Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Non vi provoca una rabbia indicibile?

+3
Baalzefon
Paolo
Rasputin
7 partecipanti

Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Rasputin Lun 2 Ago 2010 - 22:36

Finchè rimane tra donne, va benissimo che assaggino la loro stessa violenza.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Non vi provoca una rabbia indicibile? Merini10- Non vi provoca una rabbia indicibile? Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Rasputin Mar 3 Ago 2010 - 11:33

Ludwig von Drake ha scritto:
Rasputin ha scritto:Finchè rimane tra donne, va benissimo che assaggino la loro stessa violenza.
Per quanto ne so io, è più spesso maschile che femminile questo tipo di violenza.

In ogni caso, mi sembra ridicolo dare così pochi anni.

è difficile, perchè come nel caso della violenza in famiglia le statistiche sono poco affidabili. Mentre la violenza maschile è ampiamente documentata, quella opposta no, dovuto a diversi fattori, ad es. che gli uomini tendono di più tacere, le donne vengono credute di più, ecc.

qui un interessante articolo

http://www.psychomedia.it/pm/grpind/separ/pelizzari.pdf

è lungo, lo so ma vale la pena di darci almeno una scorsa

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Non vi provoca una rabbia indicibile? Merini10- Non vi provoca una rabbia indicibile? Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Mar 3 Ago 2010 - 14:03

Che la donna sia meno violenta dell'uomo è un dato certo. Ma di sicuro non ne è esente. Quello riportato mi sembra un caso limite, non capita molto spesso per fortuna, tanto più tra i giovani.

Permettimi una osservazione Ludwig: tu dici che 3 o 5 anni ti sembrano pochi. Io concordo con te che quello che hanno fatto queste due ragazze non ha nessuna attenuante, però tu hai mai fatto mete locale cosa vuol dire stare 5 anni in prigione. Un anno è fatto di 365 giorni. Moltiplicali per 5 e vedi quanto fa. Poi prova a farti richiudere in una stanza di 20 mq con altre 8 persone e stai li solo un giorno, e poi mi dirai se 5 anni sono pochi. Ti faccio presente che alla fine, come ti ho detto non voglio giustificare nessuno, la vittima non ha subito danni fisici permanenti. Ti ricordo che nei paesi civili che tu ammiri (per alto anche io) come qualli scandinavi, la detenzione massima mi sembra sia di 13 o 15 anni, anche per i reati più gravi. Non esiste niente di più. E che abbiano ragione loro ??
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Baalzefon Lun 9 Ago 2010 - 12:27

1825 giorni in una cella contro 1825 giorni traumatizzati a cui seguiranno 20440 giorni traumatici con la consapevolezza che ti ha torturato sta prendendo un aperitivo, 20440 notti con la paura di ritrovarsi i propri torturatori davanti e di ricominciare....mmm perchè non provi a vivere un giorno di paura e poi moltiplicali per 22265 così vediamo se ti sembrano tanti 5 anni di carcere.

Le pene non sono mai troppe, e nei carceri non si vive così male come puoi immaginare, visto e considerato che fino all'altro giorno buttavano le mozzarelle perchè dicevano che non erano buone, mozzarelle pagate con le mie tasse e che a me costano 2 euro e 68 centesimi.
Baalzefon
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 524
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.06.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Rasputin Lun 9 Ago 2010 - 12:43

Baalzefon ha scritto:1825 giorni in una cella contro 1825 giorni traumatizzati a cui seguiranno 20440 giorni traumatici con la consapevolezza che ti ha torturato sta prendendo un aperitivo, 20440 notti con la paura di ritrovarsi i propri torturatori davanti e di ricominciare....mmm perchè non provi a vivere un giorno di paura e poi moltiplicali per 22265 così vediamo se ti sembrano tanti 5 anni di carcere.

Le pene non sono mai troppe, e nei carceri non si vive così male come puoi immaginare, visto e considerato che fino all'altro giorno buttavano le mozzarelle perchè dicevano che non erano buone, mozzarelle pagate con le mie tasse e che a me costano 2 euro e 68 centesimi.

Però Baal, a parte il fatto che io personalmente giustifico il carcere esclusivamente per ragioni di pubblica sicurezza (Quindi anche in questo caso, sia detto per inciso) e sono quindi d'accordo con te in questo caso specifico, parlando in generale il carcere non è una soluzione, in genere non riabilita le persone (Ne escono peggio di come ci sono entrate) e sopratutto non risarcisce le vittime dei danni subiti...

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Non vi provoca una rabbia indicibile? Merini10- Non vi provoca una rabbia indicibile? Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Werewolf Lun 9 Ago 2010 - 13:09

Però Baal, a parte il fatto che io personalmente giustifico il carcere esclusivamente per ragioni di pubblica sicurezza (Quindi anche in questo caso, sia detto per inciso) e sono quindi d'accordo con te in questo caso specifico, parlando in generale il carcere non è una soluzione, in genere non riabilita le persone (Ne escono peggio di come ci sono entrate) e sopratutto non risarcisce le vittime dei danni subiti...

Il problema della riabilitazione nelle carceri è un problema di principio.
Quale aspetto deve prevalere? Punizione o riabilitazione? Ed è possibile usare gli anni carcerari come unità di misura di danni morali(lasciando perdere per un attimo i danni materiali, lì teoricamente basterebbe un risarcimento per pareggiare i conti) o della morte di una persona? Quale sarebbe una soluzione veramente adeguata?

_________________
La libertà è inafferrabile, ma non conosco altro per cui valga la pena di vivere.
-Avalon-

What a kind of life: Freedom in flesh,
shackles on your mind...

Avantasia

"You can have all the faith you want in spirits and the afterlife, and heaven and hell, but when it comes to this world, don't be an idiot. 'Cause you can tell me you put your faith in God to put you through the day, but when it comes time to cross the road, I know you look both ways."
House, M.D.

La vita è un diritto, non un dovere.
Werewolf
Werewolf
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 3347
Età : 33
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue68 / 7068 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Lun 9 Ago 2010 - 16:54

Con la tua logica amico Ludwig fai prima a mettere la pena di morte. Oppure implalarle. Il buon Vladimir Dracula ne era maestro. Ho dato più volte del nazista a Rasp (ovviamante in tono provocatiro-amichevole !! e per la verità lu si è anche offeso Non vi provoca una rabbia indicibile? 45467 ) ma adesso devo dirlo anche a te. Come fai a sparare certe sentenze senza sapere di cosa si parla. Insisto, non voglio difendere le due ragazze, ma a me sembra che ci deve semre essere un rapporto tra il reato e la pena. Ma a me sembra che non hai dato il giusto valore alle cose.

Punto secondo. Pensa, e pensaci bene. Forse capirai cosa vuol dire la civiltà e il progresso. Noi italiani siamo (e mi metto anche io dentro) dei retrogradi ignorantoni. Ci sentiamo i migliori solo perchè siamo ricchi di opere d'arte e mangiamo spaghetti. Ma ....
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Lun 9 Ago 2010 - 18:35

Scusa, avevo frainteso !!! Non vi provoca una rabbia indicibile? 605765
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Baalzefon Lun 9 Ago 2010 - 20:42

Paolo ha scritto:
Punto secondo. Pensa, e pensaci bene. Forse capirai cosa vuol dire la civiltà e il progresso. Noi italiani siamo (e mi metto anche io dentro) dei retrogradi ignorantoni. Ci sentiamo i migliori solo perchè siamo ricchi di opere d'arte e mangiamo spaghetti. Ma ....

Un discorso che non vuol dire nulla. Se per essere considerati progressisti e intelligenti devo lasciar liberi di uccidere, torturare e violentare persone sono il re dei retrogradi e ignoranti!
Hai visto dopo il vostro simpatico indulto cosa è successo? tempo 6 ore la metà dei carcerati era già di nuovo dentro perchè erano tornati ad uccidere...ti sembra una mossa intelligente?certo...fino a quando non ti violentano la figlia e non ti uccidono un parente caro.
Sai che una bambina violentata a 10 14 anni resterà traumatizzata per sempre?
Sai che una famiglia senza padre perchè ucciso, senza contare i traumi, dovrà farsi il culo per sopravvivere una vita?
Sai la sofferenza di sapere l'assassino di tuo figlio che si gratta le palle in giro, figlio che hai curato con amore, a cui hai insegnato e protetto?
Ma forse neanche i sentimenti avete voi atei. o forse siete rimasti ancora scimmie.
Baalzefon
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 524
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.06.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Rasputin Lun 9 Ago 2010 - 20:48

Metti la pezza dall'altra parte e rifai il buco da questa eh

poi che ti piaccia o no scimmie siamo tutti wink..

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Non vi provoca una rabbia indicibile? Merini10- Non vi provoca una rabbia indicibile? Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Baalzefon Lun 9 Ago 2010 - 22:48

eheh no no blush :) io non sono una scimmia, tu si io no :) (e vedi che mi li chiami tu gli OT! :) )
Baalzefon
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 524
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.06.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Rasputin Lun 9 Ago 2010 - 23:14

Ti sei mai arrampicato su un albero, da bambino?

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Non vi provoca una rabbia indicibile? Merini10- Non vi provoca una rabbia indicibile? Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Mar 10 Ago 2010 - 8:58

Caro Baalzenfon, non ti sei mai chiesto perchè tanto più un paese è retrogrado, tanto più le pene sono severe? Tu vuoi applicare la legge del taglione, e non la gustizia. Lo stato deve applicare le regole secondo una logica di giustizia e non esercitare per conto della vittima la vendetta. C'è una bella differenza.
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Mar 10 Ago 2010 - 9:18

Ludwig, mai parole più petinenti furono scritte!!

Circa l'indulto, io vorrei far presente che era stato concesso non per magnanimità o tolleranza da parte dello Stato, ma per semplice incapacità di gestire la giustizia. Pochi si rendono conto della reale situazione delle carceri, e non solo di come vivono i carcerati, ma anche le strutture preposte alla sorveglianza, alla assistenza e rieducazione. L'unica soluzione per alleggereire tale situazione di sovraffollamento è stata considerata l'indulto. Giusto o sbagliato che sia, chi allora lo aveva sostenuto a spada tratta, i radicali, volevano portare alla attenzione il problema. Ci sono riusciti solo in parte, un poccolissimo sforzo, comunque meglio di niente. Io mi domando: ma adesso cosa faranno? Se le carceri, già in sovrannumero cronico, aumentano di oltre 1000 unità al mese, dove si andrà a finire?
Ahh, ho capito, a noi non interessa nulla, tanto siamo qui liberi. Peggio per loro che delinquono!! Perchè non introdurre di nuovo la tortura durante gli interrogatori? Sai quante confessioni avresti! Cosa ne dici Baalzenfon ?
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Baalzefon Mar 10 Ago 2010 - 9:24

Paolo ha scritto:Caro Baalzenfon, non ti sei mai chiesto perchè tanto più un paese è retrogrado, tanto più le pene sono severe? Tu vuoi applicare la legge del taglione, e non la gustizia. Lo stato deve applicare le regole secondo una logica di giustizia e non esercitare per conto della vittima la vendetta. C'è una bella differenza.

Spiegamelo tu perchè...poi ti dico come la penso io. La legge del taglione non mi è sembrata mai così male, ma ho mai detto nulla a sua favore proprio per evitare di sentire discorsi frikkettoni, ipocriti e stupidi.
E la logica e la giustizia dice che una famiglia distrutta deve vedere la causa di quella distruzione girare per strada felice dopo pochi anni di carcere, in attesa che uccida ancora? In questo caso mi sa che devo cambiare la mia definizione di logica e giustizia.
Ti ho fatto una domanda prima: Se io violentassi e ammazzassi tua figlia quanti anni mi daresti? 5, 6? massimo 14?
Baalzefon
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 524
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.06.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Mar 10 Ago 2010 - 9:40

Vedi la differenza è proprio qui. Il concetto di giustizia deve prescindere dalle motivazioni personali. Tu mi chiedi cosa farei io? Ed è questo l'errore. Non sono io che deve decidere, ma la comunità tramite il legislatore e i tribunali.

Io non sono un moderatore, e per conto mio tu puoi scrivere tutto quello che vuoi. Io non ho nulla contro di te caro Baalzefon, e fin ora mi sono preso la briga di cercare di darti delle risposte quanto meno razionali e pacate alle tue osservazioni. Ma se continui a mantenere un atteggiamento così illogico e aggressivo, basato su niente se non slogan, io mi chiamo fuori dai tuoi interventi.
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Baalzefon Mar 10 Ago 2010 - 11:04

No non ti preso la briga di rispondere a niente. Ti ho chiesto che farebbe uno stato che piace a te, tipo quello svedese, che qui tanto osannate, nei confronti di un assassino o uno stupratore.

Ludwig il carcere ha 3 funzioni: punire, tenere fuori l'individuo in modo da non poter fare più male, e riabilitare.
Il terzo argomento l'ho scritto perchè lo dite voi, anche se per me quest'opzione neanche esiste perchè non vedo cosa riabilita. In questo caso è la punizione a riabilitare. Teoricamente dovrebbe funzionare così: per paura della punizione io vedo di non commettere cazzate, lo fanno anche le madri con i figli nel loro piccolo. In uno stato dove la punizione non esiste questi sono portati solo a commetterne altre: vedi gli zingari, che vengono arrestati quando rubano e subito lasciati liberi, risultato tornano a rubare peggio di prima. Vedi i marocchini quando spacciano, che vengono arrestati e lasciati liberi, tornando a spacciare. Tutto questo ridendo in faccia ai poliziotti e a questa bella società.

In un mondo antico, inoltre, si aggiungeva anche il disprezzo sociale, dove se eri un ladro eri uno stronzo e come stronzo ti trattavano. Ora se sei il cattivo sei figo, sei alternativo.

Quando comprai (e ancora mi sogno la notte quell'euro) quella carta sporca che era "lotta comunista" c'era un articolo dove si parlava per 4 pagine dei poveri carcerati senza cuscini e neanche una riga su quanto male potevano aver generato. Chissà come vedono i pedofili.

Quei tizi che hanno rapito quel bambino famoso di 4 anni, che ora mi sfugge il nome, che hanno poi ucciso con una pala in faccia, e hanno fatto soffrire la famiglia per mesi, ora è libero, è stato qualche giorno in carcere e poi è uscito con l'indulto. Come si sarebbe comportato il governo svedese con queste persone?

E con quelli che hanno violentato ragazzine di 4 15 anni, stuprandole a morte o stuprandole vive, come si comporterebbe?

Con quello che ha ucciso una famiglia, travolgendola con una macchina mentre era ubriaco e senza patente, e non si è fatto nemmeno un giorno di carcere, come si comporterebbe il governo svedese?

E con quelli che hanno massacrato famiglie o peggio pezzi di famiglie, che ora sono costrette a lavorare come cani per sopravvivere, come si comporta?

Visto che avete detto, in più occasioni, che il governo svedese è uno dei migliori, e io vorrei capire come fare meglio. come si comporterebbe in questi casi? un governo intelligente e progressista.
Baalzefon
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 524
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.06.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Johnny Mar 10 Ago 2010 - 12:22

Paolo ha scritto:Caro Baalzenfon, non ti sei mai chiesto perchè tanto più un paese è retrogrado, tanto più le pene sono severe? Tu vuoi applicare la legge del taglione, e non la gustizia. Lo stato deve applicare le regole secondo una logica di giustizia e non esercitare per conto della vittima la vendetta. C'è una bella differenza.
Il paese occidentale, tra quelli 'sedicenti' democratici, che più si avvicina alla legge del taglione è l'America. Tantissimi girano armati fino ai denti. Un mio amico (italiano) che mi ospitava a Los Angeles mi raccontava che le bande di Mexicani un tempo ti puntavano la pistola, ti derubavano e poi scappavano. Ora, invece, ti si affiancano al tuo spider al semaforo, ti sparano subito in testa e poi, solo poi, ti portano via il portafogli e il rolex. Non mi sembrano ci abbiano guadagnato. Lo stesso sindaco Giuliani e la sua tolleranza zero: dopo un po' si è visto che facevano sparire molte denunce dalle statistiche, compiendo il famoso miracolo, come denunciato da poliziotti andati in pensione.

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Ospite Mar 10 Ago 2010 - 12:37

ehhhh la faccenda del carcere è molto difficile.
a cosa serve, chi ci deve andare un po' di riflessioni alla rinfusa...io la vedo così:

la prima funzione è quella deterrente. dovrebbe servire a disincentivare le condotte illegali. Non so quanto questo funzioni perchè non conosco stati in cui non esiste un deterrente. però mi pare di poter dire che la paura di una punizione è abbastanza efficace, almeno in una fascia di popolazione ampia e per un certo tipo di reati. poi c'è da dire, ad esempio, che un deterrente maggiore, tipo pena di morte, non sembra avere effetti particolari (v. usa ad esempio) ma bisognerebbe tener conto di diversità sociali, contesto, tipo di crimine.... non sono capace.

una volta che uno ha compiuto il reato bisognerebbe capire perchè. e che tipo di reato.
il carcere a questo livello ha vari scopi:
quello punitivo è quello che mi causa sempre più problemi a livello di logica... cioè dovrebbe essere una "punizione" per insegnare a non farlo più? o semplicemente l'attuazione del deterrente?

quello riabilitativo. in effetti siamo a livello zero. esistono piccole e circoscritte esperienze funzionanti che abbassano di molto il tasso di recidivi. ma è un'opzione costosa, impegnativa e difficile da affrontare. se uno delinque per "necessità" il carcere (o un percorso successivi) dovrebbe dar modo di eliminare queste necessità.

poi dovrebbe anche servire a tenere lontano il criminale dai "buoni". almeno nel caso di certi crimini. se si giudica irrecuperabile una certa situazione, è bene che il tizio venga tenuto lontano a vita dalla società (non so, penso a serial killer, gente del genere) qualche volta, per certi generi di reato, anche se in generale sono contraria, mi vien voglia di approvare la pena di morte. mi chiedo cosa ci stia a fare uno sulla faccia della terra e se non è il caso che la società si prenda la grande responsabilità di eliminarlo per il bene del resto delle persone. (un esempio dei casi cui sto pensando: http://it.wikipedia.org/wiki/Issei_Sagawa)

poi, mi pare che non siano tenute troppo in considerazioni le motivazioni del reato. uno che scippa una vecchia perchè ha fame, è si un crimine, ma non è paragonabile con un farabutto o bancarottiere che manda in miseria centinaia di famiglie, eppure in italia quelli che finiscono in galera sono i personaggi del primo tipo, forse perchè quelli del secondo le leggi le fanno loro...

le carceri costano: sono a favore dei lavori "forzati". cioè che il carcerato si mantenga lavorando (non so, la prima cosa che mi viene in mente è lo smaltimento rifiuti non appaltato a società private ma a carceri statali.)

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Rasputin Mar 10 Ago 2010 - 12:50

jessica ha scritto:
le carceri costano: sono a favore dei lavori "forzati". cioè che il carcerato si mantenga lavorando (non so, la prima cosa che mi viene in mente è lo smaltimento rifiuti non appaltato a società private ma a carceri statali.)

Alleggerire la spesa pubblica: assistenza agli anziani, ai minorati (Non sono "Diversamente abili", chiamiamo le cose col loro nome), protezione civile, ricostruzione in zone disastrate tipo l'Aquila, chi ha la patente a guidare ambulanze, pompieri, c'è l'imbarazzo della scelta.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Non vi provoca una rabbia indicibile? Merini10- Non vi provoca una rabbia indicibile? Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Mar 10 Ago 2010 - 16:57

Se a un condannato, tanto più a lunghe pene detentive, tu gli insegni qualcosa, anche un semplice lavoro, ha molte più probabilità quando ritorna in libertà di non delinquere più. Perciò lo sforzo, anche economico, iniziale della società di organizzare non dico una rieducazione perchè sa tanto di maoismo, ma semplicemente di culturizazione e di professionalità (anche modesta e limitata) sarebbe entro poco ampiamente ricompensata con una logica diminuzione della delinquenza con tutto quello che comporta.

Caro Rasp ti ricordo che in carcere il lavoro non è un obbligo ma un privilegio. Ogni carcerato sarebbe disposto a pagare pur di far qualcosa. Poichè hanno abolito la schiavitù e lo sfruttamento, il lavoro andrebbe retribuito. Non hai idea di quanti detenuti sarebbero disposti a far qualunque cosa pur di poter dare un aiuto economico alla famiglia che ti lascio immaginare nella maggior parte dei casi in quale condizione economica sia. Ti ricordo che la stragrande maggioranza dei detenuti è formata da povera gente, balordi e disadattati, e quelli che vengono chiamati i colletti bianchi non sono certo la regola.
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Rasputin Mar 10 Ago 2010 - 20:03

Paolo ha scritto:Se a un condannato, tanto più a lunghe pene detentive, tu gli insegni qualcosa, anche un semplice lavoro, ha molte più probabilità quando ritorna in libertà di non delinquere più. Perciò lo sforzo, anche economico, iniziale della società di organizzare non dico una rieducazione perchè sa tanto di maoismo, ma semplicemente di culturizazione e di professionalità (anche modesta e limitata) sarebbe entro poco ampiamente ricompensata con una logica diminuzione della delinquenza con tutto quello che comporta.

Caro Rasp ti ricordo che in carcere il lavoro non è un obbligo ma un privilegio. Ogni carcerato sarebbe disposto a pagare pur di far qualcosa. Poichè hanno abolito la schiavitù e lo sfruttamento, il lavoro andrebbe retribuito. Non hai idea di quanti detenuti sarebbero disposti a far qualunque cosa pur di poter dare un aiuto economico alla famiglia che ti lascio immaginare nella maggior parte dei casi in quale condizione economica sia. Ti ricordo che la stragrande maggioranza dei detenuti è formata da povera gente, balordi e disadattati, e quelli che vengono chiamati i colletti bianchi non sono certo la regola.

Mai dato la colpa ai carcerati, è il sistema che non permette loro di lavorare. Così la penso io.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Non vi provoca una rabbia indicibile? Merini10- Non vi provoca una rabbia indicibile? Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da davide Dom 15 Ago 2010 - 11:25

Rasputin ha scritto:
jessica ha scritto:
le carceri costano: sono a favore dei lavori "forzati". cioè che il carcerato si mantenga lavorando (non so, la prima cosa che mi viene in mente è lo smaltimento rifiuti non appaltato a società private ma a carceri statali.)

Alleggerire la spesa pubblica: assistenza agli anziani, ai minorati (Non sono "Diversamente abili", chiamiamo le cose col loro nome), protezione civile, ricostruzione in zone disastrate tipo l'Aquila, chi ha la patente a guidare ambulanze, pompieri, c'è l'imbarazzo della scelta.
No.
A spaccare pietre e spalare merda. Senza ricevere un centesimo. Che si mantengano loro.
E' schiavitù? Forse sì, ma cazzi loro (mi riferisco ad autori di crimini violenti ed efferati come quello del 3d).

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Rasputin Dom 15 Ago 2010 - 11:36

davide ha scritto:
Rasputin ha scritto:
jessica ha scritto:
le carceri costano: sono a favore dei lavori "forzati". cioè che il carcerato si mantenga lavorando (non so, la prima cosa che mi viene in mente è lo smaltimento rifiuti non appaltato a società private ma a carceri statali.)

Alleggerire la spesa pubblica: assistenza agli anziani, ai minorati (Non sono "Diversamente abili", chiamiamo le cose col loro nome), protezione civile, ricostruzione in zone disastrate tipo l'Aquila, chi ha la patente a guidare ambulanze, pompieri, c'è l'imbarazzo della scelta.
No.
A spaccare pietre e spalare merda. Senza ricevere un centesimo. Che si mantengano loro.
E' schiavitù? Forse sì, ma cazzi loro (mi riferisco ad autori di crimini violenti ed efferati come quello del 3d).

Io facevo un riferimento generale, chiaro che nel caso di delitti particolarmente efferati non è sempre possibile applicare il metodo riabilitativo. Comunque tra spalare merda ed assistere anziani che appunto se la fanno addosso o spalarla tra le macerie a l'Aquila non mi pare ci sia molta differenza, tranne per il fatto che le due seconde opzioni hanno un'utilità pratica. Se si può fare in modo che scontare una pena serva a qualcosa, perchè no?

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Non vi provoca una rabbia indicibile? Merini10- Non vi provoca una rabbia indicibile? Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da davide Dom 15 Ago 2010 - 11:44

Sì sono d'accordo. Era il "guidare ambulanze, pompieri" che non mi andava a genio. E comunque non sono d'accordo sul fargli mettere le mani addosso a persone che necessitano assistenza. Stiamo parlando di individui violenti.
Che vadano a smaltire la merda o a spaccarsi la schiena.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Rasputin Dom 15 Ago 2010 - 11:57

davide ha scritto:Sì sono d'accordo. Era il "guidare ambulanze, pompieri" che non mi andava a genio. E comunque non sono d'accordo sul fargli mettere le mani addosso a persone che necessitano assistenza. Stiamo parlando di individui violenti.
Che vadano a smaltire la merda o a spaccarsi la schiena.

Forse mi sono spiegato male, per fare un esempio grossolano mi pareva evidente che mentre uno stupratore va lasciato in cella, un truffatore può benissimo venire messo a fare il pompiere, un rissoso a pulire il culo ai nonnetti ecc.

Chiaro che nei casi di diretta e manifesta pericolosità pubblica sussiste un problema di sicurezza, ma non dimentichiamo che in presenza di strutture adeguate i detenuti possono essere socialmente utili anche dentro la carcere, ad es. nella costruzione di manufatti ecc.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Non vi provoca una rabbia indicibile? Merini10- Non vi provoca una rabbia indicibile? Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Dom 15 Ago 2010 - 16:15

Caro Davide, il tuo discorso è a dir poco aberrante! Le tue sono delle sparate che non stanno nè in cielo nè in terra. Ti ricordo che viviamo in un paese civile e per civile vuol dire che la dignità di un uomo, anche se è il peggior criminale, va sempre e comunque rispettata. Poi il discorso della pena-punizione o riabilitazione è tutta un' alta cosa. Ma tu ti rendi conto come sia la situazione della giustizia quanto meno in Italia. Ti riporto un comunicato dell'ordine degli avvocati di Salerno, ma ne puoi trovare altri mille, con dati più precisi.

L'avvocato difensore è l'unico baluardo contro l'errore del giudice. Il processo penale non sempre riesce a garantire l'innocente. In cinquanta anni sono stati quattro milioni i cittadini condannati ingiustamente e poi riabilitati e risarciti.

E da questi quattro milioni sono esclusi quelli, vuoi perchè impossibilitati, vuoi perchè indigenti o ignoranti, si fanno la galera pur essendo innocenti. Non so se ti ricordi il caso, di cui hanno fatto anche un televiso, sul capitano Ultimo. Grazie a lui, che ha inventato delle prove, un poveraccio si è fatto otto anni di galera. E pensa che allegria se poi te li fai in "schiavitù" !!!
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da davide Lun 16 Ago 2010 - 0:59

Paolo ha scritto:Caro Davide, il tuo discorso è a dir poco aberrante! Le tue sono delle sparate che non stanno nè in cielo nè in terra. Ti ricordo che viviamo in un paese civile e per civile vuol dire che la dignità di un uomo, anche se è il peggior criminale, va sempre e comunque rispettata. Poi il discorso della pena-punizione o riabilitazione è tutta un' alta cosa. Ma tu ti rendi conto come sia la situazione della giustizia quanto meno in Italia. Ti riporto un comunicato dell'ordine degli avvocati di Salerno, ma ne puoi trovare altri mille, con dati più precisi.

L'avvocato difensore è l'unico baluardo contro l'errore del giudice. Il processo penale non sempre riesce a garantire l'innocente. In cinquanta anni sono stati quattro milioni i cittadini condannati ingiustamente e poi riabilitati e risarciti.

E da questi quattro milioni sono esclusi quelli, vuoi perchè impossibilitati, vuoi perchè indigenti o ignoranti, si fanno la galera pur essendo innocenti. Non so se ti ricordi il caso, di cui hanno fatto anche un televiso, sul capitano Ultimo. Grazie a lui, che ha inventato delle prove, un poveraccio si è fatto otto anni di galera. E pensa che allegria se poi te li fai in "schiavitù" !!!
Il mio discorso è aberrante perchè è aberrante il sistema giudiziario in Italia. Concordo su tutto quanto hai scritto, ma ribadisco quella che è la mia idea, in un paese con un sistema giudiziario efficiente.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Lun 16 Ago 2010 - 8:59

Concordo con te. Il nostro sistema giudiziario e carcerario fa acqua da tutte le parti. Ma questo fatto non deve ricadere su noi tutti cittadini (ti ricirdo che oggi, giustamente, si può andare in prigione per un incidente stradale, o per un reato fiscale anche non grave). Siamo tutti potenzialmente possibili carcerati, anche senza essere criminali incalliti!! Giusto per la cronaca, ti ricordo che un magistrato di cassazione, oltre che ad una serie infinita di privilegi e di immunità, percepisce uno stipendio di oltre 20.000 euro mese. Si potrebbe pretendere che quanto meno facessero le cose bene, e non col culo come troppo spesso si devi constatare. Come sempre: il pesce puzza dalla testa!!! Beh, ma questa è politica, ed è tutta un altra cosa.....
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Rasputin Lun 16 Ago 2010 - 9:26

davide ha scritto:
Il mio discorso è aberrante perchè è aberrante il sistema giudiziario in Italia. Concordo su tutto quanto hai scritto, ma ribadisco quella che è la mia idea, in un paese con un sistema giudiziario efficiente.

Su questo mi pare non si possa non essere d'accordo, ma perché non l'hai specificato prima?

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Non vi provoca una rabbia indicibile? Merini10- Non vi provoca una rabbia indicibile? Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Mar 17 Ago 2010 - 9:45

Non per fare una critica, ma giusto per criticare l'atteggiamento di davide rappresenta il classico modo populista o immaturo di gestire un problema. Io quelli li rinchiuderei e butterei via la chiave ! Meritano la pena di morte ! Lavori forzati a vita! E tante altre stronzate che non hanno alcun senso. Sembra che la storia non ci abbia insegnato nulla. Come ho già fatto presente, e Ludwig mi è ancora debitore di una risposta, più un paese è civile e socialmete avvanzato, meno le pene per i reati sono pesanti, e sempre e comunque volte alla riabilitazione del condannato. Nei paesi del nord europa,per esempio, così per latro anche in Svizzera, la pena massima per qualsiasi reato non supera mai (più o meno) i 15 anni. E che abbiano ragione loro ?

L'intento del procedimento penale non è quello di esercitare per conto della vittima la vendetta. Ma qualla di prevenire e preservare la società da atti criminosi. E di sicuro la legge del taglione non fa altro che alimentare una catena di violenza. Preseguendo quella strada non si avrà di certo una diminuzione del crimine.
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Ospite Mar 17 Ago 2010 - 13:02

paolo: se parti dall'idea che uno finisca dentro ma sia innocente, allora non dovresti neanche metterlo dentro. chiaro che stiamo parlando di colpevoli.
non vedo la barbarie nel assegnare un lavoro coatto per contribuire al mantenimento delle strutture carcerarie (che in fondo devono esistere ed essere pagate proprio a causa di chi ci finisce o dovrebbe finirci dentro)

nell'utopico mondo ideale io vedrei una commissione che esamina il carcerato e decide cosa può fare (qual è il lavoro giusto per lui...)
e vedrei anche una parte del tempo adibita allo studio (coatto!)
questo chiaramente vuol dire avere una struttura completamente diversa, ma si fa così, per parlare...
alla pena massima di 15 anni sono assolutamente contraria (a parte che uno può mettere in conto di perdere 15 anni della sua vita, ma comunque ci sono crimini che sono troppo oltre le possibilità di recupero, quello del giapponese che avevo linkato è un esempio...)

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Ospite Mar 17 Ago 2010 - 13:06

ah, a proposito di diminuzione del crimine, gli altri paesi messi circa come l'italia (facile fare i conti con l'islanda, ma sono 4 gatti, le difficoltà di gestione sono su un altro piano) a livello di popolazione (francia, inghilterra e, anche se un po' oltre, germania) hanno una popolazione carceraria maggiore e un numero di reati minore... cioè il criminale lo metti in galera e smette di nuocere, penso sia anche questo lo scopo del carcere, oltre che quello , mooolto più difficile, della riabilitazione, che comunque potrebbe benissimo passare attraverso il lavoro di cui sopra...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da davide Mar 17 Ago 2010 - 14:54

Paolo ha scritto:Non per fare una critica, ma giusto per criticare l'atteggiamento di davide rappresenta il classico modo populista o immaturo di gestire un problema. Io quelli li rinchiuderei e butterei via la chiave ! Meritano la pena di morte ! Lavori forzati a vita! E tante altre stronzate che non hanno alcun senso. Sembra che la storia non ci abbia insegnato nulla. Come ho già fatto presente, e Ludwig mi è ancora debitore di una risposta, più un paese è civile e socialmete avvanzato, meno le pene per i reati sono pesanti, e sempre e comunque volte alla riabilitazione del condannato. Nei paesi del nord europa,per esempio, così per latro anche in Svizzera, la pena massima per qualsiasi reato non supera mai (più o meno) i 15 anni. E che abbiano ragione loro ?

L'intento del procedimento penale non è quello di esercitare per conto della vittima la vendetta. Ma qualla di prevenire e preservare la società da atti criminosi. E di sicuro la legge del taglione non fa altro che alimentare una catena di violenza. Preseguendo quella strada non si avrà di certo una diminuzione del crimine.
Invece promettere max 15 anni di galera e una bella ramanzina a fronte di un crimine anche orrendo non è populista. E' solo una boiata.
Se parliamo del sistema giudiziario italiano, che non da' alcuna certezza di pena o diritto, sono io stesso il primo a dire che ciò che sostengo è improponibile. Se invece parliamo di un sistema che ti condanna solo se si dimostra la tua colpevolezza oltre ogni ragionevole dubbio, non vedo perchè quanto propugno debba destare tanto scandalo. E ti aggiungo un'altra cosa: della riabilitazione di criminali violenti, a me, non frega una beata mazza. Quelli che uccisero il povero Tommy, per esempio, dovrebbero morire di stenti spaccando pietre e spalando merda. Se questo ti fa inorridire, amen, abbiamo sensibilità diverse. Di certo non vedo giustizia nel farli uscire dopo 15 anni con magari un lavoro e una pacca sulla spalla.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da *Valerio* Mar 17 Ago 2010 - 15:20

Una buona riabilitazione e rieducazione sarebbe certamente auspicabile e produrrebbe certamente dei frutti,e' anche vero pero' che i carceri ospitano una popolazione variegata di individui molto diversa tra loro sia a livello di personalita' che di reato commesso.
Alcuni di questi meriterebbero le pene citate da Davide,essendo stato in un carcere durante il servizio di leva posso assicurare che nelle carceri sono ospitate delle bestie irrecuperabili,esseri che di umano hanno solo le sembianze.A loro badile,merda e palla con catena alla caviglia a vita.

Ludwig von Drake ha scritto:
Invece, teoricamente, per come la vedo io, dovrebbe funzionare così:

a. Tu rubi, innanzitutto ti condanno al carcere secondo termini univoci, senza lasciare eccessivo spazio al giudice;
b. Nel momento in cui ti ho condannato tu sconti la tua pena in carcere;
c. Il carcere dove sconterai la tua pena è strutturato diversamente a seconda dei reati – es. se sei un truffatore non starai in stanza con due pluri-omocidi;
d. Durante il carcere seguirai un processo di riabilitazione al vivere civile. Questo processo di riabilitazione consiste nell’abitudine al lavoro. Ogni carcere provvisto di strutture come fabbriche o terreni da lavorare. I detenuti, oltre a imparare a vivere civilmente, si pagheranno il proprio soggiorno lavorando e producendo.
e. Nel momento in cui sono liberati avranno sul proprio curriculum un’ulteriore esperienza lavorativa e lo stato darà a loro la possibilità di lavorare, mettendo a disposizione posti rifiutati dagli altri.
f. Nel momento in cui dovessero delinquere di nuovo, l’ammontare della pena sarà raddoppiato. Se saranno recidivi per la terza volta triplicato, etc.


Quoto tutto.

Si fa un gran parlare dei suicidi in carcere e secondo me si fa molta confusione sulle reali cause che ne danno origine.
Spesso si da la colpa al sovraffollamento oppure vengono messe in risalto le inadeguatezze delle strutture,cercando di sensibilizzare l'opinione pubblica sulle drammatiche condizioni in cui vivono i detenuti,io dico che certamente ci sarebbe da lavorare anche su questi aspetti,ma che non sono questi ad essere determinanti.
Il detenuto dei nostri giorni e' ben diverso da quello di venti-trenta anni fa,non ha i coglioni per affrontare anni di galera,perche' anch'egli e' figlio di questa societa' che non e' piu' in grado di superare un'estate senza accendere il condizionatore.
Spero di aver reso l'idea.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Non vi provoca una rabbia indicibile? Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Mar 17 Ago 2010 - 23:40

Scusa Valerio, ma che copetenza hai tu per fare una analisi così sulla situazione dei carceri e dei carcerati ? Hai seguti il seral televisivo "Belli dentro?" La tua analisi e le conclusioni a cui arrivi sono basate su qualche elemento o lo fai solo per partito preso? E da cosa deriva la tua valutazione sulle cause dei suicidi? A mio avviso le motivazioni che tu adduci non hanno nessuna logica e nessun fondamento psicologico e tanto meno nessuna attinenza alla reale situazione. Scusa, ma mi sembra una emerita cazzata. Rifletti prima di sparare certe sentenze. Ti ricordo che chi arriva a gesti così estremi sono sempre i più deboli, e proprio quelli che hanno fatto poco o niente e per i motivi più svariati si ritrovano in carcere. Quelli che subiscono la violenza degli altri e sono i più innoqui. Stai tranquillo che Toto Rijna o Vallanzasca mica si suicidano!
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da *Valerio* Mar 17 Ago 2010 - 23:51

Paolo ha scritto:Scusa Valerio, ma che copetenza hai tu per fare una analisi così sulla situazione dei carceri e dei carcerati ? Hai seguti il seral televisivo "Belli dentro?" La tua analisi e le conclusioni a cui arrivi sono basate su qualche elemento o lo fai solo per partito preso? E da cosa deriva la tua valutazione sulle cause dei suicidi? A mio avviso le motivazioni che tu adduci non hanno nessuna logica e nessun fondamento psicologico e tanto meno nessuna attinenza alla reale situazione. Scusa, ma mi sembra una emerita cazzata. Rifletti prima di sparare certe sentenze. Ti ricordo che chi arriva a gesti così estremi sono sempre i più deboli, e proprio quelli che hanno fatto poco o niente e per i motivi più svariati si ritrovano in carcere. Quelli che subiscono la violenza degli altri e sono i più innoqui. Stai tranquillo che Toto Rijna o Vallanzasca mica si suicidano!


Googla un po' e guarda le statistiche di suicidi nei carceri romeni o dei paesi dell'est in generale e noterai che a carcere estremamente piu' duro e repressivo corrispondono meno suicidi.
Poi hai detto bene,il mafioso in genere non tende al suicidio,ha i coglioni per affrontare il carcere ed e' preparato ad affrontarlo meglio di ogni altra categoria di delinquenti.
Quindi rilassati,per parlare di questo argomento servirebbe un'enciclopedia ed io so benissimo di avere generalizzato in due righe un aspetto che gia' stato avvallato da diversi psicologi.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Non vi provoca una rabbia indicibile? Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Mer 18 Ago 2010 - 0:36

Sei fuori strada Vale! In quei carceri i suicidi sono dimeno perchè il livello psichico dei detenuti è molto più basso e sono da sempre abituati ai soprusi e le violenze. E non credere che siano degli uomini temprati alle difficoltà della vita. Sono degli abbruttiti, abituati a vivere come animali e come tali si comportano. Li la vita conta poco, ma quella degli altri !!! E' gente che non sa nemmeno dove è, la maggior parte semi analfabeta.

E non fare il bambino. Il Totò o chi per lui non si suiciderà mai, ma non perchè è un duro! Tu hai mai visto una iena che si suicida? Quelli sono delle bestie, non degli uomini.
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da davide Mer 18 Ago 2010 - 1:54

Stabilito che sono delle bestie, perchè non farli lavorare fino a che non schiattano?

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da *Valerio* Mer 18 Ago 2010 - 3:34

Paolo ha scritto:Sei fuori strada Vale! In quei carceri i suicidi sono dimeno perchè il livello psichico dei detenuti è molto più basso

Chissa' che cosa vuol dire "livello psichico piu' basso"
Culturalmente arretrati,"bassi" moralmente"?

e sono da sempre abituati ai soprusi e le violenze. E non credere che siano degli uomini temprati alle difficoltà della vita. Sono degli abbruttiti, abituati a vivere come animali e come tali si comportano.

Bene,in soldoni significa che possono superare un'estate torrida senza climatizzatore,possono stare in una cella 4x4 in dieci,fare una doccia a settimana...
Ma sempre di carne e ossa sono fatti e da qui parte l'accostamento che non hai recepito:
Il messaggio era che l'italiano medio non e' piu' disposto a fare le fatiche ed i sacrifici che faceva un tempo, oggigiorno si scartano a priori certi lavori perche' considerati da "extracomunitari" allora succede che se quell'italiano per qualche ragione delinque e viene catapultato in una realta' come il carcere perche' ha commesso un reato egli non avra' piu' nel suo dna lo spirito di sacrificio e le palle che gli consentiranno di accettare ed espiare la pena.

Li la vita conta poco, ma quella degli altri !!! E' gente che non sa nemmeno dove è, la maggior parte semi analfabeta.

Ahh ok,allora diciamolo chiaramente che (generalizzando) il candidato alle carceri svedesi e' molto differente da chi vince un soggiorno in prigione a Bucarest.

E non fare il bambino. Il Totò o chi per lui non si suiciderà mai, ma non perchè è un duro! Tu hai mai visto una iena che si suicida? Quelli sono delle bestie, non degli uomini.

E cosa vuoi fare con le bestie, per quelle c'e' il 41 bis che va piu' che bene,oppure badile e letame da spalare.
Game Over per me finisce qui,pensa quel cazzo che ti pare,fino ad ora non mi hai dato un solo indizio o un tuo parere che possa illuminare sul perche' dei suicidi nelle carceri italiane,che per la cronaca confrontate con quelle "romene" sono degli hotel a quattro stelle.
Piuttosto si potrebbe parlare anche dei mille altri fattori che contribuiscono a questo dramma,per esempio la tossico dipendenza che e' presente in altissime percentuali,come la scarsita' di supporto psicologico, o come detto gia' da Ludwig il fatto che i detenuti vengano mescolati indistintamente quando i reati commessi sono diversi,andando a compromettere la gia' debilitata psiche di un detenuto che per un reato alla "Lupin" si ritrova in stanza con un pluriomicida.
Pensi forse che io non sia pienamente consapevole di cio' che significhi vivere in un contesto come quello carcerario dopo che me ne sono passati due e ho avuto modo di farci esperienza diretta?
Non sono certo mai stato uno di quelli del bar che metterebbero sulla sedia elettrica chi ha scippato una nonnina,mi sono solo limitato a dire che tra i detenuti ci sono dei figli di puttana che hanno compiuto nefandezze indicibili per i quali non vi e' alcuna possibilita' di riscatto.
Al contrario io applicherei molto di piu' le pene alternative,cosi' come del recupero di (quasi) tutti coloro che mostrano voglia di redimersi e di inserirsi nuovamente nella societa',supportarli adeguatamente durante il percorso di riabilitazione e garantirgli un lavoro onesto all'uscita.
Sai come si fa in questi casi,o meglio come si dovrebbe?
Si fa una legge che dice che un datore di lavoro e' tenuto ad assumere un ex detenuto ogni chesso' dieci dipendenti,e magari con agevolazioni fiscali.

Ma di nuovo,fatte queste semplici considerazioni torno a dire che le carceri di oggi non sono peggiori di trenta anni fa,quando i suicidi erano notevolmente piu' contenuti,piuttosto il cambiamento ha riguardato piu' la psiche di chi viene "messo dentro" a mio avviso, e le strutture non sono state al passo o non si sono adeguate al meglio per contenere il fenomeno.


Paolo ha scritto:Hai seguti il seral televisivo "Belli dentro"?
Scusa, ma mi sembra una emerita cazzata.
Rifletti prima di sparare certe sentenze.
Sei fuori strada Vale!
E non fare il bambino.

Cos'e' un ben tornato dalle vacanze? Se ti girano le palle prenditi un po di valium!

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Non vi provoca una rabbia indicibile? Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Rasputin Mer 18 Ago 2010 - 9:42

Visto che è stato nominato, vediamo un esempio di cosa ci si guadagna in carcere a non fare i furbi ed a non "Pentirsi":



e le notizie più recenti



c'è gente molto peggiore che di carcere ha fatto pochi giorni, o nulla

paolo calmati evita gli interventi ad personam



Ultima modifica di Rasputin il Mer 18 Ago 2010 - 9:42 - modificato 1 volta.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Non vi provoca una rabbia indicibile? Merini10- Non vi provoca una rabbia indicibile? Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Paolo Mer 18 Ago 2010 - 9:42

Valerio, senza entrare troppo nei particolari, io penso che la dignità di un essere umano è scra e inviolabile. Anche il peggiore dei peggiori delinquenti ha diritto ad essere trattato umanamente. Non esistone eccezzioni. O sei un uomo o sei un animale. E tu che ti consideri "uomo" ti comporti da animale con chi si è comportato male? Io sono sempre della idea che violenza chiama violenza e se semini vento raccogli tempesta.
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Johnny Mer 18 Ago 2010 - 10:55

Ludwig von Drake ha scritto:
holubice ha scritto:(...) Lo stesso sindaco Giuliani e la sua tolleranza zero: dopo un po' si è visto che facevano sparire molte denunce dalle statistiche, compiendo il famoso miracolo, come denunciato da poliziotti andati in pensione.
Davvero???
Mi dai un riferimento di questo?
Ho sempre vissuto con il mito della tolleranza zero che io avrei voluto applicata a Napoli (rifacendomi proprio all'esempio Giuliani), quanto dici mi sconcerta...
Io questa notizia, che alcuni polizziotti appenda andati in pensione hanno denunciato di aver ricevuto pressioni per non registrare le denunce (e sbellettare le statistiche) l'ho letta sul Corriere. Adesso non riesco a trovarti l'articolo, ma solo questo blog che, in fondo, rimanda alla notizia:
Blog tolleranza zero

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
Non vi provoca una rabbia indicibile? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Non vi provoca una rabbia indicibile? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Non vi provoca una rabbia indicibile? Empty Re: Non vi provoca una rabbia indicibile?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.