Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Pedofilia e Narrativa

+7
lupetta
alberto
delfi68
chef75
Sally
Rasputin
AteoCorporation
11 partecipanti

Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da AteoCorporation Mer 24 Ott 2012 - 20:28

Siamo abituati a considerare la pedofilia sempre in modo negativo, tuttavia alcuni scrittori hanno cercato di darne una visione positiva, quasi poetica.

"Morte a Venezia" è uno dei romanzi più famosi di Thomas Mann, narra la storia di un uomo di mezza età che si infatua di un quattordicenne.
In questo video ci sono alcune scene del film, la voce narrante è quella dell'utente che ha caricato il video e cita alcuni passi del libro.



"Lolita" è il celebre romanzo di Vladimir Nabokov, narra la storia di un uomo che si infatua di una dodicenne (inoltre, al contrario di Morte a Venezia in cui l'uomo non toccherà mai il ragazzo, in questo romanzo invece si va ben oltre il bacio).



Cosa ne pensate? Rolling Eyes

_________________
Francesco Avella, esponente dell'Esistenzialismo Ateo.
Autore del romanzo
Una Mente Senza Dio e del pamphlet polemico FIERO DI
ESSERE ERETICO!
con prefazione a cura dello scrittore Ennio Montesi.
Scrive articoli per l'Associazione UAER - Unione Atei Emancipati Razionalisti.


Pedofilia e Narrativa Banner_Una_Mente_Senza_Dio
AteoCorporation
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1062
Età : 33
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da Rasputin Mer 24 Ott 2012 - 20:33


_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pedofilia e Narrativa Merini10- Pedofilia e Narrativa Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59303
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da Sally Mer 24 Ott 2012 - 22:50

Ho letto entrambi i libri... "Morte a Venezia" mi e' sembrato un racconto abbastanza malato (creepy, per usare un inglesismo)... un vecchiaccio che segue per strada e in spiaggia un ragazzino, mah... l'unica cosa che salverei sono le descrizioni di Venezia e la suspense che crea l'avvicinarsi della malattia alla citta', le strade che si svuotano... ripeto, descrizioni veramente interessanti e ben fatte. Ma per il resto, da buttare.
Per quanto riguarda "Lolita" invece non salverei nemmeno le descrizioni, lasciamo stare poi i termini usati, tipo "ninfetta" che fanno proprio rabbrividire. La storia poi la trovo tristissima, un pedofilo che si approfitta della madre svampita di una ragazzina per portarsele entrambe a letto... la ragazzina che poi comunque finisce sulla brutta strada (e ti credo, con una madre che gli muore praticamente sotto gli occhi e un patrigno che ha solo interesse a portarsela a letto...)
Sara' che per me la pedofilia e' inaccettabile, quindi dei racconti di questo tipo non riesco a salvare nemmeno quel poco di salvabile (tipo stile narrativo, humor, etc...) perche' cestino tutto a causa del tema che trovo a dir poco insopportabile. Saro' troppo categorica, ma se voglio leggere un romanzo erotico mi oriento su "maggiorenni e consenzienti", come nella vita reale. (Anche se no, non ho letto la serie "50 sfumature di..." ahahahahahah )

Sally
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 4876
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da chef75 Gio 25 Ott 2012 - 2:24

AteoCorporation ha scritto:

Cosa ne pensate? Rolling Eyes

Efebofilia

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da delfi68 Gio 25 Ott 2012 - 19:04

..che sono scritti da ultraquarantenni, e non da adolescenti.

..che questi signori assegnano agli adolescenti delle loro "opere" cio' che essi ritengono che questi adolescenti siano, pensino, facciano..

..che il "transfert" e' prorpio cio' che libera la coscienza del pedofilo..ossia attribuire al bambino o adolescente le sue stesse pulsioni e fantasie..



Ma in generale penso che i ragazzi e i ragazzini hanno tutto il loro diritto di affacciarsi alla curiosita' sessuale SENZA TRA I COGLIONI GLI ADULTI!

E' normale che piano piano affiorano malizia e sensualita'..ma non e' normale impicciarsi delle trasformazioni emozionali e sessuali degli adolescenti quando NON SI E' PIU' DEGLI ADOLESCENTI..

Che gli adulti stiano con gli adulti..il loro mondo NON e' il nostro mondo..hanno tempi e fragilita' che un adulto NON comprende e anzi "trasferisce" sui ragazzini elementi mentali ed emozionali che NON sono i loro, ma sono quelli dell'adulto che gli si rivolge.

..quando un ragazzo o una ragazza inizia ad assomigliare ad un qualcosa di sessualmente maturo e' normale esserne talvolta incuriosito..ma un adulto maturo e corretto deve anteporre l'esistenzialita' interiore del ragazzo piuttosto al suo mutare d'aspetto fisico e quindi non "fraintendere" tra trasformazione/maturazione del corpo e preparazione e maturita' psicologica.

I ragazzi e i ragazzini/e devono essere lasciati in pace..NON sono pronti anche se lo sembrano, e spesso sembrano a un adulto immaturo, ma non lo sono.

Ecco perche' mi sembra giustissima la legge che fa certe differenziazioni penali in base alla differenza di eta' nei casi di pedofilia..un quindicenne e una dodicenne sono una cosa..ma se si immischia un trent'enne o peggio un sessan'tenne, la cosa cambia!

Tomas Mann o Nabokov hanno semplicemente sdoganato, con la scusa dell'opera, delle loro intuizioni sballate sulla crescita e sulle emotivita' degli adolescenti..Essere Mann o Nabokov non assolve dall'essere un'immaturo e un insicuro sessuale, e quindi aziche' rapportarsi con fantasie che comprendono donne mature e critiche, vanno a rifugiarsi nella loro convinzione che sia legittimo "avvicinarsi" agli immaturi e impreparati alla critica.

..chi ha problemi psichici o fisici si sente piu' sicuro ad avere rapporti con bambine piuttosto che con donne esperte..

..Per quel che mi riguarda sono due opere di merda scritte da due psciopatici con problemi della sfera sessuale..che poi sanno scrivere letteralmente bene e' un'altra cosa..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da alberto Gio 25 Ott 2012 - 19:47

mi sto occupando artisticamente di questo tema e vorrei condividere con voi una cosa che ho pensato.

se una persona è attratta da persone molto giovani io credo che possa farci ben poco... sull'attrazione intendo.
è una persona sfortunata che a questo punto è di fronte a un bivio: o diventa una merda perché se ne frega e tenta di soddisfare nella pratica i suoi desideri, cosa che al di là delle ipocrisie implica per forza una violenza - diretta o indiretta - su un minore oppure è costretto a un grande lavoro di astrazione e di sublimazione di questo suo desiderio per riuscire a non procurare "dolore" agli altri, e in particolare a dei minori.

questo secondo me è un punto di criticità perché la "condanna" sociale a mio avviso avviene troppo a monte, ossia si bolla come mostro (potenziale) una persona che prova questo tipo di desiderio, mentre andrebbe riservato a chi se ne frega dell'altro ed egoisticamente si dedica solo alla soddisfazione del suo istinto.

su questo dualismo e questo "travaglio" sto provando a buttar giù una cosa, bo vedrò cosa viene fuori.

_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da delfi68 Gio 25 Ott 2012 - 20:03

Albe'..c'e' poco da poetare sulle tribolazioni del pedofilo che NON molesta ma "lavora" sublimando e astratteggiando..

Il non concedere una sfera personale inviolabile a creature impreparate ad affrontare l'approccio sessuale da parte di un adulto, significa non avere empatia e rispetto verso qualunque persona che non sia se stessi..

..Non si tratta di non essere o essere attratto dai seni di una dodicenne, si tratta di discernere tra i seni e la persona nella sua completezza.
Se non si riesce a riunificare l'aspetto fisico e quello mentale di chi ci sta di fronte, c'e' poco da subliminare..significa solo essere titolari di un problema mentale grave.

Non e' grave che piacciano le forme sexy di una dodicenne..e' grave non saper affrontare una dodicenne nella sua completezza di essere umano, e quindi rapportarsi attraverso un impegno che assume TUTTI gli aspetti della persona.
Va da se che le piacevolezze delle forme vanno a sottostare ad altre particolarita' della persona. Le sue debolezze e fragilita'..nel caso di un immaturo. Il saper mettere sopratutto la sovranita' della persona che ci sta di fronte intesa come completezza di essere umano rispetto al nostro interesse specifico per i suoi seni ad esempio..

Credo che implichi una carenza di rispetto per tutti gli aspetti interiori, emotivi e personali delle persone..non solo delle dodicenni. Proibabilmente costui non rispetta nemmeno il suo vicino di casa, salvo se questo lo pesta a bastonate ogni qual volta il tizio poco empatico non si rende conto di infastirlo sbattendo sedie alle tre di notte..
C'e' gente che non empatiza, che fatica a concedere un'autonomia esistenziale agli altri..gente che vede le persone come Avatar del suo personale video gioco "Vita Mia" e non come suoi compartecipi del suo tempo durante questa vita..

Mann o Nabokov, propbabilmente erano persone estremamente egoiste e antipatiche, poco socievoli e sempre disposte a fare del male senza nemmeno accorgersene o porsi il problema..il quanto MALE dipende dalla gravita' dlla disfunzione..

Mann e Nabokov, non vedevano ragazzini o ragazzine..ma idealizzavano che questi esseri erano esattamente cio' che a loro interessava, e basta. Seni, chiappe, gambette liscie...

Gentaglia che non conviene ritrovarsi come vicini di casa insomma..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da alberto Gio 25 Ott 2012 - 20:30

la cosa delle parti e della persona è molto interessante!
sulla cosa che siano o no dei malati o comunque delle persone con un problema e che questo problema o se lo tengono e se lo "curano" oppure lo riversano sugli altri bo che ti devo dire, a me sembra parimenti interessante (oh, senza esagerare...)

_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da delfi68 Gio 25 Ott 2012 - 20:51

..non v'e' dubbio..se uno comprende che le sue pulsioni danneggiano un'altro, significa che non e' cosi grave come chi non comprende nemmeno questo..

..ma che dire..guarda che a me una sedicenne sexy piace, eccome! ..ma di persona mi commuove immediatamente la sua ingenua gioventu' e non riesco a mettere da parte l'istinto protettivo nemmeno se ha una quinta!

..credo che chi si trova nella posizione di non riuscire a riunificare l'aspetto della persona nella sua interezza, ma per lo meno sa di peccare di affidabilita' e maturita' sociale e personale, non e' poi cosi lontano da una possibile presa di coscienza "dell'altro".

Credo ci sia un pericolo tuttavia..di immaginarsi le Lolita' e Morte a Venezia..in altre parole trovare scappatoie e giustificazioni per raggiungere comunque l'oggetto della persona e mettere da parte la persona..
In sintesi il "lavoro" non e' subliminare..perche' si rischia solo di giustificarsi..il "lavoro" e' obbligarsi a prendere in esame le varie componenti della persona, e se non ci si riesce, allora rivolgersi a uno specialista per farsi aiutare..

..il non risolvere un problema che pure si riconosce di avere e' solo e semplicemente non riconoscere di avere un problema, ma semmai avvertire dagli altri un qualcosa di sfuggente che ci rende "diversi" .."colpevoli" sebbene ignoranti della colpa..e quindi "recitare" una scena di circostanza, ammettendo problemi che invece si ignorano..

E' difficile capire se uno riconosce di avere un problema oppure ha imparato ad adottare comportamenti che lo rendano meno percepibile come un pericolo sociale..io credo che si possa capire dai fatti.

Romanzare sulle tettine di Lolita..oppure chiedere aiuto a uno psicologo per essere aiutato a percepire Lolita' nella sua interezza esistenziale e non solo come un qualcosa che porta a spasso due tettine..

La volonta' di poter assumere un essere nella sua completezza, conscio di percepirlo invece solo come una somma di attrazioni sessuali, un oggetto..questo e' uno che puo' e vuole maturare, gli altri si vestono di un mimetismo opportunistico..e meritano bastonate e cinghiate, altro non comprenderebbero.
Quindi non toccano una bambina perche' le cinghiate sulla schiena fanno male, non perche' ha compreso che le bambine sono piu' di cio' che si vede..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da lupetta Gio 25 Ott 2012 - 22:19

si tratta di pedofilia anche se una persona è attratta da un adolescente?

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da delfi68 Gio 25 Ott 2012 - 22:43

..secondo me non in senso patologico, ma solo in senso legale/giuridico, si tratta di poca maturita' e insicurezza dell'adulto..

Ho letto che il motivo per cui si preferisce un adolescente e' la sua mancanza di senso critico. Di capacita' critica nei nostri confronti (adulti).

Un uomo di 40 anni, ha un'esperienza maggiore..e incute piu' timore e senso di inadeguatezza di quanto ne incute un quattordicenne..stessa cosa per le lolite e i signori..

Ci sono splendide venticinquenni, molto piu' erotiche e sensuali di una quindicenne..fresca si, ma tonta e immatura, senza fascino erotico e padronanza dell'azione sessuale..
Ma..ma, una venticinquenne evidentemente puo' pure liquidarti come poco interessante, ha gia' visto di meglio...(magari no, ma l'uomo lo teme sempre..)..oppure prende un'iniziativa alla quale non sappiamo tenere testa..e' instancabile e pretenziosa..chissa'?! ..basta un po di insicurezza, e si scivola facile a cercarsi quella alla prima esperienza..

Le si voleva vergini mica per altro..solo per evitare un confronto! ..anche uno solo..figurarsi magari una decina..o piu'..

Poi ci sono aspetti giuridici e legali..anche perche' se fisicamente una sedicenne e' matura, non lo e' mentalmente..ha un'immaturita' di giudizio per il quale e' giusto punire il quarant'enne che la impappina con quelle quattro manfrine (chiacchere) che magari non farebbero presa sulla venticinquenne, che ti liquida subito come uno sfigato. Quindi c'e' un'ineguagliuanza di maturita; che e' giusto vietare e punire..

Poi se una e' anche piu' piccola, allora e' proprio una malattia..pedofilia!
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da Justine Gio 7 Ago 2014 - 9:28

Sul tema andrebbe visionato anche il lungometraggio di Sion Sono "Strange Circus", che fonde la delicatezza del tema con una rappresentazione artistica (colori, fotografia, gusto granguignolesco delle sceneggiature) di ottimo livello.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da kronos323 Ven 12 Ago 2016 - 21:19

l'età del consenso è 14 anni

kronos323

Numero di messaggi : 4
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.08.16

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da Rasputin Ven 12 Ago 2016 - 21:24

kronos323 ha scritto:l'età del consenso è 14 anni

Dove?

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pedofilia e Narrativa Merini10- Pedofilia e Narrativa Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59303
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da kronos323 Sab 13 Ago 2016 - 0:07

italia per esempio

it.   wikipedia.  org/wiki/Et%C3%A0_del_consenso

kronos323

Numero di messaggi : 4
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.08.16

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da Rasputin Sab 13 Ago 2016 - 0:16

kronos323 ha scritto:italia per esempio

it.   wikipedia.  org/wiki/Et%C3%A0_del_consenso

Hai fatto scempio del link, non si apre anzi nemmeno è attivo.

Comunque a me risulta che l'età del consenso in Cialtronia sia di 16 anni, come del resto qui dove sto io.

Indovina invece dove è a 12 anni

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pedofilia e Narrativa Merini10- Pedofilia e Narrativa Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59303
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da kronos323 Sab 13 Ago 2016 - 2:35

Rasputin ha scritto:
kronos323 ha scritto:italia per esempio

it.   wikipedia.  org/wiki/Et%C3%A0_del_consenso

Hai fatto scempio del link, non si apre anzi nemmeno è attivo.

Comunque a me risulta che l'età del consenso in Cialtronia sia di 16 anni, come del resto qui dove sto io.

Indovina invece dove è a 12 anni
non riesci a ricomporlo?
non posso postare link,comunque basta andare su google e scrivere età del consenso
è la prima voce

kronos323

Numero di messaggi : 4
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.08.16

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da Rasputin Sab 13 Ago 2016 - 2:46

kronos323 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
kronos323 ha scritto:italia per esempio

it.   wikipedia.  org/wiki/Et%C3%A0_del_consenso

Hai fatto scempio del link, non si apre anzi nemmeno è attivo.

Comunque a me risulta che l'età del consenso in Cialtronia sia di 16 anni, come del resto qui dove sto io.

Indovina invece dove è a 12 anni
non riesci a ricomporlo?
non posso postare link,comunque basta andare su google e scrivere età del consenso
è la prima voce

1. non uso google ma duck duck

2. trovato:

https://it.wikipedia.org/wiki/Et%C3%A0_del_consenso#L.27et.C3.A0_del_consenso_per_i_rapporti_sessuali

che figata, mi posso trombare una quindicenne senza incorrere in nulla ah ah bananamix

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pedofilia e Narrativa Merini10- Pedofilia e Narrativa Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59303
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da Armok Sab 13 Ago 2016 - 5:50

Ah...

e io che credevo di rischiare problemi perchè ho avuto una ( brevissima ) relazione con una diciassettenne.

_________________
" Death is a disease! It's like any other... there's a cure. A cure! And I will find it. "
- Tom Creo, The Fountain



Pedofilia e Narrativa 1910
Armok
Armok
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 675
Età : 36
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 27.06.15

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da marisella Sab 13 Ago 2016 - 14:03

lupetta ha scritto:si tratta di pedofilia anche se una persona è attratta da un adolescente?
Ma certo, in greco pas-paidos significa sia fanciullo sia adolescente.

Non so cosa debba fare il pedofilo preso dal raptus, anche il povero carcerato ha il raptus e tante brave persone che sono sole o perchè divorziate o perchè il fidanzato /a se ne è andato/a. Penso tutti si devono adattare a un diverso modo di vivere, o hai il genietto della lampada che ti porta un nuovo amante, o ti devi arrangiare a farne a meno , piano piano.
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2493
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da marisella Dom 14 Ago 2016 - 3:51

Sally ha scritto:Ho letto entrambi i libri... "Morte a Venezia" mi e' sembrato un racconto abbastanza malato (creepy, per usare un inglesismo)... un vecchiaccio che segue per strada e in spiaggia un ragazzino, mah... l'unica cosa che salverei sono le descrizioni di Venezia e la suspense che crea l'avvicinarsi della malattia alla citta', le strade che si svuotano... ripeto, descrizioni veramente interessanti e ben fatte. Ma per il resto, da buttare.
Per quanto riguarda "Lolita" invece non salverei nemmeno le descrizioni, lasciamo stare poi i termini usati, tipo "ninfetta" che fanno proprio rabbrividire. La storia poi la trovo tristissima, un pedofilo che si approfitta della madre svampita di una ragazzina per portarsele entrambe a letto... la ragazzina che poi comunque finisce sulla brutta strada (e ti credo, con una madre che gli muore praticamente sotto gli occhi e un patrigno che ha solo interesse a portarsela a letto...)
Sara' che per me la pedofilia e' inaccettabile, quindi dei racconti di questo tipo non riesco a salvare nemmeno quel poco di salvabile (tipo stile narrativo, humor, etc...) perche' cestino tutto a causa del tema che trovo a dir poco insopportabile. Saro' troppo categorica, ma se voglio leggere un romanzo erotico mi oriento su "maggiorenni e consenzienti", come nella vita reale. (Anche se no, non ho letto la serie "50 sfumature di..."  ahahahahahah )
I termini come "ninfetta" sono usati anche da stimati letterati e non mi fanno rabbrividire. Gia' esiste ninfa in anatomia per indicare ciascuna delle piccole labbra e il clitoride, conosciamo poi le ninfe, divinità minori presenti negli alberi, nei fiumi, nei boschi. wink..
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2493
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Pedofilia e Narrativa Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pedofilia e Narrativa Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Pedofilia e Narrativa Empty Re: Pedofilia e Narrativa

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.