Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

il problema del senso

+22
Assenzio
Elima
Nagasawa
jillo
delfi68
alberto
The Pilot
Sabre03
Steerpike
BestBeast
teto
mix
moku
Paolo
Rasputin
Multiverso
Sally
*Valerio*
loonar
Tomhet
Minsky
Akka
26 partecipanti

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da BestBeast Lun 3 Set 2012 - 22:09

Akka, mi sembri uno di quei fricchettoni da film con una canna di 20 cm in bocca sdraiato in mezzo alla piazza della società frenetica, mentre con sguardo stupito, si guarda intorno e dice "rilassaaaatevi frateelli, rilassaaaaaaatevi!"
Quando ti passerà la fattanza?

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Lun 3 Set 2012 - 22:27

best in un certo senso è così, vabbè non sono un fattone, però il concetto è più o meno quello, io dico che è vero che ci sono una barca di problemi per via della mala politica, della chiesa politicante, delle mafie, dei falsi invalidi ecc però ad un certo punto io dico: bene, queste sono le carte che mi sono capitate, valuto cosa posso fare, e cerco di giocarmele al meglio

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da BestBeast Lun 3 Set 2012 - 22:29

Akka ha scritto:best in un certo senso è così, vabbè non sono un fattone, però il concetto è più o meno quello, io dico che è vero che ci sono una barca di problemi per via della mala politica, della chiesa politicante, delle mafie, dei falsi invalidi ecc però ad un certo punto io dico: bene, queste sono le carte che mi sono capitate, valuto cosa posso fare, e cerco di giocarmele al meglio

Bravo, e sai chi se le gioca male? Il fricchettone di cui sopra!

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Lun 3 Set 2012 - 22:57

alberto ha scritto:il solito massimalismo sempliciotto per buttare tutto in vacca.

ma non voglio mandare tutto in vacca, io ho solo chiesto se davvero la nostra vita è influenzata così tanto negativamente dalla religione? quali sono le vostre esperienze personali negative? perchè turba tanto la vostra vita? è per motivi concreti? per colpa di un prete vi hanno licenziato? o robe simili?

lo dico per l' ennesima volta, nella chiesa, come in tutte le istituzioni umane, ci sono illeciti, furbate e molto ancora...ma questo davvero influenza così tanto la nostra vita? se sì più dei finti invalidi del commercio delle droghe del pizzo delle tengenti?

ho capito che dite la chiesa si dice ispirata da dio, ma dice pure che gli uomini(tutti) sono peccatori, questo solo per dire cosa risponderebbero loro

io ripeto che non sono nè credente nè ateo, agnostico non ho ancora ben capito cosa significi a esser sincero...però, almeno per quanto riguarda la mia esperienza, vedo che non è certo la chiesa a impedirmi di studiare le scienze o laurearmi in astrofisica(dico solo a titolo di esempio naturalmente), si è liberi in questo

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da BestBeast Lun 3 Set 2012 - 23:17

Ti ha già risposto Multiverso.

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Lun 3 Set 2012 - 23:18

Akka ha scritto:come scusa se la responsabilità non è del legislatore di chi è? di chi è la responsabilità delle leggi ad personam dell ex primo ministro? è del parlamento, senza se e senza ma

E' vero, mandiamo in carcere questo legislatore cattiivo e corrotto! Guarda che il legislatore non è un individuo ma un organismo formato da tante persone che alzano a comando la mano su preciso ordine delle segreterie di partito, le quali a loro volta prendono molti voti dalla Chiesa per vincere le elezioni, governare e fare i cazzacci loro. Il meccanismo, in pillole e soldoni, è questo. La responsabilità delle leggi ad personam è solo formalmente del parlamento, in realtà è dell'ex premier che ha fatto sedere su quelle poltrone chi diceva lui, anche nani, giullari e pompinare, e attaverso questi fantocci e altri voti comprati quando i primi non bastavano, ha fatto approvare le leggi che più gli facevano comodo.



Akka ha scritto: la fuga dei cervelli c'è perchè si investe poco in italia, ma questo come fai a dire che sia colpa della chiesa??? sei tu che hai il chiodo fisso e vuoi far convergere tutti i problemi sull unica grande e vera causa di ogni male, il clero oscurantista e smanettone che decide le sorti di noi poveri italiani imbecilli

il che mi pare una boiata

Eh sì, sono proprio io che ho il chiodo fisso e sparo boiate, che ci vuoi fare! Chissà perchè l'Asia ospita il maggior numero di scienziati al mondo e se la contende con gli Stati Uniti nel campo della ricerca scientifica e dell'investimento tecnologico, e guarda caso si tratta di culture che storicamente non hanno mai mandato al rogo chi affermava che la Terra fosse tonda e girasse intorno al sole.

Prima ancora che una questione di soldi è un problema di cultura che in Italia tutt'oggi manca. Se gli italiani come te credono nel diavolo, nella risurrezione e pendono dalle labbra del papa, e questi stessi italiani vanno poi a votare per eleggere i propri rappresenanti, come pretendi che l'Italia culturalmente e politicamente possa comprendere la fondamentale importanza della ricerca scientifica?

L'Italia è uno Stato laico? Mi faccio una grassa risata! Basti dire che oggi la prima rete della tv di Stato ha trasmesso in diretta i funerali del cardinale Martini. Ma chi cazzo era Martini per meritarsi i funerali in diretta sulla tv di Stato? Era l'ex cardinale di Milano, embè? Non era neppure il capo della Chiesa ma l'ex cardinale di una diocesi che, per quanto importante, era una semplice diocesi, ovvero una circoscrizione territoriale della Chiesa cattolica che non c'entra nulla con gli enti territoriali statali. Questo sai cosa sta a significare? Che l'Italia è un Stato cattocratico dietro l'ipocrita parvenza della laicità costituzionale. Come pretendi allora che in un edificio pubblico si compiano ricerche sulle cellule staminali embrionali, mentre in un altro si trasmette ai bambini il sapere o si amministra la giustizia con un crocifisso appeso al muro?


Ultima modifica di Multiverso il Lun 3 Set 2012 - 23:46 - modificato 2 volte.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da *Valerio* Lun 3 Set 2012 - 23:25

E' inutile dai, pare non vedere ad un palmo del suo naso, Akka, questo paese ti garantisce la libertà di religione, non la libertà dalla religione.
I perche' e per come ti sono stati abbondantemente spiegati.
Prova ad essere gay, prova andare ad abortire, prova ad essere un malato terminale poi mi saprai dire se l'influenza cattolica sullo stato non ti ha cagato il cazzo!

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
il problema del senso - Pagina 2 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Paolo Mar 4 Set 2012 - 0:09

Ma se non riusciamo nemmeno a togliere il crocifisso dai muri degli uffici pubblici e scuole anche dopo una sentenza della corte europea!!!!!!!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da mix Mar 4 Set 2012 - 0:44

Akka ha scritto:io ripeto che non sono nè credente nè ateo, agnostico non ho ancora ben capito cosa significi a esser sincero...
prova a vedere se ti può andar bene la categoria "qualunquista"
l'accostamento chiesa, politica, mafie con falsi invalidi si adatta benissimo al termine
la questione dei falsi invalidi sarà pure illecita come le (degenerazioni delle) altre
ma sta su un piano lontanissimamente comparabile alle prime
a meno che si introduca il concetto di "qualunquismo" che renderebbe molto logico il nesso: la gravità delle cose si misura sull'antipatia provocata nel qualunquista, non sui danni complessivi alla comunità.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Sabre03 Mar 4 Set 2012 - 9:53

Nessuna responsabilità.

E’ questo il male vaticaliano.

Se responsabilità c'è e' senz'altro di qualcun altro....

_________________
A mmagna' e asctema' tutte sta' a cumenza'
Sabre03
Sabre03
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 683
Età : 60
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.02.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Sabre03 Mar 4 Set 2012 - 10:02

mix ha scritto:
Akka ha scritto:io ripeto che non sono nè credente nè ateo, agnostico non ho ancora ben capito cosa significi a esser sincero...
prova a vedere se ti può andar bene la categoria "qualunquista"
l'accostamento chiesa, politica, mafie con falsi invalidi si adatta benissimo al termine
la questione dei falsi invalidi sarà pure illecita come le (degenerazioni delle) altre
ma sta su un piano lontanissimamente comparabile alle prime
a meno che si introduca il concetto di "qualunquismo" che renderebbe molto logico il nesso: la gravità delle cose si misura sull'antipatia provocata nel qualunquista, non sui danni complessivi alla comunità.

in effetti....il problema del senso - Pagina 2 418715 e non so perchè me ne dispiace.

_________________
A mmagna' e asctema' tutte sta' a cumenza'
Sabre03
Sabre03
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 683
Età : 60
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.02.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Sabre03 Mar 4 Set 2012 - 10:13

Dopo aver scoperto che il credente non ha responsabilità morali per le attività dell’associazione di cui fa parte, adesso veniamo a sapere che la stessa associazione non può averne per le sue attività. E perché? Perché questa associazione come le altre è composta di uomini e l’uomo, si sa, è peccatore…il problema del senso - Pagina 2 418715 il problema del senso - Pagina 2 418715

Credete in Dio, è bbuono e tanto basta. Neanche Lui è responsabile?

NO solo il serpente.

Ma non lo ha creato Dio stesso?

Non lo so e non lo voglio sapere.

Amen

_________________
A mmagna' e asctema' tutte sta' a cumenza'
Sabre03
Sabre03
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 683
Età : 60
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.02.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da delfi68 Mar 4 Set 2012 - 10:29

..fanno bene quando li perseguitano, è cosa buona e giusta quando si massacrano a colpi di macete tra di loro..



Evoluzione, selezione ed estinzione! L'unica ama contro il fideismo religioso, sono loro stessi..ottusi ed autolesionisti..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Ospite Mar 4 Set 2012 - 12:15


Eh sì, sono proprio io che ho il chiodo fisso e sparo boiate, che ci vuoi fare! Chissà perchè l'Asia ospita il maggior numero di scienziati al mondo e se la contende con gli Stati Uniti nel campo della ricerca scientifica e dell'investimento tecnologico, e guarda caso si tratta di culture che storicamente non hanno mai mandato al rogo chi affermava che la Terra fosse tonda e girasse intorno al sole.
il problema del senso - Pagina 2 When-facepalm-is-not-enough

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da delfi68 Mar 4 Set 2012 - 15:48

ah!..questo lo quoto!
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Steerpike Mar 4 Set 2012 - 16:26

Darrow ha scritto:Due ore di applausi
il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311
il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311
il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311
il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311
il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311 il problema del senso - Pagina 2 949311
Concordo e aggiungo un nono verde.

_________________
No abstraction without representation
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue35 / 7035 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da jillo Mar 4 Set 2012 - 17:04

delfi68 ha scritto:L'unica ama contro il fideismo religioso, sono loro stessi..ottusi ed autolesionisti..

fideismo religioso?
Interessante...
Quale religione connoti come fideista, delfi?
forse quella là dei babbicristiani?

jillo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1830
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.08.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Rasputin Mar 4 Set 2012 - 20:01

jillo ha scritto:
delfi68 ha scritto:L'unica ama contro il fideismo religioso, sono loro stessi..ottusi ed autolesionisti..

fideismo religioso?
Interessante...
Quale religione connoti come fideista, delfi?
forse quella là dei babbicristiani?

Fideiste sono tutte le superstizioni, comprese quelle istituzionalizzate che si chiamano religioni.

Fideista = basato sulla fede.

_________________
Un sacco di gente prova gioia ad essere morta (Maude)

il problema del senso - Pagina 2 Merini10- il problema del senso - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59078
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Mar 4 Set 2012 - 21:21

Multiverso ha scritto:
Akka ha scritto:come scusa se la responsabilità non è del legislatore di chi è? di chi è la responsabilità delle leggi ad personam dell ex primo ministro? è del parlamento, senza se e senza ma

E' vero, mandiamo in carcere questo legislatore cattiivo e corrotto! Guarda che il legislatore non è un individuo ma un organismo formato da tante persone che alzano a comando la mano su preciso ordine delle segreterie di partito, le quali a loro volta prendono molti voti dalla Chiesa per vincere le elezioni, governare e fare i cazzacci loro. Il meccanismo, in pillole e soldoni, è questo. La responsabilità delle leggi ad personam è solo formalmente del parlamento, in realtà è dell'ex premier che ha fatto sedere su quelle poltrone chi diceva lui, anche nani, giullari e pompinare, e attaverso questi fantocci e altri voti comprati quando i primi non bastavano, ha fatto approvare le leggi che più gli facevano comodo.

multi non ci azzecchi con la politica vero? guarda che la legge elettorale attuale(la famosa porcellum) che come precisi tu permette al premier di scieglere i deputati, cosa assurda perchè così i cittadini non scelgono chi mandare in parlamente, è entrata in vigore proprio grazie al parlamento, non so dove vivi, ma se adesso la situazione in italia è questa(a livello elettorale e di rappresentanza democratica assente o quasi) è INTERAMENTE colpa del parlamento che ha approvato quella legge elettorale



Akka ha scritto: la fuga dei cervelli c'è perchè si investe poco in italia, ma questo come fai a dire che sia colpa della chiesa??? sei tu che hai il chiodo fisso e vuoi far convergere tutti i problemi sull unica grande e vera causa di ogni male, il clero oscurantista e smanettone che decide le sorti di noi poveri italiani imbecilli

il che mi pare una boiata

Eh sì, sono proprio io che ho il chiodo fisso e sparo boiate, che ci vuoi fare! Chissà perchè l'Asia ospita il maggior numero di scienziati al mondo e se la contende con gli Stati Uniti nel campo della ricerca scientifica e dell'investimento tecnologico, e guarda caso si tratta di culture che storicamente non hanno mai mandato al rogo chi affermava che la Terra fosse tonda e girasse intorno al sole.

Prima ancora che una questione di soldi è un problema di cultura che in Italia tutt'oggi manca. Se gli italiani come te credono nel diavolo, nella risurrezione e pendono dalle labbra del papa, e questi stessi italiani vanno poi a votare per eleggere i propri rappresenanti, come pretendi che l'Italia culturalmente e politicamente possa comprendere la fondamentale importanza della ricerca scientifica?

a ok, questa teoria è interessante...molto devo dire...e supportata dai fatti poi...ma fammi il piacere!negli usa in alcuni stati si insegna il creazionismo! quindi hai fatto un pessimo esempio di culture laiche, in asia invece non centra nulla il fatto che siano storicamente meno religiosi di noi, proprio nulla, perchè lo sono tanto quanto, forse di più, solo investono in ricerca perchè hanno economie in crescita e possono permettereselo!

L'Italia è uno Stato laico? Mi faccio una grassa risata! Basti dire che oggi la prima rete della tv di Stato ha trasmesso in diretta i funerali del cardinale Martini. Ma chi cazzo era Martini per meritarsi i funerali in diretta sulla tv di Stato? Era l'ex cardinale di Milano, embè? Non era neppure il capo della Chiesa ma l'ex cardinale di una diocesi che, per quanto importante, era una semplice diocesi, ovvero una circoscrizione territoriale della Chiesa cattolica che non c'entra nulla con gli enti territoriali statali. Questo sai cosa sta a significare? Che l'Italia è un Stato cattocratico dietro l'ipocrita parvenza della laicità costituzionale. Come pretendi allora che in un edificio pubblico si compiano ricerche sulle cellule staminali embrionali, mentre in un altro si trasmette ai bambini il sapere o si amministra la giustizia con un crocifisso appeso al muro?

ti ripeto la mia domanda di prima visto che rispondi solo a ciò che ti fa comodo: se ti piace la fisica, la biologia, la medicina o qualsiasi disciplina scientifica, CHI ti impedisce di iscriverti all università e di specializzarti e lavorare in quel settore??

la rai fa(dovrebbe fare) servizio pubblico, quindi se a molti italiani interessano i funerali del cardinale tal dei tali vanno, in onda, molto semplice

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Mar 4 Set 2012 - 21:22

si va be ho quotato alla caxxxo...

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Minsky Mar 4 Set 2012 - 21:32

Akka ha scritto:... la rai fa(dovrebbe fare) servizio pubblico, quindi se a molti italiani interessano i funerali del cardinale tal dei tali vanno, in onda, molto semplice
A me i funerali del cardinale danno il voltastomaco, offendono la mia sensibilità, urtano i miei sentimenti. La RAI non dovrebbe avere rispetto dei telespettatori proteggendoli da tali spettacoli desolanti e osceni? Guarda che io il canone lo pago!

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25426
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Mar 4 Set 2012 - 21:39

Minsky ha scritto:
Akka ha scritto:... la rai fa(dovrebbe fare) servizio pubblico, quindi se a molti italiani interessano i funerali del cardinale tal dei tali vanno, in onda, molto semplice
A me i funerali del cardinale danno il voltastomaco, offendono la mia sensibilità, urtano i miei sentimenti. La RAI non dovrebbe avere rispetto dei telespettatori proteggendoli da tali spettacoli desolanti e osceni? Guarda che io il canone lo pago!


sai a me cosa fa ancora più orrore dei funerali del cardinale morto? l' isola dei famosi, eppure...purtoppo il palinsesto è deciso anche, anzi soprattutto in base ai numeri, e non mi sembra di dire una gran novità...

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Mar 4 Set 2012 - 22:20

ok però il mio topic non aveva come scopo quello di far polemica, io volevo solo registrare delle impressioni personali, ma sincere, non sempre le solite, frutto di ragionamenti sui massimi sistemi, di come le religioni impediascano all uomo di svilupparsi ecc...

volevo porla su un piano molto più sistenziale e individuale, ma poi mi lascio prendere dalle polemiche e perdo di vista l' obiettivo

provo a spiegarmi meglio ponendo la questione in altri termini, con il seguende esempio(assai stupido ma che spero possa rendere l' idea):

se adesso aveste in mano la lampada di aladino(e la peppa!), uno dei tre desideri sarebbe che sparissero le religioni? davvero avete copì a cuore la questione? e se davvero esprimeste il detto desiderio, sarebbe per slancio filantropico, per antipatia personale o che?

se fosse per slancio filantropico però va da se che gli altri dovrebbero essere ''stop alla fane nel mondo'' e ''stop alle guerre'' penso...che di sicuro venhono prima della questione religiosa...secondo me

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Mar 4 Set 2012 - 22:29

a dimenticavo, valgono le regole canoniche, cioè non si può chiedere l' immortalità, che qualcuno si innamori di te, e non si può usare un desiderio per chiederne altri

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Mar 4 Set 2012 - 22:57

Akka ha scritto:

multi non ci azzecchi con la politica vero? guarda che la legge elettorale attuale(la famosa porcellum) che come precisi tu permette al premier di scieglere i deputati, cosa assurda perchè così i cittadini non scelgono chi mandare in parlamente, è entrata in vigore proprio grazie al parlamento, non so dove vivi, ma se adesso la situazione in italia è questa(a livello elettorale e di rappresentanza democratica assente o quasi) è INTERAMENTE colpa del parlamento che ha approvato quella legge elettorale

Tu ivece non ci azzecchi proprio con la logica e il discernimento. Una curiosità: quanti anni hai?

Ma grazie al cazzo che la legge elettorale l'ha votata il Parlamento, ogni legge esce da Palazzo Montecitorio e da Palazzo Madama! Quello che non riesci a cogliere, perchè ti fermi solo alla superficie dei temi che hai la pretesa di trattare, è che il porcellum è stato votato perchè faceva e fa comodo ad ogni partito, nessuno escluso.

I partiti si gonfiano come vacche al pascolo delle Dolomiti prima delle elezioni, in quanto i candidati pagano fior di milioni per avere un posto nel listino bloccato che gli garantisce l'elezione sicura. Ecco perchè tutti a parole vorrebbero abolire questa legge porcellum, ma nei fatti non si riesce a trovare un accordo e sicuramente si andrà a votare nel 2013 con l'attuale legge elettorale; dietro i vuoti proclami utili solo a raccattare voti, tutti vogliono sfruttare per almeno altri 5 anni gli enormi vantaggi che procura il porcellum.

Il Parlamento è formato da uomini alle dipendenze dei partiti, uomini che sono stati messi lì dai partiti e ai quali devono rendere conto, sia quando c'era il mattarellum e ancor di più oggi con il porcellum. La responsabilità di cui parli tu sussisterebbe se il legislatore fosse un organo monocratico e non collegiale. Il Parlamento è nominato con criteri elettivi popolari e partitici e soggiace alle potenti lobby a cui fanno capo i singoli partiti. Ma tu dove vivi se non riesci neppure a cogliere la differenza tra paese legale e paese reale, tra ciò che si studia nei testi di diritto costituzionale e la concreta attuazione delle leggi, con tutte le possibili scappatoie legali?



Akka ha scritto:

a ok, questa teoria è interessante...molto devo dire...e supportata dai fatti poi...ma fammi il piacere!negli usa in alcuni stati si insegna il creazionismo! quindi hai fatto un pessimo esempio di culture laiche, in asia invece non centra nulla il fatto che siano storicamente meno religiosi di noi, proprio nulla, perchè lo sono tanto quanto, forse di più, solo investono in ricerca perchè hanno economie in crescita e possono permettereselo!

Sicuramente più interessante della tua che si innalza sulle vette più alte della puerile superficialità.

Gli USA non sono cattolici, sono cristiani, e questo sai cosa significa? Che non c'è un potere centrale come quello della Chiesa in Italia che può determinare le scelte legislative di uno Stato. Negli USA ci sono 10.000 sette, quaccheri, avventisti, battisti, metodisti, protestanti, valdesi, mennoniti, unitari, tempio del sole e chi più ne ha più ne metta. Tale frammentazione religiosa evita un forte potere centrale a vantaggio di chi governa.

Inoltre mentre Cristoforo Colombo scopriva l'America, la Chiesa già da 200 anni utilizzava la tortura contro la stregoneria. Gli Stati Uniti sono una confederazione di stati giovanissimi che non hanno subito nella loro storia la pesante e nefasta influenza della Chiesa, e per questo sono culturalmente molto più aperti e propensi alla ricerca scientifica e astronomica. Idem l'Asia, dove la Chiesa non c'ha messo proprio piede, per fortuna loro.

Ancor prima della ricchezza, che sicuramente è un fattore favorente, l'investimento scientifico è un fatto culturale. Chi non ha alle spalle secoli di indottrinamenti, terrorismo psicologico, torture, soprusi, guerre santi e anatemi papali, ha sviluppato una cultura sicuramente più laica e pluralista, per cui negli Stati Uniti c'è quello che va a farsi battezzare in una piscina da un telepredicatore, e quello che progetta la missione dell'uomo su Marte. Ma ci vuole tanto a capire concetti così semplici?




Akka ha scritto:
ti ripeto la mia domanda di prima visto che rispondi solo a ciò che ti fa comodo: se ti piace la fisica, la biologia, la medicina o qualsiasi disciplina scientifica, CHI ti impedisce di iscriverti all università e di specializzarti e lavorare in quel settore??

Nessuno, ma poi quando mi laureo, mi specializzo e ho talento sono costretto ad emigrare all'estero perchè in Italia potrei fare, a scelta, o il bibliotecario oppure le pippe a due mani. Continuo a ripeterti io la domanda: ma dove vivi e quanti anni hai?

Akka ha scritto:
la rai fa(dovrebbe fare) servizio pubblico, quindi se a molti italiani interessano i funerali del cardinale tal dei tali vanno, in onda, molto semplice

E a chi interessavano i funerali del cardinale Martini? Hai fatto un sondaggio per sapere che almeno al 60% degli italiani interessavano? Sono sicuro che a molta gente non fregavano un cazzo, molti neppure sapevano chi era Martini. E poi proprio perchè la RAI è la tv di Stato, per quale motivo non trasmette in diretta anche i funerali del rabbino capo o del presidente dei Testimoni di Geova? La RAI, a differenza delle emittenti private, non deve solo trasmettere programmi che fanno audience, ma garantire il pluralismo dell'informazione e le pari opportunità. Ma poichè la RAI è assoggetata ai poteri forti, ossia Chiesa e politica, trasmette in diretta i funerali dell'ex cardinale di Milano, paragonato a Falcone, Borsellino o Dalla Chiesa.


Ultima modifica di Multiverso il Mar 4 Set 2012 - 23:48 - modificato 1 volta.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Minsky Mar 4 Set 2012 - 23:16

Multiverso ha scritto:...
Spiegato così bene che persino Akka lo può capire! il problema del senso - Pagina 2 605765

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25426
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Mar 4 Set 2012 - 23:18

Minsky ha scritto:
Multiverso ha scritto:...
Spiegato così bene che persino Akka lo può capire! il problema del senso - Pagina 2 605765

Non ne sarei tanto sicuro...il problema del senso - Pagina 2 23074 il problema del senso - Pagina 2 605765

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da *Valerio* Mar 4 Set 2012 - 23:22

L'ultima volta in cui mi e' stato domandato quali desideri avrei chiesto al mago della lampada, forse facevo le elementari.
Ti voglio accontentare!
Dopo essermi abbondantemente soddisfatto con i primi due, in uno slancio di altruismo e amore per la verita' chiederei la macchina del tempo e ci farei salire un sacco di gente equipaggiata di videocamere e macchine fotografiche. (tenetele in tasca, riprendete e fotografate di nascosto altrimenti rubate la scena mgreen )
Destinazione Palestina anno trenta, e tre giorni dopo la crocifissione tutti a casa per commenti, resoconti, impressioni, (delusioni) ecc. ahahahahahah

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
il problema del senso - Pagina 2 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Mar 4 Set 2012 - 23:36

*Valerio* ha scritto:L'ultima volta in cui mi e' stato domandato quali desideri avrei chiesto al mago della lampada, forse facevo le elementari.
Ti voglio accontentare!
Dopo essermi abbondantemente soddisfatto con i primi due, in uno slancio di altruismo e amore per la verita' chiederei la macchina del tempo e ci farei salire un sacco di gente equipaggiata di videocamere e macchine fotografiche. (tenetele in tasca, riprendete e fotografate di nascosto altrimenti rubate la scena il problema del senso - Pagina 2 315697 )
Destinazione Palestina anno trenta, e tre giorni dopo la crocifissione tutti a casa per commenti, resoconti, impressioni, (delusioni) ecc. il problema del senso - Pagina 2 166799

il problema del senso - Pagina 2 166799 Ma lo sai che è proprio il desiderio che ho sempre avuto io??? Andare a fare un giro nella Palestina dell'anno 0 per scoprire, cammuffato con gli abiti dell'epoca, che Gesù aveva questo volto

il problema del senso - Pagina 2 Tb_jesuslead-lg

e non questo

il problema del senso - Pagina 2 Ges%C3%B9%20di%20Nazaret%20Zeffirelli

e che viveva da semi-latitante, era a capo di un banda armata di avanzi di galera e faceva il predicatore come tanti altri, istigando il popolo alla rivolta per la liberazione dalla schiavitù romana, motivo per cui fu crocifisso. Inoltre mi andrei ad accampare presso il sepolcro (ammesso che ne abbia avuto uno e non fosse finito in una fossa comune), aspettando con ansia per tre giorni e tre notti quello che non è mai accaduto, ma su cui la religione cristiana fonda la sua fede.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da moku Mar 4 Set 2012 - 23:38

Però, Valerio, così facendo, sempre che i fatti ti dessero ragione, potresti provare la falsità del Cristianesimo. E le altre religioni? Non pensi che una cosa del genere potrebbe innalzare il numero di ebrei e musulmani?
So che la tua risposta era ironica, però, leggendola, mi è sorta questa domanda...
moku
moku
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 209
Età : 29
Località : Italia (MS)
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.08.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Mar 4 Set 2012 - 23:42

moku ha scritto:Però, Valerio, così facendo, sempre che i fatti ti dessero ragione, potresti provare la falsità del Cristianesimo. E le altre religioni? Non pensi che una cosa del genere potrebbe innalzare il numero di ebrei e musulmani?
So che la tua risposta era ironica, però, leggendola, mi è sorta questa domanda...

Non ti preoccupare, prima di rientrare a casa andremmo a fare una visitina anche a Mosè e Maometto il problema del senso - Pagina 2 166799

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Minsky Mar 4 Set 2012 - 23:49

moku ha scritto:Però, Valerio, così facendo, sempre che i fatti ti dessero ragione, potresti provare la falsità del Cristianesimo. E le altre religioni? Non pensi che una cosa del genere potrebbe innalzare il numero di ebrei e musulmani?
So che la tua risposta era ironica, però, leggendola, mi è sorta questa domanda...
Matteo, senza cristianesimo, niente musulmani. Maometto ha copiato da tradizioni ebraiche, cristiane e pagane, ma soprattutto... cristiane! Diceva di essere l'ultimo dei profeti della bibbia, e che Gesù era il profeta che lo aveva preceduto. Senza questi elementi, che cosa si sarebbe inventato? Gli sarebbe bastata la fantasia? Mah!

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25426
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da *Valerio* Mar 4 Set 2012 - 23:52

Multiverso, stavo postando e vedo che hai gia' risposto anche per me mgreen

@Moku
Hai ragione, ero ironico ma fino ad un certo punto. Faccio mie le risposte dell'amico qua sopra.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
il problema del senso - Pagina 2 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da *Valerio* Mar 4 Set 2012 - 23:55

Minsky ha scritto:
moku ha scritto:Però, Valerio, così facendo, sempre che i fatti ti dessero ragione, potresti provare la falsità del Cristianesimo. E le altre religioni? Non pensi che una cosa del genere potrebbe innalzare il numero di ebrei e musulmani?
So che la tua risposta era ironica, però, leggendola, mi è sorta questa domanda...
Matteo, senza cristianesimo, niente musulmani. Maometto ha copiato da tradizioni ebraiche, cristiane e pagane, ma soprattutto... cristiane! Diceva di essere l'ultimo dei profeti della bibbia, e che Gesù era il profeta che lo aveva preceduto. Senza questi elementi, che cosa si sarebbe inventato? Gli sarebbe bastata la fantasia? Mah!

Esatto!

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
il problema del senso - Pagina 2 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da loonar Mar 4 Set 2012 - 23:58

Akka ha scritto:si va be ho quotato alla caxxxo...
Fosse solo per i quote! noo


mgreen

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Mar 4 Set 2012 - 23:59

*Valerio* ha scritto:

Esatto!

Mi associo.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Mer 5 Set 2012 - 0:00

Darrow ha scritto:
Akka ha scritto:si va be ho quotato alla caxxxo...
Fosse solo per i quote! il problema del senso - Pagina 2 719963


il problema del senso - Pagina 2 315697

il problema del senso - Pagina 2 315697

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da *Valerio* Mer 5 Set 2012 - 0:01

Darrow ha scritto:
Akka ha scritto:si va be ho quotato alla caxxxo...
Fosse solo per i quote! noo


mgreen

Per i quote ingrossa la statistica, come direbbe il Rasp mgreen

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
il problema del senso - Pagina 2 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da moku Mer 5 Set 2012 - 0:10

Sì, penso che abbiate ragione. Un mondo che vedesse in TV le immagini che testimoniano che Gesù non è risorto, sarebbe sicuramente molto più ateo di adesso. In definitiva, rimarrebbero le religioni orientali, l'Ebraismo ( che non ha mai cercato di espandersi) e molte altre minoranze religiose, ma l'uomo medio sarebbe un uomo ateo gnostico o ateo agnostico. Nascerebbe, però, quasi sicuramente una setta religiosa che parlerebbe di " video-bufala", ossia che direbbe che il video è un falso ( qualcuno dice che l'uomo non sia mai arrivato sulla Luna, quindi non mi sorprenderebbe una cosa del genere...). In non molto tempo, l'ateismo prenderebbe il sopravvento su tutte la religioni ( o comunque le trasformerebbe in qualcosa che riguardino solo la sfera interiore dell'uomo) e l'uomo si libererebbe di Dio. Il cerchio si completerebbe e l'uomo tornerebbe ad essere ateo come lo era in principio ( e come lo è da bambino).
moku
moku
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 209
Età : 29
Località : Italia (MS)
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.08.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da loonar Mer 5 Set 2012 - 0:13

moku ha scritto:Sì, penso che abbiate ragione. Un mondo che vedesse in TV le immagini che testimoniano che Gesù non è risorto, sarebbe sicuramente molto più ateo di adesso. In definitiva, rimarrebbero le religioni orientali, l'Ebraismo ( che non ha mai cercato di espandersi) e molte altre minoranze religiose, ma l'uomo medio sarebbe un uomo ateo gnostico o ateo agnostico. Nascerebbe, però, quasi sicuramente una setta religiosa che parlerebbe di " video-bufala", ossia che direbbe che il video è un falso ( qualcuno dice che l'uomo non sia mai arrivato sulla Luna, quindi non mi sorprenderebbe una cosa del genere...). In non molto tempo, l'ateismo prenderebbe il sopravvento su tutte la religioni ( o comunque le trasformerebbe in qualcosa che riguardino solo la sfera interiore dell'uomo) e l'uomo si libererebbe di Dio. Il cerchio si completerebbe e l'uomo tornerebbe ad essere ateo come lo era in principio ( e come lo è da bambino).
C'è bisogno della TV per capirlo?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da *Valerio* Mer 5 Set 2012 - 0:17

Oh, a me 'sto ragazzo (credente un po' atipico) e' piaciuto (non sono gay eh) fin dal primo giorno, e continua.
Dopo tutti quelli incazzatissimi che ci siamo visti qui...rarita'

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
il problema del senso - Pagina 2 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da moku Mer 5 Set 2012 - 1:10

Darrow ha scritto:
moku ha scritto:Sì, penso che abbiate ragione. Un mondo che vedesse in TV le immagini che testimoniano che Gesù non è risorto, sarebbe sicuramente molto più ateo di adesso. In definitiva, rimarrebbero le religioni orientali, l'Ebraismo ( che non ha mai cercato di espandersi) e molte altre minoranze religiose, ma l'uomo medio sarebbe un uomo ateo gnostico o ateo agnostico. Nascerebbe, però, quasi sicuramente una setta religiosa che parlerebbe di " video-bufala", ossia che direbbe che il video è un falso ( qualcuno dice che l'uomo non sia mai arrivato sulla Luna, quindi non mi sorprenderebbe una cosa del genere...). In non molto tempo, l'ateismo prenderebbe il sopravvento su tutte la religioni ( o comunque le trasformerebbe in qualcosa che riguardino solo la sfera interiore dell'uomo) e l'uomo si libererebbe di Dio. Il cerchio si completerebbe e l'uomo tornerebbe ad essere ateo come lo era in principio ( e come lo è da bambino).
C'è bisogno della TV per capirlo?

Bisogno o non bisogno, il filmato sarebbe una prova schiacciante.

*Valerio* ha scritto:Oh, a me 'sto ragazzo (credente un po' atipico) e' piaciuto (non sono gay eh) fin dal primo giorno, e continua.
Dopo tutti quelli incazzatissimi che ci siamo visti qui...rarita'

Lo prendo per un complimento. Ti dico di più. Al di là della macchina del tempo e di tutto il resto, l'idea di un mondo ateo e laico non è lontana dalla mia idea di "mondo perfetto". Un mondo in cui le varie religioni non godrebbero di alcun privilegio e non imporrebbero niente a nessuno; in cui credere in Dio, vorrebbe dire essere intimamente convinti della Sua esistenza, ma non per questo aspettarsi che gli altri facciano altrettanto; in cui la Chiesa cattolica ( per rimanere vicini a noi) sarebbe una semplice associazione di cattolici ( a mo' di una associazione sportiva ); in cui nessun simbolo religioso dovrebbe essere mostrato pubblicamente; in cui gli stati avrebbero una visione atea e laica ( ossia, lavorerebbero per il progresso umano, per la difesa dell'ambiente e con l'idea che dopo questa vita non ce ne siano altre); in cui l'etica religiosa non entrerebbe in conflitto con le leggi statali ( che avrebbero come base un'etica umana); in cui religione e denaro non dovrebbero nemmeno conoscersi; in cui credere in Dio sarebbe equiparato a credere nei folletti; in cui i sacerdoti ( compreso il papa) sarebbero solo delle persone chiave dell'associazione Chiesa cattolica, senza per questo avere dei diritti di alcun tipo ( soldi, privilegi, immunità, etc.); in cui cercare di convincere gli altri ( soprattutto se minorenni o in modo adulatorio) ad aderire alla propria fede sarebbe considerato un crimine; in cui, essendo tutti gli stati assolutamente atei e laici, non vi sarebbe più alcun conflitto religioso. Potreste accettare una religiosità del genere? Una religiosità che è più vicina ad un hobby che ad altro? Ma che, intimamente, viene assunta dal fedele in modo serissimo?

Scusatemi per lo spazio vuoto, ma è un problema che non riesco a risolvere e quando affiora, non so cosa farci...

moku
moku
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 209
Età : 29
Località : Italia (MS)
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.08.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da loonar Mer 5 Set 2012 - 1:42

moku ha scritto:
Lo prendo per un complimento. Ti dico di più. Al di là della macchina del tempo e di tutto il resto, l'idea di un mondo ateo e laico non è lontana dalla mia idea di "mondo perfetto". Un mondo in cui le varie religioni non godrebbero di alcun privilegio e non imporrebbero niente a nessuno; in cui credere in Dio, vorrebbe dire essere intimamente convinti della Sua esistenza, ma non per questo aspettarsi che gli altri facciano altrettanto; in cui la Chiesa cattolica ( per rimanere vicini a noi) sarebbe una semplice associazione di cattolici ( a mo' di una associazione sportiva ); in cui nessun simbolo religioso dovrebbe essere mostrato pubblicamente; in cui gli stati avrebbero una visione atea e laica ( ossia, lavorerebbero per il progresso umano, per la difesa dell'ambiente e con l'idea che dopo questa vita non ce ne siano altre); in cui l'etica religiosa non entrerebbe in conflitto con le leggi statali ( che avrebbero come base un'etica umana); in cui religione e denaro non dovrebbero nemmeno conoscersi; in cui credere in Dio sarebbe equiparato a credere nei folletti; in cui i sacerdoti ( compreso il papa) sarebbero solo delle persone chiave dell'associazione Chiesa cattolica, senza per questo avere dei diritti di alcun tipo ( soldi, privilegi, immunità, etc.); in cui cercare di convincere gli altri ( soprattutto se minorenni o in modo adulatorio) ad aderire alla propria fede sarebbe considerato un crimine; in cui, essendo tutti gli stati assolutamente atei e laici, non vi sarebbe più alcun conflitto religioso. Potreste accettare una religiosità del genere? Una religiosità che è più vicina ad un hobby che ad altro? Ma che, intimamente, viene assunta dal fedele in modo serissimo?


loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Tomhet Mer 5 Set 2012 - 2:10

moku ha scritto:Lo prendo per un complimento. Ti dico di più. Al di là della macchina del tempo e di tutto il resto, l'idea di un mondo ateo e laico non è lontana dalla mia idea di "mondo perfetto". Un mondo in cui le varie religioni non godrebbero di alcun privilegio e non imporrebbero niente a nessuno; in cui credere in Dio, vorrebbe dire essere intimamente convinti della Sua esistenza, ma non per questo aspettarsi che gli altri facciano altrettanto; in cui la Chiesa cattolica ( per rimanere vicini a noi) sarebbe una semplice associazione di cattolici ( a mo' di una associazione sportiva ); in cui nessun simbolo religioso dovrebbe essere mostrato pubblicamente; in cui gli stati avrebbero una visione atea e laica ( ossia, lavorerebbero per il progresso umano, per la difesa dell'ambiente e con l'idea che dopo questa vita non ce ne siano altre); in cui l'etica religiosa non entrerebbe in conflitto con le leggi statali ( che avrebbero come base un'etica umana); in cui religione e denaro non dovrebbero nemmeno conoscersi; in cui credere in Dio sarebbe equiparato a credere nei folletti; in cui i sacerdoti ( compreso il papa) sarebbero solo delle persone chiave dell'associazione Chiesa cattolica, senza per questo avere dei diritti di alcun tipo ( soldi, privilegi, immunità, etc.); in cui cercare di convincere gli altri ( soprattutto se minorenni o in modo adulatorio) ad aderire alla propria fede sarebbe considerato un crimine; in cui, essendo tutti gli stati assolutamente atei e laici, non vi sarebbe più alcun conflitto religioso. Potreste accettare una religiosità del genere? Una religiosità che è più vicina ad un hobby che ad altro? Ma che, intimamente, viene assunta dal fedele in modo serissimo?
Yep, così come qualunque altra cosa che ognuno può decidere o meno di fare a casa propria.
E solo che probabilmente una religione del genere non durerebbe un paio di generazioni a mio parere, se non li prendi da piccoli con la forza difficilmente arrivano a credere a cose assurde come morti che resuscitano, vergini che partoriscono, ecc...

Tomhet
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2659
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.08.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da BestBeast Mer 5 Set 2012 - 9:05

Inoltre, non c'è tifoso che non sarebbe contento di vederti tifare per la sua squadra, e/o di vedere questa, vincere ed imporsi su tutte.
Creare una associazione che rifiuta gli assunti di cui sopra è impossibile, fa parte dell'indole umana.

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Sabre03 Mer 5 Set 2012 - 9:25

Akka la lampada non esiste....... così come DIO. Che senso ha metterci in un "cul de sac"?

Sarebbe come chiedere ad un cattolico fervente perchè mai, visto che Dio esiste concretamente, non prega per la pace del mondo invece che per guarire da una grave malattia.

Mi dirai... ma prega anche per quella!

eccerto! è una lampada a desideri infiniti... peccato che non funzioni.

_________________
A mmagna' e asctema' tutte sta' a cumenza'
Sabre03
Sabre03
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 683
Età : 60
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.02.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da jillo Mer 5 Set 2012 - 11:28

Akka ha scritto:
comunque quanta rabbia...leggendo le vostre obbiezioni mi sorge una domanda, cioè voi vi arrabbiate con la chiesa perchè ostacola la ricerca scientica, il che io non credo che oggi sia vero, ripeto che le leggi le fa il parlamento, quindi la responsabilità è di chi fa le leggi, comunque apparte questo, non ritenete almeno altrettanto grave, anzi di più, che lo stato italiano sia tra quelli che investe meno nella ricerca? è anche questo colpa della chiesa? perchè questo non desta altrettanto la vostra indignazione?

Ciao Akka. Non ci siamo ancora incrociati.
Ho dato una veloce lettura a qualche post generato da questa discussione, quando mi è caduto l’occhio sull’espressione stupita con la quale esordisci nel tuo post da me citato. “quanta rabbia…”
E’ naturale che l’ateo sia arrabbiato con la chiesa in quanto essa ostacolerebbe la ricerca, la produzione fruizione culturale nella società… al fine di trarre vantaggi per sé. In questa rabbia proprio non c’è nulla di irragionevole.
L’ateo non se la prende con Dio. Dio non è bono ne cattivo ne opportunista. E’ un concetto astratto introdotto nella nostra storia dalla Chiesa. Da quella dannata primitiva comunità paolina.
L’ateo non se la prende nemmeno coi fedeli. O meglio, verso i fedeli il giudizio dell’ateo è più indulgente di quanto non lo sia per le alte gerarchie ecclesiali.
Il fedele ha però le sue responsabilità. E’ proprio lui, con la sua ingenuità, la sua stucchevole e artefatta bontà e generosità, giustificata solo dall’intento di adeguarsi goffamente e contro i suoi naturali istinti ai precetti “divini”, che alimenta il mostro chiesa. La fragilità della massa dei fedeli, è il nutrimento essenziale per il mostro chiesa.
L’ateo è comprensibilmente arrabbiato con i capi dell’associazione chiesa. Anzi, come scrivi ti, l’ateo non è solo arrabbiato ma è molto arrabbiato : QUANTA rabbia. Tanta.
Già. Leggendo interventi e considerazioni degli atei in merito alla chiesa ho riscontrato pure io, almeno sino a quanto ad oggi ho raccolto, questo tratto particolarmente violento ed aggressivo.
Naturale anche questo. Hai presente quelle scene di linciaggio (rare aimè) a danno dei peggiori criminali che nella nostra società civile si macchiano dei crimini più odiosi? Ecco, la chiesa si è macchiata e si macchia costantemente dei peggiori crimini contro l’umanità. L’aggressività dell’ateo difronte alla chiesa non solo si giustifica ma è ulteriormente rafforzata dall’impotenza di chi assiste all’ingiustizia, impunita e legalizzata.


L’uomo di fede crede in Dio. Il cristiano è uomo di fede dal momento in cui crede che Gesù sia proprio il Figlio di Dio. Punto. Il buon cristiano è quello, che poi fa la volontà di Dio, amandolo col cuore e coi fatti sopra ogni cosa e amando il prossimo come sé stesso. Ciascuno risponderà difronte a Dio della propria amministrazione (La chiesa è una comunità di fedeli riuniti nel nome di Dio, con le loro posizioni e il loro credo conformi alla volontà di Dio. La nazione è una comunità di cittadini identificati nella loro cultura, storia, tradizioni e leggi. Un cristiano che sbaglia e si discosta dalla volontà del Padre, sia esso anche un ministro o alto funzionario clericale, risponderà personalmente davanti a Dio. Un cittadino che si discosta dalle norme giuridiche che disciplinano i rapporti tra privati e istituzioni risponderà intanto davanti alla società)

Questo argomentare è out per l’ateo. Dio NON esiste.
L’ateo non affronta discussioni intorno a Dio e alla fede. Se lo fa, non lo fa volentieri. Non ha interesse a discorrere del nulla. L’ateo è semmai disposto a confrontarsi sulla religione. E lo fa, da quanto constatiamo, in maniera viscerale ed emotiva. Si capisce. Tanta è la rabbia per essere dominata. Anche da un ateo.
Già. Ho infatti desunto, sino ad oggi e sempre in base alle relative poche risposte/interventi sul forum che ho preso in considerazione, un atteggiamento connotativo della maggior parte degli atei. La loicità. A giustificazione del perentorio rigore di una razionalità ricercata, riversata e assunta in maniera talvolta tormentosa in buona parte degli interventi degli atei, al momento ho solo alcune ipotesi.
Il confronto tra atei e cristiani viene letto dai più (atei) come confronto tra ragione e “stupidità”.
Diventa un dovere non solo stilistico ostentare razionalità e in particolare difronte al cristiano. E’ una necessità che nasce dal confronto degli opposti. Da una parte chi fonda la “certezza” delle proprie argomentazioni sulla fede e procede da credenze inculcate e metabolizzate senza la mediazione e senza quel filtro che potrebbe costituire l’intelletto se solo utilizzato, e chi, dall’altra parte, fonda la “consapevolezza” delle posizioni da cui scaturisce il proprio argomentare, su razionalità e la logica.
I primi non cercano spiegazioni né si pongono domande, tutto dipende dalla fede. Se si pongono domande se le pongo male, perché i cristiani, gira, gira, le risposte le cercano in Dio e nel concetto astratto di fede.
I secondi, gli atei, attribuiscono alla scienza la sua corretta collocazione nel mondo (in realtà una risorsa a disposizione a tutti. i cristiani in fondo la temono, grazie a sagge politiche oscurantiste si mamma chiesa. La fede si sgretolerebbe se si avvicinasse troppo alla luce della scienza). La scienza potrebbe darci molte più risposte di quante sono le domande che le abbiamo sinora sottoposto. Questo grazie alla chiesa.


Questa discussione sintetizza in breve quanto penso di aver capito degli atei oggi. Ma la mia ricerca sul pensiero degli atei non è finita. Vi chiedo pertanto di considerare queste brevi considerazioni come un passaggio provvisorio di una disamina non ancora ultimata.

jillo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1830
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.08.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da delfi68 Mer 5 Set 2012 - 11:52

..questo soffre di disturbo bipolare, oppure ha copiaincollato un testo sbagliato!!!

Che salvo in caso di ripensamenti e cancellazzioni!!
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Rasputin Mer 5 Set 2012 - 12:10

delfi68 ha scritto:..questo soffre di disturbo bipolare, oppure ha copiaincollato un testo sbagliato!!!

Che salvo in caso di ripensamenti e cancellazzioni!!

Io solito ottimista/ingenuo considero anche la remota possibilità che stia aprendo gli occhi

_________________
Un sacco di gente prova gioia ad essere morta (Maude)

il problema del senso - Pagina 2 Merini10- il problema del senso - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59078
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Mer 5 Set 2012 - 12:19

jillo ha scritto:
Questa discussione sintetizza in breve quanto penso di aver capito degli atei oggi. Ma la mia ricerca sul pensiero degli atei non è finita. Vi chiedo pertanto di considerare queste brevi considerazioni come un passaggio provvisorio di una disamina non ancora ultimata.

Per la verità quello che tu hai capito oggi è il trionfo delle banalità e la scoperta dell'uovo sodo. A questo punto attendiamo con ansia le conclusioni della sconvolgante ricerca, per riscrivere tutti i manuali di antropologia e psicologia della religione.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 2 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.