Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

il problema del senso

+22
Assenzio
Elima
Nagasawa
jillo
delfi68
alberto
The Pilot
Sabre03
Steerpike
BestBeast
teto
mix
moku
Paolo
Rasputin
Multiverso
Sally
*Valerio*
loonar
Tomhet
Minsky
Akka
26 partecipanti

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Andare in basso

il problema del senso - Pagina 6 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da jillo Mar 18 Set 2012 - 12:20

Paolo ha scritto:
...mi risulta che qualcuno abbia detto "chi non è con me è contro di me".

“Chi non è con me è contro di me e chi non raccoglie con me disperde”(Matteo). Lo dice Gesù­ in contesa coi Farisei che non riconoscono il suo potere divino contro il Maligno.
Ma agli Apostoli che gli dicono “Maestro, abbiamo visto uno che scacciava i demòni nel tuo nome e glielo abbiamo vietato, perché non era dei nostri” Gesù risponde : “Non glielo proibite, perché non c’è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito dopo possa parlare male di me. Chi non è contro di noi è per noi”. “Lo Spirito può soffiare dove vuole”(Luca), quindi ci possono essere porzioni di verità e di bontà negli uomini retti, in buona fede. Gesù, che è la verità totale, si trova in qualsiasi frammento di verità, seppur, come dice in Matteo, davanti alla sua proposta divina di salvezza non si può restare indifferenti. L’uomo è chiamato ad aderire senza compromessi, al suo messaggio evangelico.

jillo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1830
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.08.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 6 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da SergioAD Mar 18 Set 2012 - 12:23

Jillo ha scritto:Siamo tutti cattivi e tutti buoni.
Com'ho detto io tengo un comportamento eretico prima che ateo.

Ebbene se Jillo intende portare avanti la sua personale credenza di derivazione cristiana va bene eppure è una delle forme eretiche che riconosco.

Noi siamo stato creati buoni - siamo tutti buoni - il male è l'opera del Demonio. In psichiatria vivono in noi sia il bene che il male ma non secondo il cristianesimo.

"Siamo tutti cattivi e tutti buoni" è stata un discussione di tanti anni fa in cui miravo a mescolare il dualismo prodotto all'inizio dei tempi e prima della separazione tra evoluzionismo e creazionismo. Un "errore" facente parte della natura sia divina che umana, com'ho detto come denominatore comune.

Il prete non ci stette, spiegò che il male si innesta dopo ad opera del demonio e pertanto l'uomo è buono - diventa cattivo ad opera del male.

Comunque qui sono ammessi gli errori... dire "Siamo tutti cattivi e tutti buoni" è irreligioso ma, è umanamente corretto ed è uno degli spazi in cui atei e credenti possono convivere - ovviamente attraverso l'Umanesimo che è uno spazio in cui la critica distruttiva non c'è - immagino che i rigidi sia atei che creazionisti non sapranno partecipare e neanche li vorremmo perché serviranno a nulla.

Allora siamo tutti cattivi e tutti buoni Sì!

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 6 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da alberto Mar 18 Set 2012 - 12:33

jillo ha scritto:
Paolo ha scritto:
...mi risulta che qualcuno abbia detto "chi non è con me è contro di me".

“Chi non è con me è contro di me e chi non raccoglie con me disperde”(Matteo). Lo dice Gesù­ in contesa coi Farisei che non riconoscono il suo potere divino contro il Maligno.
Ma agli Apostoli che gli dicono “Maestro, abbiamo visto uno che scacciava i demòni nel tuo nome e glielo abbiamo vietato, perché non era dei nostri” Gesù risponde : “Non glielo proibite, perché non c’è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito dopo possa parlare male di me. Chi non è contro di noi è per noi”. “Lo Spirito può soffiare dove vuole”(Luca), quindi ci possono essere porzioni di verità e di bontà negli uomini retti, in buona fede. Gesù, che è la verità totale, si trova in qualsiasi frammento di verità, seppur, come dice in Matteo, davanti alla sua proposta divina di salvezza non si può restare indifferenti. L’uomo è chiamato ad aderire senza compromessi, al suo messaggio evangelico.

Ecco, appunto...
vedo che ci siamo proprio capiti... diffidente

wall2

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 6 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da moku Mar 18 Set 2012 - 23:23

Sabre03 ha scritto:
jillo ha scritto:

Non credo nemmeno io che il confronto credenti/non credenti debba leggersi come confronto tra buoni e cattivi, o tra chi ha ragione chi no. Siamo tutti cattivi e tutti buoni. Non è la fede o la non fede a qualificare in tal senso un uomo. Su questo forum ho avuto occasione di leggere punti di vista interessanti ed intelligenti scritti da atei, benchè non condivisi da me. Ma anche di leggere cavolate non commentabili. Parimenti anche io, da credente, non pretendo di dire cose interessanti, intelligenti ma soprattutto nemmeno di rappresentare il pensiero cristiano fedele alla dottrina e al catechismo. Questa è certamente una mia lacuna che per essere colmata richiede tempo, lettura e dedizione… (cose non sempre facili da trovare).
Quello che riporto nei miei post è, in genere, il mio punto di vista da credente così come rispondente alle mie esperienze. Quello che io sostengo in questo spazio pubblico mi guardo bene dall’imporlo come legge. Non parlo a nome del popolo di Cristo ma a nome mio. Se dico sciocchezze sono sciocchezze mie.
Impegnarsi per costruire un mondo migliore è dovere nostro. Mio, tuo… indipendentemente dal credo.
Quando leggo di movimentazioni di denaro poco trasparenti da parte delle banche vaticane mi indigno tanto quanto te. Quando leggo (ormai quotidianamente) di come i miei e tuoi soldini vengono usati da alcuni esponenti di partiti politici, mi indigno quanto te.
La religione cattolica, però , non vuole scavare un solco divisorio dove da una parte stanno i buoni e dall’altra i cattivi. Quanto affermi è probabilmente frutto di scambi di opinioni avute con cristiani integralisti (un modo per dire sciocchi). Se Gesù “non è venuto nel mondo per giudicare nessuno” a maggior ragione nessun uomo ha titolo per farlo. Un sacerdote mi disse una volta “Non dobbiamo giudicare nessuno. Giudicheremmo qualcuno che appartiene a Dio”. Ma a volte viene difficile proprio astenersi dal sentenziare.



Insomma ti indigni ma non ti senti responsabile….. Pensi con il tuo cervello ma avalli ciò che la tua associazione fa e dichiara pur non essendo d’accordo. La religione cattolica la interpreti tu…..è come tu la senti, al limite è come ti conviene. Un perfetto cattolico fai da te.

Dici che il solco fra buoni e cattivi lo pone “l’uomo integralista…..” non la religione cattolica….ma non ti dissoci da chi nel nome della associazione religiosa il male lo ha fatto e continua a farlo e continui a foraggiarla col tuo 8 per mille. Come moku lavori dall’interno per cambiare? Cambiare cosa?

Facciamo un esempio: il crocifisso in classe. TUTTI dico tutti i cattolici hanno premuto su quella corte, dal presidente della repubblica all’ultimo degli integralisti.

E’ un esempio balordo? NO nella misura in cui quel simbolo ovviamente non può rappresentare un ateo e gli altri diversamente credenti, e perché esso veicola valori che non solo non sono i miei ma neanche i tuoi…. visto che viene imposto. E’ il simbolo di ciò che quella associazione dice, fa...

Come ti poni rispetto a tutti questi integralisti di m****?

Sabre03, so che ciò che ho proposto ( una società atea e laica, in cui la Chiesa cattolica sarà una semplice associazione privata ) è anacronistico, ma dai tempo al tempo. Sono abbastanza sicuro che nel futuro l'umanità diverrà sempre più atea, sempre più "illuminata" ( riferimento all'Illuminismo settecentesco ). Tra un secolo o due il papa avrà molto meno potere di adesso, così come tutto il mondo cattolico. In compenso potrebbe aumentare il potere islamico ( ma questa è un'altra storia ). In merito alla croce, non posso che concordare con te. Alcuni dicono che la croce è il simbolo dell'Occidente in toto ( e non solo del Cristianesimo ), quando, dicendo così, non si danno che la zappa nei piedi da soli. Forse che Gesù è morto solo per noi occidentali? I Cinesi non sono Figli di Dio? Dunque, se proprio vogliono un simbolo che leghi tutto il mondo occidentale, che usino una bella "W" ( che sta per "West" )!

Vorrei dire una cosa, uno spunto di riflessione. Parlate del problema di un Dio che permette il male. Io non ce lo vedo il problema ( neanche molti di voi, essendo atei, ma per un'altra ragione ). Dio non è onnipotente, lascia spazio al nostro libero arbitrio, non è nemmeno onnisciente...dunque non è che Dio permetta il male, ma non può contrastarlo, non ne è in grado. Certo, penserete, che Dio è? E' un Dio che ha deciso di puntare sulla libertà. La libertà nostra ( non soggetta al Suo intervento ) e la libertà di Satana ( anch'essa non soggetta al Suo intervento ).
Magari ciò che ho scritto è una sciocchezza...in questo caso basta che mi diciate: " Guarda hai scritto fandonie, per il motivo X, Y, Z...
moku
moku
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 209
Età : 29
Località : Italia (MS)
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.08.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 6 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Minsky Mar 18 Set 2012 - 23:46

moku ha scritto:...
Non è che tu dica fandonie, Matteo, ma ti sei creato un tuo dio personale, un dio-in-scatola, un dio minore da tenere nel cassetto, tranquillo e innocuo. Così innocuo, che un giorno ti renderai conto che è un pupazzo di peluche, e che lo puoi lasciare indietro insieme ai giocattoli dell'infanzia.

il problema del senso - Pagina 6 158383

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso - Pagina 6 Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.