalità è lo strumento che ci permette di indagare sul mondo, ma il mondo non possiede alcuna razionalità intrinseca. Lo avevo già spiegato, ma te non leggi o non vuoi capire. Nella natura ci sono solo forze cieche, che si producono grazie ad un eccesso di energia: chimica, biochimica, calore, luce etc. Queste forze generano tutte le configurazioni possibili, per un fatto meramente statistico nel lungo termine e nel grande numero. E da quel marasma spunta, casualmente, l'ordine apparente e transitorio degli organismi complessi. 
Esatto. Si può dire così. Eccettuati i numeri "naturali" (gli interi positivi), tutto il resto della matematica è derivazione della speculazione umana. Cioè un modello. Per esempio, gli studi di Newton e Leibniz sui differenziali furono stimolati dalla necessità di risolvere le equazioni differenziali del primo ordine. Equazioni che descrivevano fenomeni e proprietà nei campi della meccanica, dell'ottica, dell'astronomia, e dell'idrodinamica.
Bisogna inoltre ricordare - anzi non si può evitare di citarli - Russel e Whitehead, con la loro monumentale opera Principia Mathematica. Fu proprio quell'opera, paradossalmente, ad evidenziare i limiti della matematica.
Poi arrivò Gödel. Ma questa è un'altra storia.
Bene, però qesta cosa continua a non convincermi. Se ľordine è casuale e transitorio, e nemmeno matematicamente perfetto, ma approssimato, come mai noi siamo in grado di risalire alle forme pure (ad esempio un cerchio perfetto, o una spirale aurea)? Non ci è di alcuna utilità. Invece, sembra più naturale che siamo noi a possedere già le forme ideali nella nostra mente, e che queste si ritrovano anche in natura, in forma approssimata... Sebbene questa seconda ipotesi possa sembrare stupefacente.
Whitehead lo conosco e ľho letto, molto bello. Ed è dalla mia parte...
Non ho la pretesa di voler convincere nessuno. Siamo qua a chiacchierare e ognuno dice la sua. E mi sorprenderebbe che tu cambiassi opinione solo per qualche accenno letto su un forum. Per formarsi un'opinione occorre studio, e anche riflessione. Il convincimento deve originarsi interiormente, e di solito matura più per via induttiva che analitica.

Comunque, per rispondere alla tua obiezione, è chiaro che gli enti della geometria e della matematica non hanno riscontro esatto nel mondo concreto, appartengono al pensiero astratto. Un cerchio perfetto, nel quale il rapporto tra circonferenza e diametro sia proprio uguale a π, non esiste in natura, perché la materia non possiede la potenza del continuo. La materia è quantizzata. Le proprietà di π sono affascinanti, ma esistono solo in senso potenziale. Qualche tempo fa mi ricordo di aver linkato qui un articolo sull'argomento, in occasione del π-day.
Si parlava, nell'articolo, del fatto che lo sviluppo decimale di π potrebbe contenere, opportunamente codificata, l'informazione relativa ai contenuti di tutti i libri che sono stati scritti e di tutti quelli che sono ancora da scrivere.
Per esempio, si potrebbe esprimere π (lo sviluppo decimale) in forma di numero binario, e raggruppare le cifre binarie in otteti, in modo che ciascun otteto può essere interpretato come un carattere ASCII (questo metodo presenterebbe per la verità l'inconveniente di far corrispondere ad un intervallo di codici i caratteri di controllo che non codificano caratteri stampabili, ma nonostante questo dovrebbe funzionare lo stesso!).
Questa ipotesi deve essere vera perché lo sviluppo decimale di π è infinito (è un numero irrazionale) e le sue cifre non hanno alcuna periodicità.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22624
Età : 66
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Rasputin il Mer 9 Mag - 17:30

Minsky ha scritto:
Non ho la pretesa di voler convincere nessuno. Siamo qua a chiacchierare e ognuno dice la sua. E mi sorprenderebbe che tu cambiassi opinione solo per qualche accenno letto su un forum. Per formarsi un'opinione occorre studio, e anche riflessione. Il convincimento deve originarsi interiormente, e di solito matura più per via induttiva che analitica.

Comunque, per rispondere alla tua obiezione, è chiaro che gli enti della geometria e della matematica non hanno riscontro esatto nel mondo concreto, appartengono al pensiero astratto. Un cerchio perfetto, nel quale il rapporto tra circonferenza e diametro sia proprio uguale a π, non esiste in natura, perché la materia non possiede la potenza del continuo. La materia è quantizzata. Le proprietà di π sono affascinanti, ma esistono solo in senso potenziale. Qualche tempo fa mi ricordo di aver linkato qui un articolo sull'argomento, in occasione del π-day.
Si parlava, nell'articolo, del fatto che lo sviluppo decimale di π potrebbe contenere, opportunamente codificata, l'informazione relativa ai contenuti di tutti i libri che sono stati scritti e di tutti quelli che sono ancora da scrivere.
Per esempio, si potrebbe esprimere π (lo sviluppo decimale) in forma di numero binario, e raggruppare le cifre binarie in otteti, in modo che ciascun otteto può essere interpretato come un carattere ASCII (questo metodo presenterebbe per la verità l'inconveniente di far corrispondere ad un intervallo di codici i caratteri di controllo che non codificano caratteri stampabili, ma nonostante questo dovrebbe funzionare lo stesso!).
Questa ipotesi deve essere vera perché lo sviluppo decimale di π è infinito (è un numero irrazionale) e le sue cifre non hanno alcuna periodicità.

Ora quando legge mi piacerebbe vedere l'espressione che ha in volto, deve essere come quella che fa la mucca quando passa il treno hysterical gnamme hysterical

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Egeri il Mer 9 Mag - 18:47

Minsky ha scritto:Non ho la pretesa di voler convincere nessuno. Siamo qua a chiacchierare e ognuno dice la sua. E mi sorprenderebbe che tu cambiassi opinione solo per qualche accenno letto su un forum. Per formarsi un'opinione occorre studio, e anche riflessione. Il convincimento deve originarsi interiormente, e di solito matura più per via induttiva che analitica
D'accordissimo Minsky!!
Egeri
Egeri
-------------
-------------

Numero di messaggi : 88
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 27.02.18

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Rasputin il Mer 9 Mag - 20:08

Continui ad ignorare
La figura di palta si ingrossa

Inviato con Topic'it

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Dottor Ordifren il Mer 9 Mag - 22:29

Rasputin ha scritto:
Dottor Ordifren ha scritto:Questo ignorare sta diventanto un pò irritante.
A me sinceramente se Egeri mi risponda o meno frega zero, però sia chiaro che la figura becera la sta facendo lui.
Anche perchè se l'admin di un forum, Rasputin in questo caso, più volte sottolinea ad un utente il fatto che le sue domande e richieste di chiarimento restano in sospeso ed ignorate, mi sembra un velato tentativo di perculamento.
E di certo Egeri qui dentro non è in grado di perculare nessuno.

Sul grassettato concordo in pieno, sul tema admin dissento perché

1. qui l'admin non è né un moderatore né ha particolari diritti al di là del regolamento nei  confronti degli utenti.

2. io di norma intervengo nelle discussioni col mio profilo da utente, che è, per quanto tecnicamente possibile, soggetto alle stesse regole che valgono per gli utenti (infatti sono già stato sanzionato più volte ah ah).

Qui abbiamo instaurato un senso della giustizia forse peculiare, ma onorato: dalle sanzioni non sono esenti nemmeno i membri della moderazione, ed a volte si automoderano, qui un esempio

https://atei.forumattivo.com/t2161p50-dei-delitti-e-delle-pene#330965

ovvio che io stesso non potevo mancare:

https://atei.forumattivo.com/t2161p75-dei-delitti-e-delle-pene#354192

https://atei.forumattivo.com/t2161p75-dei-delitti-e-delle-pene#379905

non mi ricordo quando ma una volta mi pare che ho beccato pure una settimana. Ovvio che al forum accedo sempre e comunque quando voglio, ma se sono sanzionato (ossia sospeso) NON LO FACCIO ed i colleghi non solo si fidano, ma nemmeno ne hanno bisogno perchè vedono chi accede e chi no.

Se scrivo da admin si vede un altro avatar:

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 1-31

qui

https://atei.forumattivo.com/t7283-applicazione-forum-per-cellulari#385103

un esempio.


Beh, questo ti fa onore, Rasputin, perchè in nessun altro forum in rete vige una politica così intrisa di uguaglianza.
Ciò non toglie che il comportamento di gente come Egeri non solo, permettetemi, è da maleducati, ma qualifica in pieno la scarsa considerazione che ha di se stesso e delle sue tesi, visto non accetta ed anzi teme il confronto.
Dottor Ordifren
Dottor Ordifren
-------------
-------------

Numero di messaggi : 444
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.04.18

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Rasputin il Gio 10 Mag - 12:37

Dottor Ordifren ha scritto:
Beh, questo ti fa onore, Rasputin, perchè in nessun altro forum in rete vige una politica così intrisa di uguaglianza.
Ciò non toglie che il comportamento di gente come Egeri non solo, permettetemi, è da maleducati, ma qualifica in pieno la scarsa considerazione che ha di se stesso e delle sue tesi, visto non accetta ed anzi teme il confronto.

Ti ringrazio. A costo di finire pesantemente OT puntualizzo di non aver fatto che poco più di proseguire la "politica" (non mi piace questa parola, ma non me ne viene in mente un'altra) già instaurata dall'admin fondatore, e proseguirla, oltre a non essere stato possibile senza l'appoggio di un paio di amici - due dei quali sono ancora qui e tirano la carretta insieme a me - è costato a tratti non poco, a partire dall'inizio

https://atei.forumattivo.com/t5855-riassetto#301916

e proseguendo con strascichi che se leggi arrivano fino ad un anno e mezzo dopo

https://atei.forumattivo.com/t5864-che-due-maroni-dioboia#302221

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Mumble il Lun 6 Gen - 4:23

Sottotitolato per quelli che eventualmente non mastichino l'inglese😂😂😂😂
Mumble
Mumble
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 173
Età : 46
Località : Globo terracqueo
Occupazione/Hobby : Vivere
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.07.19

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Rasputin il Lun 6 Gen - 12:09

Mumble ha scritto:Sottotitolato per quelli che eventualmente non mastichino l'inglese😂😂😂😂

Old but gold ok

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da marisella il Mar 7 Gen - 15:24

Mumble ha scritto:Sottotitolato per quelli che eventualmente non mastichino l'inglese😂😂😂😂
OT: Scusa, Mumble, non saprei dove trovarti.
Dunque,ai mei tempi, io trovai subito in basso e in fondo il rigo che dice:contattami, hai subito degli abusi?' é scritto piccolo ma io l'ìho visto, quindi contattai il webmster per lamentarmi, se non rispondeva subito inviavo un mp, e mi lagnavo lo stesso, ma non dovevo stare molto bene perchè solo 2 mesi dopo andai in coma per un tumore benigno nel cervello di 6x7cm. Fui bannata molte volte, manco mi ricordo perchè, insomma se tu osservi bene  il rigo in fondo si legge, non servono gli occhiali da presbite e ne' la lente d'ingramdimento.Ciao, buona permanenza.
marisella
marisella
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1862
Età : 40
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Minsky il Mar 7 Gen - 15:55

marisella ha scritto:[... ] Fui bannata molte volte, manco mi ricordo perchè [...]
Una volta, a memoria mia, per un malinteso di cui poi ho offerto profondissime scuse... noo

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22624
Età : 66
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Rasputin il Mar 7 Gen - 18:49

Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:[... ] Fui bannata molte volte, manco mi ricordo perchè [...]
Una volta, a memoria mia, per un malinteso di cui poi ho offerto profondissime scuse... noo

Confermo, e non ricordo bene ma mi pare che l'errore era stato anche mio.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Mumble il Mar 7 Gen - 20:28

marisella ha scritto:
Mumble ha scritto:Sottotitolato per quelli che eventualmente non mastichino l'inglese😂😂😂😂
OT: Scusa, Mumble, non saprei dove trovarti.
Dunque,ai mei tempi, io trovai subito in basso e in fondo il rigo che dice:contattami, hai subito degli abusi?' é scritto piccolo ma io l'ìho visto, quindi contattai il webmster per lamentarmi, se non rispondeva subito inviavo un mp, e mi lagnavo lo stesso, ma non dovevo stare molto bene perchè solo 2 mesi dopo andai in coma per un tumore benigno nel cervello di 6x7cm. Fui bannata molte volte, manco mi ricordo perchè, insomma se tu osservi bene  il rigo in fondo si legge, non servono gli occhiali da presbite e ne' la lente d'ingramdimento.Ciao, buona permanenza.
Grazie wink..
Credo comunque che esistano anche in questo forum i messaggi privati, dovresti potermi scrivere lì.
Ad ogni modo dopo aver ispezionato la home ho visto il link, piccolo ma c'è.
P.S.: spero tu stia meglio ora.
Mumble
Mumble
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 173
Età : 46
Località : Globo terracqueo
Occupazione/Hobby : Vivere
SCALA DI DAWKINS :
Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.07.19

Torna in alto Andare in basso

Un credente deve credere a qualunque cosa - Pagina 24 Empty Re: Un credente deve credere a qualunque cosa

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 24 di 24 Precedente  1 ... 13 ... 22, 23, 24

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.