Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

la religione nelle scuole italiane

+33
cofee
jillo
san.guasto
Brondy
ilmaso
Spica
cerquini
Steerpike
loonar
davide
AteoCorporation
Sally
BestBeast
Avalon
federico00
Cosworth117
*Valerio*
chef75
mecca domenico
Ludwig von Drake
marduk
Tomhet
Rasputin
Feynman
Borghese_Nero
alberto
Werewolf
delfi68
Minsky
ocelot
tadiottof
ivoavido1
oddvod56
37 partecipanti

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da primaverino Gio 19 Set 2013 - 18:24

Fux89 ha scritto:Mi pare che nessuno abbia espresso la volontà di negare il diritto a riunirsi in privato e/o ad esprimere le proprie opinioni, per quanto le si ritenga assurde. wink.. 
E ci mancherebbe altro.
Fanno specie solo la spocchia e l'arroganza sottintese (per quanto evidenti).
L'idea di fondo che il credino sia automaticamente idiota, comprendi?
Il fatto che qualsiasi forumista (avesse pure la quinta elementare) si professi ateo, già lo proietta nella casta degli eletti (cioè dei liberi pensatori intelligenti).
La realtà dei fatti (basta vivere la vita reale per rendersene conto) non divide l'umanità in intelligenti e stupidi in modo interdipendente dal credo o dal non credo.
Qui invece pare evidente lo "spirito di corpo" tendente ad ammettere il ragionamento di qualsiasi somaro (purché ateo) elevandolo al di sopra di qualsiasi altra considerazione eventualmente "tarabile" sulla fideisticità del proponente.
Ergo se una merdata la dice il credino, merdata è.
Se la dice il simpaticone di turno (purché ateo) merdata NON è.
Al che, in definitiva: è (il Forum) un club nel quale il credino viene tollerato (perché escluderlo aprioristicamente fa "fascista", ovvero non ammissibile) purché faccia il bravo e qualsiasi decerebrato ottenga credito in quanto miscredente, oppure dev'essere (può essere) un luogo di confronto ove le proposizioni vengano valutate per la loro relale consistenza, anziché pre-filtrate dal senso di appartenenza?
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Rasputin Gio 19 Set 2013 - 18:25

primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Da notare che a differenza dell'insopportabile "scampanata" domenicale propedeutica alla bestemmia (Lya dixit) e dell'ora di religione (peraltro macchiettisticamente osteggiata, dato che di tale "insegnamento" non v'è traccia, come appare evidente a chiunque sia andato a scuola) questi incontri (risibili o meno) sono assolutamente volontari. Ergo non si comprende il dileggio riferito a chi voglia parteciparvi...
Ma si sa... Ogni opinione è libera... Specialmente se la condividiamo... Sennò son merdate.
Ehm, se è come dici tu, perché ancora la maggioranza degli italiani è cattolica?
Perché, a differenza della minoranza non la pensa come te.
No. È perché, a differenza della minoranza e di me, semplicemente non pensa.

Le hanno insegnato a non farlo.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Merini10- la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Ospite Gio 19 Set 2013 - 18:32

primaverino ha scritto:L'idea di fondo che il credino sia automaticamente idiota, comprendi?
Il fatto che qualsiasi forumista (avesse pure la quinta elementare) si professi ateo, già lo proietta nella casta degli eletti (cioè dei liberi pensatori intelligenti).
Sai benissimo (spero!) che non è così che la penso...
La realtà dei fatti (basta vivere la vita reale per rendersene conto) non divide l'umanità in intelligenti e stupidi in modo interdipendente dal credo o dal non credo.
E penso che nessuno sostenga il contrario.

Comunque mi sfugge il nesso tra tutto questo discorso e la battuta di Lya e il mio apprezzamento della stessa...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Rasputin Gio 19 Set 2013 - 18:34

Fux89 ha scritto:
E penso che nessuno sostenga il contrario.[...]
Tutt'altro. Anzi è proprio questo uno dei problemi: persone intelligenti che ciononostante non si riescono a liberare dalle pastoie

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Merini10- la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Lyallii Gio 19 Set 2013 - 19:07

Ma primaverino perchè t incazzi così?
Ma chi t ha detto credino o coglione????

E dddaiiii ma perchè ti pungi?
Pensi che io penso che son piu intelligente di te solo perchè non credo?
Sono una che ha 20 rossetti nude, cioè color labbra, che praticamente non si vedono, e quando metto quel tipo di rossetto ci impiego un quarto d ora, prima cerco quello col sottotono freddo ( i caldi manco lo so perche li ho comprati ) poi dopo che lo metto ci passo il tovagliolo per togliere l eccesso, poi lo metto di nuovo e lo sfumo col dito, poi salgo in macchina e puntualmente appena scendo e entro al bar, prendo un tovagliolo e lo levo perche non sopporto di lasciare il segno sulla tazzina del caffè...
E mio marito ogni volta mi dice ' tu non sei normale ' .

Ora... Io sfotto mia mamma che va alla riunione e lei mi sfotte per cose come quella del rossetto nude, non penso certo che lei sia scema e lei non pensa che son scema io...

Se per ogni cosa del genere ci si offende è finita...

Io non penso che sei cretino!!!!
E nemmeno penso di essere piu intelligente di te.

E concordo sul fatto che i credenti e religiosi si debbano riunire per discutere dei loro pensieri, delle loro credenze che ritengono serie, ma non ci dovrebbe esser offesa se chi non ci crede fa una battuta...

Mi dispiace che ti sembro irritante, ma io dico quello che penso, per me sti convegni religiosi son ridicoli.

_________________
Il mio amante virtuale è un paperotto iperglutinico!

E il mio zito virtuale è fuxino!!
Lyallii
Lyallii
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 4699
Età : 38
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.02.13

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Rasputin Gio 19 Set 2013 - 19:13

Lyallii ha scritto:[..]per me sti convegni religiosi son ridicoli.
A dir poco. Sono criminali anche fosse "Solo" per il fatto che vengono organizzati dall'associazione a delinquere di stampo mafioso più grossa e longeva della storia dell'umanità.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Merini10- la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Minsky Gio 19 Set 2013 - 19:21

Lyallii ha scritto:Ma primaverino perchè t incazzi così?
...
Dicesi "coda di paglia"... wink..

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da primaverino Gio 19 Set 2013 - 19:24

Minsky ha scritto:
Lyallii ha scritto:Ma primaverino perchè t incazzi così?
...
Dicesi "coda di paglia"... wink..
No Minsky.
Questo no.
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Minsky Gio 19 Set 2013 - 19:31

primaverino ha scritto:
Minsky ha scritto:Dicesi "coda di paglia"... wink..
No Minsky.
Questo no.
E invece sì. Perché quello che hai scritto qui:

primaverino ha scritto:
Fux89 ha scritto:Mi pare che nessuno abbia espresso la volontà di negare il diritto a riunirsi in privato e/o ad esprimere le proprie opinioni, per quanto le si ritenga assurde. wink..
E ci mancherebbe altro.
Fanno specie solo la spocchia e l'arroganza sottintese (per quanto evidenti).
L'idea di fondo che il credino sia automaticamente idiota, comprendi?
Il fatto che qualsiasi forumista (avesse pure la quinta elementare) si professi ateo, già lo proietta nella casta degli eletti (cioè dei liberi pensatori intelligenti).
La realtà dei fatti (basta vivere la vita reale per rendersene conto) non divide l'umanità in intelligenti e stupidi in modo interdipendente dal credo o dal non credo.
Qui invece pare evidente lo "spirito di corpo" tendente ad ammettere il ragionamento di qualsiasi somaro (purché ateo) elevandolo al di sopra di qualsiasi altra considerazione eventualmente "tarabile" sulla fideisticità del proponente.
Ergo se una merdata la dice il credino, merdata è.
Se la dice il simpaticone di turno (purché ateo) merdata NON è.
Al che, in definitiva: è (il Forum) un club nel quale il credino viene tollerato (perché escluderlo aprioristicamente fa "fascista", ovvero non ammissibile) purché faccia il bravo e qualsiasi decerebrato ottenga credito in quanto miscredente, oppure dev'essere (può essere) un luogo di confronto ove le proposizioni vengano valutate per la loro relale consistenza, anziché pre-filtrate dal senso di appartenenza?
è del tutto esagerato e pretestuoso.

Qualcuno degli utenti del forum (ma ben pochi, meno di quanti se ne possono contare sulle dita della mano di uno che si è mutilato due dita sotto una pressa) ti do atto che talvolta tende ad essere fazioso. Non certo tutti come vorresti far intendere tu!

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da primaverino Gio 19 Set 2013 - 19:39

Il che, con la locuzione "coda di paglia" c'entra un bel niente. Senza contare che non ho bisogno di pretesti alcuni, dato che non intendo polemizzare.
A meno che le semplici constatazioni di fatto non vengano scambiate (pretestuosamente, queste si) per ciò che non sono.
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da alberto Gio 19 Set 2013 - 20:35

a me ogni tanto mi fate sorridere però.
ma in un forum di atei ci sarà o no la possibilità alta che sui riti religiosi ci sia un atteggiamento di rifiuto, di scherno, di dileggio?
la religione per noi non è niente di diverso da un rossetto nude, non c'è alcuna scala di rispetto che la ponga al riparo da queste considerazioni. in un forum di astemi ci sta che un sommelier che parli di convegni sulla struttura varietale del pinot nero possa essere schernito - tra la'altro non lui in quanto tale, ma l'evento in sé. che c'è di così brutto? Siamo educati, non educande.
antropologifilosofiepistemologisofisticamente tutti qui sanno bene il peso il ruolo e la gravità dell'istituzione religiosa, ma essendo atei vorremmo che non fosse così, e proprio per questo troviamo paradossale un convegno sulla croce.
ma certo che chiunque ha il diritto di farci convegni, crederci, adorarla, ma certo.
in un forum di atei ci sono ampie possibilità che giungano voci critiche, anche in modo sarcastico. tutto qui.

_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da alberto Gio 19 Set 2013 - 20:41

primaverino ha scritto:Da notare che a differenza dell'insopportabile "scampanata" domenicale propedeutica alla bestemmia (Lya dixit) e dell'ora di religione (peraltro macchiettisticamente osteggiata, dato che di tale "insegnamento" non v'è traccia, come appare evidente a chiunque sia andato a scuola) questi incontri (risibili o meno) sono assolutamente volontari. Ergo non si comprende il dileggio riferito a chi voglia parteciparvi...
Ma si sa... Ogni opinione è libera... Specialmente se la condividiamo... Sennò son merdate.
io non sono affatto d'accordo sul macchiettistico.
però prendo atto della tua opinione, e quindi mi auguro che tu ti unirai a me a chiedere che l'ora di religione sia tolta (è inutile no?) e che siano risparmiati tutti i soldi che lo STATO e non le curie spende per questi pseudoinsegnanti... 

chi vuole sentir parlare di religione va in parrocchia. e si paga i suoi precettori.

a scuola sarebbe assai meglio di no. tanto, di tale insegnamento non v'è traccia.

_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da jillo Gio 19 Set 2013 - 22:29

Lyallii ha scritto:Si Jillo ho capito, i credenti- cattolici- religiosi ecc si riuniscono, fanno convegni e quantaltro per discutere seriamente di cose non serie.
Si Jillo ho capito, i credenti- cattolici- religiosi ecc si riuniscono, fanno convegni e quantaltro per discutere seriamente di cose... che per i credenti sono evidentemente serie.

anche gli atei sono ammessi, ma, a questo punto sembra doveroso sottolinearlo, non obbligati a partecipare.

chiaro cara Lya?

jillo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1830
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.08.12

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Rasputin Ven 20 Set 2013 - 9:29

jillo ha scritto:
anche gli atei sono ammessi, ma, a questo punto sembra doveroso sottolinearlo, non obbligati a partecipare.

chiaro cara Lya?
Ne sei sicuro?

Io ho un esempio un po' diverso:

http://www.chedonna.it/attualita/2012/10/20/scandalo-in-gran-bretagna-undicenne-espulso-dagli-scout-perche-non-crede-in-dio/

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Merini10- la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Avalon Ven 20 Set 2013 - 9:35

Che mi risulti, esistono due grandi organizzazioni scoutistiche, differenti proprio sulla base dell'afferenza religiosa. Ma in ogni caso li trovo sgradevoli a prescindere.

Avalon
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 7602
Età : 48
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da jillo Ven 20 Set 2013 - 10:23

Rasputin ha scritto:
jillo ha scritto:
anche gli atei sono ammessi, ma, a questo punto sembra doveroso sottolinearlo, non obbligati a partecipare.

chiaro cara Lya?
Ne sei sicuro?

Io ho un esempio un po' diverso:

http://www.chedonna.it/attualita/2012/10/20/scandalo-in-gran-bretagna-undicenne-espulso-dagli-scout-perche-non-crede-in-dio/
Un caso veramente rappresentativo.

ma ste notizie inculatissime come fai a scovarle?

jillo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1830
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.08.12

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da jillo Ven 20 Set 2013 - 10:27

Mi sono letto solo ora gli ultimi post di questo 3d.

Farei ancora una precisazione.

@Lyalli

Trovi ridicoli i convegni religiosi. Perfetto, lo sappiamo e nessuno si offende.
Definisci (con simpatia e senza cattiveria) “credini” tutti i credenti in quanto tali. Ma bene, nessuno si offende.
Che noi siamo credini è opinione tua, e per quanto condivisa dai 4 o 5 amici del forum e da qualche altro ateo fuori da questo forum, questa è,  e resta, opinione tua. Opinione che si scontra con la mia e con quella di tante altre persone che, milione più milione meno, dovremmo essere quantificabili in circa due miliardi e mezzo di persone… (per carità… sono dati buttati così che non significheranno nulla per te, se non che il mondo è invaso da una massa di credini)


Anche io, Lyalli, considero te e tutti quanti gli atei in quanto tali (quindi al di là di tutto quanto altro sei e pensi),  senza cattiveria né offesa, una citrulla confusa e roteante su sé stessa. E le tue argomentazioni pro-ateismo curiose farneticazioni, a volte simpatiche, ma sempre vaneggiamenti convintamente spacciati per Conoscenza. Tu questo però lo sai già ovviamente, ed io non ritengo necessario dover ricordare ad ogni mio intervento quanto e come siano divergenti le nostre posizioni in tema di fede.

Ora, anche le tue/vostre farneticazioni possono essere discusse e sostenute in maniera più o meno seria.
Se però tu, in quanto atea, ritenessi non serie le stesse dissertazioni sull’ateismo alle quali partecipi, non solo saresti citrulla, saresti proprio una cogliona.


Ora, tu hai scritto con intento palesemente sarcastico

”Lyalli ha scritto:“Si Jillo ho capito, i credenti- cattolici- religiosi ecc si riuniscono, fanno convegni e quantaltro per discutere seriamente di cose non serie”

E qui il sarcasmo sta proprio nell’attribuire al credente (e non all’ateo nella sua nota prospettiva)  la consapevolezza di partecipare seriamente a convegni non seri… insomma ci dai proprio dei coglioni.
(non ci provare nemmeno a girare la frittata tentando di spacciare quella frase come priva di intento sarcastico).

… o meglio, forse non era tuo intento offendere. Anzi, per come penso di conoscerti non credo proprio. Però, passami l’osservazione, ti sei espressa in maniera equivoca. 


jillo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1830
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.08.12

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da delfi68 Ven 20 Set 2013 - 10:38

Jillo, peccato che tra le due fesserie, almeno quella atea si fonda su un ragionamento razionale e logico: Dio non si evince, e non e' assolutamente necessario per spiegare alcun fenomeno fisico. Dio non si desume indirettamente da altre osservazioni (intelligent design, salti evolutivi, prove del creazionismo o veridicita' bibliche)
Quindi essere atei e' legittimo a rigor di logica e raziocinio.

Essere credenti richiede la sospensione dell'apparato ragionativo critico e la posa di domande, dubbi e richieste di chiarimenti.
La credenza si basa SOLO sulla fede. Che com'e' noto e'cosadel tutto arbitraria e opponibile senza dover essere giustificata!

Quindi se permetti, non puoi elevare la tua fesseria alla nostra..essere ateo e' un dovere, essere credente invece e' solo un piaciere al pari di un'estasi da stupefacenti..con i suoi relativi strascichi noti per tutte le tossicodipoendenze..

Ah. Straquoto il SemperGrander Alberto!
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Minsky Ven 20 Set 2013 - 10:48

jillo ha scritto:... Opinione che si scontra con la mia e con quella di tante altre persone che, milione più milione meno, dovremmo essere quantificabili in circa due miliardi e mezzo di persone… (per carità… sono dati buttati così che non significheranno nulla per te, se non che il mondo è invaso da una massa di credini)
Il numero attuale di specie aliene che ha contatti con il pianeta Terra è nove, con sette specie di stanza in maniera relativamente permanente. Non tutte le razze aliene sono rappresentanti amichevoli della Confederazione Galattica Spaziale.

  • Piccoli Grigi di Zeta Reticuli

I piccoli Grigi provengono da Zeta Reticuli, vicino la stella Barnard, che fa parte del sistema di Orione. Sono molto piccoli (100/120 cm. di altezza), di colore grigio argento, non hanno sistema riproduttivo e digerente. Vengono creati attraverso un processo di clonazione per mezzo dell’ingegneria genetica. Sono una razza molto antica e si sono riprodotti per migliaia di anni. Hanno grandi occhi neri a mandorla, una fessura al posto della bocca e due buchi in luogo del naso. Comunicano telepaticamente. Si sono evoluti oltre il processo di riproduzione sessuale così che i loro organi genitali e il tratto digerente sono totalmente atrofizzati. Non hanno la capacità di nutrirsi o di appagarsi con attività sessuali. Sono parenti stretti della famiglia degli insetti.
I piccoli Grigi sono gli alieni coinvolti nelle mutilazioni di bestiame bovino. Essi assorbono certe sostanze da parti del bestiame bovino che li stabilizzano durante il processo di clonazione.
Tali sostanze possono essere messe sotto la lingua per dargli sostentamento e stabilità per un certo tempo e provengono da membrane mucose: labbra, naso, genitali , retto ed anche da certi altri organi. Queste sostanze ghiandolari servono come nutrienti al posto del cibo.
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Image001
Grigio di Zeta Reticuli
Mettere tali sostanze sotto la lingua non è l’unico modo di nutrirsi dei Grigi. Nelle mutilazioni di bestiame il sangue viene totalmente drenato dai corpi. I Zetas hanno nelle loro basi contenitori con organi di esseri umani e di animali immersi in un liquido ambrato.
I Zetas nuotano nella mistura assorbendo i nutrienti attraverso la pelle. Utilizzano perossido di idrogeno nel processo di assorbimento e di eliminazione delle scorie. Il perossido di idrogeno aiuta anche a preservare la mistura di liquido e di organi impedendogli di putrefare. Le scorie, a causa dell’assenza di apparato digerente, vengono eliminate attraverso la pelle. I Zetas vengono a volte descritti come piccoli omini verdi, perché hanno la tendenza ad assumere una sfumatura verdastra quando non hanno ricevuto cibo sufficiente. Quando sono in questo stato essi sono molto perversi. I cloni di questi alieni possono essere prodotti abbastanza rapidamente riproducendo copie sintetiche. Posseggono una tecnologia molto superiore a quella umana e ciò ha condotto alla stipulazione di trattati con gli USA.
I Grigi di Zeta Reticoli non sono padroni del proprio destino; sono, piuttosto, sottomessi ad una razza rettile del proprio pianeta. Essi cercano di liberarsi da questa sottomissione ma temono i loro padroni. Sembrano avere il desiderio di lavorare da vicino con gli umani nello sforzo di mantenere la libertà che hanno sul pianeta Terra e che non hanno mai sperimentato prima.
Nel loro desiderio di mantenere quella libertà dai loro padroni rettili, essi sperano di rivestire il ruolo di padroni sul pianeta Terra. O di avere almeno abbastanza controllo così da essere al sicuro dalla schiavitù nei confronti di un’altra specie.
Gli Zetas sono di due classi sociali: quelli capaci di rapporti più diplomatici con gli esseri umani e gli altri più diretti, schietti e grezzi. I Zetas desiderano l’aiuto degli esseri umani nel confronto che ci sarà con i loro padroni rettili in un futuro non troppo lontano (nei prossimi venti anni). In ciò si riferiscono al cosiddetto asteroide che è in viaggio verso la terra, su di esso si trovano, approssimativamente trenta milioni di alieni rettiliani.

  • Grigi di Bellatrix

Sono più piccoli dei Grigi di Zeta Reticoli e provengono da un sistema stellare prossimo alla costellazione di Orione chiamato Bellatrix. Sono più indiretti dei Zetas ma ugualmente spietati nei confronti degli esseri umani. I due tipi di grigi appartengono geneticamente alla stesso ceppo e a parte le diverse dimensioni sono assai simili tra loro.

  • Grigi alti di Orione

L’altro tipo di Grigi è alto tra i 7 e gli 8 piedi e possiede un grande naso. Hanno una base nelle isole Aleutine, recentemente sono stati visti in un parco della parte orientale della Russia. Queste creature sono ostili ma meno crudeli nei confronti degli esseri umani. Tentano di influenzare l’umanità attraverso il controllo politico. Possiedono poteri e tecnologie tali da permettergli di compiere azioni che appaiono miracolose. Nell’episodio russo una donna con una gamba deformata fu prelevata dai grigi di Orione e rilasciata a migliaia di chilometri di distanza con la gamba completamente guarita. I grigi di Orione danno l’impressione di essere benevoli nei confronti degli umani, ma sono pesantemente coinvolti nell’ingegneria genetica... Essi usano gli esser umani come porcellini d’India per condurre vari esperimenti. Sono interessati al controllo dei terrestri attraverso i negoziati stipulati con i nostri governanti.
I Grigi di Orione non provano sentimenti, emozioni o compassione, sono freddi calcolatori e guardano agli esseri umani come ad una razza inferiore, li considerano come un coltivatore considera la sua mandria. Sono paragonabili ai cannibali umani. La manipolazione genetica è lo strumento che essi utilizzano per impedire l’estinzione della loro razza.

  • Rettiliani

I Rettiliani, detti anche draconiani, provengono dai pianeti della costellazione del Drago.
Questa razza, di tendenza tipicamente minacciosa, è quella dietro a tutto il programma delle abduction. Hanno una genetica simile a quella dei rettili. Probabilmente la loro razza si è evoluta assumendo la forma umanoide partendo da forme primitive di vita rettile. Le razze dei Grigi sono governate a loro volta dalle menti rettiliane.
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Image002la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Image003
Rettiliani




  • Pleiadiani

I Pleiadiani sono parenti lontani della razza umana. Sono gli antenati della razza responsabile della creazione genetica degli esseri umani. Hanno uno sviluppo spirituale più elevato degli umani. Hanno capelli biondi e pelle chiara e sono alleati della confederazione spaziale ed intergalattica. Alcuni pleiadiani sono sottomessi ai grigi essendo stati rapiti da bambini o essendo discendenti di rapiti; questi sono stati allevati e addestrati dai grigi come loro schiavi. I Pleiadiani hanno avuto in passato molti contatti con i terrestri ma di recente hanno sospeso le loro visite alla Terra a causa di una legge spaziale che vieta loro di interferire nel destino delle altre razze, a meno che queste non mettano in pericolo le altre specie della galassia. Se ci dovesse essere la minaccia di una guerra nucleare essi interferirebbero allo scopo di scongiurarla. I Pleiadiani hanno più volte messo in guardia i governi terrestri dal pericolo rappresentato dai grigi.
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Image004
Rappresentazione di alieni Pleiadiani

  • Uomini falena draconiani

Nella costellazione del Drago vi è un’altra razza di entità che in passato hanno visitato la Terra. Sono alti circa 8 piedi, scuri con occhi rossi (luminosi al buio) e con le ali. Essi sono all’origine delle leggende sui mostri alati ed i vampiri. Gli uomini falena non hanno molta influenza sulla Terra. Vivono nascosti in luoghi sotterranei e non desiderano attirare l’attenzione su di sé.
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Image005
Uomo falena

  • Deros/Teros

Vi sono altre razze sotterranee chiamate Deros e Teros. I Teros sono più amichevoli e vivono in tunnel sotterranei e qualche volta sotto il mare. La maggior parte delle leggende relative ai Troll ed agli gnomi traggono origine da queste creature delle Terra interna. Sono concorrenti dei grigi ma hanno qualità simili e non sono degni di fiducia.
 

  • Connessione Governo/Alieni

Il governo degli Stati Uniti si è servito del traffico internazionale di droga per reperire le risorse finanziarie utilizzate per la costruzione di basi sotterranee da destinare agli alieni. In cambio gli USA hanno ottenuto tecnologia avveniristica e la promessa che gli alieni si sarebbero astenuti da qualsiasi azione bellica nei confronti degli Stati Uniti e degli altri paesi della Terra. Gli alieni hanno fornito agli Stati Uniti ed all’Unione Sovietica armi a particelle, tecnologia laser e stealth, tecnologia dei supercomputer, informazioni sulla clonazione e la duplicazione genetica e sintetica di creature umane. La tecnica del viaggio interdimensionale è ancora tenuta segreta dagli alieni.
Mentre conduceva trattati con gli alieni, in segreto il governo USA era alla disperata ricerca di un mezzo per contrastarli in caso di un loro attacco alla Terra.
Il presidente Truman fece uno sforzo considerevole per contrastare gli alieni, ma all’epoca la tecnologia degli USA non era abbastanza avanzata da opporsi agli ET, pertanto l’unica scelta possibile era quella di stipulare accordi per prendere tempo. Un’altra scelta era quella di informare il pubblico, ma le conseguenze sarebbero state disastrose: molti avrebbero chiesto un’azione militare contro un nemico che il governo sapeva infinitamente superiore. Le armi nucleari non sarebbero state di nessuna utilità nel trattare con invasori alieni sul nostro territorio. Il governo ha quindi agito in quello che riteneva il modo migliore per l’umanità. Era di vitale importanza preservare la pace e nel contempo guadagnare informazioni su gli alieni da utilizzare contro loro stessi nel caso di un conflitto aperto.
Il MJ12 ha fatto tutto il possibile per sviluppare una tecnologia adeguata (v. programma SDI di guerre stellari) da utilizzare contro gli extraterrestri.
Ora vi è un dibattito in corso tra le alte sfere del potere: informare il pubblico o continuare a tenerlo all’oscuro? Finché non verrà sciolto questo dilemma è relativamente azzardato rilasciare troppe informazioni sulla questione UFO/EBE. Molte fonti che rilasciano informazioni sono potenziali bersagli di intimidazioni o assassinio. Ma lo scenario attuale rivela che molte informazioni sono rilasciate dalle autorità e sono accettate dalla maggioranza delle persone.
C’è il tentativo da parte del governo di esaminare se il pubblico sarebbe colto dal panico al pensiero di un’invasione aliena. Basti ricordare come reagirono gli americani alla trasmissione di Orson Wells nel 1938: scene di panico e tentativi di suicidio (di cui uno riuscito).
Esiste pertanto un piano per condizionare gradatamente le persone alla presenza aliena che utilizza il cinema e la televisione (Guerre Stellari, ET, Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo etc.). Tutti questi film presentano immagini e scenari che hanno lo scopo di condizionare la mente umana ad accettare quella che presto potrebbe essere la realtà. Il governo, tramite suoi agenti, supervisiona le sceneggiature di tali programmi. Ad esempio lo scenario proposto dal film “Alien Nation” condiziona la gente ad accettare l’idea dell’esistenza di alieni relativamente amichevoli che possono coesistere con le creature umane; La Guerra dei Mondi contiene lo scenario di alieni ostili; il film ET suggerisce alle persone di non essere paranoici nei confronti degli alieni che possono essere anche amichevoli.
Le persone vengono insomma gradatamente condizionate alla possibilità di essere informate ufficialmente. Nel 1938 il pubblico non aveva la necessaria preparazione ed anche se gli alieni sulla Terra erano già una realtà, non era preparato per una semplice rappresentazione romanzesca!
Solo oggi viene rivelato alle persone che esiste un piano per costruire una base lunare che servirà da punto di appoggio per una missione su Marte. È già esistita una base lunare nel cratere Copernico. Gli Stati Uniti hanno ufficialmente controllato la base fino al 1969 quando si apprese che gli alieni lavoravano con i sovietici e gli americani. La guerra fredda tra USA e URSS era una facciata per ricavare enormi somme di denaro utilizzate per altri scopi. La maggior parte di tali somme sono state utilizzate per lo sviluppo di nuove tecnologie ancora sconosciute al pubblico che potrebbero essere impiegate in un eventuale conflitto con gli alieni.
L’approccio di Nicola Tesla è stato ignorato per molte decadi dagli Stati Uniti, ma è stato sviluppato ed usato nell’Unione Sovietica. Attualmente è utilizzato negli Stati Uniti come parte del programma “Guerre Stellari”. Il programma SDI è stato essenzialmente sviluppato per contrastare una minaccia aliena. I Russi hanno già cannoni laser, armi a raggio e certi tipi di settori schermati che possono essere usati per incontrasi con altri esseri umani senza essere monitorati dagli alieni.
Gli alieni sono stati connessi anche con i russi ed i nazisti. Molta della tecnologia che i nazisti stavano sviluppando durante la II guerra mondiale fu concessa dagli alieni di Zeta Reticoli.

  • Addotti

I rapiti solitamente non riportano grandi benefici dalla loro esperienza, vengono utilizzati dagli alieni come porcellini d’India per la sperimentazione e a volte scompaiono permanentemente. Molti bambini scomparsi, infatti, vengono rapiti dagli alieni.
La percentuale di rapiti rispetto alla popolazione mondiale ammonta all’1%. I rapiti vengono trasportati sulle navette aliene da un raggio antigravitazionale di colore blu. Il raggio blu soffoca le persone, in quanto risucchia l’ossigeno dalle cellule, così che esse sono vicine alla morte per un momento. All’arrivo sulla nave gli addotti vengono rianimati da un altro raggio che ripristina l’ossigeno nelle loro cellule.
Molti rapimenti hanno una natura piuttosto crudele. I rapiti non vorrebbero ricordare quello che accade durante gli esperimenti clinici e gli esami. Gli alieni hanno una sonda che aspira attraverso il retto del rapito le feci che vengono esaminate per i loro scopi di ricerca. Esaminano il cibo che è stato ingerito ed i suoi effetti sulla salute della persona. Installano microchips attraverso il naso, dietro l’orecchio destro, la schiena, le gambe, mentre il soggetto è consapevole ma in stato di paralisi mentale e fisica. Gli alieni riescono a cancellare il ricordo dell’esperienza attraverso l’uso di iniezioni e droghe in aree specifiche del cervello.
I grigi di Zeta Reticuli rapiscono creature umane e le usano per esperimenti genetici.
Prendono le anime degli esseri umani, le mettono in repliche di questi e poi li rilasciano dopo averli alterati fino ad un certo punto. Loro sembrano essere la stessa persona - l’anima infatti è la stessa, il corpo è nuovo - ma certi aspetti della memoria e della personalità sono stati leggermente alterati. Molto di questo avviene in basi sotterranee. Quando una persona scompare per un certo periodo di tempo e poi riappare senza ricordare nulla esiste la possibilità che sia stata addotta.
Gli alieni non considerano crudeli i loro atti. È semplicemente la loro cultura insolita. Loro rapiscono gli umani da secoli, considerano la Terra una grande fattoria e stanno allevando creature umane per il loro raccolto. Il soggetto di norma viene rapito ripetutamente e per linee di discendenza diretta.
Il problema principale dei grigi è il processo di clonazione: la continua clonazione di copie indebolisce il DNA, così essi sono una razza in via di estinzione. Ciò ha incentivato il loro interesse nella creazione di un essere nuovo attraverso l’ingegneria genetica e l’utilizzo gli esseri umani o altre fonti per creare ibridi o rinforzare il processo di clonazione.
Vi è ora un conflitto tra due fazioni all’interno delle agenzie statali. Una fazione afferma la necessità di lavorare con gli alieni per la costituzione di un governo unico mondiale e vede se stessa come il potere dietro il trono. L’altra fazione considera gli alieni una minaccia per l’umanità e desidera rilasciare le informazioni al pubblico allo scopo di prevenire gli alieni dal guadagnare il controllo del pianeta. I collaborazionisti degli alieni non vogliono che le informazioni vengano rilasciate, in quanto temono il biasimo delle persone che li riterrebbero traditori della razza umana e responsabili delle conseguenze della presenza aliena sulla Terra.
Ci fu un tempo in cui i leader compresero che molti esseri umani erano stati sacrificati agli appetiti alieni. Essi avrebbero potuto interrompere i rapporti con gli alieni e rivelare tutto al pubblico o continuare l’opera di copertura. Non fecero la prima scelta.
La minaccia aliena è l’unico notevole fattore che si oppone al tentativo di unire ed armonizzare le nazioni della Terra. Tale minaccia non proviene solo dagli alieni già presenti sulla Terra nelle loro basi, ma anche da quelli che sono in viaggio verso di essa.
Lo sforzo cooperativo tra le nazioni della Terra è stato contrastato dagli alieni, tramite loro agenti, fomentando conflitti locali in certe aree e abbattendo Gorbachev e le sue riforme.
Esistono molti soggetti impiantati con microchips nel corso degli anni ed essi ora sono stati attivati. L’approvvigionamento di risorse finanziarie per gli alieni che è stato estorto dai governi e dalle loro agenzie sta gradualmente diminuendo e ciò sta impedendo lo sviluppo di molti dei loro piani e progetti. Ciò li ha indeboliti. Vi è un conflitto occulto in corso. È su un livello di quieta competizione tra alieni e governi del mondo. Ma vi sono elementi umani che lavorano con gli alieni i quali stanno aiutando questi ultimi a riguadagnare il controllo che un tempo avevano sui governi.

  • Profezia di Fatima

Gli alieni affermano di avere l’abilità di vedere il futuro ed hanno provocato l’apparizione di Fatima. Prima che gli alieni lo rivelassero, una teoria di vecchia data del governo era che il terzo segreto di Fatima non rivelato riguardasse una guerra nucleare e le sue conseguenze.
Tale profezia fu tenuta nascosta alle persone. Comunque quello che non fu rivelato era che la situazione aliena fu direttamente collegata dal MJ12 a questa profezia di guerra nucleare.
In verità gli alieni speravano di creare instabilità sulla Terra in maniera tale che scoppiasse una guerra nucleare. Era loro intenzione provocare abbastanza devastazione sulla Terra da rendere il pianeta facilmente conquistabile trattenendo i pochi umani sopravvissuti come schiavi. Con la tecnologia in loro possesso possono eliminare la contaminazione radioattiva.
Gli alieni avevano progettato di occupare ciò che rimaneva della Terra senza alcuna minaccia di dominazione umana. Ma lo scenario delle profezie di Fatima non è in nessun modo preordinato. Era piuttosto una tabella di marcia del piano alieno per conquistare la Terra.
Era intenzione degli alieni darvi corso nel febbraio del 1990 ma ciò non fu scritto sulla pietra. Era semplicemente l’intenzione degli alieni di cominciare da tale data.
Gli alieni credevano che in quella data le informazioni circa la loro esistenza sarebbero state rilasciate dal governo, così che gli esseri umani sarebbero stati preparati ad accettare l’inevitabile conseguenza. Essi avevano intenzione di innescare il conflitto nucleare preferibilmente nel medio oriente ove la gente si aspetta che l’armageddon cominci e poi, improvvisamente, avrebbero fermato l’escalation nucleare con la loro tecnologia atteggiandosi ad esseri divini che inaugurano il nuovo millennio.
Vi è stato il tentativo di strumentalizzare il libro biblico della Rivelazione per creare l’apparenza della venuta di un nuovo messia. Ma la tabella di marcia aliena relativa all’Armageddon/seconda venuta del Messia è stata sconvolta dal venir meno del pericolo di un conflitto nucleare. Vi è stato il pericolo che ciò avvenisse all’inizio/metà degli anni ottanta ma il pericolo è stato scongiurato. Gli alieni hanno in effetti perso la loro finestra di opportunità. La gente non ha più paura di un conflitto nucleare e gli alieni usano poco il piano Fatima. Ma non lo hanno abbandonato del tutto. Vi è la minaccia di un’invasione di 30 milioni o più di rettiliani che controllano la razza dei grigi. Vi è un numero più piccolo di navette aliene dirette verso la Terra ma è nulla paragonato al piccolo planetoide diretto verso il nostro pianeta e che è grande approssimativamente quanto lo stato della Pennsylvania. Non viaggia più veloce della luce come le navette aliene ma contiene moltissimi alieni. È passato vicino alla Terra nel 1989 e ha fatto sbarcare sul pianeta alcuni alieni rettiliani provenienti dalla costellazione del Drago. Il suo ritorno è previsto approssimativamente per il 2020, dipende da ciò che avverrà nella costellazione del Drago. Il telescopio Hubble ha come obiettivo primario di seguire le sue tracce. La base di Dulce nel New Messico ha ora 100.000 alieni al suo interno. Altre 100.000 unità si sono spostate verso altre basi. Gli alieni continuano ad arrivare sulla Terra al ritmo di 20.000 al mese. La base di Ada, Oklahoma è molto attiva. I grigi stanno cercando di trasportare il più rapidamente possibile la loro razza morente sulla Terra, prima dell’arrivo del contingente rettiliano. Al momento il parere di coloro che stanno gestendo l’emergenza aliena è che i rettiliani hanno intenzione di invadere la Terra. Il MJ12 ritiene che essi, data la loro avanzatissima tecnologia, non possono essere contrastati con efficacia.
Il prossimo potenziale scenario, in relazione alla prevista invasione, è il rilascio delle informazioni relative ai grigi ed alle loro basi sulla terra, ma queste informazioni verranno rilasciate in maniera tali che siano favorevoli al governo.
I Draco Rettiliani non hanno realmente bisogno della Terra, ne prenderanno possesso semplicemente come punto strategico nella loro battaglia per conquistare l’intera galassia.
I pleiadiani potrebbero ritornare sulla Terra se questo scenario dovesse verificarsi, il loro simbolo è un serpente che scala una vite. Il simbolo dei grigi è un cobra. Quello dei Rettiliani è un drago.

Seriamente, eh! È tutto vero. Milioni di persone ci credono. :si si: 


Ultima modifica di Minsky il Ven 20 Set 2013 - 10:53 - modificato 1 volta.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Rasputin Ven 20 Set 2013 - 10:50

jillo ha scritto:Mi sono letto solo ora gli ultimi post di questo 3d.

Farei ancora una precisazione.

@Lyalli

Trovi ridicoli i convegni religiosi. Perfetto, lo sappiamo e nessuno si offende.
Definisci (con simpatia e senza cattiveria) “credini” tutti i credenti in quanto tali. Ma bene, nessuno si offende.
Che noi siamo credini è opinione tua, e per quanto condivisa dai 4 o 5 amici del forum e da qualche altro ateo fuori da questo forum, questa è,  e resta, opinione tua. Opinione che si scontra con la mia e con quella di tante altre persone che, milione più milione meno, dovremmo essere quantificabili in circa due miliardi e mezzo di persone… (per carità… sono dati buttati così che non significheranno nulla per te, se non che il mondo è invaso da una massa di credini)


Anche io, Lyalli, considero te e tutti quanti gli atei in quanto tali (quindi al di là di tutto quanto altro sei e pensi),  senza cattiveria né offesa, una citrulla confusa e roteante su sé stessa. E le tue argomentazioni pro-ateismo curiose farneticazioni, a volte simpatiche, ma sempre vaneggiamenti convintamente spacciati per Conoscenza. Tu questo però lo sai già ovviamente, ed io non ritengo necessario dover ricordare ad ogni mio intervento quanto e come siano divergenti le nostre posizioni in tema di fede.

Ora, anche le tue/vostre farneticazioni possono essere discusse e sostenute in maniera più o meno seria.
Se però tu, in quanto atea, ritenessi non serie le stesse dissertazioni sull’ateismo alle quali partecipi, non solo saresti citrulla, saresti proprio una cogliona.


Ora, tu hai scritto con intento palesemente sarcastico

”Lyalli ha scritto:“Si Jillo ho capito, i credenti- cattolici- religiosi ecc si riuniscono, fanno convegni e quantaltro per discutere seriamente di cose non serie”
E qui il sarcasmo sta proprio nell’attribuire al credente (e non all’ateo nella sua nota prospettiva)  la consapevolezza di partecipare seriamente a convegni non seri… insomma ci dai proprio dei coglioni.
(non ci provare nemmeno a girare la frittata tentando di spacciare quella frase come priva di intento sarcastico).

… o meglio, forse non era tuo intento offendere. Anzi, per come penso di conoscerti non credo proprio. Però, passami l’osservazione, ti sei espressa in maniera equivoca. 

just for the record

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Merini10- la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da jillo Ven 20 Set 2013 - 11:08

delfi68 ha scritto:
...
Minsky ha scritto:
...
Rasputin ha scritto:
...
Eccoli!
I combattenti migliori sono sempre pronti ...

jillo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1830
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.08.12

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Minsky Ven 20 Set 2013 - 11:21

jillo ha scritto:
Eccoli!
I combattenti migliori sono sempre pronti ...
Già, me l'aspettavo, sei scettico... non credi ai rettiliani... sbagli, dovresti stare molto attento: se ti rapiscono, con un ragazzone come te ci faranno un sacco di strani esperimenti che non ti piaceranno, non ti piaceranno proprio per niente... io ti ho avvisato per il tuo bene... mgreen

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da primaverino Ven 20 Set 2013 - 11:43

alberto ha scritto:
io non sono affatto d'accordo sul macchiettistico.
però prendo atto della tua opinione, e quindi mi auguro che tu ti unirai a me a chiedere che l'ora di religione sia tolta (è inutile no?) e che siano risparmiati tutti i soldi che lo STATO e non le curie spende per questi pseudoinsegnanti... 

chi vuole sentir parlare di religione va in parrocchia. e si paga i suoi precettori.

a scuola sarebbe assai meglio di no. tanto, di tale insegnamento non v'è traccia.
Sono da molti anni favorevolissimo all'eliminazione dell'ora di religione, come sapresti già se leggessi i miei post senza mettermi nel calderone e riconoscendomi, quantomeno, un certo grado d'individualità.
Ma se, come hai fatto con Jillo ti rivolgerai al credente di turno scambianolo per il papa (spettacolare il tuo post pieno di "VOI" come se a me, Jillo, JJ o persino il "buon" Holubice venisse in tasca un euro...) sarà difficile che ci capiamo (e non per colpa mia, perdona la franchezza).
A scanso di equivoci futuri intendo poi rimarcare la differenza che passa tra "io non lo farei" e "tu non lo devi fare".
Quindi ritengo più che giusto che vengano garantiti per legge i cosiddetti diritti civili (senza stare ad elencarli uno per uno).
Detto così è chiaro? wink.. 
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da jillo Ven 20 Set 2013 - 12:09

Minsky ha scritto:Già, me l'aspettavo, sei scettico... non credi ai rettiliani... sbagli, dovresti stare molto attento: se ti rapiscono, con un ragazzone come te ci faranno un sacco di strani esperimenti che non ti piaceranno, non ti piaceranno proprio per niente... io ti ho avvisato per il tuo bene... la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 315697
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Untitl11

dimenticavi questo che proviene dal pianeta Krypton.

Non mi pare che in vaticano abbiano mai avvistato rettiliani.
Ma perché dubitare delle dichiarazioni, peraltro documentate, di questi uomini di scienza?

jillo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1830
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.08.12

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Lyallii Ven 20 Set 2013 - 16:02

Jillo ma trovami dove t ho scritto che sei cretino!
Per me non è da cretini partecipare seriamente ad un convegno non serio...

Poi sì stavo scherzando, mettici che stavo sfottendo...
Ho anche scritto che anche io vengo presa in giro per dei miei comportamenti ma non mi offendo.

Ma a quanto pare siete permalosi, beh mi dispiace ma non penso sia giusto il dovermi privare di fare una battuta o di dire come la penso, per me è un fastidio ( relativo he ) leggere nelle tue risposte i passi biblici ma non ti dico per questo coglione o altro, non ti ho offeso, nè a te, n'è a primaverino.

Io ho parlato in generale, non in particolare di te o di primaverino, non vi ho definiti ridicoli cretini o coglioni.

Ho pure paragonato i credenti che vanno alle riunioni con me che vado a corsi di make up, dicendo che entrambi partecipiamo seriamente a qualcosa di poco serio.
E son stata molto carina perchè in realtà nei corsi di make up si parla di cose reali che possono abbellire persone reali che magari hanno un complesso perchè hanno dei difetti in viso.

Se una ragazza ha delle occhiaie da panda, il giorno delle nozze la truccherò e non si vedranno, mentre potrebbe pregare per tutto il mese che precede il giorno delle nozze e saranno ancora lì.

Ora per me ripeto i credenti non son cretini, cerco di usare con i credenti lo stesso rispetto che uso per i miei ( visto che anche loro lo sono ), cerco di evitare l argomento o di scherzarci su perchè altrimenti si creano attriti... Ma se mia mamma viene a casa mia e si mette a parlare di religione recitandomi versetti biblici non si può aspettare che sarcasmo, Sa come la penso... E io non bestemmio a casa sua.

Qui sei in un forum di atei, rispondi con i versetti biblici, dici ( per me ) stronzate, cosa vorresti? Che ti si lasci farneticare ignorandoti o Che ti si risponda scherzando?

_________________
Il mio amante virtuale è un paperotto iperglutinico!

E il mio zito virtuale è fuxino!!
Lyallii
Lyallii
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 4699
Età : 38
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.02.13

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Minsky Ven 20 Set 2013 - 17:03

jillo ha scritto:
Minsky ha scritto:Già, me l'aspettavo, sei scettico... non credi ai rettiliani... sbagli, dovresti stare molto attento: se ti rapiscono, con un ragazzone come te ci faranno un sacco di strani esperimenti che non ti piaceranno, non ti piaceranno proprio per niente... io ti ho avvisato per il tuo bene... la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 315697
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Untitl11

dimenticavi questo che proviene dal pianeta Krypton.

Non mi pare che in vaticano abbiano mai avvistato rettiliani.
Ma perché dubitare delle dichiarazioni, peraltro documentate, di questi uomini di scienza?
No, non va bene così, Jillo! Non sei serio! Che c'entra Superman, è il personaggio di un fumetto! Vuoi forse paragonare i rettiliani ad un fumetto?! Tu lo sai che cosa c'è nell'Area 51? Almeno 9 astronavi aliene sono custodite negli hangar sotterranei del complesso, come testimoniato dal fisico Robed Scott Lazar, che vi ha lavorato per alcuni mesi (unità "S-4"). Nell'Area 51 soggiornano abitualmente alcune rappresentanze degli alieni. Tra le altre cose, sappi che l'umanità è nata grazie ad esperimenti genetici degli alieni, che hanno «programmato» anche la venuta di Gesù sulla Terra.
Perciò hai poco da fare lo spiritoso osservando "non mi pare che in vaticano abbiano mai avvistato rettiliani". Li hanno avvistati, eccome! Il Vaticano è la principale base operativa dei Rettiliani! Ecco:osserva il grafico 1 che illustra l'organigramma dei padroni del mondo.

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Image010
:si si:

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da jillo Ven 20 Set 2013 - 17:11

Minsky ha scritto:
jillo ha scritto:
Minsky ha scritto:Già, me l'aspettavo, sei scettico... non credi ai rettiliani... sbagli, dovresti stare molto attento: se ti rapiscono, con un ragazzone come te ci faranno un sacco di strani esperimenti che non ti piaceranno, non ti piaceranno proprio per niente... io ti ho avvisato per il tuo bene... la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 315697
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Untitl11

dimenticavi questo che proviene dal pianeta Krypton.

Non mi pare che in vaticano abbiano mai avvistato rettiliani.
Ma perché dubitare delle dichiarazioni, peraltro documentate, di questi uomini di scienza?
No, non va bene così, Jillo! Non sei serio! Che c'entra Superman, è il personaggio di un fumetto! Vuoi forse paragonare i rettiliani ad un fumetto?! Tu lo sai che cosa c'è nell'Area 51? Almeno 9 astronavi aliene sono custodite negli hangar sotterranei del complesso, come testimoniato dal fisico Robed Scott Lazar, che vi ha lavorato per alcuni mesi (unità "S-4"). Nell'Area 51 soggiornano abitualmente alcune rappresentanze degli alieni. Tra le altre cose, sappi che l'umanità è nata grazie ad esperimenti genetici degli alieni, che hanno «programmato» anche la venuta di Gesù sulla Terra.
Perciò hai poco da fare lo spiritoso osservando "non mi pare che in vaticano abbiano mai avvistato rettiliani". Li hanno avvistati, eccome! Il Vaticano è la principale base operativa dei Rettiliani! Ecco:osserva il grafico 1 che illustra l'organigramma dei padroni del mondo.

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Image010
:si si:
eeeeeeek   FIGO!!!

jillo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1830
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.08.12

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da primaverino Ven 20 Set 2013 - 18:10

jillo ha scritto:
eeeeeeek   FIGO!!!
Ma largamente incompleto!
Se la chiamano Area 51, vuol dire che ve ne sono perlomeno altre cinquanta...
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Niques Ven 20 Set 2013 - 18:24

Il tocco di classe di Minsky ci sta sempre, in ogni thread!

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue12 / 7012 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da delfi68 Ven 20 Set 2013 - 20:54

Identificati i fanti, passiamo ai santi!

Jillo e' stato uscito dallo spirito santo!

delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da mecca domenico Sab 5 Ott 2013 - 22:26

Sarà

mecca domenico
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1793
Età : 75
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.05.09

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Minsky Ven 22 Ago 2014 - 13:49

Repubblica ha scritto:Ricomincia la scuola e aumentano (ancora) i docenti di religione
 vomito 
http://www.repubblica.it/scuola/2014/08/19/news/ricomincia_la_scuola_e_aumentano_ancora_i_docenti_di_religione-94088565/

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Ospite Ven 22 Ago 2014 - 15:12

Minsky non darmi queste brutte notizie, già mi basta la prof che mi prende deliberatamente in giro perché sono atea, se poi aumentano come conigli...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Justine Ven 22 Ago 2014 - 19:53

"Non ci sono quattrini per le nuove iniziative produttive..." Sì, proprio

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Ospite Ven 22 Ago 2014 - 20:04

A pensarci bene gli insegnanti di religione di "produttivo" hanno ben poco... Royales

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Justine Ven 22 Ago 2014 - 20:10

Forse incentivano l'individuazione di parametri per gli EEG piatti...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Ospite Ven 22 Ago 2014 - 20:24

Sì, lo trovo piuttosto probabile  hihihihih

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Justine Lun 25 Ago 2014 - 14:47

Mi domando comunque perché mansioni del genere non vengano affidate a volontari oppure a persone più anziane al di fuori della professione di insegnamento scolastico, dati gli esuberi. Non richiedendo chissà quali qualifiche (in nessuna scuola viene praticata una seria esegesi biblica), si potrebbe ottenere il volontariato da parte di persone che semplicemente hanno il desiderio di fare questo... Sai i milioni risparmiati?

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Ospite Lun 25 Ago 2014 - 14:54

Eliminare la "materia" di "insegnamento" sarebbe ancora meglio  :si si:
Non si fa assolutamente nulla, e chi si astiene finisce per essere buttato fuori come fosse un cane...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Justine Lun 25 Ago 2014 - 15:01

L'eliminazione è naturalmente il traguardo, ma visto che ai blocchi di partenza ci sono soggetti focomelici o dotati di stampelle, come si suol dire... Un piccolo passo per volta...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Ospite Lun 25 Ago 2014 - 15:03

In Italia, poi, dove uno strumento di tortura viene considerato parte del patrimonio culturale, al traguardo ci si arriva a passo di bradipo...  diffidente

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Justine Lun 25 Ago 2014 - 15:14

Con le ideologie è pur sempre difficile. Per fare un paragone, la scelta tra insegnanti professionisti o semplici volontari viene vista al pari di una competizione di depilazione... "no, le gambe sono meglio al naturale! (insegnanti di ruolo); "no, è meglio rimodernarci e depilarci! (le nuove leve del volontariato...)"

Ci sarà chi vorrà sempre degli insegnanti che ritengono qualificati (anche se per leggere due pagine di catechesi non sembra occorra particolare diplomazia), ed altri che vorranno qualche piccolo cambiamento. Ma... Il cambiamento in istituzioni millenarie avviene esclusivamente quando fa comodo e attinge da parte dei trend giuridici del momento. Che per giunta paradossalmente sono laici (vedi il Papa e gli omosessuali, saliti alla ribalta per l'ampliamento del numero di stati che consentono il matrimonio)

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

la religione nelle scuole italiane - Pagina 4 Empty Re: la religione nelle scuole italiane

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.