Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

3 d dedicato al governo...

+41
SauroClaudio
luna
Sally
Griiper McCloubit
Sabre03
ilmaso
mecca domenico
Ludwig von Drake
anteo
Johnny
Steerpike
gedeone
Minsky
CHARLYONE
paolo1951
BestBeast
oid ocrop
AteoCorporation
Rasputin
Cosworth117
teto
Phoenix
ocelot
EVO
alberto
silvio
Andrea apateista
alec
diavolina
SergioAD
lupetta
nellolo
airava
*Valerio*
tadiottof
Feynman
loonar
chef75
Werewolf
davide
delfi68
45 partecipanti

Pagina 4 di 20 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 12 ... 20  Successivo

Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Sab 19 Nov 2011 - 14:22

Vale la pena comprare oggi, sabato, il fatto quotidiano..c'è una splendida resocontazione sui nomi dei ministri, vice, autorty e tirapiedi..

COMINCIAMO MOOOLTO MALE
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Sab 19 Nov 2011 - 18:04

Tratto dal Bolg di Beppe Grillo

1931, "Tecnica del colpo di Stato", il giornalista e scrittore Curzio Malaparte,
allora direttore de La Stampa, spiegò le diverse modalità dei golpe, da
Lenin a Mussolini e anticipò quello di Hitler. Il libro fu proibito in
molte nazioni, tra cui Italia e Germania. Malaparte illustrò le tecniche golpiste con lo scopo di mettere in grado i governi e i cittadini di potersi difendere, di prendere misure appropriate. Per Malaparte "l'arte di difendere uno Stato è governata dagli stessi principii che regolano l'arte di conquistarlo". Il golpe Borghese
del 1970, l'isolamento improvviso delle comunicazioni di Palazzo Chigi
nel 1993, presidente appena insediato Carlo Azeglio Ciampi, il sequestro
e la morte di Aldo Moro, che in precedenza era sfuggito a due probabili attentati, il primo dopo piazza Fontana e il secondo sul treno Italicus,
nel quale non salì all'ultimo momento per delle carte da firmare
portate da un funzionario, sono solo alcuni esempi della situazione di
colpo di Stato permanente in cui vive l'Italia. Scrisse Malaparte "L'opinione
pubblica di quei paesi, nei quali è liberale e democratica, ha torto di
non preoccuparsi dell'eventualità di un colpo di Stato
". I colpi di Stato ci scivolano addosso, neppure ce ne accorgiamo. Gelli, la P2 e i poteri che l'hanno sostenuta, italiani e stranieri, hanno applicato alla lettera il loro programma, il Piano di Rinascita Democratica per un ventennio. Berlusconi ne è stato l'ultimo terminale. Gelli disse "Con
la P2 avevamo l'Italia in mano. Con noi c'era l'Esercito, la Guardia di
Finanza, la Polizia, tutte nettamente comandate da appartenenti alla
Loggia
". Diversi poteri possono concorrere a un colpo di Stato, come le mafie. Per il giudice Antonio Ingroia, la Seconda Repubblica: "affonda i suoi pilastri nel sangue".
Il colpo di Stato è la negazione della democrazia. Il colpo di Stato
che non si conosce, quello in cui il cittadino esulta per un cambiamento
che lo spossessa di ogni partecipazione pubblica, è il colpo di Stato
perfetto. Sempre Malaparte "Il problema della conquista e della difesa dello Stato moderno, non è un problema politico, ma tecnico". Siamo andati oltre, ora i tecnici sono al potere.
Monti potrà essere un onest'uomo, ma il suo governo è un colpo di
Stato, l'ultimo dei tanti in questo Paese narcotizzato. Loro non si
arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da airava Sab 19 Nov 2011 - 19:08

delfi68 ha scritto:Tratto dal Bolg di Beppe Grillo

1931, "Tecnica del colpo di Stato", il giornalista e scrittore Curzio Malaparte,
allora direttore de La Stampa, spiegò le diverse modalità dei golpe, da
Lenin a Mussolini e anticipò quello di Hitler. Il libro fu proibito in
molte nazioni, tra cui Italia e Germania. Malaparte illustrò le tecniche golpiste con lo scopo di mettere in grado i governi e i cittadini di potersi difendere, di prendere misure appropriate. Per Malaparte "l'arte di difendere uno Stato è governata dagli stessi principii che regolano l'arte di conquistarlo". Il golpe Borghese
del 1970, l'isolamento improvviso delle comunicazioni di Palazzo Chigi
nel 1993, presidente appena insediato Carlo Azeglio Ciampi, il sequestro
e la morte di Aldo Moro, che in precedenza era sfuggito a due probabili attentati, il primo dopo piazza Fontana e il secondo sul treno Italicus,
nel quale non salì all'ultimo momento per delle carte da firmare
portate da un funzionario, sono solo alcuni esempi della situazione di
colpo di Stato permanente in cui vive l'Italia. Scrisse Malaparte "L'opinione
pubblica di quei paesi, nei quali è liberale e democratica, ha torto di
non preoccuparsi dell'eventualità di un colpo di Stato
". I colpi di Stato ci scivolano addosso, neppure ce ne accorgiamo. Gelli, la P2 e i poteri che l'hanno sostenuta, italiani e stranieri, hanno applicato alla lettera il loro programma, il Piano di Rinascita Democratica per un ventennio. Berlusconi ne è stato l'ultimo terminale. Gelli disse "Con
la P2 avevamo l'Italia in mano. Con noi c'era l'Esercito, la Guardia di
Finanza, la Polizia, tutte nettamente comandate da appartenenti alla
Loggia
". Diversi poteri possono concorrere a un colpo di Stato, come le mafie. Per il giudice Antonio Ingroia, la Seconda Repubblica: "affonda i suoi pilastri nel sangue".
Il colpo di Stato è la negazione della democrazia. Il colpo di Stato
che non si conosce, quello in cui il cittadino esulta per un cambiamento
che lo spossessa di ogni partecipazione pubblica, è il colpo di Stato
perfetto. Sempre Malaparte "Il problema della conquista e della difesa dello Stato moderno, non è un problema politico, ma tecnico". Siamo andati oltre, ora i tecnici sono al potere.
Monti potrà essere un onest'uomo, ma il suo governo è un colpo di
Stato, l'ultimo dei tanti in questo Paese narcotizzato. Loro non si
arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.
c'è un po di confusione di date...forse hai quotato male....
devo preoccuparmi ahahahahahah
airava
airava
-------------
-------------

Numero di messaggi : 713
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.06.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Sab 19 Nov 2011 - 19:10

1931 e' la data del libro di Malaparte!!!

..la legge di renus non mi tange!!! 3 d dedicato al governo... - Pagina 4 812925
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da airava Sab 19 Nov 2011 - 19:18

non parlavo di quello wink..
ma di questo passaggio
del 1970, l'isolamento improvviso delle comunicazioni di Palazzo Chigi
nel 1993, presidente appena insediato Carlo Azeglio Ciampi, il sequestro
e la morte di Aldo Moro, che in precedenza era sfuggito a due probabili attentati, il primo dopo piazza Fontana e il secondo sul treno Italicus,
nel quale non salì all'ultimo momento per delle carte da firmare

non mi torna...non mi suona....
forse son io suonato ed allora... ahahahahahah
airava
airava
-------------
-------------

Numero di messaggi : 713
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.06.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Sab 19 Nov 2011 - 19:30

aaahhh..boh, puo' essere non ho controllato! ..e' un quote intero non l'ho scorporato o rivisitato.. 3 d dedicato al governo... - Pagina 4 791874
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da *Valerio* Sab 19 Nov 2011 - 20:47

Che video di mmmmerd@




_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da airava Sab 19 Nov 2011 - 21:12

che programma di mmmerd@
che conduttore di mmmerd@
airava
airava
-------------
-------------

Numero di messaggi : 713
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.06.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Sab 19 Nov 2011 - 21:23

Ridicola la gelmini che si veste come sua nonna..con l'acconciatura in stile "Tano da Morire", quando si dice che l'abito non fa il monaco..

Ahahha..una neolaureata, fresca di biberon, senza un giorno di lavoro in vita sua, che s'atteggia...

Ste signore mo gli tocca a tornare sulla statale...
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da *Valerio* Sab 19 Nov 2011 - 21:36

delfi68 ha scritto:Ridicola la gelmini che si veste come sua nonna..con l'acconciatura in stile "Tano da Morire", quando si dice che l'abito non fa il monaco..

Ahahha..una neolaureata, fresca di biberon, senza un giorno di lavoro in vita sua, che s'atteggia...

Ste signore mo gli tocca a tornare sulla statale...

Magari...

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Vittor10

questa la vedrei bene nella stalla...

Alla Prestigiacomo 'na botta gliela darei


_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Sab 19 Nov 2011 - 21:44

Pure io..mi ricorda una mia ex davvero porcellissima!!!
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da airava Sab 19 Nov 2011 - 22:18

i soliti maschilisti del ca@@o
airava
airava
-------------
-------------

Numero di messaggi : 713
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.06.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da *Valerio* Dom 20 Nov 2011 - 9:31

airava ha scritto:i soliti maschilisti del ca@@o

Eeh? wtf?

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da *Valerio* Dom 20 Nov 2011 - 18:20



ahahahahahah

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da loonar Dom 20 Nov 2011 - 18:33

Spettacolare!!! ahahahahahah

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da loonar Lun 21 Nov 2011 - 15:17

Tobias Jones, The Guardian, Gran Bretagna

Le misure di austerità trasformeranno il paese. Con grandi rischi ma anche molte opportunità.

Carlo Levi una volta paragonò l’Italia a un carciofo: ogni foglia ne nasconde un’altra, ogni strato ne protegge un altro e lo tiene “gelosamente nascosto”. Ma la settimana scorsa un coltello ha spaccato in due il carciofo, e i segreti della penisola sono venuti alla luce, rivelando un’economia e un sistema politico in profonda crisi. E forse c’è poco da sorprendersi se quel coltello è stato impugnato dai mercati.

Pochi giorni prima di dimettersi, Silvio Berlusconi ha fatto un ultimo tentativo di convincere gli italiani che tutto andava bene: “I ristoranti sono pieni”, ha detto. Ma nessuno sta più a sentire le sue sciocchezze, a partire dagli investitori. L’Italia è arrivata al punto esatto in cui l’Irlanda, la Grecia e il Portogallo hanno dovuto chiedere l’elemosina all’Unione europea. Anche il sistema politico è allo sbando. Rimettere insieme i pezzi sarà un’impresa lenta e dolorosa, e nel frattempo l’Italia diventerà un paese molto diverso. Arriveranno le misure di austerità, che comporteranno un aumento delle tasse, della disoccupazione e della povertà. Ma è difficile immaginare che le cose possano andare peggio di così. La festa non è finita nelle ultime due settimane: per la maggior parte degli italiani era già finita molto tempo fa. Negli ultimi quindici anni l’economia è cresciuta solo dello 0,75 per cento, la disoccupazione ha raggiunto l’8,3 per cento e la Caritas calcola che otto milioni di italiani vivano ormai nella povertà. Se il paese non ha ancora toccato il fondo, è difficile pensare che manchi molto.

Nonostante questo, qualcuno sorprendentemente crede che d’ora in poi le cose miglioreranno. Dal punto di vista economico sarà indubbiamente dura, ma il costo di molti prodotti e servizi potrebbe scendere. Chiunque sia stato in vacanza in Italia negli ultimi tempi sa che è diventata incredibilmente costosa: una breve corsa in taxi in una piccola città può costare più dell’attraversamento di Londra, i prezzi dei vestiti sono alle stelle, i prodotti farmaceutici spesso costano il doppio o il triplo che in Gran Bretagna. Le assicurazioni, i notai, le poste, le bollette: è tutto troppo caro.

Il potere delle caste
La colpa dei costi così alti è del corporativismo. Molte categorie professionali sono rappresentate da un ordine, un’associazione che in sostanza fissa i prezzi delle prestazioni. Diversi governi, soprattutto quello di Romano Prodi, hanno cercato di aumentare la concorrenza, ma hanno dovuto fare i conti con la perdita di consensi. Si sono spaventati e sono scesi a compromessi prima che gli effetti positivi delle liberalizzazioni arrivassero agli elettori.

Il prossimo esecutivo potrebbe riuscire a piegare questi interessi privati perché, in quanto governo tecnico, non dovrà preoccuparsi della vendetta degli elettori. È già successo con il governo di Carlo Azeglio Ciampi all’inizio degli anni novanta: l’ex governatore della Banca d’Italia riuscì a somministrare la medicina giusta agli italiani perché non doveva preoccuparsi della sua carriera politica. Forse è un pensiero eccessivamente ottimistico, ma le riforme potrebbero introdurre in Italia l’unica cosa di cui il paese ha disperatamente bisogno: la meritocrazia. In Italia è quasi impossibile ottenere un lavoro grazie esclusivamente al merito. Serve sempre una raccomandazione o una segnalazione. Oppure bisogna essere figli di qualche pezzo grosso. Negli ultimi anni questa tendenza ha portato molti dei giovani più brillanti a lasciare il paese per andare a cercare altrove un lavoro e un salario che fossero proporzionati alle loro qualifiche. Visti i tempi difficili, se la competenza diventerà improvvisamente più importante dei rapporti di parentela, qualcuno di questi cervelli emigrati potrebbe comprare il biglietto di ritorno.

E questo, a sua volta, potrebbe comportare un miglioramento dei servizi. Se ultimamente avete volato con Alitalia, o avuto a che fare con Telecom Italia, vi sarete accorti che l’assistenza ai clienti non è esattamente il loro punto forte. Mi ero quasi stancato dello stile eccessivamente amichevole, un po’ all’americana, dei customer service britannici fino a quando, alla fine degli anni novanta, non mi sono trasferito in Italia. Improvvisamente, mi sono reso conto di qual era l’alternativa: alla stazione ferroviaria c’era un musone seduto dietro a un vetro così spesso che non si sentiva una parola di quello che diceva, e alla notizia che un pacco era andato perduto l’impiegato dell’ufficio postale scrollava le spalle come se la cosa non lo riguardasse.

Pericolo populista
L’austerità potrebbe anche rafforzare il pilastro centrale della società italiana: la famiglia. Molti stranieri storcono il naso di fronte alle famiglie italiane allargate. Quest’usanza produce adulti immaturi, dicono. Ma non capiscono che la scelta di vivere insieme è spesso dovuta a motivi economici piuttosto che affettivi (in Italia i salari sono molto bassi: lo stipendio mensile medio è di 1.286 euro). Ignorano anche il fatto che la centralità della famiglia è il motivo per cui il tessuto sociale italiano è molto più compatto di quello britannico. Se l’austerità significa che i parenti dovranno tornare ad ammassarsi sotto lo stesso tetto, il risultato potrà essere claustrofobico, ma almeno l’Italia potrà ancora una volta evitare la disintegrazione sociale.

Inoltre, dicono gli ottimisti, la situazione potrebbe non essere così brutta come sembra. Il debito italiano è enorme (120 per cento del pil) ma è di gran lunga inferiore a quello della Grecia (162,8 per cento del pil). E anche se il debito pubblico è alto, quello privato è relativamente basso. A differenza dei britannici, gli italiani sono risparmiatori. I giorni a venire saranno duri, ma gli italiani conoscono meglio di tanti altri l’arte di arrangiarsi. Inoltre il tramonto di Berlusconi potrebbe coincidere con un attacco alla criminalità organizzata del paese. La molla non sarà morale ma economica: si calcola che il sommerso costituisca il 20 per cento dell’economia italiana, una fetta enorme di reddito che lo stato potrebbe tassare, se avesse il coraggio di contrastare le mafie.

Questo è il punto di vista degli ottimisti. Quello più pessimistico, e forse più realistico, è che Berlusconi non rinuncerà mai veramente al potere. Non sarà più premier ma, con il suo impero televisivo ancora intatto, sarà sempre in grado di creare o distruggere un governo. Continuerà ad avere il diritto di veto sulle grandi decisioni. C’è anche il rischio che, come è già successo in passato, Berlusconi se ne stia astutamente all’opposizione mentre vengono prese le decisioni difficili per poi tornare vittorioso al potere quando tutto sarà finito. Romano Prodi, come Ciampi, era un economista serio che ha somministrato all’elettorato medicine impopolari. Berlusconi si è fatto da parte per un paio d’anni, tra il 2006 e il 2008, e poi ha vinto di nuovo le elezioni.

Un’altra conseguenza delle misure di austerità potrebbe essere l’introduzione della spietata mobilità che finora l’Italia è riuscita a evitare. La stragrande maggioranza degli italiani continua a vivere nella città d’origine. Se la precarietà sul lavoro diventerà la norma, vivere vicino ai propri amici d’infanzia sarà un lusso che pochi potranno permettersi. E con questo potrebbe scomparire uno degli aspetti più piacevoli dell’Italia: il ritmo di vita rilassato. L’Italia è sempre stato un paese in cui in genere le persone non corrono dietro agli autobus e finora è riuscito a evitare i ritmi frenetici della Gran Bretagna. Se le ore di lavoro e gli spostamenti si allungheranno, questo potrebbe diventare un ricordo.

Ma forse l’elemento più preoccupante è legato al fatto che il paese ha una lunga storia di estremismo violento. Gli anni di piombo appartengono ormai al passato, ma non mi sorprenderei se le forze extraparlamentari si rafforzassero. All’estrema destra e all’estrema sinistra ci sono molti elettori delusi, stanchi di vedere i loro vecchi leader riciclarsi come centristi moderati. Inoltre, ci sono molte persone che faticano a capire perché negli anni novanta gli italiani hanno dovuto accettare le misure di austerità per entrare nell’euro e ora devono sopportarle di nuovo per poterci restare. Partiti come la Lega nord esprimono da tempo la loro ostilità per il progetto europeo, e se altri partiti troveranno politicamente conveniente spostarsi su posizioni antieuropee, non è escluso che l’Italia sia costretta a uscire dall’euro. Un paese che aspira a essere al centro dell’Europa come la Francia e la Germania potrebbe trovarsi più vicino alla Grecia e al Portogallo. Questo sarà forse l’effetto più duraturo della crisi: l’Italia ha sempre avuto un problema di autostima.

Una delle frasi che si sentono pronunciare più spesso nei bar di tutta la penisola è: “Il problema del nostro paese è che…”. Nella storia della letteratura, gli scrittori italiani hanno paragonato il loro paese a una prostituta, bella e seducente, ma che ormai sta invecchiando e non ha più rispetto per se stessa. Berlusconi è sempre stato molto scaltro nel giocare con questo complesso di inferiorità, dipingendo se stesso e gli italiani come vittime degli stranieri sprezzanti. Se l’Italia dovesse uscire dall’euro, o anche solo diventare un paese di secondo piano, questa fragile autostima subirebbe un altro colpo mortale.

Traduzione di Bruna Tortorella.

Internazionale, numero 924, 18 novembre 2011

Tobias Jones è un giornalista britannico. Ha scritto Il cuore oscuro dell’Italia.

http://www.internazionale.it/news/italieni-2/2011/11/21/71570/
In neretto quello che anche io vado dicendo da un po' di tempo.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da *Valerio* Lun 21 Nov 2011 - 17:54

a proposito di politici cattolici

MARTEDÌ 18 OTTOBRE 2011

Di che cazzo si discute a Todi?
È da quando Leone XIII rimosse il «non expedit» di Pio IX che i cattolici italiani partecipano attivamente alla vita politica del paese, naturalmente da cattolici, fieri di dichiararsi tali, anche perché c’è sempre da ricavarci qualcosa, obbedientissimi agli ordini impartiti loro dalle gerarchie ecclesiastiche, con numeri considerevoli, con forze straordinarie, riuniti in un partito o strategicamente posizionati in pressoché tutti i partiti, ma sempre in maggioranza. Se siamo nella merda, giacché siamo nella merda, sarà mica pure colpa loro? Domanda impertinente, perché ad ogni generazione di italiani si preferisce porne un’altra, sempre la stessa: quale ruolo per i politici cattolici in Italia? Fateci caso: ogni volta la domanda è posta come se fin lì i politici cattolici non avessero mai messo mano in politica, e chiedessero di contare di più, come se non avessero mai avuto quanto spettava loro secondo merito, peso e consenso.
In realtà, governano l’Italia da sempre, fatta eccezione per la troppo breve stagione liberale postunitaria. Appena si rassegnarono all’idea che non fosse restaurabile lo Stato Pontificio, si servirono della rete diocesana sovrapposta a quella dei collegi elettorali per rastrellare consensi, selezionati e ammaestrati dai pastori a far la guardia al gregge. Col fascismo furono messi un po’ da parte: le gerarchie ecclesiastiche decisero un rapporto di tipo concordatario col potere laico e chi scalpitava fu messo in castigo. Caduto il fascismo, la Chiesa diede loro un partito e col tempo concesse loro pure qualche metro in più di guinzaglio. Sappiamo com’è caduta la Prima Repubblica, sappiamo com’è nata la Seconda: la Dc è esplosa, disseminando i suoi pezzi a destra, al centro e a sinistra, perdendo l’egemonia che s’era rassegnata a spartire consociativamente con chi capitava, e il potere è passato in mano a uno che aveva cinque zie suore, tanti amici preti e soprattutto un cuore grande come una sporta: “Non possiamo non compiacere la Chiesa”, diceva, e non diceva mai un no. Un altro Uomo della Provvidenza, diciamo.
I politici cattolici? Dappertutto. Al governo, ciellini sfusi e a pacchetti. In parlamento, cattolici di ogni foggia e sfumatura. Tranne la Cgil, da sempre cristianoide, i sindacati avevano la guida di uomini pii. E non parliamo del livello inferiore: banche, parastato, sanità – dove non contavano, i politici cattolici? Quando mai non hanno contato? Come potrebbero o dovrebbero contare di più? In altri termini: di che cazzo si discute a Todi?
«Che dei cristiani si incontrino per ragionare insieme sulla società portando nel cuore la realtà della gente e i criteri della dottrina sociale della Chiesa, è qualcosa di cui tutti dovrebbero semplicemente rallegrarsi». Come no. È da sempre – da Leone XIII in poi, appunto – che i politici cattolici sviscerano i criteri della dottrina sociale della Chiesa, il più ambiguo e contraddittorio guazzabuglio di tutto e niente, di solidarismo socialistoide e di capitalismo caritatevole: com’è che non sono mai riusciti a cavarci un ragno dal buco? Mentre l’Italia s’ingolfava nel suo debito pubblico, i politici cattolici erano a capo dei dicasteri economici o erano in ritiro spirituale? La loro filosofia politica del lasciar sempre tutto com’era, mediando fino a sfinire gli opposti, incapsulando ogni novità nell’eccezionalità, non era saggezza da sagrestia? Ok, rallegriamoci del fatto che dei cristiani s’incontrino per ragionare insieme sulla società, ma su quale società ragionano?
Porgiamo orecchio: «Quando siamo presi dal mondo diventiamo “del” mondo, anziché essere “nel” mondo ma non “del” mondo, e così diventiamo incapaci di servire gli uomini. Non è dunque l’immedesimarsi al mondo che permette di servirlo meglio, ma il vivere nella verità di Dio anche quando questa sembra impossibile, quando è irrisa o non è compresa come il comando di camminare sul mare». Non è in questo modo che i politici cattolici hanno sempre ragionato della società italiana? E cosa è diventata ragionandone a questo modo? Stando “nel” mondo senza sentirsi “del” mondo, stando “in” Italia senza mai sentirsi italiani, tutt’al più cattolici apostolici romani, che Italia hanno costruito? E ancora hanno la faccia tosta di ragionare sulla società italiana?

http://malvinodue.blogspot.com/2011/10/di-che-cazzo-si-discute-todi.html

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Sab 26 Nov 2011 - 12:53

Michela Brambilla, ex ministro del Turismo nel governo Berlusconi
recentemente caduto, è di nuovo agli onori delle cronache per quello che
Il Fatto Quotidiano definisce "l'ultimo regalo della Brambilla". Già passata alla storia per un sito sul turismo criticatissimo e poco funzionale, la Brambilla ha provato a replicare l'impresa attraverso un quotidiano on line, da sovrapporre al portale. L'operazione era già a buon punto, avendo un gruppo di tre imprese vinto la gara per realizzarlo.

Gara vinta e ricorso al Tar
A vincere 3 imprese: Monrif Net Srl, Zeppelin group Srl-Paesionline Srl; della prima è presidente e amministratore Matteo Monti Riffeser,
che appartiene alla famiglia che già edita Nazione, Resto del Carlino e
Giorno. La seconda è un'azienda di Bolzano specializzata nella vendita
dei software, mentre terzo partner dell'operazione è una società
laziale, amministrata da tal Luca Cotichini, specializzata in guide
turistiche e offerte di pacchetti vacanza on line. Quando tutto sembrava
essere andato in porto, ci ha pensato la seconda classificata che aveva
risposto al bando, ovvero la Unicity, bloccare
il tutto, ritenendo che la commissione giudicante non avesse valutato le
offerte regolarmente. Ecco quindi il ricorso al Tar del Lazio, che al momento blocca le ambizioni di Monrif e delle altre partecipanti, perché di fatto il giornale è fermo al palo.

Costi onerosi e stipendi lauti al tempo della crisi
L'investimento di partenza prevedeva circa 4 milioni e mezzo di euro, al momento è stato speso più di 1 milione e mezzo. Molti dei soldi sono serviti per pagare gli stupendi di 5 project manager,
ingaggiati con un contratto triennale. I manager voluti dalla
Brambilla, avrebbero dovuto occuparsi degli aspetti tecnologici e di
coordinamento del nascente giornale web. Non sarebbe mancata nemmeno una
redazione volante di redattori predisposti a lavorare i contenuti dalle pagine on line.

Il dado è tratto ma il danno è riparabile
Tuttavia, c'è il rischio che, al netto della rimessa in discussione
di chi abbia vinto l'appalto, il giornale venga comunque varato, poiché
la sentenza non rimette attiene al progetto iniziale e anche gli
investimenti previsti. A meno che il nuovo ministro,
Piero Gnudi, non dia mandato al direttore generale delle Politiche
turistiche del ministero, Roberto Rocca, di far saltare il tutto.


Ma anche una bella denuncia alla corte dei conti magari?? ..no eh???

Un milione di euro in stipendi a una manciata di manager amici degli amici..

I CARABINIERI A CASA...Brambilla in galera!
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da davide Lun 28 Nov 2011 - 0:33

Chiunque sia stato in vacanza in Italia negli ultimi tempi sa che è diventata incredibilmente costosa: una breve corsa in taxi in una piccola città può costare più dell’attraversamento di Londra, i prezzi dei vestiti sono alle stelle, i prodotti farmaceutici spesso costano il doppio o il triplo che in Gran Bretagna. Le assicurazioni, i notai, le poste, le bollette: è tutto troppo caro.
Confermo tutto, parola x parola.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da alec Lun 28 Nov 2011 - 17:56

quoto..

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da alec Lun 28 Nov 2011 - 17:57

sto tizio invece mi sta simpatico

http://byoblu.com/post/2011/11/28/Democracy-bye-bye.aspx#continue

bellissimo il sondaggio finale

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Lun 28 Nov 2011 - 18:44

Milano,
28 nov. (Adnkronos) - Silvio Berlusconi attende di ascoltare di persona
'la verita'' da David Mills. E' quanto dichiara lo stesso ex premier
che per tutta la giornata e' rimasto nell'aula del procedimento che lo
vede imputato di corruzione. Il legale inglese, per oggi, non e' stato
sentito dalle parti poiche' bisogna stabilire prima se interrogarlo come
testimone semplice o come teste-imputato in procedimento connesso.

"Avrei voluto vedere Mills in azione -dice Berlusconi- aspettero' la
prossima volta. Da lui mi aspetto la verita' perche' in questo processo
se l'e' inventata grossa". Berlusconi si riferisce alla versione data da
Mills al fisco inglese sui 600 mila dollari che per l'accusa milanese
sono il frutto di una corruzione. Mills pero' "ha preferito dichiarare,
per pagare meno tasse, che si trattava di un regalo e ha chiamato in
causa, per primo, il manager Carlo Bernasconi, che era morto. Poi in
Italia si e' deciso a raccontare la verita'".

ah! per seicenotomila dollari ci mancherebbe pure che Mills non dice la verita' di Berlusconi..le olgettine gli davano il culo per qualche migliaio di euro!!! perbacco!!! 3 d dedicato al governo... - Pagina 4 166799
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Lun 28 Nov 2011 - 18:47

Ma anche una notiziola curiosa..passata in sordina..

Nigel Farage, europarlamentare e leader di UKIP, un movimento conservatore inglese che chiede l’uscita del Regno Unito dall’Ue,
ha parlato di attacco alla democrazia a proposito delle richieste
europee nei confronti di Grecia e Italia. Nel corso di un intervento
all’assemblea di Strasburgo, ha criticato l’annullamento del referendum
ad Atene e le dimissioni di Papandreou, come frutto delle pressioni delle istituzioni europee. Le sue parole sono espressione della linea indipendentista del suo partito, che ha più volte criticato il potere europeo.

Quindi, riferendosi al nostro Paese, ha aggiunto: “E non soddisfatti di
ciò avete deciso che anche Berlusconi doveva andarsene, così è stato
rimosso e sostituito da mister Monti, un ex commissario europeo, un architetto di questo eurodisastro
e un uomo che non era neanche un membro del Parlamento”. Sempre secondo
Farage, quanto avviene in Europa “sta diventando un racconto di Agatha
Christie: stiamo cercando di capire chi sarà la prossima persona a
essere eliminata”. Ma chi è Nigel Farage? E’
fuoriuscito dal Partito Conservatore nel 1992 in seguito all’ok
britannico al Trattato di Maastricht. Ha quindi fondato l’UKIP, nelle
cui liste è stato eletto al Parlamento Ue a partire dal 1999.

http://it.notizie.yahoo.com/farage-contro-il-governo-monti--ma-chi-%C3%A8-nigel-farage-.html
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da SergioAD Lun 28 Nov 2011 - 18:55

Leggete questo articolo di Claudio Messora (sempre byoblu), c'è anche un breve filmato.

Ci sono delle correlazioni con

http://atei.forumitalian.com/t3568p30-contante-al-bando-costa-troppo-e-favorisce-l-evasione#95994 ,

col thread del debito pubblico, insomma siamo riusciti a frammentare le nostre informazioni come se fossimo degli atei senza metodo e regole, ah ah!

Quel foglietto di letta non fu uno sbaglio e qui correla anche con i poteri cosiddetti forti e con le notizie che sfuggono a tutti i media... ma noi qui le cose le dicemmo perché la rete ancora riesce a sfuggire alle regole di sopravvivenza.

SergioAD il Sab 26 Giu 2010 ha scritto:
... Lo stato US ha sostenuto le banche, facendo impallidire i capitalisti puri per avere usato metodi socialisti. Che è questo social-capitalismo? Oppure se vuoi capital-socialismo?

Barroso, incontrandosi con i leader sindacali europei l'11 giugno, ha minacciato i paesi dell'UE di colpi di stato militari e di fascismo se non riuscissero ad applicare misure massicce per salvare le banche. Che è questo social-capitalismo?

LaRouche ha detto ironicamente: "Che bello, che carino… se i popoli dell'Europa continentale vogliono essere schiavi, lo diventeranno". Qui per ulteriori informazioni su questo tizio http://www.movisol.org/bio.htm

... Che è questo?

Sembrava finita?

A dicembre dunque siccome l’Italia partecipa al 17,9% con 1.253.959 quote, per un totale di oltre 125 miliardi di euro avremo un debito che aumenta secco di tale cifra. Per caso l'avete scelto voi questo?

Se fossimo stati uniti (noi italiani uniti) avremmo lottato insieme ma ci ha divisi la politica, l'evasione fiscale, la disparità sociale e la derisione e adesso ancora non toccano i patrimoni ma non basterà.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Lun 28 Nov 2011 - 20:46

sulla finanza internazionale e i nuovi assetti delle legioni bancarie, che hanno oramai mosso a viso scoperto il loro attacco alle sovranita' nazionali, preferisco il piu' semplice Horror all'italiana, che pur nella tragedia, sconfina placidamente nel grottesco. Consentendo allo spettatore di godere anche di un certo umorismo.

Berlusconi se lo giustizino gli altri..per adesso e' salvo!

ROMA (Reuters) - Una politica della giustizia improntata ad
efficienza e risparmio, dove la priorità sarà data ai temi in cui si può
trovare la convergenza in Parlamento, quindi non ai disegni di legge
che per il centrosinistra servivano a bloccare i processi di Silvio
Berlusconi.

E' quanto ha delineato oggi il ministro della Giustizia
Paola Severino in un colloquio con i giornalisti, alla vigilia della
presentazione delle linee programmatiche del suo dicastero in Senato.

"I parametri della mia linea d'azione saranno
efficienza e risparmio, quindi la corsia preferenziale sarà data ai
provvedimenti che realizzino questi due obiettivi", ha detto Severino,
senza specificare entità e direzione di eventuali tagli al budget del
ministero della Giustizia.

Alla domanda se i disegni di legge su prescrizione
breve, processo lungo e intercettazioni -- i provvedimenti più caldi del
precedente governo e legati alle vicissitudini giudiziarie dell'ex
presidente del Consiglio -- troveranno posto nella sua agenda politica,
Severino ha risposto: "Voglio iniziare dai temi che si possano
condividere, e da domani parlerò con le commissioni (Giustizia del
Parlamento) per verificare eventuali convergenze".

"Siamo un governo tecnico, ma senza l'appoggio del
Parlamento si cade anche domani. Se non si trova il modo di dialogare
non si arriva al giorno dopo".

delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Lun 5 Dic 2011 - 6:29

Roma, 4 dic. (LaPresse) - "Nel mio caso ho rinunciato al compenso
previsto come presidente del Consiglio e come ministro dell'Economia".
Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Monti, nel corso di una
conferenza stampa al termine del Cdm che ha dato il via libera alla
manovra finanziaria.


.no comment...
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da loonar Lun 5 Dic 2011 - 15:49

Io sto sempre aspettando che l'Italia diventi un giorno uno stato laico e non una teocrazia di fatto, com'è attualmente.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Lun 5 Dic 2011 - 21:38

Qui s'e' diffusa l'escita di Monti che lavora aggratis..non credono alle loro orecchie.

da Berlusconi il puttaniere al santo subito! ..incredibile italia..

Ho spifferato i problemini dei sottosegretari condannati e in odor di conflitto di interessi, e hanno sospirato .." e te pareva, sempre italiani siete...." 3 d dedicato al governo... - Pagina 4 418715
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da Andrea apateista Lun 5 Dic 2011 - 22:26

delfi68 ha scritto:
Roma, 4 dic. (LaPresse) - "Nel mio caso ho rinunciato al compenso
previsto come presidente del Consiglio e come ministro dell'Economia".
Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Monti, nel corso di una
conferenza stampa al termine del Cdm che ha dato il via libera alla
manovra finanziaria.


.no comment...
aumentano i sospetti

_________________
Quando è morto il Papa anch'io ho pianto
perché sapevo che ce ne sarebbe stato un altro.
Andrea apateista
Andrea apateista
-------------
-------------

Numero di messaggi : 346
Età : 32
Occupazione/Hobby : piccolo imprenditore XD
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.06.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Lun 5 Dic 2011 - 22:36

..ti capisco..

Manco abbiamo piu' il coraggio di illuderci..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da alec Mar 6 Dic 2011 - 10:18

tu e pochi altri...

) vorrei solo comprendere come è possibile che tanti uomini, tanti paesi, tante città e nazioni tollerino talvolta un solo tiranno, che non ha altro potere che quello che gli danno; che ha il potere di nuocere loro solo finché essi possono sopportarlo; che non potrebbe far loro alcun male, se non quando essi preferiscono sopportarlo piuttosto che contraddirlo. È davvero sorprendente, e tuttavia così comune che c’è più da dispiacersi che da stupirsi nel vedere milioni e milioni di uomini servire miserevolmente, col collo sotto il giogo, non costretti da una forza più grande, ma perché sembra siano ammaliati e affascinati dal nome solo di uno, di cui non dovrebbero temere la potenza, visto che è solo, né amare le qualità, visto che nei loro confronti è inumano e selvaggio.

Ètienne de La Boétie – Discorso sulla servitù volontaria


http://www.inventati.org/apm/abolizionismo/boetie/boetie.pdf

http://www.scribd.com/doc/6531339/Etienne-de-la-Boetie-Discorso-sulla-servitu-volontaria

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Gio 8 Dic 2011 - 18:48

Senza un colpo di stato da parte dei carabinieri con il supporto della magistratura, non si andra' mai da nessuna parte.

Sono tutti, i politici, una manica di parassiti merdosi..non c'e' niente da afre, senza un atto di forza saranno sempre li a succhiare sangue al paese...
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da loonar Ven 9 Dic 2011 - 0:14

Il governo Monti sta facendo quello che avrebbe fatto il governo Berlusconi, con un consenso più largo determinato dal fatto che i ministri e il premier sono dei tecnici rispettabili e non dei politici buffoni.
La manovra salva Italia è vergognosamente indegna!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da teto Ven 9 Dic 2011 - 0:37

teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da alec Ven 9 Dic 2011 - 1:06

ssshh!!! certe cose non si dicono che poi...

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 382678_292456687459685_100000860686581_827988_1515778320_n

‎(articolo estrapolato da La nuova Venezia del 4 dicembre 2011, visto che l'articolo del Corriere del Veneto nn esiste più in rete ... )

Allarme all’aeroporto Marco Polo per una bomba tipo “flashbang”, trovata ieri mattina all’interno di un cestino per i rifiuti. L’ordigno è stato fatto brillare dagli artificieri della polizia. L’emergenza ha inizio verso le 8, quando un addetto allo svuotamento dei cestini per i rifiuti trova in un contenitore nei pressi della rampa di accesso alla zona partenze, un ordigno che solitamente viene utilizzato dai “corpi speciali” militari e delle forze dell’ordine, quando fanno irruzione in luoghi chiusi e devono mettere fuori combattimento terroristi o rapitori, senza ferire gli eventuali ostaggi. La bomba, infatti, non è letale e quando scoppia stordisce le persone e le acceca per qualche istante a seguito del lampo.

L’emergenza è terminata intorno alle 9, quando gli artificieri l’hanno fatta esplodere. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e sanitari del Suem. L’aeroporto ha continuato a funzionare regolarmente.

Mancano pochi minuti alle 8 quando l’uomo che svuota i cestini dei rifiuti all’esterno dell’aerostazione, estraendo dal contenitore il sacchetto con la spazzatura, nota chiaramente una bomba simile a quelle a mano. Chiama immediatamente i poliziotti in servizio all’interno del Marco Polo. Gli agenti si rendono conto che si tratta di una ”flashbang”. E’ un ordigno che viene utilizzato dai corpi speciali dei vari eserciti, durante i blitz.

La zona viene delimitata e chiusa al passaggio di veicoli e pedoni. Intervengono gli artificieri della polizia, le squadre dei vigili del fuoco e i sanitari del Suem. Tutto si svolge secondo i protocolli previsti per queste situazioni.

L’ordigno è stato portato in un luogo aperto e distante dall’aerostazione, dove gli artificieri, utilizzando un cannoncino ad acqua, lo hanno fatto brillare. Alle 9 tutto è tornato alla normalità.

Di come quella “flashbang” sia finita in quel cestino dei rifiuti si stanno occupando gli agenti della polizia di frontiera che sono in servizio all’aeroporto. L’ipotesi più probabile è che sia stata buttata là dentro da un militare del gruppo che ieri mattina, con un volo di linea, ha lasciato l’Italia con destinazione la Giordania. Militari che avevano partecipato a un periodo di esercitazione con le truppe aviotrasportate americane di stanza a Vicenza.

Molto probabilmente uno dei militari si è trovato in tasca o nel bagaglio a mano l’ordigno che non avrebbe saputo giustificare al controllo, considerato che nessuno lo faceva salire a bordo con quella bomba, e ha pensato di gettarlo nei rifiuti. Sono stati visionati i filmati del sistema di videosorveglianza.

specchio

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da alec Ven 9 Dic 2011 - 1:40


_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da Cosworth117 Ven 9 Dic 2011 - 1:50

Copio incollo quel che ho detto su facebbok sulla pagina atea che gestisco.

‎6 miliardi di euro l'anno è il costo che l'Italia paga per mantenere uno Stato extracomunitario come il Vaticano. La manovra finanziaria disegnata da Monti ammonta a 30 miliardi in 3 anni. Nello stesso tempo, solo con il taglio dei costi della Chiesa Cattolica metteremmo da parte più di 18 miliardi di euro. Oltre i tagli al Vaticano sarebbe auspicabile un drastico taglio ai costi della politica italiana, che sono tutt'oggi una vergogna. Altra manovra potrebbe essere una vera tassazione non sui piccoli patrimoni, ma sui veri patrimoni, che in questa manovra sono tassati sì, ma non quanto veramente si dovrebbe fare. Un elemento che poi propongo è una di quelle cose che si continua a sottovalutare. L'Italia è arretrata pure da un altro punto di vista. Se tutta la Pubblica Amministrazione anzicchè affidarsi ancora a software proprietari si convertisse all'open source, ossia al software libero avremmo un risparmio di altri 15 miliardi di euro. Quindi, per riassumere brevemente, 18 miliardi li otteniamo tagliando i costi del Vaticano, 15 miliardi rendendo più moderna la P.A, tagliando i costi della politica accumuliamo altri svariati miliardi, e tassando i redditi molto più alti potremmo rendere questa manovra molto più equa. Sarebbe una manovra, come appena detto, equa, giusta, e non mancherebbe di buon senso. Da notare che ho parlato solo di 4 banali manovre, ma ce ne sarebbero a decine, sempre di forte impatto. Questa è la mia riflessione. Ci deve essere voglia di cambiamento da parte nostra, dato che dalla politica non vedo arrivare buoni segnali. Sono sempre le stesse facce, e i nuovi che arrivano fanno le solite manovre inique e insufficenti, senza vedere davvero quello che ci sarebbe da fare. La politica di oggi è ipocrità, non ha ne buon senso, né voglia di cambiare. Dobbiamo essere noi a far cambiare marcia alla nostra Italia. Che il nostro intelletto ci assista.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Sab 10 Dic 2011 - 8:09

Ci risiamo..la storia si ripete sempre uguale.
Di fronte alla prospettiva di un cambio di colore al potere, sempre la stessa strategia..e se il processo di cambio al vertice non si arersta, le bombe inizieranno ad esplodere nelle stazioni e sui treni..

Roma, 9 dic. (LaPresse)- Nel biglietto di rivendicazione della Fai per l'attentato alla sede di Equitalia a Roma, dove è rimasto ferito il dg, Marco Cuccagna, viene riportata la stessa dicitura del biglietto di Francoforte, nel quale sono annunciati tre attentati. Ora, quindi, manca all'appello il terzo gesto. Per questo il dipartimenro di Pubblica sicurezza ha diramato un comunicato a prefetti e questori in cui si chiede di alzare il livello di guardia in banche e istituti di credito visto, che nel mirino ci sono "banche, finanziarie, finanzieri e sanguisughe".
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da alec Sab 10 Dic 2011 - 15:43

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 380168_300592146647004_217374504968769_878095_1943032913_n

Twisted Evil

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Sab 10 Dic 2011 - 20:42

..tuttavia e' singolare che non scoppi mai la merdaccia giusta..

Un direttorino..

Ma i loro signori magnaccia dell'ingegneria finanziaria? ..i grandi burattinai di ImiSan Paolo? ..i Passera? i Geronzi? ..Cuccia che e' morto di vecchiaia, passeggiando sempre senza scorta?

Mi ricordano le Br che ammazzavano il maresciallo o il sindacalista, e Andreotti passeggiava tranquillo al Pantheon..mah..manco i terroristi sanno fare.. diffidente
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da alec Dom 11 Dic 2011 - 3:50

vero!
se fossi un terrorista mi comprerei un fucile da cecchino; altro che pacchi bomba della menga.

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da alec Dom 11 Dic 2011 - 13:29

alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da loonar Dom 11 Dic 2011 - 20:02

The WTO and the global slave


Ten years ago, on 11 December 2001, China became a member of the World Trade Organization (WTO). From that point onwards the word “globalisation” has been a harsh reality for everyone. The WTO is the umpteenth organisation over which the citizen has no control, but which decides his future. A handful of bureaucrats, with the collaboration of lobbies and multinationals, dictate the rules of world commerce. Its Director-General is Pascal Lamy, an illustrious unknown person for most people. Who elected him? A medium sized business in Vicenza or in Forlì could close down because of one of his decisions. The WTO includes 153 States, for the others there’s nothing else but an embargo. The WTO was created to favour the free circulation of goods and services, but in fact it has favoured the free circulation of investment capital. The multinationals have shifted production to where it costs less. In countries where the term “trade union” is not even in the vocabulary, where there are no rules against pollution of the environment by factories, where dignified wages and protection of the workers are a chimera, but where there’s a supply of labour at low and very low cost. Even child labour if you want. International competition can happen where there are the same rules and rights for the workers, otherwise it becomes a hunting reserve for unscrupulous entrepreneurs. How can you compete against those who have no rights? To think that is madness or is just a way of pulling our leg. Sack people in your home country, continue production at a few euro with new slaves and then go into the TV studios and explain the economy. What a marvellous and shitty world the WTO has created! Those with capital have in one go got two results: controlling wages and demands from the workers for a better life and increasing their own profits. It’s the continuation in another form of the slave ships that transported the free forced labour to the cotton plantations. From the creation of the WTO in 1995, production has shifted where capital gets the best return, and it gets the best return where the human conditions are the worst. Meanwhile in the countries that have lost tens of thousands of companies and millions of jobs because of globalisation, like Italy, unemployment has exploded (what a surprise!). Basically capital has been globalised and losses and unemployment have been nationalised. In the future, unless we stop this trend, the creation of the global slave will become a reality. Eat, produce, die!

link

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Gio 15 Dic 2011 - 7:19

Un prestanome al governo che faccia per conto d'altri, cio' che costoro non possono fare per opportunita' politica ed elettorale..

FIDUCIA ALLA MANOVRA che blinda la societa' civile e la sottopone al vincolo delle banche..

Voglio vedere chi in campagna elettorale disconoscera' la fiducia data!

ROMA (Reuters) - Il governo porrà la questione di fiducia sulla manovra domattina alle ore 10,00.

È quanto è emerso dalla conferenza dei capigruppo che si è riunita al termine della discussione generale sul decreto legge.

L'aula della Camera voterà la fiducia venerdì intorno a mezzogiorno, mentre il voto finale è atteso per le 19,30 sempre di venerdì.

Il Senato conta di convertire definitivamente in legge la manovra entro il 23 dicembre.

Questo governo e' il manifesto della vigliaccheria e viscidume dei politici italiani!

Senza un golpee una rivolta popolare in stile nord africano non ci libereremo mai di queste merde...
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Gio 15 Dic 2011 - 7:23

RADICALE..si leggete bene, RA-DI-CA-LE..

Per chi avesse ancora dubbi sull'accadimento del fattaccio in cui una dozzina di radicali non fecero mancare il numero legale nella famigerata riunione parlamentare..
Quando hanno sputato a Pannella, in piazza Roma, hanno fatto solo bene..gli dovevano tirare pure un calcio nei coglioni!!
Partito di infami e traditori..e si dichiarano pure partito d'opposizione! ..opposizione a che??

ROMA (Reuters) - La Giunta per le autorizzazioni di Montecitorio ha dato il via libera all'uso delle intercettazioni che riguardano l'ex ministro delle Politiche agricole Saverio Romano, indagato per mafia, nonostante il parere contrario del relatore.

Lo ha detto Enrico Costa del Pdl, uscendo dalla Giunta.

"E' finita 9 a 8 per il sì. Determinante è stato il voto dei due membri della Lega che hanno votato assieme a Pd e Idv. Il Pdl era contrario assieme all'esponente radicale, mentre l'Udc si è astenuta", ha detto Costa.

Un altro esponente della Giunta, il finiano Antonino Lo Presti, ha detto che i due leghisti, di fronte alle rimostranze del Pdl verso il loro cambio di posizione su Romano, hanno detto che si è trattato di "ordini superiori".
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Gio 15 Dic 2011 - 19:29

Avere la faccia come un culo che ride..

Roma, 15 dic. (LaPresse) - "Sto leggendo i diari di Mussolini e le lettere della Petacci. Devo dire che mi ci ritrovo in molte situazioni. Perchè viene fuori come chi sta al governo del Paese non abbia veramente dei poteri". Così l'ex premier Silvio Berlusconi, intervenendo alla presentazione del nuovo libro di Bruno Vespa al Tempio di Adriano a Roma. "Mussolini - aveva detto poco prima Berlusconi - inizialmente diceva che era difficile governare l'Italia. Poi disse che era impossibile. E aveva ragione. Questo Paese è ingovernabile".
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da *Valerio* Sab 17 Dic 2011 - 11:23

Leggendo qui:

http://www.cronachelaiche.it/2011/12/la-religione-dei-sacrifici-e-i-suoi-sacerdoti/


È molto difficile per uno spirito profondamente laico resistere ai tempi che corrono.
È in corso, infatti, un revival di senso religioso che tende a impregnare l’intero discorso pubblico. La vera prorompente invasione di religiosità oggi la si ritrova laddove ce la si sarebbe meno aspettata: nei discorsi sulla crisi economica.

Partiamo da una breve analisi del lessico. Termini come “sacrifici”, “austerità”, “rigore”, “disciplina (di bilancio)” non significano niente dal punto di vista economico: si tratta di metafore. La metafora tuttavia non è mai neutra: essa stabilisce sempre una certa interpretazione dei fatti. Nel nostro caso, le espressioni citate rimandano chiaramente al discorso religioso cristiano.


Discuss...siete d'accordo con questa analisi? Io la condivido in buona parte.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da delfi68 Sab 17 Dic 2011 - 18:24

Dunque.concordo con te e vorrei puntualizzare.

Tutto sto casiono deriva principalmente dalla globalizzazione dei mercati e dall'iperproduzione, svolta e perpretrata dai grandi profittatori che capitalizzano enormita' di denari e beni, non fornendo cio' che serve e nei modi piu' convenienti alla societa', ma solo comodi agli sporchi affaracci loro..

Qui c'e' un delitto e ci sono dei colpevoli precisi, che si possono anche scrivere in un bell'elenco di nomi e cognomi.
I presidenti, soci e amministratori delle business bank planetarie, i proprietari di maggioranza delle grandi multinazionali (Monsanto, Bayer e cose cosi..) Ci sono responsabilita' di politici decani del palcoscenico economico e politico internazionale e i loro tirapiedi nazionali..

Insomma, la crisi e i disastri, le sperequazioni e gli schivi non sono spuntati per effetto di una dinamica sociale, ma [per effetto delle azioni precise di una determinata elite' economico politica.

Adesso siamo vittime due volte, una delle loro azioni, e ancora di noi stessi nel momento in cui crediamo alla retorica con cui ci proprinano i loro cliche'.

La pubblicita' del parassita che evade gli scontrini ad esempio..i sensi di colpa che stanno cercando di far calare su tutti noi, assicurandoci che abbiamo vissuto al di soppra delle nostre possibilita' (riduzioni delle pensioni, aumento dell'eta' lavorativa, remissione dei diritti dei lavoratori, tagli alla sanita;' e alla scuola..) Come se tutto cio' di cui abiamo goduto fosse stato un lusso improrio, ora da restituire..

..ragazzi..alla retorica del potere si puo' rispondere solo con la disubbidienza e la rivolta sociale..

Loro.."loro" non sono parte omogena del popolo, "loro" sono un elite' che ci usa, ci spreme, ci imbroglia..e ci riempie di chiacchere, promesse, retorica..

"loro" sono il nemico del popolo, della gente, delle famiglie, dei lavoratori..

Abbiamo un nemico: I banchieri, i presidenti e proprietari delle multinazionali, i politici, i giornalisti omolagati al potere, le televisioni, il clero..e tutti i maestri della comunicazione asserviti al potere in generale. Da chi fa la pubblicita' alle banche..il conto arancio, mia banca, alle case farmaceutiche e alle grandi industrie collegate al circuito mondiale dei brevetti...

..come li si combatte?

Con le armi che loro ci concedono? Con la democrazia fasulla inventata da loro? Con le leggi scritte da loro?

ah..come voler battere un baro usando il suo mazzo di carte truccate! ..impossibile..

Ai bari si facevafare un'altra fine...

Aspetto con ansia il sollevamento popolare, saro' sulle barricate..ho rinunciato al lavoro e ai soldi gia' molte volte per pigli e sentimenti, posso tornare in italia fare la rivoluzione in prima persona..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da loonar Sab 17 Dic 2011 - 18:38

delfi68 ha scritto:
Abbiamo un nemico: I banchieri, i presidenti e proprietari delle multinazionali, i politici, i giornalisti omolagati al potere, le televisioni, il clero..e tutti i maestri della comunicazione asserviti al potere in generale. Da chi fa la pubblicita' alle banche..il conto arancio, mia banca, alle case farmaceutiche e alle grandi industrie collegate al circuito mondiale dei brevetti...

..come li si combatte?

Con le armi che loro ci concedono? Con la democrazia fasulla inventata da loro? Con le leggi scritte da loro?

ah..come voler battere un baro usando il suo mazzo di carte truccate! ..impossibile..

Ai bari si facevafare un'altra fine...

Aspetto con ansia il sollevamento popolare, saro' sulle barricate..ho rinunciato al lavoro e ai soldi gia' molte volte per pigli e sentimenti, posso tornare in italia fare la rivoluzione in prima persona..
Tutto giusto! Ma ti sfugge un particolare, la rivolta violenta, la rivoluzione e il ricambio al potere è un'altra delle regole del gioco di quei "bari", dissimulata benissimo, ma fa parte anch'essa del gioco.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 703 d dedicato al governo... - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

3 d dedicato al governo... - Pagina 4 Empty Re: 3 d dedicato al governo...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 20 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 12 ... 20  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.