Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

il problema del senso

+22
Assenzio
Elima
Nagasawa
jillo
delfi68
alberto
The Pilot
Sabre03
Steerpike
BestBeast
teto
mix
moku
Paolo
Rasputin
Multiverso
Sally
*Valerio*
loonar
Tomhet
Minsky
Akka
26 partecipanti

Pagina 1 di 6 1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Andare in basso

il problema del senso Empty il problema del senso

Messaggio Da Akka Dom 2 Set 2012 - 0:49

molti nutrono profondo disprezzo per le religioni, quelli con cui ho parlato io giustificano ciò col fatto che queste influenzerebbero negativamente la loro vita per via dell inflenza economica e politica

personalmente non nutro antipatie particolari per preti, frati, monaci, teologi ecc anzi la ''mia'' esperienza personale mi ha portato(finora) a farmene un' idea persino positiva, infatti i più tra i clericali che ho conosciuto si sono rivelati intelligenti e colti, e non ho ragioni di dubitare della loro onestà

ora, non voglio nemmeno parlare di ior, soldi neri, corruzione ecc, queste sono cose che ci sono dovunque ci sia l' uomo, e comunque sono certo del fatto che non avvengano nè solo e nè soprattutto nel vaticano, dover pure ci sarebbero tante cose da regolamentare, ma ovunque

io sono per l' ''ognuno creda in ciò che vuole'', penso che la vita sia difficile per tutti, naturalmenti per certi più che per altri, ma tutti, compreso il riccone agiato, dovranno assistere alla morte dei propri cari, porsi la domanda di cosa ci sta a fare al mondo e di ''come'' vivere e, mancando un ''senso oggettivo dell esistenza'', come si può biasimare chi trova la sua strada nel suo dio, in allah, o nello yoga?

ho capito che molti di voi direbbero che sono da biasimare nel senso che si illudono credendo in ''favolette'', ma chi può dire come sia giusto o sbagliato vivere in fin dei conti?

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Minsky Dom 2 Set 2012 - 1:03

Akka ha scritto:...
Caro Akka, una mia zia, comunista, quando ero bambino soleva ripetere (scherzosamente) questa invocazione: "Oh, dio dei pòari, che quel dei sciùr gha i corni!" il problema del senso 23074

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Tomhet Dom 2 Set 2012 - 1:17

Si ma chi se li caga quelli che a casa loro credono in gesù o in un coso viola volante?
Possono fare il cazzo che gli pare, basta che non mi spacciano le loro stampelle in faccia come la verità, cosa che fanno in continuazione.

Per me uno può vivere, morire, suicidarsi e fare quello che vuole quando non lede la libertà altrui, quando lo fa allora mi sento libero di controbattere alla sua visione con la forza della razionalità e della ragione, tutto qui.

Si, non sono antipatici i preti, in fondo indottrinano solo le persone con falsità e sostengono un associazione a delinquere che sfrutta la superstizione a fini di lucro, brave persone insomma.
Preso singolarmente anche un mafioso probabilmente può essere gentile e colto, e magari pure in buona fede verso i suoi, ma non per questo merita rispetto.

Inoltre, argomentare dicendo che lo fanno tutti, non li rende meno colpevoli.

Tomhet
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2659
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.08.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da loonar Dom 2 Set 2012 - 1:26

Akka ha scritto: ma chi può dire come sia giusto o sbagliato vivere in fin dei conti?
i tuoi amici preti lo fanno da mane a sera.
Ecco una ragione, fra le altre, per cui li odio.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da *Valerio* Dom 2 Set 2012 - 2:08

Akka ha scritto:molti nutrono profondo disprezzo per le religioni, quelli con cui ho parlato io giustificano ciò col fatto che queste influenzerebbero negativamente la loro vita per via dell inflenza economica e politica

L'elenco e' lungo, i piu' vistosi sono i diritti civili:
procreazione assistita, aborto, matrimonio gay, fine vita, testamento biologico, eutanasia, coppie di fatto...sono problematiche sconosciute in quei paesi dove l'influenza religiosa non ha prevalso.

personalmente non nutro antipatie particolari per preti, frati, monaci, teologi ecc anzi la ''mia'' esperienza personale mi ha portato(finora) a farmene un' idea persino positiva, infatti i più tra i clericali che ho conosciuto si sono rivelati intelligenti e colti, e non ho ragioni di dubitare della loro onestà

Non faccio di tutt'erba un fascio e a me stanno simpatici finche' si fanno i cazzi loro.
Cosa intendi per colti? Teologicamente colti?

ora, non voglio nemmeno parlare di ior, soldi neri, corruzione ecc, queste sono cose che ci sono dovunque ci sia l' uomo, e comunque sono certo del fatto che non avvengano nè solo e nè soprattutto nel vaticano, dover pure ci sarebbero tante cose da regolamentare, ma ovunque

Se vuoi non ne parliamo, permettimi solo di dire che il marcio c'e' ed e' appurato.
Da un'organizzazione che ha pretesa di rappresenza di dio in terra sarebbe lecito aspettarsi di molto meglio. Non vado avanti.

io sono per l' ''ognuno creda in ciò che vuole'', penso che la vita sia difficile per tutti, naturalmenti per certi più che per altri, ma tutti, compreso il riccone agiato, dovranno assistere alla morte dei propri cari, porsi la domanda di cosa ci sta a fare al mondo e di ''come'' vivere e, mancando un ''senso oggettivo dell esistenza'', come si può biasimare chi trova la sua strada nel suo dio, in allah, o nello yoga?

Liberissimi di fare cio' che vogliono

ho capito che molti di voi direbbero che sono da biasimare nel senso che si illudono credendo in ''favolette'',


Ok, ma la critica e' reciproca, c'e' si il biasimo nostro e nello stesso tempo c'e' il biasimo loro nei nostri confronti, quanti volte qualcuno nell'intimo parlando con me avra' pensato:
"poverino, brucera' tra le fiamme in eterno"
Se tu intendi dire che qui e' opinione comune che credere alle favolette equivalga ad essere dei coglioni per certi versi ci puo' anche stare, quello che non capisco e' se tu
ti rendi conto che e' esattamente cio' che pensa un credente di un senza dio.


ma chi può dire come sia giusto o sbagliato vivere in fin dei conti?

Nessuno, infatti per quanto ne so, in tutto il tempo che ho passato fin qui non ho mai sentito indicare una via, una morale, un'etica, delle norme da seguire ecc...quella e' roba per pulpiti.
Qui si invita solo a prendere contatto con la realta', che e' ben diverso.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
il problema del senso Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Sally Dom 2 Set 2012 - 12:07

Quoto cio' che e' stato detto nei precedenti interventi. Ognuno ha il diritto di vivere come vuole e di dare alla propria vita il senso che preferisce. Fermi restando che il senso deve essere individuale e non sociale, e non deve assolutamente essere imposto a terzi (cosa che a quanto pare risulta difficile alla religione).

Quanto ai preti, si, alcuni di essi sono simpatici. Un mio carissimo amico d'infanzia si e' fatto monaco e ovviamente non ho smesso di volergli bene, ma qualche domanda sulla sua sanita' mentale me la sono posta. Un conto sono le persone "comuni" che accettano la religione come un fattore culturale, di tradizione -messa pasqua/natale, senza interrogarsi sulla sua validita'... (non che la superficialita' sia da scusare)... ma una persona che approfondisce l'argomento (come un laureato in teologia), non ha scusanti, sa cio' in cui crede e nonostante questo dedica la sua vita interamente a questa causa... bah...

Sally
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 4876
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.10.09

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Dom 2 Set 2012 - 13:35

Se la medica è scienza vera da soli 150 anni, di chi è la responsabilità?

Se la conoscenza dell'universo ha fatto un enorme balzo avanti solo nel XIX secolo, in quanto prima veniva messo al rogo chi sosteneva che fosse la Terra a girare intorno al Sole, di chi è la responsabilità?

Se diritti civili come divorzio o aborto hanno trovato un riconoscimento legislativo solo pochi decenni fa, di chi è la responsabilità?

Se ulteriori diritti civili come l'eutanasia non hanno ancora trovato dignità normativa, di chi è la responsabilità?

Se mille anni di Medioevo hanno segnato il record mondiale di massacri e oscurantismo a tutti i livelli, di chi è la responsabilità?

Se la religione fosse un fatto privato, come gli amanti degli scacchi che si ritrovano la sera a giocare nel circolo privato, non me e potrebbe fregà de meno, ognuno è libero di fare e credere in ciò che vuole. L'importante è che la sua libertà finisce laddove incomincia la mia, ma così non è. Ecco perchè il problema dio e religione, per quanto mi riguarda, è importante. Un'umanità affrancata da preti, papi, suggestioni da autorità, sensi di colpa, paure dell'inferno e inesistenti peccati sarebbe un'umanità non solo più libera ma anche più evoluta, soprattutto scientificamente, e le ricadute di questo progresso investirebbero tutti noi.

Se oggi si muore ancora di cancro o chi è cieco è costretto a rimanere tale, la colpa è anche della Chiesa. Secondo una ricerca giapponese, è possibile generare una retina perfettamente funzionante utilizzando cellule staminali embrionali. La Chiesa ha però provveduto subito a spegnere gli entusiasmi dei non vedenti: "La ricerca non deve usare le cellule staminali embrionali perchè ciò comporta la distruzione dell'embrione". Firmato cardinale Elio Sgreccia, presidente emerito della pontificia Accademia della Vita.

Se vengo colpito da un male oggi ancora incurabile, so che sto morendo per colpa della religione. Ecco cosa comporta credere nelle ingenue favolette.


Ultima modifica di Multiverso il Dom 2 Set 2012 - 14:25 - modificato 1 volta.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da *Valerio* Dom 2 Set 2012 - 13:40

Quotone

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
il problema del senso Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Minsky Dom 2 Set 2012 - 13:48

REPLICO

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Dom 2 Set 2012 - 14:16

Multiverso ha scritto:Se la medica è scienza vera da soli 150 anni, di chi è la responsabilità?

Se la conoscenza dell'universo ha fatto un enorme balzo avanti solo nel XIX secolo, in quanto prima veniva messo al rogo chi sosteneva che fosse la Terra a girare intorno al Sole, di chi è la responsabilità?

Se diritti civili come divorzio o aborto hanno trovato un riconoscimento legislativo solo pochi decenni fa, di chi è la responsabilità?

Se ulteriori diritti civili come l'eutanasia non hanno ancora trovato dignità normativa, di chi è la responsabilità?

Se mille anni di Medioevo hanno segnato il record mondiale di massacri e oscurantismo a tutti i livelli, di chi è la responsabilità?

Se la religione fosse un fatto privato, come gli amanti degli scacchi che si ritrovano la sera a giocare nel circolo privato, non me e potrebbe fregà de meno, ognuno è libero di fare e credere in ciò che vuole. L'importante è che la sua libertà finisce laddove incomincia la mia, ma così non è. Ecco perchè il problema dio e religione, per quanto mi riguarda, è importante. Un'umanità affrancata da preti, papi, suggestioni da autorità, sensi di colpa, paure dell'inferno e inesistenti peccati sarebbe un'umanità non solo più libera ma anche più evoluta, soprattutto scientificamente, e le ricadute di questo progresso investirebbero tutti noi.

Se oggi si muore ancora di cancro o chi è cieco è costretto a rimanere tale, la colpa è anche della Chiesa. Secondo una ricerca giapponese, è possibile generare una retina perfettamente funzionante utilizzando cellule staminali embrionali. La Chiesa ha però provveduto subito a spegnere gli entusiasmi dei non vedenti: "La ricerca non deve usare le cellule staminali embrionali perchè ciò comporta la distruzione dell'embrione". Firmato cardinale Elio Sgreccia.

Se vengo colpito da un male oggi ancora incurabile, so che sto morendo per colpa della religione. Ecco cosa comporta credere nelle ingenue favolette.

ma scusa come fai a dire che è colpa della chiesa sul discorso delle staminali, la chiesa dice la sua opinione, poi le leggi le fa il parlamento, e allora prenditela col parlamento

e poi non è che il problema delle staminali sia tale solo per la presenza della chiesa, solleverebbe comunque un dibattito etico, anche in uno stato completamente laico, e questo perchè è una questuione non religiosa/anti-religiosa, ma etica, sinceramente non conosco le normative dei singoli stati, ma non credo che in giappone si possano distruggere embrioni umani a iosa per fare retine, ma non so magari è anche così, ma anche fosse dei dubbi di natura ETICA e non religiosa sorgono...

poi è risaputo, come tu dici, che la chiesa si è opposta a molte rivoluzioni scientifiche, oggi il clero non si oppone alla scienza, dà solo delle indicazioni morali ai suoi fedeli, che poi abbia influenza sulle decisioni del parlamento, il problema è del parlamento, è questo che deve essere obiettivo e rappresentare la volontà popolare

ma io volevo porre la questione in altri termini, cioè su un piano più individuale che strutturale, cioè alla fin fine, nella nostra vita, sul modo di vivere, e sulla nostra felicità-infelicità, ha davvero un peso così influente la chiesa cattolica? nel mio caso ritengo che la mia felicità dipenda molto di più dalle mie scelte che non da qualche organizzazione religiosa

se voi ritenete che la chiesa pregiudichi negativamente la vostra vita in particolare dite perchè, ok si è opposta a galilei, ma questo a noi francamente che ci importa? voi ritenete che sareste stati davvero più felici se la chiesa avesse riconosciuto fin da subito la validità di copernico e galilei? chiaramente volendo fare un discorso in termini generali è un male che si sia opposta a certe scoperte, ma a livello individuale questo davvero pregiudica la vostra felicità/libertà?

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Rasputin Dom 2 Set 2012 - 14:56

Minsky ha scritto:REPLICO

Mi associo

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

il problema del senso Merini10- il problema del senso Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59065
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Dom 2 Set 2012 - 15:12

Akka ha scritto:

ma scusa come fai a dire che è colpa della chiesa sul discorso delle staminali, la chiesa dice la sua opinione, poi le leggi le fa il parlamento, e allora prenditela col parlamento

Scusami Akka ma in che mondo vivi? Il nostro Stato (giusto per restare a casa nostra) è solo sulla carta laico, nei fatti è lo sgabello di quello staterello che vive parassitariamente sul nostro territorio nazionale. Tecnicamente è il parlamento che approva le leggi, fattualmente queste ultime in determinate materie sono decise nei palazzi apostolici.





Akka ha scritto:
e poi non è che il problema delle staminali sia tale solo per la presenza della chiesa, solleverebbe comunque un dibattito etico, anche in uno stato completamente laico, e questo perchè è una questuione non religiosa/anti-religiosa, ma etica, sinceramente non conosco le normative dei singoli stati, ma non credo che in giappone si possano distruggere embrioni umani a iosa per fare retine, ma non so magari è anche così, ma anche fosse dei dubbi di natura ETICA e non religiosa sorgono...

Chi te l'ha detto? Uno stato realmente laico inquadrerebbe il problema da un'ottica completamente differente. In base all'etica religiosa, la vita anche embrionale è un valore divino da tutelare, secondo l'etica laica invece la vita cosciente è un valore da difendere. Inoltre l'etica religiosa è immutabile, in quanto propone valori eterni che non tengono conto dei cambiamenti sociali, culturali, scientifici ed epocali, quella laica, al contrario, è un sistema di valori che tiene conto delle trasformazioni storiche della società.



Akka ha scritto:
poi è risaputo, come tu dici, che la chiesa si è opposta a molte rivoluzioni scientifiche, oggi il clero non si oppone alla scienza, dà solo delle indicazioni morali ai suoi fedeli, che poi abbia influenza sulle decisioni del parlamento, il problema è del parlamento, è questo che deve essere obiettivo e rappresentare la volontà popolare

Invece è risaputo che la Chiesa ieri mandava sul rogo i dissidenti, oggi usa armi più raffinate e silenziose, così come in guerra ieri si lanciavano cannonate e bombe a casaccio, oggi si utilizzano missili intelligenti ed embarghi economici. La forma si adegua ai tempi e alle rinnovate sensibilità sociali, ma la sostanza che si persegue resta assolutamente inalterata. Tu citi il parlamento quale organo legislativo indipendente e sovrano, e di fatto è così stando al dettato costituzionale. Ma ti sei mai chiesto grazie ai voti di chi i parlamentari siedono su quei banchi dorati? Se non te lo sei mai domandato te lo dico io, anche grazie ai voti dei cattolici pilotati dalle alte gerarchie ecclesiastiche. Questi sono i roghi che la Chiesa utilizza nel XXI secolo per bruciare i nemici senza produrre fiamme, fumo e urla strazianti.


Akka ha scritto:
ma io volevo porre la questione in altri termini, cioè su un piano più individuale che strutturale, cioè alla fin fine, nella nostra vita, sul modo di vivere, e sulla nostra felicità-infelicità, ha davvero un peso così influente la chiesa cattolica? nel mio caso ritengo che la mia felicità dipenda molto di più dalle mie scelte che non da qualche organizzazione religiosa

La Chiesa cattolica ha un peso enorme nella nostra vita individuale, anche se non ce ne rendiamo conto. E' un male silenzioso che ha impregnato di sè l'intera società civile, anche se a tante cose ci abbiamo fatto l'abitudine al punto di reputarle normali e indifferenti.




Akka ha scritto:
se voi ritenete che la chiesa pregiudichi negativamente la vostra vita in particolare dite perchè, ok si è opposta a galilei, ma questo a noi francamente che ci importa? voi ritenete che sareste stati davvero più felici se la chiesa avesse riconosciuto fin da subito la validità di copernico e galilei? chiaramente volendo fare un discorso in termini generali è un male che si sia opposta a certe scoperte, ma a livello individuale questo davvero pregiudica la vostra felicità/libertà?

Come che ci importa? Ma vuoi scherzare? Ha soffocato il progresso scientifico e cognitivo e tu dici che non ce ne deve importare nulla??? Se Galileo (o Giordano Bruno e tanti altri) avesse potuto liberamente diffondere le sue scoperte e teorie, avrebbe posto pubblicamente e scientificamente un mattone fondamentale sul quale altre menti scientifiche e geniali (strangolate dalla Chiesa) avrebbero potuto costruire un seguito, così da arrivare al XXI secolo con un avanzamento scientifico che oggi non c'è ancora. Secondo te le scoperte astronomiche, la relatività, l'astrofisica e le teorie cosmiche non avrebbero avuto ricadute sulla nostra felicità/libertà? Guarda, se ragioni così sicuramente hai sbagliato secolo, nel periodo della Santa Inquisizione avresti vissuto alla grande, sentendoti a casa tua come un cerbiatto nel parco nazionale del Gran Sasso.


Ultima modifica di Multiverso il Dom 2 Set 2012 - 15:35 - modificato 1 volta.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Paolo Dom 2 Set 2012 - 15:15

Il problema AKKA non è tanto quello che di fatto la Chiesa ha fatto, ma quello che rappresenta. Infatti ha sempre rappresentato il controllo parassitario del potere, e questo sin dall'inizio della sua esistenza. Per me è del tutto irrilevante che la singola persona possa essere anche simpatica. E' ciò che rappresentano e la mentalità che difendono che li rende inaccettabili a livello sociale. Sono veramente pochi i religiosi che fanno qualcosa di concreto. I più si limitano a predicare o a cercare di diffondere e imporre le proprie idee senza di fatto fare alcuna attività utile.

Ma quello che rende il tutto inaccettabile, in particolare in Italia, è che per non far niente, pretendono uno stipendio e si prendono l'otto per mille. Io posso anche accettare e tollerare chi ha punti di vista morali diversi da i miei. Però trovo inaccettabile che passino tutta la vita a spalle della società senza di fatto lavorare, avendo la pretesa di dire cosa gli altri devono fare. Io mi domando come un religioso abbia la pretesa di insegnare come educare i figli senza però sapere cosa sia e cosa voglia dire averne. E lo stesso per il matrimonio. E che dire delle suore che se ne stanno in convento a fare niente? Con tutti i bambini che muoiono nel mondo loro si permettono di vivere in tutta tranquillità mantenute da tutti noi?

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da moku Dom 2 Set 2012 - 21:04

Ragazzi, ma state parlando di un Paese, l'Italia, che non è più nemmeno uno stato, oramai. E' una marionetta nelle mani dell'Europa, delle lobby finanziarie, della Chiesa...secondo me, il "problema Chiesa" c'è, ma non è l'unico, né il più importante ( almeno in questo momento).
moku
moku
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 209
Età : 29
Località : Italia (MS)
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.08.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Dom 2 Set 2012 - 21:36

quello che dite ha sicuramente un peso, non lo nego, ma ripropongo la mia domanda, cioè, veramente ritenete che la vostra vita sarebbe più felice senza la chiesa? a me non cambierebbe nulla di nulla, dico davvero, non mi hanno fatto niente, ve la prendete per l' 8 per 1000, e i soldi pubblici che vanno alle mafie? e quelli per la salerno reggiocalabria? e quelli per le tangenti per gli appalti pubblici? dai non siate tanto ingenui da pensare che il problema sia l' 8 per 1000...che poi vi dia fastidio per una questione di principio è un altro discorso, ma non è per l' 8 per 1000 che l' italia cola a picco

ma davvero non capisco, pensate che senza la chiesa ci sarebbe più lavoro? che avremmo stipendi più alti? che lo spred sarebbe più basso o che altro? pensate che l' uomo sarebbe già sbarcato su marte senza la chiesa?

ok, e anche fosse? cioè basta questo per essere felici? parlando per assurdo basta davvero la stabilità economica e il sapere scientifico per essere felici? davvero basta ciò? se sì allora abbiamo appena scoperto il senso della vita(benessere e scienza), ma io anzi noto che a molta gente non bastanon credo proprio che bastia

quindi se una suora decide di pregare e basta tutta la vita non mi sento di giudicare e tantomeno di tirare in ballo i bambini che muoiono nel mondo, se ti stesse davvero tanto a cuore la faccendo(mi riferisco a multiverso) la tua indignazione sarebbe tanto grande da costringerti a partire come missionario, e magari lo fai anche per quel che ne so io, ma di certo è inutile prendersela con le suore

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Rasputin Dom 2 Set 2012 - 21:40

Akka si vede che ti hanno oliato bene il culo e quando te lo mettono non te ne accorgi

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

il problema del senso Merini10- il problema del senso Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59065
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Dom 2 Set 2012 - 21:45

Rasputin ha scritto:Akka si vede che ti hanno oliato bene il culo e quando te lo mettono non te ne accorgi

no dai perchè? rasp hai dei preconcetti della madonnail problema del senso 315697

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Rasputin Dom 2 Set 2012 - 22:12

Akka ha scritto:
Rasputin ha scritto:Akka si vede che ti hanno oliato bene il culo e quando te lo mettono non te ne accorgi

no dai perchè? rasp hai dei preconcetti della madonnail problema del senso 315697

Sono valori empirici carneval

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

il problema del senso Merini10- il problema del senso Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59065
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Dom 2 Set 2012 - 22:19

ma rasp tu che sei un po' il boss da ste parti, sapresti mica dirmi perchè vedo la scala di dawkins di tutti gli utenti azzerata? è una conversione di massa o un problema mio o del forum?

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Rasputin Dom 2 Set 2012 - 22:27

Akka ha scritto:ma rasp tu che sei un po' il boss da ste parti, sapresti mica dirmi perchè vedo la scala di dawkins di tutti gli utenti azzerata? è una conversione di massa o un problema mio o del forum?

Io le vedo normali, comunque è un problema tecnico quindi non ne so nulla...come vedi la mia, azzurra o bianca?

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

il problema del senso Merini10- il problema del senso Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59065
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Dom 2 Set 2012 - 22:45

bianca del tutto!

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Minsky Dom 2 Set 2012 - 22:46

Akka ha scritto:ma rasp tu che sei un po' il boss da ste parti, sapresti mica dirmi perchè vedo la scala di dawkins di tutti gli utenti azzerata? è una conversione di massa o un problema mio o del forum?
Ah, ecco. Così si spiega tutto. È un problema tuo. Ti hanno azzerato la scala di Dawkins da piccolo. il problema del senso 315697

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da mix Dom 2 Set 2012 - 23:50

scala azzurra

io credo che uno o due miliardi di persone senza sensi di colpa, che non sprecano una consistente parte del loro tempo in cose dannose, che osservano la realtà obiettivamente, ed altre tre o quattro cosette che collego idealmente all'atteggiamento religioso
moltiplicato per 2 o 3 secoli solamente, tanto per gradire e fare l'esempio
farebbero stare meglio tutti, avrebbero prodotto a questo punto un pianeta migliore.
meno popolato, per esempio
con abitanti più rispettosi dell'ecologia degli ecosistemi necessari alla sopravvivenza sul pianeta stesso, pensato non come veicolo temporaneo prima dell'eterno aldilà, ma sede dell'ultima vita a disposizione
ti sembra così terribile vivere con le sicurezze mediche attuali, frutto del progresso scientifico, o preferiresti averlo fatto 200 anni fa?
se questa fosse una vita di interludio, dove le sofferenze sono motivo di ringraziamento verso l'ipotetico creatore dell'Universo, perché fare troppi sforzi nel progresso di tutte le conoscenze utili al benessere in questa vita?
ti bastano come motivazioni per disprezzare l'effetto dell'atteggiamento religioso organizzato?
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da teto Lun 3 Set 2012 - 1:00

mix ha scritto:scala azzurra

io credo che uno o due miliardi di persone senza sensi di colpa, che non sprecano una consistente parte del loro tempo in cose dannose, che osservano la realtà obiettivamente, ed altre tre o quattro cosette che collego idealmente all'atteggiamento religioso
moltiplicato per 2 o 3 secoli solamente, tanto per gradire e fare l'esempio
farebbero stare meglio tutti, avrebbero prodotto a questo punto un pianeta migliore.
meno popolato, per esempio
con abitanti più rispettosi dell'ecologia degli ecosistemi necessari alla sopravvivenza sul pianeta stesso, pensato non come veicolo temporaneo prima dell'eterno aldilà, ma sede dell'ultima vita a disposizione
ti sembra così terribile vivere con le sicurezze mediche attuali, frutto del progresso scientifico, o preferiresti averlo fatto 200 anni fa?
se questa fosse una vita di interludio, dove le sofferenze sono motivo di ringraziamento verso l'ipotetico creatore dell'Universo, perché fare troppi sforzi nel progresso di tutte le conoscenze utili al benessere in questa vita?

ti bastano come motivazioni per disprezzare l'effetto dell'atteggiamento religioso organizzato?

Hai ragione però Akka è di destra, dell'ecosistema e del mondo sovrappopolato non gli interessa nulla ed è più cinico di una scarpa
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da mix Lun 3 Set 2012 - 1:14

quando l'ecosistema gli presenterà il conto gli interesserà, vedrai
o spera di morire prima?
deve fare in fretta, allora, forse.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da teto Lun 3 Set 2012 - 1:19

mix ha scritto:quando l'ecosistema gli presenterà il conto gli interesserà, vedrai
o spera di morire prima?
deve fare in fretta, allora, forse.

gli avevo chiesto una cosa simile e lui mi rispose "l'uomo fa quello che può, quello che la natura gli ha dato, se l'ecosistema collasserà e l'uomo si estinguerà amen".
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da mix Lun 3 Set 2012 - 7:12

teto ha scritto:
mix ha scritto:quando l'ecosistema gli presenterà il conto gli interesserà, vedrai
o spera di morire prima?
deve fare in fretta, allora, forse.

gli avevo chiesto una cosa simile e lui mi rispose "l'uomo fa quello che può, quello che la natura gli ha dato, se l'ecosistema collasserà e l'uomo si estinguerà amen".
amen
non mi dispiacerà per quelli come lui.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da loonar Lun 3 Set 2012 - 8:37

Akka avevo sempre sospettato che tu fossi un finto ateo. Da questi post la conferma.
O almeno se sei davvero ateo sei però clericofilo. Che è pure peggio.

Non rispondo per filo e per segno alle tue affermazioni, per evitare di macchiarmi di nuovo la fedina penale forumistica.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da BestBeast Lun 3 Set 2012 - 8:42

Io non l'ho mai sospettato invece. Che fossi ateo, s'intende.

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da loonar Lun 3 Set 2012 - 8:43

BestBeast ha scritto:Io non l'ho mai sospettato invece. Che fossi ateo, s'intende.
Dici a me?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da BestBeast Lun 3 Set 2012 - 8:50

Ovviamente no! Ad Akka, che stranamente ha impostato la sua scala a 69! invece che tra il 15 e il 20.

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da loonar Lun 3 Set 2012 - 8:54

BestBeast ha scritto:Ovviamente no! Ad Akka, che stranamente ha impostato la sua scala a 69! invece che tra il 15 e il 20.
L'avevo intuito ma la tua fase essendo priva di soggetto era ambigua.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Steerpike Lun 3 Set 2012 - 9:13

Multiverso ha scritto:Se la medica è scienza vera da soli 150 anni, di chi è la responsabilità?

Se la conoscenza dell'universo ha fatto un enorme balzo avanti solo nel XIX secolo, in quanto prima veniva messo al rogo chi sosteneva che fosse la Terra a girare intorno al Sole, di chi è la responsabilità?

Se diritti civili come divorzio o aborto hanno trovato un riconoscimento legislativo solo pochi decenni fa, di chi è la responsabilità?

Se ulteriori diritti civili come l'eutanasia non hanno ancora trovato dignità normativa, di chi è la responsabilità?

Se mille anni di Medioevo hanno segnato il record mondiale di massacri e oscurantismo a tutti i livelli, di chi è la responsabilità?

Se la religione fosse un fatto privato, come gli amanti degli scacchi che si ritrovano la sera a giocare nel circolo privato, non me e potrebbe fregà de meno, ognuno è libero di fare e credere in ciò che vuole. L'importante è che la sua libertà finisce laddove incomincia la mia, ma così non è. Ecco perchè il problema dio e religione, per quanto mi riguarda, è importante. Un'umanità affrancata da preti, papi, suggestioni da autorità, sensi di colpa, paure dell'inferno e inesistenti peccati sarebbe un'umanità non solo più libera ma anche più evoluta, soprattutto scientificamente, e le ricadute di questo progresso investirebbero tutti noi.

Se oggi si muore ancora di cancro o chi è cieco è costretto a rimanere tale, la colpa è anche della Chiesa. Secondo una ricerca giapponese, è possibile generare una retina perfettamente funzionante utilizzando cellule staminali embrionali. La Chiesa ha però provveduto subito a spegnere gli entusiasmi dei non vedenti: "La ricerca non deve usare le cellule staminali embrionali perchè ciò comporta la distruzione dell'embrione". Firmato cardinale Elio Sgreccia, presidente emerito della pontificia Accademia della Vita.

Se vengo colpito da un male oggi ancora incurabile, so che sto morendo per colpa della religione. Ecco cosa comporta credere nelle ingenue favolette.
il problema del senso 97941 il problema del senso 97941 il problema del senso 97941

_________________
No abstraction without representation
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue35 / 7035 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Lun 3 Set 2012 - 12:24

Akka ha scritto:quello che dite ha sicuramente un peso, non lo nego, ma ripropongo la mia domanda, cioè, veramente ritenete che la vostra vita sarebbe più felice senza la chiesa? a me non cambierebbe nulla di nulla, dico davvero, non mi hanno fatto niente, ve la prendete per l' 8 per 1000, e i soldi pubblici che vanno alle mafie? e quelli per la salerno reggiocalabria? e quelli per le tangenti per gli appalti pubblici? dai non siate tanto ingenui da pensare che il problema sia l' 8 per 1000...che poi vi dia fastidio per una questione di principio è un altro discorso, ma non è per l' 8 per 1000 che l' italia cola a picco

ma davvero non capisco, pensate che senza la chiesa ci sarebbe più lavoro? che avremmo stipendi più alti? che lo spred sarebbe più basso o che altro? pensate che l' uomo sarebbe già sbarcato su marte senza la chiesa?

ok, e anche fosse? cioè basta questo per essere felici? parlando per assurdo basta davvero la stabilità economica e il sapere scientifico per essere felici? davvero basta ciò? se sì allora abbiamo appena scoperto il senso della vita(benessere e scienza), ma io anzi noto che a molta gente non bastanon credo proprio che bastia

quindi se una suora decide di pregare e basta tutta la vita non mi sento di giudicare e tantomeno di tirare in ballo i bambini che muoiono nel mondo, se ti stesse davvero tanto a cuore la faccendo(mi riferisco a multiverso) la tua indignazione sarebbe tanto grande da costringerti a partire come missionario, e magari lo fai anche per quel che ne so io, ma di certo è inutile prendersela con le suore

Scusa ma perchè ti stanno tanto a cuore le suore, forse te ne scopi qualcuna? Proprio di suore e di bambini che muoiono di fame nel Terzo Mondo non ho mai parlato in questo topic. Poi non vedo per quale motivo dovrei partire come missionario se sono indignato verso chi predica bene (Chiesa ricca) e razzola malissimo (Terzo Mondo povero), oltretutto prendendomela con le suore (cosa che non ho mai fatto) e non anche con il papa o i cardinali.

Papi, cardinali, suore, vescovi, preti, frati sono tutti elementi di un sistema che va condannato e combattutto in quanto tale. Trovo inutile prendersela con il papa o cardinale di turno, perchè morti questi ne vengono eletti altri; non sono loro, il Ratzinger o il Bagnasco del momento, gli artefici del fenomeno-dio, ma semplici comparse intercambiabili sul palcoscencio della religione cattolica. Andrebbe chiuso il teatro, per non consentire più a tutti questi attorucoli imbonitori di esibirsi, sfruttando il plagio mentale del pubblico pagante.

Io non so quanti anni hai, ma ragioni in maniera piuttosto epidermica ed ingenua. La Chiesa dà un'apparente felicità, indica all'uomo una via per essere felici che funge da anestetico mentale e che fa danni invisibili, è questo che tu non riesci a cogliere. Prego e mi sento meglio, mi illudo che morirò e ritroverò parenti e amici in paradiso, e per guadagnare questo inesistente traguardo eterno trascorro una vita intera tra sensi di colpa, verità negate, precetti, dottrine, coercizioni mentali, suggestioni psicologiche e costose illusioni.

Perchè la tua Chiesa non dice all'uomo che chiunque si salverà e che l'inferno non esiste perchè dio è veramente buono e misericordioso? Semplice, perchè se così facesse perderebbe in un solo secondo tutto il suo potere, fondato sulla paura della morte e della dannazione eterna. Ecco perchè utilizza il terrorismo psicologico per tenere soggiogate le masse, che se la fanno sotto all'idea di trascorrere l'eternità con un forcone nel sedere bruciato. Meglio quindi abolire il limbo che non serve a un cazzo.

In tutto questo la tua cara Chiesa, per raggiungere i suoi scopi materiali fondati sul nulla eterno, da sempre rallenta il corso della scienza e del sapere autentico. Se oggi esistesse una cura contro il cancro o fosse già possibile sfornare dai laboratori organi per chi ha bisogno di un trapianto, saremmo tutti più felici, anche chi non ne avrebbe direttamente bisogno. Se oggi ne sapessi molto di più sull'origine dell'universo, sulla vita aliena o sul destino del cosmo, sarei più felice perchè mi sentirei un uomo ancor più libero e conscio.

La felicità dell'uomo non sta nell'immaginare un'inesistente vita eterna, ma nel vivere quest'unica vita in maniera libera, consapevole e felice. So che un giorno morirò e l'idea non mi spaventa affatto, mi spaventa piuttosto l'idea del dolore fisico che potrebbe accompagnare il cammino verso la morte, e in questo la scienza medica avrebbe già potuto fare tantissimo, senza i veti oscurantisti della Chiesa.

Questa è la differenza tra me e te, tu credi di vivere benissimo nel paese delle fiabe in compagnia di santi e madonne, mentre io vivo effettivamente bene nel mondo reale in compagnia della mia consapevolezza, dignità, coscienza e conoscenza senza lucchetti. E' tutta qui la differenza tra uno schiavo e un uomo libero, fattene una ragione.


Ultima modifica di Multiverso il Lun 3 Set 2012 - 12:34 - modificato 2 volte.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da loonar Lun 3 Set 2012 - 12:28

Due ore di applausi
applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi
applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi
applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi
applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi
applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Lun 3 Set 2012 - 12:32

il problema del senso 4039745628 grazie Darrow, troppo buono... ho solo tirato fuori con impeto ciò di cui sono fermente convinto.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Minsky Lun 3 Set 2012 - 12:51

Darrow ha scritto:Due ore di applausi
Mi associo. il problema del senso 680230

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da BestBeast Lun 3 Set 2012 - 14:15

Non rivendico praticamente mai i verdi, ma non posso che farti notare quanto ho apprezzato il tuo post!
Va tutto nel mio personale elenco delle citazioni ok

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Sabre03 Lun 3 Set 2012 - 15:14

Darrow ha scritto:Due ore di applausi
applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi
applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi
applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi
applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi
applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi applaudi

Ovazione ok

_________________
A mmagna' e asctema' tutte sta' a cumenza'
Sabre03
Sabre03
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 683
Età : 60
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.02.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da The Pilot Lun 3 Set 2012 - 15:26

Darrow ha scritto:Due ore di applausi
il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311
il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311
il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311
il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311
il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311 il problema del senso 949311
Novantadue ore di applausi
Standing ovation.

_________________
Governo ladro, piove! (C. Teja, 1861)
The Pilot
The Pilot
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1334
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.07.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Paolo Lun 3 Set 2012 - 15:33

Mi permetto una correzione a quanto Akka ha scritto. Ritengo che abbia confuso il mio intervento con quello di Multi. Nulla toglie a quanto ha detto il Multi, che condivido al 100%. Mi riferisco solo alla questione delle suore in relazione ai bambini abbandonati. Visto che Akka non ha colto il senso di quanto da me sposto, vedo di riproporre la questione in altri termini.

La mia esposizione vuole evidenziare (sintetizzo) come i religiosi in genere si possono permettere di vivere una vita solo con parole perchè ci sono altri e lavorano per loro e li mantengono. In particolare trovo ancora più riprovevole la posizione delle suore che vivono isolate in convento quando nel mondo ci sono milioni di bambini che muoiono di fame e di malattie. Loro che sono donne dovrebbero ancora di più essere sensibili a questo. Chi meglio di una donna può accudire un bambino? Invece no! Se ne stanno nei loro bei monasteri a vivere alle spalle di chi lavora! Poco importa se con il loro gesto non possono risolvere i problemi del mondo. Ma è il concetto che conta. E la posizione di Akka che dice che ognuno è libero di fare quello che vuole sarebbe corretta se non stessimo parlando di persone e di istituzioni che hanno la pretesa e l'arroganza di insegnare la morale del vivere!! Anche qui si predica bene e si razzola male!!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Lun 3 Set 2012 - 17:19

Grazie a Minsky, Best (il cui verde vale doppio per me!), Sabre, The Pilot e Paolo. il problema del senso 4039745628 Se qui dentro mi sento veramente a casa mia e là fuori in pieno medioevo, è perchè c'è gente libera e pensante come voi che condivide un'identico percorso di verità.il problema del senso 949311

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da *Valerio* Lun 3 Set 2012 - 18:30

Mi unisco al coro

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
il problema del senso Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da alberto Lun 3 Set 2012 - 18:36

mi associo volentieri ai complimenti a Multi. E non sto a ripetere quello che lui ha espresso così bene! ok

Io vorrei esortare Akka a pensare un po' più a lungo a ciò che dice e ad evitare i bianco/nero strumentali...

cosa vuol dire "voi sareste felici se non ci fosse la Chiesa?" poni un fatto potenzialmente reale in relazione a uno stato (la felicità) già difficilmente definibile e certo non categorizzabile in senso sì/no.

sulle staminali... come fai a dire che il problema non è la Chiesa? vivi in un mondo parallelo dove la Chiesa non esiste e puoi fare il confronto? Chi ti dice che senza l'interferenza ecclesiastica il dibattico etico non si svolgerebbe su tutto un altro piano, quello della solidarietà ai vivi, della lotta alle sofferenze, dell'aiuto a tutti ecc?

"non è certo l'8 per mille a mandare in vacca l'italia"... dubito che qualcuno ogni mattina possa venire a darti un pugno in faccia dicendo poi "vabbè dai mica morirai per questo..." la vita è un processo molto complicato, pieno di interazioni.... e mi fa strano che tu non colga la sinuosa abilità degli ecclesiastici nell'interagire pesantemente, con dovizia di mezzi e risorse, con la società e le sue dinamiche.

chi si duole per i problemi dei bambini dovrebbe andare missionario... ma che strano modo di conversare...

nel tuo primo post parti criticando chi è contro le religioni ma finisci accusando di essere contro le persone religiose... non è la stessa cosa!
riconosco a chiunque (ma chissà quali inculcamenti sono stati messi in atto prima) il diritto di trovare il proprio equilibrio interiore autoconvincendosi di qualcosa di soprannaturale, posso disquisirne (spero!) ma certo non per IMPORGLI il mio punto di vista. Non capisco come tu non ti accorga che invece è ciò che accade (o che si cerca in ogni modo di far accadere) dall'altra parte!

sono argomentazioni troppo semplici e troppo povere. sono costretto a pensare che tu strumentalmente le utilizzi per non dover entrare nello specifico e scoprire così tutto il marciume.

_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Lun 3 Set 2012 - 21:23

multi ti ho confuso con paolo, sorry

comunque quanta rabbia...leggendo le vostre obbiezioni mi sorge una domanda, cioè voi vi arrabbiate con la chiesa perchè ostacola la ricerca scientica, il che io non credo che oggi sia vero, ripeto che le leggi le fa il parlamento, quindi la responsabilità è di chi fa le leggi, comunque apparte questo, non ritenete almeno altrettanto grave, anzi di più, che lo stato italiano sia tra quelli che investe meno nella ricerca? è anche questo colpa della chiesa? perchè questo non desta altrettanto la vostra indignazione?

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Rasputin Lun 3 Set 2012 - 21:36

Akka ha scritto:multi ti ho confuso con paolo, sorry

comunque quanta rabbia...leggendo le vostre obbiezioni mi sorge una domanda, cioè voi vi arrabbiate con la chiesa perchè ostacola la ricerca scientica, il che io non credo che oggi sia vero, ripeto che le leggi le fa il parlamento, quindi la responsabilità è di chi fa le leggi, comunque apparte questo, non ritenete almeno altrettanto grave, anzi di più, che lo stato italiano sia tra quelli che investe meno nella ricerca? è anche questo colpa della chiesa? perchè questo non desta altrettanto la vostra indignazione?

È anche colpa della chiesa e certamente desta la mia indignazione.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

il problema del senso Merini10- il problema del senso Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59065
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue70 / 7070 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Lun 3 Set 2012 - 21:46

raaaasp, vedo ancora le scale azzerate!

vabbè apparte questo, ho capito che certe cose possano generare disappunto e indignazione, allo stesso modo della salerno reggiocalabria, della corruzione nei palazzi del potere, delle mignotte al consiglio regionale, dei vari scilipoti che finiscono in parlamento ecc

certo se tutte queste cose non ci fossero sarebbe meglio, ma davvero ci impediscono di vivere bene? per me quello che conta è di riuscire a fare ciò che ci piace, se a voi piace la scienza occupatevi di scienza, se au altro piacciono i quadri che inizi a collezionare quadri e via dicendo...

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Multiverso Lun 3 Set 2012 - 21:46

Trovo estremamente superficiale e riduttivo affermare che, poichè le leggi le approva il Parlamento, la responsabilità è solo del Parlamento. Il Parlamento tecnicamente crea la legge, ma i parlamentari chi li elegge? La Chiesa secondo te non ha alcuna influenza nella politica di uno Stato formato da cittadini quasi tutti cattolici? Scusa Akka ma in che nazione vivi?

La fuga di cervelli e la scarsa attenzione per il campo della ricerca sono figli di un retaggio storico che ha sempre visto il dominio assoluto della Chiesa nel nostro terriorio. Perchè il Giappione è sempre stato all'avanguardia nei prodotti tecnologici? Perchè ha una cultura tecnologica alle spalle. Perchè l'Italia è tra gli ultimi paesi ad investire nella ricerca? Perchè non ha una cultura che dà la giusta importanza all'enorme investimento che si chiama ricerca. E la colpa, indovina un po', di chi è???

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Akka Lun 3 Set 2012 - 21:53

come scusa se la responsabilità non è del legislatore di chi è? di chi è la responsabilità delle leggi ad personam dell ex primo ministro? è del parlamento, senza se e senza ma

la fuga dei cervelli c'è perchè si investe poco in italia, ma questo come fai a dire che sia colpa della chiesa??? sei tu che hai il chiodo fisso e vuoi far convergere tutti i problemi sull unica grande e vera causa di ogni male, il clero oscurantista e smanettone che decide le sorti di noi poveri italiani imbecilli

il che mi pare una boiata

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue69 / 7069 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da alberto Lun 3 Set 2012 - 22:07

il solito massimalismo sempliciotto per buttare tutto in vacca.

_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
il problema del senso Left_bar_bleue0 / 700 / 70il problema del senso Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

il problema del senso Empty Re: il problema del senso

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 6 1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.