Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il piede in due scarpe

+15
Werewolf
matem
BestBeast
nellolo
lupetta
delfi68
SergioAD
klaus54
Minsky
alec
teto
*Valerio*
idRon
loonar
Borghese_Nero
19 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Werewolf Mer 23 Nov 2011 - 0:48

Poi c'è chi crede perchè pensa :se c'è un Dio mi salverò,se dopo la morte non c'è nulla pazienza.Ma se non credo e dovesse esserci qualcosa allora rischio la condanna eterna,cosa mi costa crederci?nulla.
Scommessa di Pascal, invalidata nel momento in cui si constata che di dèi ce n'è per tutti i gusti, uno per ogni credente....

Le altre tre categorie si commentano da sole.

Alla domanda di BestBeast bisogna invece ragionare un attimo per rispondere: Il cattolicesimo e il cristianesimo ortodosso(non le altre versioni del cristianesimo nate dalla riforma protestante in poi, tutte accomunate bene o male dal credo nella Sola Scriptura)non sono, o perlomeno non millantano di essere, religioni del libro. I dogmi vengoo costituiti non a a partire dai testi sacri, ma indipendentemente da essi, e derivano da una Traditio, che si millanta derivare addirittura dagli apostoli. I testi sacri, a suo tempo, sono stati scelti in base a quella Traditio, non il contrario. In quest'ottica, è ben comprensibile che, se anche si dovesse scoprire che la Bibbia è tutta falsata, ciò non tocchrebbe che minimamente l'impianto dogmatico/dottrinale. Per fare un esempio banale: non esistono scritture che parlino di papi, e per dire altro, Gesù non parla mai di aborto, contraccezione o bioetica nei vangeli: tutte le posizioni della chiesa a riguardo sono derivate esclusivamente da una tradizione, teologica e dottrinale, di castelli in aria che dei testi sacri non ha spesso nemmeno la base di riferimento.

_________________
La libertà è inafferrabile, ma non conosco altro per cui valga la pena di vivere.
-Avalon-

What a kind of life: Freedom in flesh,
shackles on your mind...

Avantasia

"You can have all the faith you want in spirits and the afterlife, and heaven and hell, but when it comes to this world, don't be an idiot. 'Cause you can tell me you put your faith in God to put you through the day, but when it comes time to cross the road, I know you look both ways."
House, M.D.

La vita è un diritto, non un dovere.
Werewolf
Werewolf
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 3347
Età : 33
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue68 / 7068 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da BestBeast Mer 23 Nov 2011 - 9:14

Questo mi giunge nuovo!
Però, a pensarci bene, mi risulta ancora difficile pensare che un ente possa essere regolato da una traditio e contemporaneamente considerare un libro parola di dio (ignorando tutto il resto). Credo che questi due aspetti siano inconciliabili! Non bastava solo una traditio? Che senso ha il libro e la sua considerazione, quando anche un credente, alla luce di ciò che abbiamo detto, converrebbe nella non veridicità e attendibilità degli scritti?
E per quanto riguarda l'ebraismo, o l'islam?

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da matem Mer 23 Nov 2011 - 9:48

Borghese_Nero ha scritto:
matem ha scritto:'è un Dio mi salverò,se dopo la morte non c'è nulla pazienza.Ma se non credo e dovesse esserci qualcosa allora rischio la condanna eterna,cosa mi costa crederci?nulla.

Mi pare che per la gentaglia che prega per salvarsi il culo ha un girone dell'inferno tutto per se Il piede in due scarpe - Pagina 2 315697

Giusto se fosse vero!

a tal proposito gli atei sono i puri che cercano principalmente ,attraverso la razionalità e le prove storiche e scientifiche,la verità senza condizionamenti o imposizioni.

_________________
Il piede in due scarpe - Pagina 2 79837
matem
matem
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 471
Località : salerno
Occupazione/Hobby : ex insegnante -lettura libri sulla religione cristiana-collezionista di oggetti storici
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.10

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Werewolf Mer 23 Nov 2011 - 13:27

BestBeast ha scritto:Questo mi giunge nuovo!
Però, a pensarci bene, mi risulta ancora difficile pensare che un ente possa essere regolato da una traditio e contemporaneamente considerare un libro parola di dio (ignorando tutto il resto). Credo che questi due aspetti siano inconciliabili! Non bastava solo una traditio? Che senso ha il libro e la sua considerazione, quando anche un credente, alla luce di ciò che abbiamo detto, converrebbe nella non veridicità e attendibilità degli scritti?
E per quanto riguarda l'ebraismo, o l'islam?
Ebraismo e Islam, e appunto i cristianesimi di matrice protestante, sono un discorso diverso, e hanno un rapporto decisamente diverso con le loro Scritture. Le scritture sono l'ultimo giudice delle pretese delle varie correnti di queste religioni, in quanto sono il ponte diretto con Dio, nella loro ottica. Non per niente, mentre il cattolicesimo e ortotodossia hanno, per quel che riguarda la critica testuale, alcun tipo di problema, ebraismo, Islam e cristianesimi protestanti di fronte alle scoperte della critica testuale fanno come la tre scimmiette.

Tornando al discorso della traditio, la cosa è relativamente semplice: in sintesi,, la base della dottrina è la tradizione orale degli apostoli, la stessa che poi si cristallizerà, anche ma non solo, nei vangeli. Schematizzando :

1)Gesù vive e muore (e risorge)

2)Gli apostoli cominciano a predicare il suo messaggio, ma on mettono nulla per iscritto subito: nasce la tradizione orale.

3)Il proselitismo degli apostoli porta alla nascita di varie comunità, dette poi chiese le quali idealmente fano capo sempre alla stessa tradizione orale.

4)Membri di dette chiese, che più tardi si pretenderà essere stati apostoli della prima ora(ma qui aspetta i passaggi successivi) redigono i vangeli ed in generale i testi di quel che sarà il Nuovo Testamento. Nel frattempo altre persone, che potremmo definire eretiche ante-litteram, scrivono testi facendoli passare per apostolici per propagandare le proprie idee, che divergono però dalla tradizione orale.

5)Le chiese controllano i vari testi finora pubblicati, valutano quali sono quelli coerenti con la tradizione orale e apostolica, e 'scartano' gli altri.

6)Gli elenchi di libri sacri delle varie chiese si omologano un po' alla volta, sulla spinta della chiesa centrale, quella romana.

Il discorso è che è la tradizione a scegliere i vangeli, non il contrario. I vangeli sono una delle tante espressioni della tradizione apostolica, il più importante, forse, ma non certo l'unico. I vangeli sono Parola di Dio, certo, ma sono considerati tali in quanto sono stati riconosciuti tali dall'organizzazione di Dio in Terra, la chiesa, che l'ha fatto in quanto li ha esaminati e ha visto che erano coerenti con quello che sapeva già essere l'insegnamento divino(la traditio). Ovviamente, tutto questo discorso non passa naturalmente alla massa incolta dei fedeli, che è già tanto se da giovane ha seguito il catechismo, e di fatto i lettori dei testi sacri (dei lettori tout court, sarebbe da dire) sono una minoranza, e una minoranza anche fra i lettori. Ma la chiesa, a livello dottrinale, è coerente su questo: la Bibbia che è Parola di Dio, è uno dei tanti modi con cui Dio manifesta la sua volontà ai fedeli, che però ha lo stesso rispetto, per esempio dei dogmi conciliari e papali, e delle varie bolle e costituzioni dogmatiche; la gerarchia non c'è fra questi testi, a livello dottrina.

Ovviamente, sto solo spiegando, in poche parole, come sta la cosa per la chiesa cattolica. La legittimità di tutto il discorso, è un'altra questione.Il piede in due scarpe - Pagina 2 23074

_________________
La libertà è inafferrabile, ma non conosco altro per cui valga la pena di vivere.
-Avalon-

What a kind of life: Freedom in flesh,
shackles on your mind...

Avantasia

"You can have all the faith you want in spirits and the afterlife, and heaven and hell, but when it comes to this world, don't be an idiot. 'Cause you can tell me you put your faith in God to put you through the day, but when it comes time to cross the road, I know you look both ways."
House, M.D.

La vita è un diritto, non un dovere.
Werewolf
Werewolf
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 3347
Età : 33
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue68 / 7068 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Borghese_Nero Mer 23 Nov 2011 - 13:53

matem ha scritto:
Borghese_Nero ha scritto:
matem ha scritto:'è un Dio mi salverò,se dopo la morte non c'è nulla pazienza.Ma se non credo e dovesse esserci qualcosa allora rischio la condanna eterna,cosa mi costa crederci?nulla.

Mi pare che per la gentaglia che prega per salvarsi il culo ha un girone dell'inferno tutto per se Il piede in due scarpe - Pagina 2 315697

Giusto se fosse vero!

a tal proposito gli atei sono i puri che cercano principalmente ,attraverso la razionalità e le prove storiche e scientifiche,la verità senza condizionamenti o imposizioni.

Già.
A volte mi chiedo se, pur sempre scherzando e quindi ironizzando sulle religioni, se il vero dio non è quello cristiano, mussulmano ecc, ma è un dio che non si sia ancora presentato "ufficialmente" quindi noi, credenti e non, siamo destinati al limbo eterno cosi come ideologicamente sono destinate le persone nate prima di Cristo che credevano nelle religioni Pagane e non.
Oppure è un dio che ha gia mandato in passato il suo profeta in terra, ma è stato trucidato dall'inquisizione come eretico e quindi, la vera religione, secondo il vero dio, non è ancora appunto ammissibile ai uomini del nostro tempo.

Eeeeh quando si parla di fantasia si può fantasticare su qualsiasi cosa. mgreen

_________________
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Youtube

Con nicodemismo si intende quel comportamento di dissimulazione ideologica, sia essa religiosa o politica, che porta ad aderire e a conformarsi apparentemente alle opinioni dominanti della propria epoca... Ti senti tirato in causa?
Borghese_Nero
Borghese_Nero
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 548
Età : 31
Occupazione/Hobby : Imprenditore
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.06.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Minsky Mer 23 Nov 2011 - 19:22

Borghese_Nero ha scritto:A volte mi chiedo se, pur sempre scherzando e quindi ironizzando sulle religioni, se il vero dio non è quello cristiano, mussulmano ecc, ma è un dio che non si sia ancora presentato "ufficialmente" quindi noi, credenti e non, siamo destinati al limbo eterno cosi come ideologicamente sono destinate le persone nate prima di Cristo che credevano nelle religioni Pagane e non.
Oppure è un dio che ha gia mandato in passato il suo profeta in terra, ma è stato trucidato dall'inquisizione come eretico e quindi, la vera religione, secondo il vero dio, non è ancora appunto ammissibile ai uomini del nostro tempo.
Osservazione acutissima e molto interessante. Mi hai ispirato... devo aprire un thread su questo tema... probabilmente ci sono legioni di dei che aspettano pazientemente, in quel regno della fantasia umana da dove provengono, di essere chiamati all'esistenza.
Quanto durerà la loro vita, dipende da quanto i loro creatori sapranno renderli longevi e persistenti nella mente dei credenti. Sento che un un nuovo dio sta nascendo nella mia fantasia... presto lo conoscerete! Il piede in due scarpe - Pagina 2 315697

E non pensiate che il dio creato da me sia destinato ad essere meno reale degli altri! Chi ha avuto occasione di conoscere l’opera del professor Chandra Singh, "Teoria Generale dell’Inesistenza Reale" del 1975, sa bene come il prof. Singh dimostri che la credenza di massa può materializzare la fantasia in realtà! Il piede in due scarpe - Pagina 2 93876

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25426
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da silvio Mer 23 Nov 2011 - 22:14

Io ho sempre avuto un atteggiamento aperto nei confronti della religione o più in generale della spiritualità. Cioè ho sempre pensato che dietro le religioni o le forme di spiritualità ci sia stato e ci sia qualcosa di più profondo dei semplici dogmi o formulari, ma poi per umana cattiveria, tale profondità sia scaduta in forme di controllo e di potere sul prossimo da parte di pochi.

Sostanzialmente credo che l'essere umano si sia sempre domandato sull'origine della propria coscienza, sulla sua capacità di pensare di analizzare, di essere spettatore di un mondo in continuo divenire. Cioè si sia chiesto sull'origine dell'Io fino a pensare che questa identità contrapposta alla neutralità del mondo fosse in qualche modo entità metafisica.

Spiegate in questa ottica molte cose della religione e della spiritualità sono più comprensibili, e molti miti e leggende seguono un percorso logico all'interno di una concezione. Noi oggi poniamo contro molte argomentazioni supportate da esperienze pratiche e teoriche, ma visto con l'occhio di un uomo antico le prospettive cambiano.

Anche oggi molti dubbi rimangono su argomenti come io e coscienza, libertà e pensiero, ciò spiega come la metafisica sia dura a morire.
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Andrea apateista Gio 24 Nov 2011 - 0:04

Were
credo che tu mi possa aiutare

tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa" (Matteo 16:14-18)

la parola chiesa in "lingua originale" è stata coniata al momento o esisteva già prima dell'avvenuta del messia?
e tu come la tradurresti?

_________________
Quando è morto il Papa anch'io ho pianto
perché sapevo che ce ne sarebbe stato un altro.
Andrea apateista
Andrea apateista
-------------
-------------

Numero di messaggi : 346
Età : 32
Occupazione/Hobby : piccolo imprenditore XD
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.06.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da klaus54 Gio 24 Nov 2011 - 2:35

matem ha scritto:Si crede o per fede,o per paura o per interesse.Per fede,chi ce l'ha non cerca la verità razionale o le spiegazioni,crede ciecamente.Per paura invece chi teme il dopomorte e i castighi divini.Per interesse chi cerca di ottenere grazie o aiuti vari da santi o dalla madonna.

Poi c'è chi crede perchè pensa :se c'è un Dio mi salverò,se dopo la morte non c'è nulla pazienza.Ma se non credo e dovesse esserci qualcosa allora rischio la condanna eterna,cosa mi costa crederci?nulla.

Bella e semplice analisi. L'ultima affermazione è contenuta nella scommessa di Pascal, un metodo per convincere atei e pagani (intesi nel 600 come religioni del pagus,ossia della campagna) a convertirsi al cristianesimo. Metodo antico dunque...
Edit:vedo ora che qualcuno aveva già notato la cosa.
Chiesa è un termine greco, ecclesia, che vuol dire comunità. Lo spostamento del termine come riferimento alle comunità protocristiane deve essere avvenuto nei primi secoli d.C., quando prese piede la religione nelle zone dell'ellesponto.
Comunque,non ricordo bene dove,lessi la vera storia delle comunità protocristiane e di Pietro, che venne cacciato ripetutamente dalle piccole comunità greche per il suo modo di parlare molto violento e per il fatto che distruggeva (anche materialmente) le usanze locali. I primi cristiani non sono i martiri canonizzati, erano spesso comunità violente che facevano proselitismo e leva sulle masse povere. Ipazia di Alessandria d'Egitto, venne trucidata dalla follia cristiana. A Roma la religione cristiana era un pericolo sociale, gli imperatori aderirono per far in modo da avere un supporto da queste masse di disperati. La Chiesa di Roma nacque dalla violenza,non può proporsi come guida della bontà divina sulla Terra.

_________________
Siamo ciò che pensiamo.Tutto ciò che siamo è prodotto dalla nostra mente.
klaus54
klaus54
-------------
-------------

Numero di messaggi : 721
Occupazione/Hobby : Medico Anestesista Rianimatore
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue65 / 7065 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.10.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Werewolf Gio 24 Nov 2011 - 13:42

Andrea apateista ha scritto:Were
credo che tu mi possa aiutare

tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa" (Matteo 16:14-18)

la parola chiesa in "lingua originale" è stata coniata al momento o esisteva già prima dell'avvenuta del messia?
e tu come la tradurresti?
La parola utilizzata nel testo greco è ekklesia (gr. ἐκκλησία) che, se qualcuno ha studiato storia greca, ricorderà essere il termine con cui veniva designata l'assemblea popolare di Atene. Questo però nel V secolo a.e.C. Nel I secolo però ovviamente aveva assunto un significato diverso, evoluzione del concetto base della parola. Ekklesia infatti ha come significato generico quello di adunanza o di riunione. Per tradurlo nel passaggio considerato, bisogna valutare il contesto nel testo e il contesto tout court.

La pericope sarebbe, tutta, questa
13 Essendo giunto Gesù nella regione di Cesarèa di Filippo, chiese ai suoi discepoli: «La gente chi dice che sia il Figlio dell'uomo?». 14 Risposero: «Alcuni Giovanni il Battista, altri Elia, altri Geremia o qualcuno dei profeti». 15 Disse loro: «Voi chi dite che io sia?». 16 Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». 17 E Gesù: «Beato te, Simone figlio di Giona, perché né la carne né il sangue te l'hanno rivelato, ma il Padre mio che sta nei cieli. 18 E io ti dico: Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa. 19 A te darò le chiavi del regno dei cieli, e tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli». 20 Allora ordinò ai discepoli di non dire ad alcuno che egli era il Cristo.
21 Da allora Gesù cominciò a dire apertamente ai suoi discepoli che doveva andare a Gerusalemme e soffrire molto da parte degli anziani, dei sommi sacerdoti e degli scribi, e venire ucciso e risuscitare il terzo giorno. 22 Ma Pietro lo trasse in disparte e cominciò a protestare dicendo: «Dio te ne scampi, Signore; questo non ti accadrà mai». 23 Ma egli, voltandosi, disse a Pietro: «Lungi da me, satana! Tu mi sei di scandalo, perché non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini!».
24 Allora Gesù disse ai suoi discepoli: «Se qualcuno vuol venire dietro a me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. 25 Perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà. 26 Qual vantaggio infatti avrà l'uomo se guadagnerà il mondo intero, e poi perderà la propria anima? O che cosa l'uomo potrà dare in cambio della propria anima? 27 Poiché il Figlio dell'uomo verrà nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli, e renderà a ciascuno secondo le sue azioni. 28 In verità vi dico: vi sono alcuni tra i presenti che non morranno finché non vedranno il Figlio dell'uomo venire nel suo regno».

Il contesto è evidentemente quello della rivelazione del cosiddetto "segreto messianico". Prima Gesù non rende a parte del suo essere messiah i discepoli, lo fa solo quando essi se ne rendono conto da soli(sebbene essi non ne comprendano tutte le conseguenze): è in questo preciso momento che Gesù decide di costruire su Pietro la propria 'riunione'. Il testo è stato scritto in un contesto evidentemente ebraico, probabilmente in una comunità cristiana composta perlopiù da ebrei passati al cristianesimo, eppure il termine utilizzato non è sinagoga o simili, ma un termine di chiara matrice classica quale ecclesia. L'ecclesia, in qualsiasi sua accezione, indica un'adunanza di persone le quali in tale adunanza sono in condizioni di completa parità: mi pare chiaro che il termine 'chiesa', oltre ad essere anacronistico e a forzare il senso del testo, e a confonderne il senso 'ad usum ecclesiae'(nel senso moderno del termine), sia scorretto, o perlomeno poco corretto come traduzione del termine, in questo contesto. La chiesa, qualsiasi chiesa, è un'organizzazione religiosa con una gerarchia, più o meno accentutata, ma sempre presente. Ecco che però quindi il modo, a mio avviso, migliore per tradurre il termine non è quindi, chiesa, ma comunità, peraltro priva di quasi qualsiasi accezione fisica. Il verbo tradotto con edificare significa proprio, anche nel contesto neotestamentario, l'edificazione in senso prettamente spirituale.
Comunità è un termine neutro, non implica struttura gerarchica ma solo una comunanza di interessi, non implica necessariamente, perlomeno nel linguaggio moderno, a differenza di chiesa, l'idea di un luogo fisico,, e peraltro lascia aperto lo spiraglio della sua eventuale scomparsa, come lo stesso Gesù lascia intendere alla fine della pericope, quando parla della fine dei tempi.

_________________
La libertà è inafferrabile, ma non conosco altro per cui valga la pena di vivere.
-Avalon-

What a kind of life: Freedom in flesh,
shackles on your mind...

Avantasia

"You can have all the faith you want in spirits and the afterlife, and heaven and hell, but when it comes to this world, don't be an idiot. 'Cause you can tell me you put your faith in God to put you through the day, but when it comes time to cross the road, I know you look both ways."
House, M.D.

La vita è un diritto, non un dovere.
Werewolf
Werewolf
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 3347
Età : 33
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue68 / 7068 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Borghese_Nero Gio 24 Nov 2011 - 13:51

Minsky ha scritto:
Borghese_Nero ha scritto:A volte mi chiedo se, pur sempre scherzando e quindi ironizzando sulle religioni, se il vero dio non è quello cristiano, mussulmano ecc, ma è un dio che non si sia ancora presentato "ufficialmente" quindi noi, credenti e non, siamo destinati al limbo eterno cosi come ideologicamente sono destinate le persone nate prima di Cristo che credevano nelle religioni Pagane e non.
Oppure è un dio che ha gia mandato in passato il suo profeta in terra, ma è stato trucidato dall'inquisizione come eretico e quindi, la vera religione, secondo il vero dio, non è ancora appunto ammissibile ai uomini del nostro tempo.
Osservazione acutissima e molto interessante. Mi hai ispirato... devo aprire un thread su questo tema... probabilmente ci sono legioni di dei che aspettano pazientemente, in quel regno della fantasia umana da dove provengono, di essere chiamati all'esistenza.
Quanto durerà la loro vita, dipende da quanto i loro creatori sapranno renderli longevi e persistenti nella mente dei credenti. Sento che un un nuovo dio sta nascendo nella mia fantasia... presto lo conoscerete! Il piede in due scarpe - Pagina 2 315697

E non pensiate che il dio creato da me sia destinato ad essere meno reale degli altri! Chi ha avuto occasione di conoscere l’opera del professor Chandra Singh, "Teoria Generale dell’Inesistenza Reale" del 1975, sa bene come il prof. Singh dimostri che la credenza di massa può materializzare la fantasia in realtà! Il piede in due scarpe - Pagina 2 93876

Ahah grazie mgreen
Probabilmente se la religione cristiana non avesse mai avuto cosi successo e fama, a quest'ora saremo qua a discutere sulla non esistenza di Marte,Nettuno,Cerrere ecc mgreen

I credenti non capiscono che la loro fede deriva solamente da determinati fatti storici e a volte fortuna di una certa dottrina e non certo perchè questa loro fede è la vera risposta del tutto!

Riusciremo mai a debellare questa piaga? Secondo me si sono ottimista Royales

_________________
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Youtube

Con nicodemismo si intende quel comportamento di dissimulazione ideologica, sia essa religiosa o politica, che porta ad aderire e a conformarsi apparentemente alle opinioni dominanti della propria epoca... Ti senti tirato in causa?
Borghese_Nero
Borghese_Nero
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 548
Età : 31
Occupazione/Hobby : Imprenditore
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.06.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Andrea apateista Gio 24 Nov 2011 - 14:51

grazie mille molto esauriente ok
soprattutto mi sarà molto di aiuto nei mie frequenti attacchi alla figura della chiesa quando discuto con i credenti per fargli fare il primo passo..

_________________
Quando è morto il Papa anch'io ho pianto
perché sapevo che ce ne sarebbe stato un altro.
Andrea apateista
Andrea apateista
-------------
-------------

Numero di messaggi : 346
Età : 32
Occupazione/Hobby : piccolo imprenditore XD
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.06.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Minsky Gio 24 Nov 2011 - 16:51

Borghese_Nero ha scritto:Riusciremo mai a debellare questa piaga? Secondo me si sono ottimista Il piede in due scarpe - Pagina 2 977956
È bello e mi apre il cuore alla speranza sentire che c'è un giovane che è ottimista! Il piede in due scarpe - Pagina 2 605765

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25426
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Borghese_Nero Gio 24 Nov 2011 - 20:05

Minsky ha scritto:
Borghese_Nero ha scritto:Riusciremo mai a debellare questa piaga? Secondo me si sono ottimista Il piede in due scarpe - Pagina 2 977956
È bello e mi apre il cuore alla speranza sentire che c'è un giovane che è ottimista! Il piede in due scarpe - Pagina 2 605765

Seguo insomma molto la filosofia del Positivismo, Illuminismo, Ottimismo e della patata mgreen

_________________
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Youtube

Con nicodemismo si intende quel comportamento di dissimulazione ideologica, sia essa religiosa o politica, che porta ad aderire e a conformarsi apparentemente alle opinioni dominanti della propria epoca... Ti senti tirato in causa?
Borghese_Nero
Borghese_Nero
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 548
Età : 31
Occupazione/Hobby : Imprenditore
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.06.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Giovanni 4-23 Ven 25 Nov 2011 - 13:04

Il cattolicesimo tutto è meno che una dottrina omogenea. Quindi il cattolico duro e puro come lo definite voi non esiste, persino il catechismo della Chiesa Cattolica è pieno di contraddizioni, e esistono correnti di pensiero fra le più diverse, pensate alla sola questione del matrimonio. Per il resto tutte le persone hanno un credo "fai da te" su tutto, atei o credenti che siano

_________________
Il sabato è stato fatto per l'uomo e non l'uomo per il sabato MC 2:27
Giovanni 4-23
Giovanni 4-23
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 555
Età : 45
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue1 / 701 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.09.09

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da BestBeast Ven 25 Nov 2011 - 13:12

Giovanni 4-23 ha scritto:Per il resto tutte le persone hanno un credo "fai da te" su tutto, atei o credenti che siano
Anche gli atei hanno un credo "fai da te"?

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Rasputin Ven 25 Nov 2011 - 13:41

Ahiahiahiahiahi Giulio...Puoi scegliere se leggere qui, punto 7, oppure prendere parte al nostro giochino qui

http://atei.forumitalian.com/t1710-giochino-l-ateismo-e-una-forma-di-fede

wink..

_________________
Un sacco di gente prova gioia ad essere morta (Maude)

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Merini10- Il piede in due scarpe - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59078
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Borghese_Nero Ven 25 Nov 2011 - 13:55

Giovanni 4-23 ha scritto:Il cattolicesimo tutto è meno che una dottrina omogenea. Quindi il cattolico duro e puro come lo definite voi non esiste, persino il catechismo della Chiesa Cattolica è pieno di contraddizioni, e esistono correnti di pensiero fra le più diverse, pensate alla sola questione del matrimonio. Per il resto tutte le persone hanno un credo "fai da te" su tutto, atei o credenti che siano

Giovanni mi dai il tuo punto della scala? Tanto per te è inutile.

_________________
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Youtube

Con nicodemismo si intende quel comportamento di dissimulazione ideologica, sia essa religiosa o politica, che porta ad aderire e a conformarsi apparentemente alle opinioni dominanti della propria epoca... Ti senti tirato in causa?
Borghese_Nero
Borghese_Nero
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 548
Età : 31
Occupazione/Hobby : Imprenditore
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.06.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Ospite Ven 25 Nov 2011 - 14:02

Giovanni 4-23 ha scritto:Per il resto tutte le persone hanno un credo "fai da te" su tutto, atei o credenti che siano
Non tutti hanno un credo. Io, in quanto non credente, non ne ho nessuno.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Minsky Ven 25 Nov 2011 - 18:05

Giovanni 4-23 ha scritto:... il cattolico duro e puro come lo definite voi non esiste...
Errore! Guarda qui per esempio! Il piede in due scarpe - Pagina 2 93876

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25426
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Ospite Ven 25 Nov 2011 - 18:33

Giovanni 4-23 ha scritto:Il cattolicesimo tutto è meno che una dottrina omogenea. Quindi il cattolico duro e puro come lo definite voi non esiste, persino il catechismo della Chiesa Cattolica è pieno di contraddizioni, e esistono correnti di pensiero fra le più diverse, pensate alla sola questione del matrimonio. Per il resto tutte le persone hanno un credo "fai da te" su tutto, atei o credenti che siano
Per potersi definire "cattolica" una persona deve soddisfare certi requisiti racchiusi nella definizione odierna del termine, e che se non sbaglio trovi riassunti nella preghiera del Credo.

Che ci siano contraddizioni è, penso, diffusamente noto, soprattutto su questo forum.
Ciò significa, come hai giustamente detto, che in realtà non esiste davvero la categoria "cattolici".
E questa cosa è ignorata dalla CCAR, secondo me, perchè per risolvere le contraddizioni ed ottenere una verità di fede che sia chiara ed unica dovrebbero cacciare troppi fedeli, e rinunciare di conseguenza a troppo potere, molto più di quanto siano disposti a mollare.

Per fare un esempio, dovrebbero scegliere se rinunciare a san Francesco e agli insegnamenti di Gesù sulla povertà e sull'umiltà (il che procurerebbe un disastroso ritorno d'immagine, soprattutto tra i fedeli) o al potere economico e sociale che hanno accumulato... non credo proprio che siano disposti a fare nè l'una nè l'altra cosa.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da klaus54 Sab 26 Nov 2011 - 15:57

San Francesco ricorda che all'inizio era considerato un eretico da Roma, tanto che in un primo tempo fu scomunicato. Era un panteista, andava contro i dogmi di Roma, tanto da dire che l'uomo poteva avere un rapporto con Dio ( quando i testi erano in latino e gelosamente custoditi dgli ecclesiastici, mentre la gente non capiva cosa si dicesse a Messa). Dal punto di vista buddhista è quello che viene definito "bodhisattva", una persona che diede la propria vita per il bene delle altre persone.

_________________
Siamo ciò che pensiamo.Tutto ciò che siamo è prodotto dalla nostra mente.
klaus54
klaus54
-------------
-------------

Numero di messaggi : 721
Occupazione/Hobby : Medico Anestesista Rianimatore
SCALA DI DAWKINS :
Il piede in due scarpe - Pagina 2 Left_bar_bleue65 / 7065 / 70Il piede in due scarpe - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.10.11

Torna in alto Andare in basso

Il piede in due scarpe - Pagina 2 Empty Re: Il piede in due scarpe

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.