Lavoro e Ramadan

Andare in basso

Lavoro e Ramadan

Messaggio Da rob93 il Ven 1 Giu - 16:24

Vengo al dunque. Lavoro a Berlino in una ditta di giardinaggio con un libanese, 2 turchi e 1 tedesco. Questo libanese è 100% musulmano, quindi ramadan, no alcool, no fumo, ecc.. Già di suo non fa un cazzo, in più senza bere fa ancora di meno di quel che dovrebbe fare. Ho parlato col capo e mi sono lamentato di questo, tra l'altro non mi crede perché quando il capo è con noi questo libanese "lavora", ma quando se ne va, si siede, non fa un cazzo, usa il telefono e dice a noi cosa fare. La sua risposta? "Lui fa il ramadan e non può lavorare tanto".
Sono diventato nero (non di pelle).
NON HA NULLA A CHE FARE LA RELIGIONE CON IL LAVORO, TUTTI DEVONO LAVORARE ALLO STESSO MODO, MUSULMANI, CRISTIANI O ATEI. E cosa risponde di nuovo? Roberto tu sei un egoista, se questi litigi fra te e il libanese non finiscono, puoi cercarti un altro lavoro. 

Morale della favola, preferisce uno che non fa un cazzo (aiuto giardiniere, per intenderci strappare erbacce e rastrellare, niente di più), che prende soldi dal job center perché è un PARASSITA dello stato, piuttosto che me che so guidare, prendermi responsabilità, usare tutte le macchine, ecc..

Sono davvero senza parole.

Che ne pensate? Avete avuto gli stessi problemi?
avatar
rob93
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 64
Età : 25
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 16.03.17

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da Rasputin il Ven 1 Giu - 17:45

rob93 ha scritto:Vengo al dunque. Lavoro a Berlino in una ditta di giardinaggio con un libanese, 2 turchi e 1 tedesco. Questo libanese è 100% musulmano, quindi ramadan, no alcool, no fumo, ecc.. Già di suo non fa un cazzo, in più senza bere fa ancora di meno di quel che dovrebbe fare. Ho parlato col capo e mi sono lamentato di questo, tra l'altro non mi crede perché quando il capo è con noi questo libanese "lavora", ma quando se ne va, si siede, non fa un cazzo, usa il telefono e dice a noi cosa fare. La sua risposta? "Lui fa il ramadan e non può lavorare tanto".
Sono diventato nero (non di pelle).
NON HA NULLA A CHE FARE LA RELIGIONE CON IL LAVORO, TUTTI DEVONO LAVORARE ALLO STESSO MODO, MUSULMANI, CRISTIANI O ATEI. E cosa risponde di nuovo? Roberto tu sei un egoista, se questi litigi fra te e il libanese non finiscono, puoi cercarti un altro lavoro. 

Morale della favola, preferisce uno che non fa un cazzo (aiuto giardiniere, per intenderci strappare erbacce e rastrellare, niente di più), che prende soldi dal job center perché è un PARASSITA dello stato, piuttosto che me che so guidare, prendermi responsabilità, usare tutte le macchine, ecc..

Sono davvero senza parole.

Che ne pensate? Avete avuto gli stessi problemi?

Io no, ma non è storia nuova, fa parte del piano generale di integraziolleranzapigliaincul in atto in Europa.

Abbiamo vari thread aperti sul tema,

http://atei.forumattivo.com/t7272-immigrati-ii-parte

http://atei.forumattivo.com/t7185-stupri

http://atei.forumattivo.com/t6209-la-raffinatissima-cultura-musulmana

http://atei.forumattivo.com/t6992-islam

http://atei.forumattivo.com/t7187-lo-sciacquone-del-cesso

http://atei.forumattivo.com/t7269-nigeriani

ma sopratutto questo

http://atei.forumattivo.com/t7259-soros

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



You need to humble yourself before you go to Kona, because that thing will humble you, if you're not already humbled (Lionel Sanders)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53202
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da Minsky il Ven 1 Giu - 18:06

rob93 ha scritto:[...]

Che ne pensate? Avete avuto gli stessi problemi?
Sì! Non gli stessi, ma ben peggiori. Potrei riempire centinaia di pagine per raccontare tutte le disavventure che ho patito a causa di quei pezzenti di islamici e il loro ramadan di merda. Guarda, riferisco solo un paio di episodi tra quelli più innocui.

Ero in Indonesia, un posto schifoso vicino a Jakarta di cui non ricordo il nome, con l'Italimpianti (non me ne frega un cazzo se mi riconoscono, tanto ormai ho chiuso con quel genere di lavori). C'era questo grande impianto di trattamento dei tubi per oleodotto in costruzione, e io ero stato mandato là per mettere in servizio un armadio di automazione per l'acqua demi, una cosa relativamente semplice. Il primo giorno che arrivo in cantiere il capo delle maestranze italiane mi fa: - che ti serve per mettere in funzione l'armadio? - e io gli dico: - un elettricista per collegare i cablaggi -. Così dice: - ti mando l'elettricista.
Io aspetto, tutta la mattina, come un imbecille. Verso mezzogiorno arriva una di queste mezze seghe di indonesiano, e in un inglese stentato mi chiede cosa c'è da fare. Io gli mostro gli schemi, ma prima ancora che riesca a dirgli niente, quello replica che è quasi ora di pranzo e che comincerà nel pomeriggio. Io ero ancora armato di tutta la mia proverbiale pazienza, e gli dico va bene, ci vediamo dopo. Vado a mangiare anch'io, al McDonald's per non avvelenarmi con le porcherie indonesiane, e quando torno all'armadio non c'è nessuno. Alle quattro del pomeriggio finalmente spunta quella faccia da ebete, e io tiro fuori gli schemi dei circuiti, ma appena glieli mostro dice che è quasi ora della preghiera, e dopo la preghiera lui va a casa, perciò se ne parla l'indomani.
Vabbé, porto pazienza. Il gran testa di cazzo ripete la manfrina anche il giorno dopo, e allora vado dal capo-cantiere a fare le mie rimostranze. Quello apre le braccia e mi dice: - guarda, posso prestarti quella cassetta degli attrezzi.
Il cablaggio così l'ho fatto io, in una giornata.

Ecco, e non era neanche il periodo del ramadan, quella volta! Ma di ramadan ne ho passati tanti, in musulmania.
Una volta ero a Feriana, in mezzo al deserto tra Tunisia e Algeria, dove c'è una stazione di pompaggio del metano.
Era agosto, ed era ramadan de 'sta minchia. C'erano 45 °C all'ombra di temperatura, fuori. Anziché fermare i lavori e mandare tutti al mare, le aziende committenti hanno l'assurda pretesa, in queste contingenze, di continuare il lavoro come se niente fosse.
Beh, 'sti neghér passavano il tempo sotto un tendone, a sonnecchiare, mezzi stravolti dalla fame e dalla sete. E guai a farsi vedere a mangiare un panino o a bere un sorso d'acqua, ti fulminavano.
Uno di tali bestioni, ridotto ad uno zombie, un giorno che stavo lavorando in sala quadri a sostituire delle apparecchiature obsolete con altre nuove, ha avuto un malore improvviso ed è crollato sopra al tavolo dove avevo posato le apparecchiature. Quelle vecchie, per fortuna. Ha fatto cadere tutto per terra, ed è caduto anche lui sopra i cassetti metallici, ferendosi.

Niente, sono degli imbecilli che fanno cose da imbecilli per motivi idioti.

Fanculo per sempre il ramadan, l'islam e tutte le religioni di merda. FANCULO!!!

_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 18856
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da rob93 il Ven 1 Giu - 18:47

@Minsky, ma cazzo.

Fossi capo di una azienda, a parte che non assumerei musulmani, ma se proprio dovessi e loro non bevessero, a casa ci tornano a calci in culo e frustate. Il bello è che parlano di rispetto ma sono i primi a provocare, a fare gli arroganti e gli spacconi. Tra l'altro, questo PARASSITA DI MERDA ha sempre il culo parato dal capo perché lo conosce da tanto. Oggi mi ha detto di fare una cosa, come sempre, con tono arrogante e come se fosse il capo, e il bello è che non fa un cazzo di niente per l'azienda, viene pagato e i clienti si son lamentati della sua non voglia di fare. Una cosa veramente futile, non l'ho fatta e gli ho detto "cosa vuoi dalla mia vita?!?". Ha iniziato a lamentarsi e urlare per 10 minuti da solo e ha chiamato il capo dopo lavoro. Un adulto con il cervello di un bambino.
Quanto ho urlato oggi al telefono col mio capo e quante bastonate avrei voluto dare a sto collega fannullone.
avatar
rob93
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 64
Età : 25
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 16.03.17

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da Rasputin il Ven 1 Giu - 18:48

Minsk, tu almeno eri a casa loro...questo lavora a Berlino...a BERLINO, capisci? wall2

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



You need to humble yourself before you go to Kona, because that thing will humble you, if you're not already humbled (Lionel Sanders)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53202
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da Minsky il Ven 1 Giu - 18:55

Rasputin ha scritto:Minsk, tu almeno eri a casa loro...questo lavora a Berlino...a BERLINO, capisci? wall2
Eh, lo so... se sei in musulmania non puoi farci niente, abbozzare e portare pazienza.
L'assurdo è permettere ai trogloditi di venire ad imporre le loro idiozie e il loro fancazzismo qui da noi. Chi ha permesso, anzi favorito questo stato di cose andrebbe fucilato alla schiena. E i trogloditi rispediti a razzo nella loro musulmania di merda. Altro che Salvini, ma quale Salvini, Hitler ci vuole!!!

_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 18856
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da rob93 il Ven 1 Giu - 19:02

avatar
rob93
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 64
Età : 25
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 16.03.17

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da Minsky il Gio 7 Giu - 18:54


_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 18856
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da Rasputin il Gio 7 Giu - 20:25

Minsky ha scritto:E ricordatevi che il fumo fa male!

Schock und Entsetzen nach Bluttat in Fußgängerzone

Qualche notizia filtra. Ma di questi fatti ne succedono quotidianamente, ed altrettanto quotidianamente passati sotto silenzio. Suggerisco di seguire su twitter il gruppo

https://twitter.com/aufklaerer2017

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



You need to humble yourself before you go to Kona, because that thing will humble you, if you're not already humbled (Lionel Sanders)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53202
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da Minsky il Gio 14 Giu - 17:25

Picchia moglie che non rispetta ramadan

Cena di fine anno posticipata per rispettare il ramadan del compagno di classe

Pessima educazione per questi ragazzi. Le idiozie religiose non meritano rispetto, il compagno musulmano può mangiare la cena fredda se vuole, cazzi suoi. È un imbecille, ma sono mille volte più imbecilli quelli che si adattano alle sue fisime del cazzo.

_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 18856
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da Minsky il Sab 16 Giu - 12:10

ANSA ha scritto:Alcol e droga per fine Ramadan, è grave

Marocchino di 28 anni ricoverato a Milano in terapia intensiva


Redazione ANSA MILANO
16 giugno 2018 13:46


MILANO, 16 GIU - Un marocchino di 28 anni è stato trasportato in pericolo di vita alla clinica Humanitas di Rozzano (Milano) per un malore provocato da un mix di alcol e droga assunto per festeggiare la fine del Ramadan.
L'uomo è rientrato nel suo appartamento in via Gandino a Milano attorno alle 23.30 di ieri dopo aver festeggiato in giro.
In casa c'erano due donne connazionali che hanno notato subito il suo malessere ma hanno sorvolato pensando che sarebbe bastato dormire.
Durante la notte, però, il marocchino è stato male e le coinquiline hanno chiamato il 118, che a sua volta ha avvertito i carabinieri. È stato trasportato in gravi condizioni in ospedale e al momento si trova in terapia intensiva.
No, niente di cui stupirsi. Fanno sempre così, è normale per loro.

_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 18856
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da holubice il Ven 22 Giu - 11:25

Minsky ha scritto:... Una volta ero a Feriana, in mezzo al deserto tra Tunisia e Algeria, dove c'è una stazione di pompaggio del metano...
E t'è andata pure bene.

Un giorno un tipo attraversava con la Jeep il deserto dei Tartari. Nel bel mezzo del deserto gli si ferma la macchina. Scende, prova a farla ripartire, ma niente, non parte. Prova a vedere sotto il cofano: niente, non parte. Il sole allo zenith(*), un caldo infernale, e si accorge che dentro la macchina non ha acqua. Comincia a disperarsi. Il caldo aumenta. Ad un certo punto vede un Tartaro avvicinarsi sopra un cammello. In un primo momento pensa sia un miraggio. Invece no, è proprio un Tartaro in carne ed ossa. Si sbraccia e cerca di farsi notare. Il Tartaro e il suo cammello si avvicinano. Una volta arrivato a qualche metro, il tecnico in panne gli spiega, a parole, e sopratutto a gesti:

- Vedere quella macchina? Kapput, ferma! Io salire con te sopra cammello. Ok? Poi noi andare all'oasi insieme.
Il Tartaro lo gurada e, sempre a gesti, gli dice:
- Tu salire qui dietro cammello. Ma prima tu metterti a 90° e io in@hiad//ettare te.
- Ca$$o! -
dice il tenico - Proprio il Tartaro recchione dovevo beccare! E va be', meglio ro//o in @u/o che morto...
Si mette a @ulo busòn (90°), si tira giù i pantaloni e, visto che si era portato dietro una busta con dentifricio e spazzolino, si spalma un po' di dentifricio nel buco del @u/o a mo' di lubrificante. Arriva da tergo il monumentale Tartaro con il dardo in tiro e... Zac, glielo mette su.
-Ahi, per Diana, quanto fa male.
Intanto il Tartaro continua, dudun, dudun...
Passano 2 minuti e il Tartaro continua, dudun, dudun ...
- Ahi, quanto ca$$o fa male questo caprone!
E il Tartaro continua a spingere, dudun, dudun...
- Ahi, ma non finisce più? sono già 5 minuti che mi ingroppa!
E il tartaro continua a darci giù, dudun, dudun...
Passano 15 minuti, il tecnico era devastato dal dolore.
- Merda della merda, mi sta ammazzando, ma quando finisce?!?!?
Nel mentre pensa questo, e stringeva in mano il tubetto del dentifricio, gli cade l'occhio sul tubetto, e legge:
"Previene la carie, e non fa venire il tartaro"



Come vedi, faresti meglio a non lamentarti del tuo Ramadan. E' molto peggio il DudunDudun ...  mgreen





*) Se non ci fossero stati i Maomettani, a quest'ora la parola Zenith non l'avevamo. Lo vedete che l'ibridazione culturale conviene...?
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6840
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da Minsky il Sab 23 Giu - 8:57

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:... Una volta ero a Feriana, in mezzo al deserto tra Tunisia e Algeria, dove c'è una stazione di pompaggio del metano...
E t'è andata pure bene.

Un giorno un tipo attraversava con la Jeep il deserto dei Tartari. Nel bel mezzo del deserto gli si ferma la macchina. Scende, prova a farla ripartire, ma niente, non parte. Prova a vedere sotto il cofano: niente, non parte. Il sole allo zenith(*), un caldo infernale, e si accorge che dentro la macchina non ha acqua. Comincia a disperarsi. Il caldo aumenta. Ad un certo punto vede un Tartaro avvicinarsi sopra un cammello. In un primo momento pensa sia un miraggio. Invece no, è proprio un Tartaro in carne ed ossa. Si sbraccia e cerca di farsi notare. Il Tartaro e il suo cammello si avvicinano. Una volta arrivato a qualche metro, il tecnico in panne gli spiega, a parole, e sopratutto a gesti:

- Vedere quella macchina? Kapput, ferma! Io salire con te sopra cammello. Ok? Poi noi andare all'oasi insieme.
Il Tartaro lo gurada e, sempre a gesti, gli dice:
- Tu salire qui dietro cammello. Ma prima tu metterti a 90° e io in@hiad//ettare te.
- Ca$$o! -
dice il tenico - Proprio il Tartaro recchione dovevo beccare! E va be', meglio ro//o in @u/o che morto...
Si mette a @ulo busòn (90°), si tira giù i pantaloni e, visto che si era portato dietro una busta con dentifricio e spazzolino, si spalma un po' di dentifricio nel buco del @u/o a mo' di lubrificante. Arriva da tergo il monumentale Tartaro con il dardo in tiro e... Zac, glielo mette su.
-Ahi, per Diana, quanto fa male.
Intanto il Tartaro continua, dudun, dudun...
Passano 2 minuti e il Tartaro continua, dudun, dudun ...
- Ahi, quanto ca$$o fa male questo caprone!
E il Tartaro continua a spingere, dudun, dudun...
- Ahi, ma non finisce più? sono già 5 minuti che mi ingroppa!
E il tartaro continua a darci giù, dudun, dudun...
Passano 15 minuti, il tecnico era devastato dal dolore.
- Merda della merda, mi sta ammazzando, ma quando finisce?!?!?
Nel mentre pensa questo, e stringeva in mano il tubetto del dentifricio, gli cade l'occhio sul tubetto, e legge:
"Previene la carie, e non fa venire il tartaro"



Come vedi, faresti meglio a non lamentarti del tuo Ramadan. E' molto peggio il DudunDudun ...  mgreen





*) Se non ci fossero stati i Maomettani, a quest'ora la parola Zenith non l'avevamo. Lo vedete che l'ibridazione culturale conviene...?

Molto spiritoso! Ma la storiella è assai più realistica di quanto tu possa immaginare. In effetti, solo alla fine ho capito che era una barzelletta. boxed

P.S.: sai che perdita, non avere la parola "zenith", diremmo "acme". wink..

_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 18856
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Lavoro e Ramadan

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum