IMMIGRATI (II parte)

Pagina 16 di 19 Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17, 18, 19  Seguente

Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da holubice il Mer 29 Ago - 9:25

Rasputin ha scritto:Strano come se si incazzano per certe cose i cittadini inferociti si chiamano ancora cittadini e per altre invece neonazisti

"Depende... Da que depende...? Da que punto mira el mondo, todo depende..."

Linciaggio (degli Italiani) di New Orleans



"A seguito di un agguato a danno dei Matranga da parte della famiglia Provenzano iniziarono una serie di scontri violenti. Il sovraintendente della polizia di New Orleans David Hennesy sarebbe stato personalmente legato alla famiglia dei Provenzano[6]. Durante questo periodo di tumulti e di violenze tra le due famiglie, Hennesy, dopo aver arrestato 2 membri della famiglia Matranga, avrebbe annunciato la sua testimonianza a favore dei Provenzano durante un processo. La notte del 15 ottobre 1890, il sovrintendente venne colpito da alcuni colpi di fucili da caccia mentre tornava a casa, all'incirca all'angolo tra Girod e Basin Street. La vittima venne colpita all'addome, tentò di rispondere al fuoco ma non riuscì a colpire nessuno dei suoi aggressori. Alcuni amici di Hennessy attirati dal rumore degli spari lo raggiunsero per prestargli soccorso, ma non ci fu nulla da fare. Secondo alcune fonti il sovraintendente poco prima di morire avrebbe sussurato ai suoi amici "dagoes did it", "i dagoes lo hanno fatto". Col termine "dagoes" venivano chiamati in senso dispregiativo gli immigrati italiani[7].
Nei giorni seguenti la polizia effettuò indagini quasi completamente incentrate nella colonia di italiani presenti a New Orleans. Vennero interrogate e arrestate persone di origine italiana, alcune anche completamente estranee ai fatti. Il console italiano Pasquale Corte riferì all'ambasciatore Fava i metodi illegali con i quali venivano trattati gli indagati e le violenze fisiche e verbali che subivano. Vennero arrestati 19 italiani, 11 accusati di aver avuto un ruolo diretto nell'omicidio di David Hennessy. Gli imputati vennero aspramente criticati dalla stampa locale oltre che da funzionari pubblici della città e definiti colpevoli ancor prima del processo. Furono molte anche le affermazioni denigratorie nei confronti degli italiani in generale. Nel mese di marzo del 1891, otto degli undici imputati vennero giudicati non colpevoli, a seguito di un controverso processo caratterizzato da un disperato tentativo di creare delle prove inesistenti da parte degli inquirenti, anche se sul verdetto deve aver pesato molto l'influenza della mala vita sulla giuria, che venne molto probabilmente corrotta. Gli imputati vennero comunque tenuti in arresto in attesa di un verdetto che avrebbe ribaltato la sentenza precedente e trasportati nella prigione locale[8].
La comunità siciliana a cui appartenevano i processati festeggiò l'esito del processo ma non fu lo stesso per la popolazione americana di New Orleans. Venne definito un processo-farsa, il popolo si sentì tradito dalle istituzioni e dalle forze dell'ordine e quello che era malcontento nella popolazione iniziò a sfociare in rabbia e violenza. Il senso di abbandono provato dal popolo lo portò a prendere provvedimenti personalmente, per poter porre rimedio al fallimento della giustizia e risolvere questo problema da sè. Il clima di odio contro la comunità italiana fu cavalcato anche dal sindaco Joseph Shakespeare che li definì «individui più abietti, più pigri, più depravati, più violenti e più indegni che esistono al mondo, peggiori dei negri e più indesiderabili dei polacchi»[9][10].
Un gruppo di manifestanti si riunì in una piazza: le fonti parlano di una cifra che varia da 3.000 a 20.000 persone, la variazione è molto ampia in quanto la stampa locale, al periodo, si schierò a favore del popolo e cercò di mettere sotto una buona luce l'evento, mentre quella estera condannò il gesto; dunque è difficile avere una stima concreta delle persone che parteciparono al linciaggio. Alla guida della folla c'era un avvocato, William Parkerson. Le intenzioni della folla erano chiare giacché oltre un centinaio di persone erano armate. Ciò che sorprende di questo evento fu appunto il fatto che venne guidato da persone appartenenti a classi abbienti, non erano ubriachi o delinquenti, ma secondo le fonti un gruppo di cittadini eminenti appartenenti alla borghesia medio alta. La folla si avviò verso la prigione locale dove le autorità tentarono di evitare l'assalto alle celle in maniera diplomatica, tentando di tutelare l'incolumità dei prigionieri italiani, ma non poterono alcunché contro un numero così alto di cittadini in rivolta. La folla s'introdusse nella prigione stanando i prigionieri che tentavano inutilmente di nascondersi. Due furono impiccati, gli altri uccisi a colpi di fucile." (CONTINUA NEL LINK)



Vuoi un consiglio Rusp...? Abbassa quel ca$$o de stereo... E fatte una tinta bionda come Nino Manfredi...

avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6860
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da holubice il Mer 29 Ago - 9:36

La musica, sentitela con queste ottime cuffie stereo bluetooth...



... sull'uscita 'out' del tuo mega stereo ci metti questo gingello, che trasforma il suono in un segnale bluetooth, il quale segnale viene captato dalle tue cuffie bluetooth ...



... l'importante che il segnale non lo capti anche il tuo vicino Franz, il metalmeccanico del piano di sotto, quello a cui hai sca$$ati i €o@lioni con la tua musica satanica tutti questi anni, e di cui sfrutti la sua fedeltà al fisco tedesco, usandone a sbafo gli efficientissimi servizi sociali, ma guardandoti bene dal pagargli il dovuto. Perché se Franz ti fa la spia alla 'rediviva' Polizia Politica tedesca, quella che Pegida (vincitrice delle prossime elezioni) reintrodurrà, beh, se Franz ti fa la soffiata, va a finire che il Pogrom lo fanno a te, o fai la fine di Anna Frank...

eeeeeeek

"C'è sempre qualcuno più puro, che ti epura"

(Confucio)
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6860
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Rasputin il Mer 29 Ago - 9:37

holubice ha scritto:Dato che siamo in tema Germania, allora vi allego anche una sua antica leggenda...

Il pifferaio magico



"Quando raggiunsero il fianco della montagna
un meraviglioso portale vi si aprì,
come se si fosse creata improvvisamente una caverna;
il Pifferaio entrò e i bambini lo seguirono,
e quando alla fine tutti furono all'interno,
la porta nella montagna si chiuse velocemente"



no!

Ora te la cito io una storiella sagace

https://en.wikipedia.org/wiki/Struwwelpeter

https://www.struwwelpeter.com/SP/paul1.php



hihihihih

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Dreams is what makes things happen (Ozzy Osbourne)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53708
Età : 58
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da holubice il Mer 29 Ago - 11:20


Quanto a tedesco, sono ancora a 'caro amico...'. Puoi fare un Google Traduttore, please.

Ovvero usa quello che ti sta facendo il vuoto sotto i piedi, giorno che passa ... mgreen
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6860
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Rasputin il Mer 29 Ago - 11:38

holubice ha scritto:

Quanto a tedesco, sono ancora a 'caro amico...'. Puoi fare un Google Traduttore, please.

Ovvero usa quello che ti sta facendo il vuoto sotto i piedi, giorno che passa ...    mgreen

Perché, tu non lo sai usare?

Quanto a quello che mi sta facendo il vuoto sotto i piedi, non hai la minima idea di cosa sia, e certamente non è Google Traduttore, il cui uso per traduzioni professionali qui è vietato espressamente da norma DIN (e comunque si riconosce subito)

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Dreams is what makes things happen (Ozzy Osbourne)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53708
Età : 58
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da holubice il Mer 29 Ago - 16:20

Rasputin ha scritto:

Perché, tu non lo sai usare?

Quanto a quello che mi sta facendo il vuoto sotto i piedi, non hai la minima idea di cosa sia, e certamente non è Google Traduttore, il cui uso per traduzioni professionali qui è vietato espressamente da norma DIN (e comunque si riconosce subito)

Certo che lo so usare.

Ti confesso una cosa: in uno dei mie 4 lavori di concetto che sto facendo, devo andare in giro tutto il giorno nella mia zona. Mi capita di parlare, a volte addirittura di litigare, con gente di tutti i tipi. E di tutti gli idiomi. Anche gente che non ha ancora imparato una sola parola di italiano.

Tu sai che parlo inglese meglio della regina Elisabetta, che so abbastanza bene il francese, che so dire due cazzate in tedesco, in russo, in cecoslovacco, e in altre lingue di Visegrad...

Ma col Pakistano, il Bengalese, l'Arabo, sono messo un po' a mal partito. Senonché ho scoperto questo coso qui ...



Microsoft Translator

... una vera bomba: riesco a farmi capire anche con le massaie dello Mongolia interna.


Quanto all'espressione 'qui è vietato' ... Beh, caro Rusp, mio figlio stamattina è andato giù di sotto a vedere se gli era arrivato il Topolino di cui gli ho da poco fatto l'abbonamento (con sconto). Mi ha detto:

- Babbo, oggi non me l'hanno portato, arriva sempre il Mercoledì, devono avere fatto qualche errore
- Tranquillo, magari sono arrivati lunghi, e il Topolino te lo ritrovi nella cassetta domani mattina

Se non che ho fatto un mio giro nel pomeriggio e, quando rincasavo, mi becco una postina che ficcava le lettere nei box. Mi ha chiesto se c'era o meno un certo inquilino, o se si era trasferito. La ho aiutata a beccare al volo le cassette, visto le conosco a memoria. A un certo punto fa il mio cognome:

- Ho questo Topolino per Holubice

Ed io...

- Signora, ma adesso che fate un giro in più per il pomeriggio?
- No, il giro è unico, sempre lo stesso. Semplicemente è che ho cominciato stamattina, sono le 16:30 e ancora non ho finito..

Ohi, Rusp, ti ricordi come stavano messi i Postini quando tu eri adolescente? Quando andavo alle superiori, il pomeriggio andavo in palestra (non faceva freddo, e c'era la £i€a...) uno degli amici che ho conosciuto lì dentro era proprio un postino, e ricordo benissimo che finiva anche prima delle 13:00. Poi il pomeriggio era libero di:

- Fare biccipiti, triccipiti, trapezio
- Fare un secondo lavoro, e tirarsi su un doppio stipendio.

Il guaio è che in questi giorni lo Stato Italiano è stato costretto a liberalizzare anche il servizio di Raccomandata con ricevuta di ritorno (un autentico strozzinaggio, se dovevi consegnare una lettera urgente e legalmente rilevante, ti costava più di 10 €).

Tutto questo per dirti che io non mi affiderei troppo al DIN (DIRINDERO...) o quel ca$$o che l'è. Perché anche qui in Cialtronia stanno venendo giù i santuario più inviolati ed inviolabili.

Ti giuro assicuro Rusp, quando la postina mi ha detto quello, subito ho pensato:

- Ca$$o, davvero qui sta per arrivare la %ine del %on£o...    

???
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6860
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Rasputin il Mer 29 Ago - 18:20

Ti rispondo brevemente: le traduzioni automatiche si riconoscono (ancora), e il cliente se ne accorge. Ed il traduttore lo perde, punto, a prescindere dai divieti quindi non gli conviene.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Dreams is what makes things happen (Ozzy Osbourne)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53708
Età : 58
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Minsky il Mer 29 Ago - 18:23

holubice ha scritto:
Rasputin ha scritto:Strano come se si incazzano per certe cose i cittadini inferociti si chiamano ancora cittadini e per altre invece neonazisti

"Depende... Da que depende...? Da que punto mira el mondo, todo depende..."

Linciaggio (degli Italiani) di New Orleans



"A seguito di un agguato a danno dei Matranga da parte della famiglia Provenzano iniziarono una serie di scontri violenti. Il sovraintendente della polizia di New Orleans David Hennesy sarebbe stato personalmente legato alla famiglia dei Provenzano[6]. Durante questo periodo di tumulti e di violenze tra le due famiglie, Hennesy, dopo aver arrestato 2 membri della famiglia Matranga, avrebbe annunciato la sua testimonianza a favore dei Provenzano durante un processo. La notte del 15 ottobre 1890, il sovrintendente venne colpito da alcuni colpi di fucili da caccia mentre tornava a casa, all'incirca all'angolo tra Girod e Basin Street. La vittima venne colpita all'addome, tentò di rispondere al fuoco ma non riuscì a colpire nessuno dei suoi aggressori. Alcuni amici di Hennessy attirati dal rumore degli spari lo raggiunsero per prestargli soccorso, ma non ci fu nulla da fare. Secondo alcune fonti il sovraintendente poco prima di morire avrebbe sussurato ai suoi amici "dagoes did it", "i dagoes lo hanno fatto". Col termine "dagoes" venivano chiamati in senso dispregiativo gli immigrati italiani[7].
Nei giorni seguenti la polizia effettuò indagini quasi completamente incentrate nella colonia di italiani presenti a New Orleans. Vennero interrogate e arrestate persone di origine italiana, alcune anche completamente estranee ai fatti. Il console italiano Pasquale Corte riferì all'ambasciatore Fava i metodi illegali con i quali venivano trattati gli indagati e le violenze fisiche e verbali che subivano. Vennero arrestati 19 italiani, 11 accusati di aver avuto un ruolo diretto nell'omicidio di David Hennessy. Gli imputati vennero aspramente criticati dalla stampa locale oltre che da funzionari pubblici della città e definiti colpevoli ancor prima del processo. Furono molte anche le affermazioni denigratorie nei confronti degli italiani in generale. Nel mese di marzo del 1891, otto degli undici imputati vennero giudicati non colpevoli, a seguito di un controverso processo caratterizzato da un disperato tentativo di creare delle prove inesistenti da parte degli inquirenti, anche se sul verdetto deve aver pesato molto l'influenza della mala vita sulla giuria, che venne molto probabilmente corrotta. Gli imputati vennero comunque tenuti in arresto in attesa di un verdetto che avrebbe ribaltato la sentenza precedente e trasportati nella prigione locale[8].
La comunità siciliana a cui appartenevano i processati festeggiò l'esito del processo ma non fu lo stesso per la popolazione americana di New Orleans. Venne definito un processo-farsa, il popolo si sentì tradito dalle istituzioni e dalle forze dell'ordine e quello che era malcontento nella popolazione iniziò a sfociare in rabbia e violenza. Il senso di abbandono provato dal popolo lo portò a prendere provvedimenti personalmente, per poter porre rimedio al fallimento della giustizia e risolvere questo problema da sè. Il clima di odio contro la comunità italiana fu cavalcato anche dal sindaco Joseph Shakespeare che li definì «individui più abietti, più pigri, più depravati, più violenti e più indegni che esistono al mondo, peggiori dei negri e più indesiderabili dei polacchi»[9][10].
Un gruppo di manifestanti si riunì in una piazza: le fonti parlano di una cifra che varia da 3.000 a 20.000 persone, la variazione è molto ampia in quanto la stampa locale, al periodo, si schierò a favore del popolo e cercò di mettere sotto una buona luce l'evento, mentre quella estera condannò il gesto; dunque è difficile avere una stima concreta delle persone che parteciparono al linciaggio. Alla guida della folla c'era un avvocato, William Parkerson. Le intenzioni della folla erano chiare giacché oltre un centinaio di persone erano armate. Ciò che sorprende di questo evento fu appunto il fatto che venne guidato da persone appartenenti a classi abbienti, non erano ubriachi o delinquenti, ma secondo le fonti un gruppo di cittadini eminenti appartenenti alla borghesia medio alta. La folla si avviò verso la prigione locale dove le autorità tentarono di evitare l'assalto alle celle in maniera diplomatica, tentando di tutelare l'incolumità dei prigionieri italiani, ma non poterono alcunché contro un numero così alto di cittadini in rivolta. La folla s'introdusse nella prigione stanando i prigionieri che tentavano inutilmente di nascondersi. Due furono impiccati, gli altri uccisi a colpi di fucile." (CONTINUA NEL LINK)



Vuoi un consiglio Rusp...? Abbassa quel ca$$o de stereo... E fatte una tinta bionda come Nino Manfredi...

Hanno fatto benissimo a linciarli se erano una banda di mafiosi. Avessimo fatto così anche qui in Cialtronia, adesso staremmo mille volte meglio. Però nei mafiosi ci vanno inclusi: clero, caste di politici, banchieri ebrei, etc.

_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19330
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Minsky il Mer 29 Ago - 19:24

Torniamo in tema.





_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19330
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Minsky il Mer 29 Ago - 19:48


_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19330
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Minsky il Mer 29 Ago - 19:50



_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19330
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da marisella il Mer 29 Ago - 21:12

Minsky ha scritto:Torniamo in tema.




Interessante, Carlo Nordio si definisce magistrato di vecchio conio, veramente ha 71 anni, e il  PM  Luigi Patronaggio ne ha 60, non una grande differenza. Il PM qui alla ribalta è salito con mascherina e galosce perchè i poveretti erano in viaggio d a molti giorni e con soli 2 bagni chimici, e si sa che si possono prendere infezioni, il creato pullula di virus e bacill, di zecche e pappataci.  Bene, Salvini guadagna consensi? Da chi? Dagli stronzi? Ma va' la'. Comunque Macron si è detto sdegnato per l'incontro tra Salvini e Orban, e io pure per quello tra Conte e Babis ( Babis osò dire che chi accoglie migranti apre la strada per l'inferno, lui l'nferno ce l'ha gia'sotto i piedi perchè senza carita' la'si va a fiinire), e Salvini gli chiede di aprire Ventimiglia e i confini, e di non rimandare indietro i migranti che scappano dall'Italia...Ma Macron mica è fesso, ha chiuso le frontiere, di migranti ne ha tanti e ha dato loro la nazionalità francese, si fa i suoi affari con la Libia, ed è ancora verde di bile perchè un tempo le flotte di Spagna e Portogallo, Inghilterra e Olanda erano più potenti di quella francese, e lui se lo ricorda ancora...la grandeur...
Salvini, ovvio, fa il pagliaccio e dice, niente migranti? Non li volete più ( ecco esempio perfetto di chi mischia pere con pomi...)? E noi non paghiamo più i contribuiti europei,  Salvini va a ricatti, come con la Diciotti, o vi prendete i migranti ( ma se ne hanno di più) o non paghiamo i contributi europei...  sai che sventagliata che ci darà l'Europa...Se qualche fesso ha ancora dei soldi in banca li ritiri subito e se li metta sotto la mattonella...  Che Chaos, questa non è l'Europa che sognavo a 15 anni.
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1713
Età : 38
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Minsky il Gio 30 Ago - 18:59


_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19330
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da holubice il Gio 30 Ago - 19:49

Minsky ha scritto:

Questa storia delle ragazze Yazide che combattono come leonesse contro i trogloditi dell'ISIS, mi pare una riedizione dell'Afganistan del 1980, quello che la Cia riempiva di missili Sting per abbattere i micidiali aerei ed elicotteri dell'Armata Russa. Tipo questo, giustamente esibito come un trofeo, ammirabile anche domattina, sempre al suo posto ...



... se leggiamo le cronache dei nostri (liberi) giornali di allora, il Popolo Afgano era l'eroe per antonomasia, il Davide che sconfigge Golia.

Senonché, quando abbiamo provato noi Occidentali a soggiogarli, e ad invaderne il territorio, allora ecco che sono diventati dei bruti, dei mostri, dei sub-umani.

Secondo me questi Yaiziti (o come cavolo si chiamano) non appena avranno finito di servirci per farci la guerra al posto nostro, diverranno anche loro degli incomprensibili trogloditi.

Vogliamo parlare del regime laico moderato di un certo Saddam Hussein, quello alla prima maniera, quella che firmava tutti i contratti di estrazione con la Exon Mobile?

Dai, Minsky, tu si che ti fai abbindolare come un |e$$o... prrrrr

avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6860
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da The Pilot il Ven 31 Ago - 19:07

Rasputin ha scritto:Ti rispondo brevemente: le traduzioni automatiche si riconoscono (ancora), e il cliente se ne accorge. Ed il traduttore lo perde, punto, a prescindere dai divieti quindi non gli conviene.
Volevo proprio chiedertelo: la famigerata traduzione Burro per arrostire svizzeri per Schweizer Bratbutter è stata fatta a tuo giudizio con un traduttore automatico o con uno umano incapace o infingardo? Sorvoliamo per ora su quanto possano essere commestibili gli svizzeri... wink..
Perchè a me, due giorni dopo averla vista (quindi verso il 10/4/2014), su quello di Google era venuto "burro chiarificato svizzera" (rilevato anche da altri) e su quello di Bing "burro arrosto svizzero".
avatar
The Pilot
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1078
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 17.07.12

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Minsky il Ven 31 Ago - 19:12

The Pilot ha scritto:
Rasputin ha scritto:Ti rispondo brevemente: le traduzioni automatiche si riconoscono (ancora), e il cliente se ne accorge. Ed il traduttore lo perde, punto, a prescindere dai divieti quindi non gli conviene.
Volevo proprio chiedertelo: la famigerata traduzione Burro per arrostire svizzeri per Schweizer Bratbutter è stata fatta a tuo giudizio con un traduttore automatico o con uno umano incapace o infingardo? Sorvoliamo per ora su quanto possano essere commestibili gli svizzeri... wink..
Perchè a me, due giorni dopo averla vista (quindi verso il 10/4/2014), su quello di Google era venuto "burro chiarificato svizzera" (rilevato anche da altri) e su quello di Bing "burro arrosto svizzero".
Io constato che ci sono ancora umani (se vogliamo proprio definirli così) che traducono "silicon" con "silicone" e "nitrogen" con "nitrogeno". Meglio Google translate a questo punto. Royales

_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19330
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Rasputin il Ven 31 Ago - 19:45

The Pilot ha scritto:
Volevo proprio chiedertelo: la famigerata traduzione Burro per arrostire svizzeri per Schweizer Bratbutter è stata fatta a tuo giudizio con un traduttore automatico o con uno umano incapace o infingardo? Sorvoliamo per ora su quanto possano essere commestibili gli svizzeri... wink..
Perchè a me, due giorni dopo averla vista (quindi verso il 10/4/2014), su quello di Google era venuto "burro chiarificato svizzera" (rilevato anche da altri) e su quello di Bing "burro arrosto svizzero".

A mio giudizio, uno spiritosone che la lingua la conosceva benissimo wink..

Di robe del genere ne ho fatte anch'io carneval

Minsky ha scritto:
Io constato che ci sono ancora umani (se vogliamo proprio definirli così) che traducono "silicon" con "silicone" e "nitrogen" con "nitrogeno". Meglio Google translate a questo punto. Royales

Beh direi che sono cose diverse, vedi sopra.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Dreams is what makes things happen (Ozzy Osbourne)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53708
Età : 58
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Minsky il Ven 31 Ago - 20:12

Askanews ha scritto:Rapine con pistole e machete, sgominata banda di cinesi: 5 arresti

31 agosto 2018

Roma, 31 ago. (askanews) - I carabinieri del Comando provinciale di Gorizia hanno sgominato una banda di cinesi che con con pistole e machete rapinava connazionali. Il blitz dei miliari dell'Arma è scattato questa mattina a Napoli, Mestre (Ve, Padova, Poggio a Caiano (PO) e Campi Bisenzio (FI) e Reggio Emilia: cinque le persone arrestate residenti tra Padova e Mestre destinatarie di cinque decreti di fermo di indiziato di delitto, emanati dalla Procura della Repubblica di Gorizia e di due ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Gip del Tribunale locale.

Secondo le indagini, la banda si è resa responsabile di due rapine in appartamento (San Pier d'Isonzo - GO - e Venezia Mestre) e sette furti e tentati furti (ambito province di Mantova, Milano, Treviso, Rovigo) ai danni di fabbriche e laboratori tessili diretti da propri connazionali.

Dall'attività investigativa è emerso che i cinque nel corso dei loro raid criminali, si avvalevano dell'uso di armi da fuoco e da taglio (coltelli a lama lunga, accette e machete) e non esitavano ad usare violenza sulle vittime, che venivano imbavagliate e legate con fascette di plastica del tipo "lega tubi".

L'indagine si è rivelata, inoltre, particolarmente complessa in considerazione della ritrosia delle vittime, tipica dell'ambiente cinese, a denunciare alle FF.PP. le rapine e i furti patiti, per il timore di subire gravi ritorsioni. Nel contesto dell'operazione venivano eseguite numerose perquisizioni all'esito delle quali venivano rinvenute e sequestrate, in particolare, all'interno di un capannone ubicato nel Comune di Poggio a Caiano (PO), numerose macchine da cucire industriali, provento dei furti perpetrati dall'organizzazione criminale. Veniva inoltre sequestrata un autovettura Volkswagen Caddy, utilizzata dalla banda per gli spostamenti sul territorio nazionale.
Certo che 'sti cinesi effettivamente non rompono i coglioni, persino le rapine se le fanno esclusivamente tra di loro, però quanto ad integrazione stanno a zero, zero assoluto.

_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19330
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Rasputin il Ven 31 Ago - 20:27

Minsky ha scritto:
Certo che 'sti cinesi effettivamente non rompono i coglioni, persino le rapine se le fanno esclusivamente tra di loro, però quanto ad integrazione stanno a zero, zero assoluto.

Beh a ben vedere direi 0,1, perché a zero ci stanno i quadrumani islamici, che i coglioni li rompono, eccome...e non tra di loro

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Dreams is what makes things happen (Ozzy Osbourne)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53708
Età : 58
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da holubice il Dom 2 Set - 8:38

In effetti gli Immigrati, qualsiasi tipo di immigrato, è oggettivamente un problema. Te ne accorgi soprattutto quando, da piccolo borghese, quale era il sottoscritto, retrocedi nelle ultime posizioni della scala sociale, "quelle più vicine ai marciapiedi, dove è vero quel che vedi" (cit.). E dove sei più esposto alla concorrenza al ribasso del lavapiatti pachistano, piuttosto che del maitre russo e/o albanese, etc, etc ...

Queste sono tutte cose che Marisè, standosene (per il momento) dall'alto del suo super attico in zona (quasi) Parioli, non può né vivere, né lontanamente comprendere... Quando, come me, ti rimetti a fare lo stesso lavoro che facevi 30 anni prima da studente, e che ti rendeva relativamente bene, e scopri che a farlo ora racimoli meno della metà di quello che prendevi a farlo da pistolino sbarbatello.

Però, c'è un però... Come diceva quello...?

"Depende... Da que depende...? Da que punto mira el mondo, todo depende..." 

Vi prego di vedere per intero questo video. E' stato fatto da due giornalisti in erba, autodidatti, automuniti (nel senso che se la sono dovuta pagare loro), e a cottimo. Due colleghi morti di fame come me, insomma...  mgreen  Guardatevelo dal primo all'ultimo frame. Ok?



Vi assicuro che da molto da pensare...




avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6860
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da holubice il Dom 2 Set - 8:54

Minsky ha scritto:Certo che 'sti cinesi effettivamente non rompono i coglioni, persino le rapine se le fanno esclusivamente tra di loro, però quanto ad integrazione stanno a zero, zero assoluto.

Nascondere la nostra forza, aspettare il momento giusto», disse Deng Xiaoping trent'anni fa illustrando la sua strategia all' inizio delle grandi aperture economiche e dell' ascesa della Cina."

Caro Minsky, dopo le rapine tra i cinesi, preparati a sorbirti anche i loro film Top Gun in salsa pechinese. Tieni conto che Salvini e Di Maio, con le loro pezze al €u/o, stanno chiedendo/implorando al Governo della Repubblica Popolare di Cina di compragli i nostri titoli tossici/radioattivi.

Aspettati le gesta del soldati Xi, o del poliziotto Li su Rete Quattlo a colazione, pranzo e cena ...

Buona lettura:

DAGOSPIA: L CINEMA E’ L’ARMA PIU’ FORTE - LA CINA CELEBRA LA SUA FORZA CON UN NUOVO FILONE DI FILM CON STORIE E ARMI MODERNE - BASTA FILM SUL “GLORIOSO PASSATO” IMPERIALE O SULLA MARCIA DI MAO - LA PELLICOLA SUL TERRORISMO, “CACCIATORE DAL CIELO”, FINANZIATA DALL'AERONAUTICA CINESE



"«Nascondere la nostra forza, aspettare il momento giusto», disse Deng Xiaoping trent'anni fa illustrando la sua strategia all' inizio delle grandi aperture economiche e dell' ascesa della Cina. Il momento è arrivato, anche al cinema.
Per decenni i film di guerra prodotti nella Repubblica Popolare si ispiravano immancabilmente alla Lunga marcia maoista, alla resistenza contro i giapponesi, arrivavano alla presa del potere nella lotta fratricida con le forze nazionaliste di Chiang Kai-shek. Tutte vittorie, ma del passato. Nessun episodio successivo al 1949 era stato sceneggiato per un film.
Il partito comunista aveva preferito lasciare in ombra temi controversi come la guerra di Corea, gli scontri di confine con russi, indiani e vietnamiti. Ma ora che la Cina è una superpotenza, anche militare, bisogna preparare il pubblico al nuovo ruolo internazionale, proiettare un' immagine di forza capace di colpire anche all' estero.
E i produttori seguono la nuova linea. Il filone di film di guerra contemporanea (o del futuro) è partito poco più di un anno fa. I titoli sono quelli tipici del genere, ai quali Hollywood ci ha abituato da sempre: «Lupo guerriero», «Cacciatore del cielo», «Operazione Mekong».
I protagonisti ricordano Top Gun e Rambo. Le armi impiegate sono le più moderne nell' arsenale dell'Esercito di liberazione popolare. E infatti le produzioni sono sostenute dai comandi militari di Pechino, che forniscono equipaggiamento, compresi aerei da caccia di ultima generazione e consulenza...."
(CONTINUA NEL LINK)

Il film Top Gun di Tom Cruise fu finanziato (generosamente) dal Pentagono. E' Storia. Dopo tutto "Cruise" significa anche 'missile da crociera'. Tra i vari sempliciotti da lanciare, secondo me i generali scelsero quel nanerottolo solo per mandare un messaggio subliminale in più... mgreen

Vedrai, tra qualche mese io e te mangeremo cavallette e bacarozzi, e seppelliremo il povero babbo col €u/o di fuori(*)



*) Questa è una famosissima barzelletta. Chi la sa?
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6860
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Rasputin il Dom 2 Set - 9:30


_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Dreams is what makes things happen (Ozzy Osbourne)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53708
Età : 58
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Minsky il Dom 2 Set - 12:37


_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19330
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Minsky il Dom 2 Set - 12:41


_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19330
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Minsky il Dom 2 Set - 12:43


_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19330
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: IMMIGRATI (II parte)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 16 di 19 Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17, 18, 19  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum