Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Dio si Dio no!

+30
Sabre03
SergioAD
Ludwig von Drake
chef75
delfi68
JACK_JOHN
Spica
Lotus
Masada
a58
Paolo
Rasputin
Steerpike
mix
Minsky
Assenzio
teto
Multiverso
Werewolf
davide
loonar
silvio
Gian dei Brughi
Akka
Borghese_Nero
Cosworth117
Tomhet
Nizam al-Mulk
alec
salva
34 partecipanti

Pagina 14 di 15 Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15  Successivo

Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Lotus Mar 17 Lug 2012 - 23:17

Akka ha scritto:
guarda il fatto della scala di dawkins proprio non mi va giù, insomma non so darti una percentuale, come posso calcolarla in modo preciso? posso dirti solo che ritengo la possibilità dell esistenza di un dio molto molto piccola, quasi nulla, ma non so proprio come trasformare questa mia valutazione in percentuale in modo matematicamente preciso, posso dire 99% come 99,9% come 99,9 periodico%, ma è una trsformazione fatta così a casaccio, basata su una sensazione che di serio non ha nulla, il mio mettere il giudizio a metà è solo un atto di contestazione alla scala di dawkins, se però mi chiedi quante probabilità io accordi alla possibilità di qualche ente o realtà trascendente, ti dico davvero molto poche, ma in numero nun posso sapere quanto siano

sul secondo punto sono daccordo


Akka così però possono nascere delle incomprensioni... per quanto tu non possa condividere il pensiero di dawkins e la sua scala, può avere comunque una sua utilità nel farsi capire meglio... io ti vedo spesso scrivere di questo dubbio che hai, successivamente non posso fare altro che notare la scala di dawkins, se la vedo a metà ne deduco che il tuo dubbio sia sull'esistenza o inesistenza di dio sia 50 e 50... neanch'io sono in grado di dare una percentuale ben precisa, non sono mica una macchina XD però in grosso modo ci si può far capire, anche grazie alla scala! Tu mi dici che non ti piace, ok, però poi può capitare che ci si fraintenda... che poi alla fine la tua percentuale l'hai data e potresti tipo mettere un 69/70, e non capisco perché non lo fai a parte il fatto che non ti piaccia dawkins, la scala potrebbe essere sfruttata in quanto strumento per farsi capire più in fretta credo... Dio si Dio no! - Pagina 14 610126

Lotus
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 424
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue65 / 7065 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.01.11

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Paolo Mar 17 Lug 2012 - 23:25

Lud:

Inoltre, a prescindere dalle tue idee, un ateo è chi non crede che Dio esista o chi crede che non esista Dio: in entrambi i casi parliamo di atei, checché tu ne dica.


Il tuo ragionamento è sbagliato perchè si basa su di un presupposto errato, ovvero che esistano gli atei e l'ateismo. Ma non è così. Gli atei sono delle normali persone senza alcuna particolarità. Sono i credenti che definiscono così. Ho già fatto tante volte l'esempio degli islamici che chiamano i cristiani, e non solo, infedeli. Ma penso che nessuno di noi si ritenga tale. Perchè?

Ora su questo, ovvero che il credente abbia classificato una persona atea, ci vuole costruire la sua logica. Quello che tu definisci ateo pensa di dio tanto quanto di paperino o dei puffi. Non si pone nemmeno il problema della sua esistenza perchè è un non problema. Penso che anche tu non creda a paperino o ai puffi ma nessuno ti definisce apaerino o apuffo !

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Lotus Mar 17 Lug 2012 - 23:27

Ludwig von Drake ha scritto:Credere a priori alla non esistenza del trascendente non impone che si impegni tutta l’esistenza a scartare tali ipotesi. Neanche il non credere all’esistenza del trascendente lo impone. Pertanto, quello che fornisci come una necessità non è tale.


Ludwig non voglio passare per il rompiballe della situazione, ma stanno dicendo da non so quante pagine che l'errore è nel grassettato...

Lotus
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 424
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue65 / 7065 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.01.11

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Rasputin Mar 17 Lug 2012 - 23:36

Paolo e Lotus

Pigro non ho voglia di scrivere commenti nemmeno positivi Sleep

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Dio si Dio no! - Pagina 14 Merini10- Dio si Dio no! - Pagina 14 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da renus Mer 18 Lug 2012 - 8:02

Non svegliate il genio che dorme, almeno sono contento che la dinamica del mio ragionamento sia stata colta...

E comunque questa è una conferma della posizione agnostica e non atea di Ludwig.

_________________
"Quando una storia è troppo bella per essere vera, non è vera." (Bastardi senza gloria)

fede significa creare una virtù dall'incoscienza (Bill Maher)
I moralisti sono persone che rinunciano ad ogni piacere eccetto quello di immischiarsi nei piaceri altrui. (B. Russel)
renus
renus
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Sabre03 Mer 18 Lug 2012 - 10:17

Bah, davanti ad una evidente fantasia distinguere fra “credere che non esista” e “non credere che esista” è superfluo.

Affermare comporta l’onere di una prova, certo, ma davanti ad una fantasia palese, ad una definizione deficitaria sul piano logico non vedo la necessità di distinguere né di dare alcunché.

Lo si fa, ossia si distingue, per non dare sugo ai credenti.

MA, chiedo:

la definizione di un Dio X potrebbe non essere contraddittoria seppure non verificabile al momento? Potrebbe, ad esempio dare una situazione alla “bosone di Higgs” di un dio molto lontano da quello solitamente immaginato dai più, i cui attributi sono inquadrabili logicamente in una teoria fisicamente verificabile fra qualche anno in un laboratorio?

Stando così le cose è accettabile dare una possibilità “agnostica” ? Dire con certezza “non esiste” andrebbe motivato?

A che pro darsi una definizione del genere, o una definizione tout court? Ma perché l’uomo che pure nasce ateo, si pone nel corso della sua vita domande sul perché della vita/morte ecc ecc. Ossia, esprime una religiosità da intendersi come bisogno di capire, come bisogno di avere una risposta a quelle domande. Non è che ci si alza al mattino di punto in bianco e si dice: dio esiste. C’è tutto un percorso di ricerca che per un ateo maturo si interrompe nel momento in cui egli avverte l’impossibilità e l’inutilità di una tale ricerca: un ateo non può accettare una risposta preconfezionata data da lui stesso senza verifica.

_________________
A mmagna' e asctema' tutte sta' a cumenza'
Sabre03
Sabre03
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 683
Età : 60
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.02.12

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Sabre03 Mer 18 Lug 2012 - 10:37

Multiverso ha scritto:
Sabre03 ha scritto:
Akka ha scritto:allora, volendo ricapitolare, io sostengo che siccome non siamo in grado di osservare e di venire a conoscenza di tutti i fatti dell universo, ma solo di quelli che possiamo osservare in modo diretto e indiretto, e ci mancherebbe direte voi, allora dobbiamo esere consapevoli che ignoriamo un certo numero di fatti, magari , essendo totalmente estranei alla nostra esperienza, per noi non contano nulla, ma non possiamo avere certezze assolute in merito a questi fatti, siamo daccordo su questo? io questo lo chiamo dubbio



Se Dio è un fatto dell’universo ok. Insomma se lo definisci con caratteristiche osservabili in modo diretto o indiretto ci siamo, il dubbio che possa esistere è lecito averlo. Se no resta una ipotesi inverificabile.

Un pò come la mosca nella mia stanza: esiste adesso una mosca nella mia stanza?

Non si tratta di dire ESISTE la mosca bensì se essa ESISTE NELLA STANZA.

Il DIO che interessa è CREATORE ossia un mago (è osservabile la magia?) a sua volta non creato… Insomma una entità inconoscibile per noi. Quando essa si renderà esplicita ok si prenderà atto di questo. Non si può fare "logicamente" altro





Personalmente la vedo così: l'umanità (non tutta) è convinta che esista un invisibile creatore, artefice di tutto ciò che esiste. Non chiamiamolo dio (un nome fuorviante per la sua marcata connotazione fideistica) ma "causa prima". Orbene, la "causa prima" rientrerebbe, per ovvie ragioni, in quel "certo numero di fatti che ignoriamo", per cui non può essere annoverata tra le certezze bensì tra gli umani dubbi.



Incominciamo subito, tra tanti dubbi, con una certezza. La causa prima non potrebbe assolutamente corrispondere all'idea di dio che hanno le religioni, ossia non potrebbe sicuramente essere un dio-padre che ha voluto proprio l'uomo, che lo osserva costantemente nei suoi pensieri e azioni, che lo premia o punisce e che ascolta le sue preghiere. Questo perché l'uomo è frutto di un processo evolutivo antitetico al creazionismo, fa la sua comparsa dopo miliardi di anni, uno spreco di spazio e materia cosmica sarebbe assolutamente contrastante con l'idea di un creato ad usum hominis, dio non ha mai fornito una sola prova della sua esistenza, tratterebbe i suoi figli con casuale disprezzo (terremoti, cataclismi, ecc.), avrebbe creato la vita senza escogitare un adeguato espediente per sfamare le sue creature, costringendole a mangiarsi a vicenda (post mortem saremo un ottimo pasto per batteri anaerobi), e tanto altro ancora.

Pertanto, anche volendo ammettere l'esistenza di una "causa prima", essa sarebbe tutt'altro rispetto all'idea che ne ha l'umanità, e quindi invocarla, cercare di ingraziarsela, temerla e adorarla non servirebbe proprio a nulla. Già questo basta a porre una pietra tombale sul dio delle religioni, lasciando viva solo la possibilità che esista una "causa prima".

Come ho già scritto in un altro intervento, tale causa prima potrebbe anche essere la semplice casualità, se fosse vero ciò che sostiene il modello di Universo pulsante, in base al quale l'Universo "esplode", si espande, si contrae, collassa per poi riesplodere, riespandersi ecc. in un ciclo infinito. Ad ogni nuova "esplosione" i parametri potrebbero rimescolarsi, fin quando dal mazzo di carte uscirebbero valori adatti ad ospitare la vita (i famosi sei numeri di Rees), nell'eterna lotteria delle ricombinazioni. Ovviamente questa è solo una tra le tante teorie, ma che non può essere scartata nel lecito dubbio che accompagna tutti i fatti dell'Universo che ancora non si conoscono.

Per concludere, la "causa prima", meglio conosciuta con il nome di dio, potrebbe benissimo essere la casualità, il cieco e bieco caso che del resto accompagna la vita biologica, per cui possiamo tranquillamente vivere con il legittimo dubbio che tale "causa prima" esista, ma in senso scientifico e sicuramente non religioso. Pregare la casualità o adorare una formula matematica non ha molto senso, e questa almeno, tra tanti dubbi, è una certezza.

interessante intervento che mi era sfuggito nella confusione...

la metto come prima risposta

forse è il caso di aprire un nuovo 3D?
Sabre03
Sabre03
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 683
Età : 60
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.02.12

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Ludwig von Drake Mer 18 Lug 2012 - 20:52

Direbbe Rasputin che il fatto che tante mosche mangino merda non dimostra che la merda sia gustosa (o qualcosa del genere). Allo stesso modo, il ripetere che la merda è gustosa non rende la stessa tale.

In pratica, il fatto che alcuni condividano determinate idee e che altri le ripetano a cantilena non le rende né giuste né vere, anche se la psicologia del branco può far credere ciò a chi sente di appartenervi.

Posto quanto sopra, non sono io a definire ateo un determinato tipo di persona, è la lingua italiana e se tale lingua non piace non è un problema mio, pertanto tutto il messaggio di Paolo sulla non esistenza degli atei non ha alcun fondamento reale, oltre a non avere senso, poiché quanto da me detto non cambierebbe di una virgola se rinominassimo “ateo” in “persona normale” o in “pensatore” o in qualunque cosa vi pare.

Resta, inoltre, il fatto che normalità (sempre in italiano) è la condizione di ciò che è o si ritiene normale, cioè regolare e consueto, e non eccezionale. Pertanto, posto che la maggioranza della popolazione mondiale è credente, la non eccezione è, evidentemente, il credente e non l’ateo. Dunque, di tutti gli aggettivi attribuibili per sostituire la parola ateo, normale è forse uno dei meno indicati.

Io non credo in Dio. Dunque, checché ne diciate, sono evidentemente un ateo. Agnostico è chi sospende il giudizio, io non sospendo alcunché, fornisco il mio giudizio qui ed ora: non ci credo. Questo non mi rende “meno” ateo di quelli che non si pongono assolutamente il problema di Dio o che sono certi della sua inesistenza, al contrario, dati alla mano, mi rende più razionale.

PS Renus, con questo tono rivolgiti alle persone con cui hai confidenza, io non ti conosco. Se hai qualcosa da dirmi di personale puoi mandarmi un messaggio privato, in caso contrario evita apprezzamenti sulla mia persona, soprattutto in un forum pubblico.

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da JACK_JOHN Mer 18 Lug 2012 - 21:36

Ludwig von Drake ha scritto:Direbbe Rasputin che il fatto che tante mosche mangino merda non dimostra che la merda sia gustosa (o qualcosa del genere). Allo stesso modo, il ripetere che la merda è gustosa non rende la stessa tale.

In pratica, il fatto che alcuni condividano determinate idee e che altri le ripetano a cantilena non le rende né giuste né vere, anche se la psicologia del branco può far credere ciò a chi sente di appartenervi.

Posto quanto sopra, non sono io a definire ateo un determinato tipo di persona, è la lingua italiana e se tale lingua non piace non è un problema mio, pertanto tutto il messaggio di Paolo sulla non esistenza degli atei non ha alcun fondamento reale, oltre a non avere senso, poiché quanto da me detto non cambierebbe di una virgola se rinominassimo “ateo” in “persona normale” o in “pensatore” o in qualunque cosa vi pare.

Resta, inoltre, il fatto che normalità (sempre in italiano) è la condizione di ciò che è o si ritiene normale, cioè regolare e consueto, e non eccezionale. Pertanto, posto che la maggioranza della popolazione mondiale è credente, la non eccezione è, evidentemente, il credente e non l’ateo. Dunque, di tutti gli aggettivi attribuibili per sostituire la parola ateo, normale è forse uno dei meno indicati.

Io non credo in Dio. Dunque, checché ne diciate, sono evidentemente un ateo. Agnostico è chi sospende il giudizio, io non sospendo alcunché, fornisco il mio giudizio qui ed ora: non ci credo. Questo non mi rende “meno” ateo di quelli che non si pongono assolutamente il problema di Dio o che sono certi della sua inesistenza, al contrario, dati alla mano, mi rende più razionale.

PS Renus, con questo tono rivolgiti alle persone con cui hai confidenza, io non ti conosco. Se hai qualcosa da dirmi di personale puoi mandarmi un messaggio privato, in caso contrario evita apprezzamenti sulla mia persona, soprattutto in un forum pubblico.

Grazie Lud

Come ho detto altrove mi piacono i tuoi commenti perché ragioni prima di scrivere, e non dici cose tanto per dire. wink..

Dicono che "ateo" non esiste... trovo buffo che lo dicono nel forum "Atei Italiani"

Vogliono ri-definirsi "normali", ma come giustamente hai detto tu, se normale è quello che è più comune, allora sono gli atei ad essere gli anomali.

Ma in ogni caso ovviamente sarebbe irrazionali definirsi, come fanno loro "normale" o "razionale" o "pensante" o "bright" o altre simili "titoli" invice di dirsi atei.

Questo perché è un modo circolare di ragionare. Loro dicono che le persone razionali o pensanti non credono in Dio. Ma quando obbietti e li dici che in realtà ci sono tantissimi credenti razionali e pensati, loro lo negano. Allora gli chiedi qual'è la definizione che danno alla parola "razionale" e "pensante" o "bright" etc? Quello che trovi è che la definizione di queste parole è "coloro che non credono in Dio".
Quindi danno un criterio di razionalità arbitrario, (non credere in Dio) e poi dicono che le persone razionali non credono in Dio (avendo definito la persona razionale come colui che non crede in Dio).... poche volte ho visto un più lampante esempio di ragionamento circolare.

In ogni casi, questa nuova "tecnica" di ri-definire la parola ateo, secondo me è solo un modo per togliersi di dosso il giusto onere della prova che spetta all'ateo, o a chi si dichiara tale. In altre parole è solo un sintomo di pigrizia intellettuale.

Il non vedere che c'è una differenza fondamentale tra la parola "ateo" e la parola "agnostico" o "verificazionista" è secondo me solo indicativo della profonda naività intellettuale e filosofica di molti degli utenti di questo sito.

Per non ripertermi, parlo di queste distinzioni:
http://atei.forumitalian.com/t4303p190-dio-si-dio-no#156057

Hai ragione: quella è il significato del termine nella lingua italiana, che piaccia o meno.

_________________
"Or la speranza non delude, perché l'amore di Dio è stato sparso nei nostri cuori... Infatti, mentre noi eravamo ancora senza forza, Cristo, a suo tempo, è morto per gli empi. Difficilmente uno morirebbe per un giusto; ma forse per una persona buona qualcuno avrebbe il coraggio di morire; Dio invece mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi". (Romani 5:5-9)

"Poi vidi un nuovo cielo e una nuova terra... Udii una gran voce dal trono, che diceva: «Ecco il tabernacolo di Dio con gli uomini! Egli abiterà con loro, essi saranno suoi popoli e Dio stesso sarà con loro e sarà il loro Dio. Egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi e non ci sarà più la morte, né cordoglio, né grido, né dolore, perché le cose di prima sono passate». E colui che siede sul trono disse: «Ecco, io faccio nuove tutte le cose»." (Apocalisse 21:1-5)
JACK_JOHN
JACK_JOHN
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 617
Età : 39
Località : Milano
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.01.12

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da renus Mer 18 Lug 2012 - 21:40

Ludwig von Drake ha scritto:

PS Renus, con questo tono rivolgiti alle persone con cui hai confidenza, io non ti conosco. Se hai qualcosa da dirmi di personale puoi mandarmi un messaggio privato, in caso contrario evita apprezzamenti sulla mia persona, soprattutto in un forum pubblico.
caro lud se reputi che ci siano apprezzamenti personali che violano il regolamento segnalano ai mod, per il resto ti ho risposto a tono, è un forum, sei un nickname e quello che scrivi quindi qualunque cosa è riferita solo a quello, assumiti le tue responsabilità e non mi rompere i maroni, non ho nessuna voglia di sprecare tempo in messaggi privati e non ne vedo alcun motivo.

_________________
"Quando una storia è troppo bella per essere vera, non è vera." (Bastardi senza gloria)

fede significa creare una virtù dall'incoscienza (Bill Maher)
I moralisti sono persone che rinunciano ad ogni piacere eccetto quello di immischiarsi nei piaceri altrui. (B. Russel)
renus
renus
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Paolo Mer 18 Lug 2012 - 21:45

La lingua italiana non fa altro che codificare quello che le persone dicono e non viceversa. Allora secondo te la Santa Sede è realmente santa perchè lo dice la lingua italiana? Il Santo Padre è realmente santo e padre perchè lo dice la lingua italiana? Lo stesso vale per il termine ateo. Poi quello che io sostengo è che è proprio la terminologia che è errata. Ma non certo la parola ma l'uso che se ne fa.

Circa la normalità ti ricordo che è un termine che ha varie accezioni. In questo caso non è inteso come quello che normalmente fanno le persone, ma quello che per norma genetica o naturale, ovvero secondo natura, sono gli uomini alla nascita, come si è detto per default.

Lud io sono convinto che tu hai capito perfettamente cosa intendo dire, sia io che gli altri, ma ti piace giocare sulle parole e con la logica. Mi sembra poco sensato proseguire su questo discorso e con un ping pong un po' monotono.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Ludwig von Drake Mer 18 Lug 2012 - 22:07

Paolo ha scritto:La lingua italiana non fa altro che codificare quello che le persone dicono e non viceversa.
Non sono completamente d’accordo.

Sebbene la relatività linguistica oggi sia ancora un’ipotesi, io la ritengo sufficientemente verosimile.

In pratica, se da un lato la lingua nasce dal modo in cui organizziamo mentalmente il mondo che ci circonda, dall’altro la lingua che parliamo influenza il modo in cui percepiamo il mondo stesso.

Questo, tuttavia, richiederebbe una discussione approfondita e separata, ma credo che qui sia sufficiente questo piccolo appunto.
Paolo ha scritto: Allora secondo te la Santa Sede è realmente santa perchè lo dice la lingua italiana? Il Santo Padre è realmente santo e padre perchè lo dice la lingua italiana?
No, allo stesso modo in cui Salvatore non è una persona che salva.

Tuttavia, “salvatore” è “colui che salva”? Sì.
Paolo ha scritto:Lo stesso vale per il termine ateo. Poi quello che io sostengo è che è proprio la terminologia che è errata. Ma non certo la parola ma l'uso che se ne fa.
Non è corretto e gli esempi non sono confacenti.

Non è bene confondere l’attribuzione di un aggettivo a un determinato soggetto con le definizioni del medesimo aggettivo.

Il fatto che Alessandro Magno possa non essere magno non impone una variazione del significato dell’aggettivo magno. Infatti, non è la lingua italiana che dà al Magno tale aggettivo, quello è un titolo, come Santo Padre.

E’ come se tu stessi dicendo che breve non significa corto perché Pipino il Breve era lungo.
Paolo ha scritto:Circa la normalità ti ricordo che è un termine che ha varie accezioni. In questo caso non è inteso come quello che normalmente fanno le persone, ma quello che per norma genetica o naturale, ovvero secondo natura, sono gli uomini alla nascita, come si è detto per default.
Alla nascita siamo ben poca cosa, non possiamo neanche camminare, significa che l’uomo per natura deve essere incapace di camminare?
Paolo ha scritto:Lud io sono convinto che tu hai capito perfettamente cosa intendo dire, sia io che gli altri, ma ti piace giocare sulle parole e con la logica. Mi sembra poco sensato proseguire su questo discorso e con un ping pong un po' monotono.
Io ho capito cosa intendi tu, ma non condivido ciò che pensi.

In ogni caso, se il discorso non è interessante lo possiamo anche concludere qui.

Ci diamo la mano e... nemici come prima... carneval

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Ludwig von Drake Mer 18 Lug 2012 - 22:09

renus ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:PS Renus, con questo tono rivolgiti alle persone con cui hai confidenza, io non ti conosco. Se hai qualcosa da dirmi di personale puoi mandarmi un messaggio privato, in caso contrario evita apprezzamenti sulla mia persona, soprattutto in un forum pubblico.
caro lud se reputi che ci siano apprezzamenti personali che violano il regolamento segnalano ai mod, per il resto ti ho risposto a tono, è un forum, sei un nickname e quello che scrivi quindi qualunque cosa è riferita solo a quello, assumiti le tue responsabilità e non mi rompere i maroni, non ho nessuna voglia di sprecare tempo in messaggi privati e non ne vedo alcun motivo.
Il motivo è semplice, se hai qualcosa di ad personam da dire lo dici alla persona e in privato. Altrimenti, se hai qualcosa da dire sull'argomento, lo dici in pubblico.

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da renus Mer 18 Lug 2012 - 22:18

dico in pubblico quello che mi pare, e vorrei farti notare che hai usato anche tu toni "scherzosi" quindi impara a giocare anche quando si fa duretta...

detto quello resti un nick e parole, per quello che so potreste essere anche 10 persone, rispondo quello che mi pare e lo faccio in pubblico, cosa vorresti sentirti dire in privato di quello che ho scritto, che sei agnostico?... ma valà valà... hihihihih

_________________
"Quando una storia è troppo bella per essere vera, non è vera." (Bastardi senza gloria)

fede significa creare una virtù dall'incoscienza (Bill Maher)
I moralisti sono persone che rinunciano ad ogni piacere eccetto quello di immischiarsi nei piaceri altrui. (B. Russel)
renus
renus
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Ludwig von Drake Mer 18 Lug 2012 - 22:20

JACK_JOHN ha scritto:
[...]
In ogni casi, questa nuova "tecnica" di ri-definire la parola ateo, secondo me è solo un modo per togliersi di dosso il giusto onere della prova che spetta all'ateo, o a chi si dichiara tale. In altre parole è solo un sintomo di pigrizia intellettuale.
[...]
Io credo che l'onere della prova spetti a chi afferma qualcosa.

Se io non credo in Dio non sto affermando nulla.

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da renus Mer 18 Lug 2012 - 22:22

Paolo ha scritto:
Lud io sono convinto che tu hai capito perfettamente cosa intendo dire, sia io che gli altri, ma ti piace giocare sulle parole e con la logica. Mi sembra poco sensato proseguire su questo discorso e con un ping pong un po' monotono.
sei stato buono, io avrei scritto con la logorroica e il puntalcazzismo formale, mi sono abbastanza stufato del giochino, ma continua a chiamarmi in ballo... non sopporta di essere definito agnostico. Basketball

a breve stacco per qualche mese, magari nel frattempo coglie il messaggio.

_________________
"Quando una storia è troppo bella per essere vera, non è vera." (Bastardi senza gloria)

fede significa creare una virtù dall'incoscienza (Bill Maher)
I moralisti sono persone che rinunciano ad ogni piacere eccetto quello di immischiarsi nei piaceri altrui. (B. Russel)
renus
renus
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Tomhet Mer 18 Lug 2012 - 22:28

JACK_JOHN ha scritto:
[...]
In ogni casi, questa nuova "tecnica" di ri-definire la parola ateo, secondo me è solo un modo per togliersi di dosso il giusto onere della prova che spetta all'ateo, o a chi si dichiara tale. In altre parole è solo un sintomo di pigrizia intellettuale.
[...]
Neanche a me piace che la parola ateo venga ri-definita, ateo infatti significa "tizio che non crede in dio", che piaccia o no anche tu devi prenderla così com'è la definizione senza tirar fuori prove spettanti a chi di turno.
Io non credo in dio e non devo portare nessuna prova per cui non credo, non credo perché i motivi di chi crede non sono abbastanza soddisfacenti e se proprio devo dirlo sono di solito abbastanza banali e scontati, ma è un altro discorso.

Tomhet
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2659
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.08.11

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Ludwig von Drake Mer 18 Lug 2012 - 22:30

renus ha scritto:
Paolo ha scritto:
Lud io sono convinto che tu hai capito perfettamente cosa intendo dire, sia io che gli altri, ma ti piace giocare sulle parole e con la logica. Mi sembra poco sensato proseguire su questo discorso e con un ping pong un po' monotono.
sei stato buono, io avrei scritto con la logorroica e il puntalcazzismo formale, mi sono abbastanza stufato del giochino, ma continua a chiamarmi in ballo... non sopporta di essere definito agnostico. Basketball

a breve stacco per qualche mese, magari nel frattempo coglie il messaggio.
Allora, per quanto mi riguarda puoi anche definirmi zoroastriano, ma resta il fatto che non lo sono, per il motivo che ti ho spiegato.

Se un discorso non ti interessa non lo devi rovinare per forza.

Hai qualcosa da dire in merito all'argomento che non siano considerazioni sulla mia persona o commenti generici e non puntuali?

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Paolo Mer 18 Lug 2012 - 22:34

Riprendo le ostilità!

Guarda che io ho capito perfettamente cosa tu vuoi dire. Schematizzo!

Ateo=senza dio=Paolo

Credente=con dio=JJ

Per la proprietà transitiva Paolo è ateo,mentre JJ è credente

Questo schema è corretto dal punto di vista formale ma non da quello logico. Infatti per essere "senza dio" presuppone il fatto che dio esista e che ci siano delle persone che hanno dio ovvero che credono in dio. Ma dal momento che per Paolo dio non esiste non può, dal punto di vista logico, essere senza una cosa che non esiste. Diverso è la posizione del credente. Lui ritiene che dio esista perciò è reale e, come tale per lui, ma solo per lui Paolo è un senza dio e lui è un credente un "con dio"

Il termine ateo è stato coniato quando si dava per scontato che dio esistesse, perciò i non credenti erano i "senza dio". In questa logica la definizione ateo è corretta, ma solo perchè si dava per ovvia l'esistenza di dio.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da mix Mer 18 Lug 2012 - 22:49

è possibile, continuando a discuterne, che fra cent'anni il termine ateo e quello normale siano sinonimi
però usare naturale al posto di normale, nel tuo discorso, Paolo, potrebbe essere anche più elegante e suggestivo; al tuo posto farei un esperimento pratico, alla prima occasione

faccio anch'io il giochetto:
ateo = mancante di "nulla" => al naturale
credente = fornito di "nulla" => ??? "che indulge in fantasticherie"
quando vuole imporre le sue fantasticherie => illusionista o peggio
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Ludwig von Drake Mer 18 Lug 2012 - 22:50

Prendendo il link http://www.etimo.it/?term=ateo, possiamo vedere come, sebbene ateo sia comporto da a- priv. e tεoς «dio», esso indichi fin dalla sua origine (àtheos) non chi era senza Dio, ma chi non credeva in Dio.

Ancora oggi, ateo è chi non crede in Dio.

Io non credo, inoltre, che quando fu coniato il termine àtheos si considerasse innegabile l’esistenza di Dio.

Ancora, la definizione “ateo” è corretta, in quanto tale. Non fornisce giudizi su giusto o sbagliato, indica semplicemente le persone che non credono in Dio. Tu credi che questa posizione sia naturale, di default, scontata o altro? Ne possiamo discutere, ma non possiamo dire che per questi motivi la definizione sia sbagliata, in quanto è una definizione chiara e semplice: ateo è chi non crede in Dio.

Tu non ci credi, dunque sei ateo.
Chi ci crede è credente.
Chi sospende il giudizio è agnostico.

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da loonar Mer 18 Lug 2012 - 22:53

renus ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:

PS Renus, con questo tono rivolgiti alle persone con cui hai confidenza, io non ti conosco. Se hai qualcosa da dirmi di personale puoi mandarmi un messaggio privato, in caso contrario evita apprezzamenti sulla mia persona, soprattutto in un forum pubblico.
caro lud se reputi che ci siano apprezzamenti personali che violano il regolamento segnalano ai mod, per il resto ti ho risposto a tono, è un forum, sei un nickname e quello che scrivi quindi qualunque cosa è riferita solo a quello, assumiti le tue responsabilità e non mi rompere i maroni, non ho nessuna voglia di sprecare tempo in messaggi privati e non ne vedo alcun motivo.
QUOTO!!!

Qualcuno orripilerà leggendo quanto sopra!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da JACK_JOHN Mer 18 Lug 2012 - 22:55

Ludwig von Drake ha scritto:Prendendo il link http://www.etimo.it/?term=ateo, possiamo vedere come, sebbene ateo sia comporto da a- priv. e tεoς «dio», esso indichi fin dalla sua origine (àtheos) non chi era senza Dio, ma chi non credeva in Dio.

Ancora oggi, ateo è chi non crede in Dio.

Io non credo, inoltre, che quando fu coniato il termine àtheos si considerasse innegabile l’esistenza di Dio.

Ancora, la definizione “ateo” è corretta, in quanto tale. Non fornisce giudizi su giusto o sbagliato, indica semplicemente le persone che non credono in Dio. Tu credi che questa posizione sia naturale, di default, scontata o altro? Ne possiamo discutere, ma non possiamo dire che per questi motivi la definizione sia sbagliata, in quanto è una definizione chiara e semplice: ateo è chi non crede in Dio.

Tu non ci credi, dunque sei ateo.
Chi ci crede è credente.
Chi sospende il giudizio è agnostico.

Per come lo so io, la definizione classica di "ateo" non è semplicemente chi non crede in Dio, ma anche chi afferma "Dio non esiste". Le due cose sono diverse.

Una persona può non credere in Dio, senza però prendere la parte di chi dice "Dio non esiste". Questo mi pare essere l'ateo, che dice fondamentalmente: "Io non credo che ci sia, ma non lo escludo".

Avevo fatto questa distinzione: qui

Scusatemi volevo scrivere "Questo mi pare essere l'agnostico"... la parte in grossetto.

_________________
"Or la speranza non delude, perché l'amore di Dio è stato sparso nei nostri cuori... Infatti, mentre noi eravamo ancora senza forza, Cristo, a suo tempo, è morto per gli empi. Difficilmente uno morirebbe per un giusto; ma forse per una persona buona qualcuno avrebbe il coraggio di morire; Dio invece mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi". (Romani 5:5-9)

"Poi vidi un nuovo cielo e una nuova terra... Udii una gran voce dal trono, che diceva: «Ecco il tabernacolo di Dio con gli uomini! Egli abiterà con loro, essi saranno suoi popoli e Dio stesso sarà con loro e sarà il loro Dio. Egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi e non ci sarà più la morte, né cordoglio, né grido, né dolore, perché le cose di prima sono passate». E colui che siede sul trono disse: «Ecco, io faccio nuove tutte le cose»." (Apocalisse 21:1-5)
JACK_JOHN
JACK_JOHN
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 617
Età : 39
Località : Milano
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.01.12

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Ludwig von Drake Mer 18 Lug 2012 - 22:58

JACK_JOHN ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:Prendendo il link http://www.etimo.it/?term=ateo, possiamo vedere come, sebbene ateo sia comporto da a- priv. e tεoς «dio», esso indichi fin dalla sua origine (àtheos) non chi era senza Dio, ma chi non credeva in Dio.

Ancora oggi, ateo è chi non crede in Dio.

Io non credo, inoltre, che quando fu coniato il termine àtheos si considerasse innegabile l’esistenza di Dio.

Ancora, la definizione “ateo” è corretta, in quanto tale. Non fornisce giudizi su giusto o sbagliato, indica semplicemente le persone che non credono in Dio. Tu credi che questa posizione sia naturale, di default, scontata o altro? Ne possiamo discutere, ma non possiamo dire che per questi motivi la definizione sia sbagliata, in quanto è una definizione chiara e semplice: ateo è chi non crede in Dio.

Tu non ci credi, dunque sei ateo.
Chi ci crede è credente.
Chi sospende il giudizio è agnostico.

Per come lo so io, la definizione classica di "ateo" non è semplicemente chi non crede in Dio, ma anche chi afferma "Dio non esiste". Le due cose sono diverse.

Una persona può non credere in Dio, senza però prendere la parte di chi dice "Dio non esiste". Questo mi pare essere l'ateo, che dice fondamentalmente: "Io non credo che ci sia, ma non lo escludo".

Avevo fatto questa distinzione: qui
Questo è Flew, l'ho citato prima.

Eppure, anche chi crede che Dio non esista non crede che Dio esista. Dunque, il minimo comune denominatore di tutti gli atei è il non credere all'esistenza di Dio.

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Rasputin Mer 18 Lug 2012 - 23:03

Ludwig von Drake ha scritto:
Chi sospende il giudizio è agnostico.

Chi sospende il giudizio è disonesto.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Dio si Dio no! - Pagina 14 Merini10- Dio si Dio no! - Pagina 14 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Lotus Mer 18 Lug 2012 - 23:15


Ludwig von Drake ha scritto:Alla nascita siamo ben poca cosa, non possiamo neanche camminare, significa che l’uomo per natura deve essere incapace di camminare?

Ludwig, l'uomo può imparare a camminare da solo... ma non può conoscere dio neanche con l'aiuto di altre persone! Può solo crederci Dio si Dio no! - Pagina 14 93876



verde a mix Dio si Dio no! - Pagina 14 315697

Lotus
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 424
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue65 / 7065 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.01.11

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da mix Mer 18 Lug 2012 - 23:16

Rasputin ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Chi sospende il giudizio è agnostico.

Chi sospende il giudizio è disonesto.
manca un avverbio, altrimenti la frase è ambigua
chi sospende il giudizio è solo disonesto?
chi sospende il giudizio è anche disonesto?
chi sospende il giudizio è ......... disonesto?

personalmente, ritengo che chi è agnostico è solo in mezzo al guado
se lo si bastona è molto probabile vada indietro
se gli si porge il bastone per aiutarsi verrà sulla sponda dove siamo anche noi.

ma anche chi nega deve provare o ci dev'essere un obbligo reciproco, prima di chi afferma e poi di chi nega?

perché l'unica negazione provabile positivamente, portando una prova concreta, eventualmente spaccabile sulla testa a chi nega anche di fronte all'evidenza, è quella sul nulla:
nego che qui ci sia il nulla: ecco che ti posso mostrare ..... un mattone.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Paolo Mer 18 Lug 2012 - 23:18

Rasp, non ricordo chi qui ha scritto che l'agnostico è un credente che si vergogna di dire che lo è!! Per me è proprio così.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Lotus Mer 18 Lug 2012 - 23:24

Ma ci sono anche gli atei che si vergognano di dire di essere credenti

Lotus
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 424
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue65 / 7065 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.01.11

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Paolo Mer 18 Lug 2012 - 23:27

Ludwig von Drake ha scritto:

Io non credo, inoltre, che quando fu coniato il termine àtheos si considerasse innegabile l’esistenza di Dio.

Da Wiki:

Nell'antichità il termine "ateo" era spesso usato dai credenti in una religione per indicare coloro di un credo diverso; a titolo d'esempio, il padre della Chiesa Clemente Alessandrino (II-III secolo) riferisce nei suoi Stromateis che i greci dell'epoca consideravano «atei» i primi cristiani.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Rasputin Mer 18 Lug 2012 - 23:28

Paolo ha scritto:Rasp, non ricordo chi qui ha scritto che l'agnostico è un credente che si vergogna di dire che lo è!! Per me è proprio così.

Sono io...stavolta posso proprio reclamare il copyright...

@mix disonesto basta e avanza

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Dio si Dio no! - Pagina 14 Merini10- Dio si Dio no! - Pagina 14 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da SergioAD Mer 18 Lug 2012 - 23:30

C'è altro.

Uno può non voler ragionare sulla divinità, non aver letto nulla e semplicemente avere una posizione formale di rifiuto e pratica di non fare nulla in merito - dire no lo so è vero disinteresse.

Ovviamente uno così non verrebbe nel nostro sito, per dire cosa?

Ma io vi ho detto già che praticamente dal 1978 e poi 1983 non ricordo di aver parlato di dio se non per discutere con mio zio prete ortodosso sul monofisismo, filioque e le ipocrisie tra cristiani.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Ospite Mer 18 Lug 2012 - 23:34

Paolo ha scritto:Circa la normalità ti ricordo che è un termine che ha varie accezioni. In questo caso non è inteso come quello che normalmente fanno le persone, ma quello che per norma genetica o naturale, ovvero secondo natura, sono gli uomini alla nascita, come si è detto per default.
senti, è un'inutile polemica. le cose, per poter essere chiamate, hanno bisogno di un nome. una persona che non crede in dio ha bisogno di un nome per differenziarlo dal credente, che sia ateo o racchetta. il discorso sulla normalità non ha alcun senso: se nessuno ti piglia per le orecchie e ti porta a scuola tu rimani ANalfabeta, che è la condizione genetica, naturale, ovvero secondo natura, perchè se nessuno te lo insegna tu non sai leggere. non esiste normale ed istruito, normale e malato, normale e bevitore, sarebbe solo un gran casino (hai visto "il dittatore"? ho una notizia aladeen, il test dell'hiv è aladeen... )
esistono sano e malato, astemio e bevitore (anastemio? come lo vuoi chiamare?) analfabeta e istruito...
Rasputin ha scritto:Chi sospende il giudizio è disonesto.
quindi tu hai un giudizio definitivo anche sulle cose di cui non sai nulla?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Rasputin Mer 18 Lug 2012 - 23:36

Paolo ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:

Io non credo, inoltre, che quando fu coniato il termine àtheos si considerasse innegabile l’esistenza di Dio.

Da Wiki:

Nell'antichità il termine "ateo" era spesso usato dai credenti in una religione per indicare coloro di un credo diverso; a titolo d'esempio, il padre della Chiesa Clemente Alessandrino (II-III secolo) riferisce nei suoi Stromateis che i greci dell'epoca consideravano «atei» i primi cristiani.

Ed è perfetto. Atei lo sono tutti, alcuni credono a un dio meno di altri; il giorno in cui capiranno il perché essi stessi ignorano tutti gli altri dei, capiranno perché i raziocinanti ignorano il loro.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Dio si Dio no! - Pagina 14 Merini10- Dio si Dio no! - Pagina 14 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Rasputin Mer 18 Lug 2012 - 23:39

jessica ha scritto:
Rasputin ha scritto:Chi sospende il giudizio è disonesto.
quindi tu hai un giudizio definitivo anche sulle cose di cui non sai nulla?

Decontestualizzata, mi riferivo a tutto ciò di cui non si hanno prove: non esiste. By the way non sei mai stata in grado di descrivere ciò in cui credi (Come tutti i credini del resto).

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Dio si Dio no! - Pagina 14 Merini10- Dio si Dio no! - Pagina 14 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Ospite Mer 18 Lug 2012 - 23:43

Rasputin ha scritto:
jessica ha scritto:
Rasputin ha scritto:Chi sospende il giudizio è disonesto.
quindi tu hai un giudizio definitivo anche sulle cose di cui non sai nulla?

Decontestualizzata, mi riferivo a tutto ciò di cui non si hanno prove: non esiste. By the way non sei mai stata in grado di descrivere ciò in cui credi (Come tutti i credini del resto).
perchè, dove sta scritto che dovrei esserlo? nel manuale fornito col kit del forumista razionale?
quindi, te lo ripiglio da una vecchia discussione, fossi vissuto ai tempi di s.agostino, l'avresti autorizzato ad affermare che gli antipodi non esistono?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Lotus Mer 18 Lug 2012 - 23:46

Jessica ha scritto:senti, è un'inutile polemica. le cose, per poter essere chiamate, hanno bisogno di un nome. una persona che non crede in dio ha bisogno di un nome per differenziarlo dal credente, che sia ateo o racchetta. il discorso sulla normalità non ha alcun senso: se nessuno ti piglia per le orecchie e ti porta a scuola tu rimani ANalfabeta, che è la condizione genetica, naturale, ovvero secondo natura, perchè se nessuno te lo insegna tu non sai leggere. non esiste normale ed istruito, normale e malato, normale e bevitore, sarebbe solo un gran casino (hai visto "il dittatore"? ho una notizia aladeen, il test dell'hiv è aladeen... )
esistono sano e malato, astemio e bevitore (anastemio? come lo vuoi chiamare?) analfabeta e istruito...


Ma perché è inutile?! Ma che palle! La gente si inventa le divinità e io mi devo sentir chiamare ateo, come se mi mancasse qualcosa? :\
Naturale, come ha consigliato mix, andrebbe benissimo! POI ci sono i credenti che credono in qualcosa che non riescono a dimostrare... comunque se fa più comodo a te definiscimi come ti pare, io continuerò ad essere una persona che si limita a constatare la realtà dei fatti.

Lotus
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 424
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue65 / 7065 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.01.11

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Rasputin Mer 18 Lug 2012 - 23:48

jessica ha scritto:
Rasputin ha scritto:
jessica ha scritto:
Rasputin ha scritto:Chi sospende il giudizio è disonesto.
quindi tu hai un giudizio definitivo anche sulle cose di cui non sai nulla?

Decontestualizzata, mi riferivo a tutto ciò di cui non si hanno prove: non esiste. By the way non sei mai stata in grado di descrivere ciò in cui credi (Come tutti i credini del resto).
perchè, dove sta scritto che dovrei esserlo? nel manuale fornito col kit del forumista razionale?
quindi, te lo ripiglio da una vecchia discussione, fossi vissuto ai tempi di s.agostino, l'avresti autorizzato ad affermare che gli antipodi non esistono?

Se mio nonno... yawn2

Credi a qualcosa? Se sì, che cosa? Come si chiama? Semplice. Se no ti consiglio lo psichiatra.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Dio si Dio no! - Pagina 14 Merini10- Dio si Dio no! - Pagina 14 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da loonar Mer 18 Lug 2012 - 23:52

SergioAD ha scritto:C'è altro.

Uno può non voler ragionare sulla divinità, non aver letto nulla e semplicemente avere una posizione formale di rifiuto e pratica di non fare nulla in merito - dire no lo so è vero disinteresse.

Ovviamente uno così non verrebbe nel nostro sito, per dire cosa?

Ma io vi ho detto già che praticamente dal 1978 e poi 1983 non ricordo di aver parlato di dio se non per discutere con mio zio prete ortodosso sul monofisismo, filioque e le ipocrisie tra cristiani.
Uhm... uhm... thinkthank doh

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Lotus Mer 18 Lug 2012 - 23:54

E inoltre trovo quegli esempi poco azzeccati, Jessica! Puoi rigirarla come vuoi, ma dio non è conoscibile attraverso gli insegnamenti di nessuno, puoi solo crederci! A quale poi, considerando il numero crescente di divinità?

Sì, è naturale non saper leggere! Com'è naturale non sapere niente di dio, fino a quando qualcuno non te lo viene a dire, ma nello stesso tempo non te lo può dimostrare... imparare a leggere almeno sarà servito a qualcosa... è_é poi ancora, i tuoi esempi parlano di cose conosciute, il malato si sa cos'è... l'istruito si sa cos'è... dio che cazzo è?

Lotus
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 424
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue65 / 7065 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.01.11

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Ospite Gio 19 Lug 2012 - 1:53

Lotus ha scritto:Ma perché è inutile?! Ma che palle! La gente si inventa le divinità e io mi devo sentir chiamare ateo, come se mi mancasse qualcosa? Naturale, come ha consigliato mix, andrebbe benissimo! POI ci sono i credenti che credono in qualcosa che non riescono a dimostrare... comunque se fa più comodo a te definiscimi come ti pare, io continuerò ad essere una persona che si limita a constatare la realtà dei fatti.
no, non va bene, così come non va bene naturale per un analfabeta. non mi interessa cosa constati tu, è solo un nome come un altro. oggi in italiano si usa questo: ateo. fine della faccenda. e in effetti si, ti manca qualcosa rispetto a un credente, che poi la cosa sia positiva (come asettico manca di germi) o negativa (come acefalo) non cambia una mazza, è solo una parola cazzo. probabilmente entrata in uso in cui la condizione normale (della norma: la posizione espressa dalla fetta più grande delle persone) era credente.
la maggiorparte di voi non dovrebbe definirsi ateo ma inteo...

Rasputin ha scritto:Se mio nonno... yawn2
Credi a qualcosa? Se sì, che cosa? Come si chiama? Semplice. Se no ti consiglio lo psichiatra.
vecchia minestra retorica e puzzolente di stantio, oltre che di nessuna apertura mentale. se tuo nonnno non lo so, ma so che tu l'avresti vatto, viste le idee che metti in gioco.

Lotus ha scritto:E inoltre trovo quegli esempi poco azzeccati, Jessica! Puoi rigirarla come vuoi, ma dio non è conoscibile attraverso gli insegnamenti di nessuno, puoi solo crederci! A quale poi, considerando il numero crescente di divinità?

Sì, è naturale non saper leggere! Com'è naturale non sapere niente di dio, fino a quando qualcuno non te lo viene a dire, ma nello stesso tempo non te lo può dimostrare... imparare a leggere almeno sarà servito a qualcosa... è_é poi ancora, i tuoi esempi parlano di cose conosciute, il malato si sa cos'è... l'istruito si sa cos'è... dio che cazzo è?
ma che cazzo c'entra???? esiste il fenomeno religione, indipendentemente che l'oggetto della religione esista o meno. uno che crede si chiama credente, uno che non crede si chiama ateo. se le cose fossero andate diversamente magari oggi si potrebbe chiamare bicchiere, ma non è così.


* a sproposito, errata corrige, astemio c'entra un cazzo con a-privativi

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da mix Gio 19 Lug 2012 - 2:14

jessica ha scritto:oggi in italiano si usa questo: ateo. fine della faccenda.
oppure inizio della faccenda:
qui, oggi, pare che l'uso di questo termine non soddisfi più tutti

se il forum si chiamasse Naturali Italiani sarebbe così brutto?
vedi che perderebbe anche quella connotazione negativa insita nell'etimologia della parola Atei
e incuriosirebbe, forse, molte persone
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Lotus Gio 19 Lug 2012 - 2:20

Jessica ha scritto:no, non va bene, così come non va bene naturale per un analfabeta. non mi interessa cosa constati tu, è solo un nome come un altro. oggi in italiano si usa questo: ateo. fine della faccenda. e in effetti si, ti manca qualcosa rispetto a un credente, che poi la cosa sia positiva (come asettico manca di germi) o negativa (come acefalo) non cambia una mazza, è solo una parola cazzo. probabilmente entrata in uso in cui la condizione normale (della norma: la posizione espressa dalla fetta più grande delle persone) era credente.
la maggiorparte di voi non dovrebbe definirsi ateo ma inteo...


Chi è che decide che non va bene? Usalo tu, ateo... io non lo uso... te l'ho detto, definiscimi come vuoi, io continuo ad essere una persona, poi che ci siano quelli che credono non implica che mi si debba affibbiare una definizione che sia una conseguenza del loro modo di fare... se quel qualcosa che mi manca in realtà non esiste, vuol dire che non mi manca niente... ed è qui che non ci troviamo ;) se si ragiona da credenti il termine ha senso, nel mio caso no.

Jessica ha scritto:ma che cazzo c'entra???? esiste il fenomeno religione, indipendentemente che l'oggetto della religione esista o meno. uno che crede si chiama credente, uno che non crede si chiama ateo. se le cose fossero andate diversamente magari oggi si potrebbe chiamare bicchiere, ma non è così.


* a sproposito, errata corrige, astemio c'entra un cazzo con a-privativi


C'entra, c'entra... se tu porti esempi di oggetti/situazioni/condizioni/fatti conosciuti e li rapporti alla parola dio di cui non si conosce un cazzo, vuol dire che stai sbagliando esempi!
Esiste il fenomeno religione? E k'aggia fa? Cosa c'entra? Abbiamo cambiato registro e non me ne sono accorto? Tutto il resto è una ripetizione di ciò che hai scritto anche più su... spiegati meglio...

Lotus
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 424
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue65 / 7065 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.01.11

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da mix Gio 19 Lug 2012 - 3:23

Lotus ha scritto:Esiste il fenomeno religione? E k'aggia fa? Cosa c'entra?
ed anche
non sono stato io, non c'entro niente, non è colpa mia Dio si Dio no! - Pagina 14 315697 Dio si Dio no! - Pagina 14 315697 Dio si Dio no! - Pagina 14 315697
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da SergioAD Gio 19 Lug 2012 - 8:22

Guaglio' simme inguaiati tuttu quant'

Lud dice che è ateo e Renusse s'incazza definendolo agnostico.

La pupa Jessica suggerisce come da titolo del sito che i membri sono atei (vedere il dizionario per il termine membro).

Rapriti cielo sono quasi tutti in agitazione - e sono due anni che stanno cercando una definizione che gli piaccia!

Dice - ateo - ma che cosa intendi esattamente? non mi piace il tuo tono!

Dice - agnostico - ma non ti vergogni? non sei ne carne ne pesce!

Dice - credente - dopo aver chiesto di farglielo vedere pare che sia il "più meglio" accettato nella comunità.

Se, dio volesse, il nostro sito diventasse istituzionale come evidentemente per UAAR che sembra aver sofferto delle stesse discussioni - il nostro diverrebbe "associazione razionalisti atei forti normali miscredenti dio non c'è" con dissensi e rabbie per non dire della carogna che critica per il gusto di criticare! Immagino le interviste, la prima mezzora la passeremmo a chiarire cosa siamo...

In mezzo a tutta questa indecisione ogni tanto escono fuori le faccine per ribadire che il messaggio non è stato postato in italiano cataro - Ah ah!

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Ludwig von Drake Gio 19 Lug 2012 - 8:43

Lotus ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:Alla nascita siamo ben poca cosa, non possiamo neanche camminare, significa che l’uomo per natura deve essere incapace di camminare?

Ludwig, l'uomo può imparare a camminare da solo... ma non può conoscere dio neanche con l'aiuto di altre persone! Può solo crederci Dio si Dio no! - Pagina 14 93876



verde a mix Dio si Dio no! - Pagina 14 315697
Dunque, il credere è un fenomeno naturale?

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Ludwig von Drake Gio 19 Lug 2012 - 8:45

Paolo ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:

Io non credo, inoltre, che quando fu coniato il termine àtheos si considerasse innegabile l’esistenza di Dio.

Da Wiki:

Nell'antichità il termine "ateo" era spesso usato dai credenti in una religione per indicare coloro di un credo diverso; a titolo d'esempio, il padre della Chiesa Clemente Alessandrino (II-III secolo) riferisce nei suoi Stromateis che i greci dell'epoca consideravano «atei» i primi cristiani.
esatto: spesso

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Sabre03 Gio 19 Lug 2012 - 9:57


_________________
A mmagna' e asctema' tutte sta' a cumenza'
Sabre03
Sabre03
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 683
Età : 60
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.02.12

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da The Pilot Gio 19 Lug 2012 - 10:26

Non l'ho ancora letta tutta, ma questa discussione mi permette di chiarire un po' la mia posizione. A me stesso.
Dato l'ambiente in cui sono cresciuto (genitori inizialmente baciapile, oggi tendenti al superstizioso; insegnanti ultracattolici a scuola...) mi sentivo tirare in mezzo Dio, Cristo e Madonne più di un veneto quando bestemmia, ma non erano bestemmie!
E dei tre di cui sopra non ne ho mai visto uno.
Ecco perchè mi dico "agnostico", che Dawkins classifica 50/50: credo a quello che vedo.
Se invece la mia convinzione aveva i presupposti sbagliati, non esito a riconoscerli come tali, di fatto per me nessun "oggetto di bestemmia" è presente.
D'altro canto mi sono iscritto proprio per capire se non fossi davvero ateo almeno in senso pratico. E "temo" di sì. Vedremo dialogando.

_________________
Governo ladro, piove! (C. Teja, 1861)
The Pilot
The Pilot
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1334
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.07.12

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Lotus Gio 19 Lug 2012 - 10:46

Ludwig von Drake ha scritto:Dunque, il credere è un fenomeno naturale?

E io che cazzo ne so XD Credere in generale o credere in dio? Questo và nel thread "il sentimento religioso", non lo so, forse credere in dio poteva essere naturale centinaia di migliaia di anni fa, oggi si diventa credenti solo se c'è qualcuno che ti insegna che esiste un uomo invisibile tra le nuvole, come dimostrano alcuni utenti che non hanno avuto alcun tipo di educazione religiosa. Il fatto che sia naturale credere non implica che ciò in cui si crede sia vero, né significa che deve esistere il termine ateo... finché non riesci a dimostrare che ciò in cui credi esiste il termine ateo non ha senso, lo si può usare per semplificare nelle discussioni ma non ha senso, questo è il mio punto di vista!

Lotus
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 424
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
Dio si Dio no! - Pagina 14 Left_bar_bleue65 / 7065 / 70Dio si Dio no! - Pagina 14 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.01.11

Torna in alto Andare in basso

Dio si Dio no! - Pagina 14 Empty Re: Dio si Dio no!

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 14 di 15 Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.