Il thread dei memi

Pagina 24 di 26 Precedente  1 ... 13 ... 23, 24, 25, 26  Seguente

Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da marisella il Gio 6 Set - 20:01

holubice ha scritto:
marisella ha scritto:
NO, ma no che? dove ho sbagliato? Io non sbaglio. Devo essere breve perchè non sto a casa, sto in uno studio mio. Ma tu se non fai il copia-incolla di tutto il Vangelo non sei contento(2)? Non sai fare i riassuntini, i commenti per conto tuo? Ricordati che Gesu' parlava con una Samaritana, e in Samaria era ancora forte il culto di Baal, lui affida un alto messaggio a una donna ( si sa, gli uomini sono stupidi(1)), e per di più Samaritana.
Adorare Dio in spirito e verità significa esattamente cio' che ho scritto(3), e perchè la verità scritta sul Vangelo non basta? Non è li' scritto, non uccidere, non dire falsa testimonianza, ecc ecc?
Certo che Dio ha un volto e lo vedremo in paradiso.
Statti bene e facci i riassuntini.
Ciao.

1)
Nota a margine: su 12 discepoli che si prese, quanti di questi erano donne? Chi venne traviato dalle lusinghe del serpente nel paradiso terrestre? Se ricordi, Adamo ha provato a dirgli: "Me sa che stamo a fa na ca$$ata..."

2)
Il Vangelo va trattato per quello che è: il Vangelo. Si riporta tutto, per intero, e poi si fanno delle considerazioni. Anche Lui, che era Lui, quando doveva combattere contro il demonio, dopo 40 giorni di digiuno, alle sue provocazioni e tranelli, controbatteva citando 'letteralmente' delle frasi delle Scritture. La Parola di dio è l'arma più potente che abbiamo contro il principe di questa terra. Per questo la dobbiamo conoscere il più possibile. Quanto meno il Vangelo, dobbiamo mandarlo a memoria.

3)
Il Vangelo non significa ciò che tu hai scritto. Significa ciò che vi trovi scritto. Senza aggiunte, senza edulcorazioni, se esegesi, senza un ca$$o di niente: le cose stanno come leggi scritto che stanno, le cose che devi fare sono quelle che vi trovi scritti di fare. E le fai esattamente come ti è stato chiesto di farlo. Altrimenti non è più il Vangelo, ma un menù à la carte ...
Caro Holu, perchè no vai al catechismo coi ragazzini di 8 anni a dire tutte queste scemenze? Così te ne danno di santa ragione e la finisci. No? Il Vangelo non significa cio' che io ho scritto? Non significa, non uccidere, non dire falsa testimonianza, non commettere adulterio, ecc ecc, e che significa il Vangelo? Gesù dice alla Samaritana che si deve adorare Dio in spirito ( perchè ancora adoravano gli idoli, capito?) e in verità, cioè la verità scritta sul Vangelo. Non so che stai dicendo. Quanto al giovane ricco che si rattrista, i discepoli dicono: Chi mai potrà salvarsi?E Gesù risponde: a Dio niente è impossibile. Ossia, anche i ricchi si salvano.
Non so che vai dicendo questi giorni.
Certo i 12 apostoli erano uomini, allora era impensabile chiamare una donna, ma  Gesù apparve, appena risorto, alla Maddalena ( non è quella che faceva la prostituta), e molte donne hanno avuto grandissima importanza anche nell'AT quali antenate di Gesù, e stranamente a volte si trattava di donne appartenenti a popoli contaminatisi con idoli, quali i Moabiti, ad es, e Dio scelse Rut, la Moabita, che accudì la suocera Noemi, senza mai abbandonarla, e che divenne la nonna di Iesse, padre di Davide, e Gesu' è chiamato figlio di Davide. Si evidenzia come nella Bibbia i secondogeniti spesso sopraffacciano i primogeniti, i popoli ritenuti impuri vengano prescelti rispetto agli scribi e ai farisei, e ricordiamo alfine l'immensa importanza che Gesu' dà a una figlia d'Israele, Maria, scegliendola come madre.

E concludo con San Bernardo:

Vergine madre, figlia del tuo figlio
umile e alta più che creatura,
termine fisso d'eterno consiglio...
Ecc ecc.
Ciao.

marisella
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1696
Età : 38
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da Rasputin il Gio 6 Set - 20:20

Che figata, due creduli che si accapigliano su quali assurdità sono quelle giuste ahahahahahah

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Dreams is what makes things happen (Ozzy Osbourne)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53502
Età : 58
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da marisella il Ven 7 Set - 8:15

Rasputin ha scritto:Che figata, due creduli che si accapigliano su quali assurdità sono quelle giuste ahahahahahah
Che te ridi? ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah che mamma ha fatto i gnocchi...

marisella
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1696
Età : 38
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da holubice il Ven 7 Set - 9:02

marisella ha scritto:Caro Holu, perchè no vai al catechismo coi ragazzini di 8 anni a dire tutte queste scemenze? Così te ne danno di santa ragione e la finisci. No? Il Vangelo non significa cio' che io ho scritto? Non significa, non uccidere, non dire falsa testimonianza, non commettere adulterio, ecc ecc, e che significa il Vangelo(1)? Gesù dice alla Samaritana che si deve adorare Dio in spirito ( perchè ancora adoravano gli idoli, capito?) e in verità, cioè la verità scritta sul Vangelo. Non so che stai dicendo. Quanto al giovane ricco che si rattrista, i discepoli dicono: Chi mai potrà salvarsi?E Gesù risponde: a Dio niente è impossibile. Ossia, anche i ricchi si salvano(2).
Non so che vai dicendo questi giorni.
Certo i 12 apostoli erano uomini, allora era impensabile chiamare una donna, ma  Gesù apparve, appena risorto, alla Maddalena ( non è quella che faceva la prostituta), e molte donne hanno avuto grandissima importanza anche nell'AT quali antenate di Gesù, e stranamente a volte si trattava di donne appartenenti a popoli contaminatisi con idoli, quali i Moabiti, ad es, e Dio scelse Rut, la Moabita, che accudì la suocera Noemi, senza mai abbandonarla, e che divenne la nonna di Iesse, padre di Davide, e Gesu' è chiamato figlio di Davide. Si evidenzia come nella Bibbia i secondogeniti spesso sopraffacciano i primogeniti, i popoli ritenuti impuri vengano prescelti rispetto agli scribi e ai farisei, e ricordiamo alfine l'immensa importanza che Gesu' dà a una figlia d'Israele, Maria, scegliendola come madre.

E concludo con San Bernardo:

Vergine madre, figlia del tuo figlio
umile e alta più che creatura,
termine fisso d'eterno consiglio...
Ecc ecc.
Ciao.


1)
Sì, il Vangelo significa quello che hai scritto. Ma non solo quello. Quello che, tra il serio e il faceto, sto cercando di farti capire, è che tu stai dando troppo importanza a delle cose (magari quelle minori) e ti dimentichi altre che sicuramente sono più importanti. Leggi qui (e non mi dire che ti scodello sempre pezzi di Vangelo! Che ca$$o vuoi che ti copio/incollo, le sure del Corano!?!):

Dopo che ebbe finito di parlare, un fariseo lo invitò a pranzo. Egli entrò e si mise a tavola. [38]Il fariseo si meravigliò che non avesse fatto le abluzioni prima del pranzo[39]Allora il Signore gli disse: «Voi farisei purificate l'esterno della coppa e del piatto, ma il vostro interno è pieno di rapina e di iniquità. [40]Stolti! Colui che ha fatto l'esterno non ha forse fatto anche l'interno? [41]Piuttosto date in elemosina quel che c'è dentro, ed ecco, tutto per voi sarà mondo[42]Ma guai a voi, farisei, che pagate la decima della menta, della ruta e di ogni erbaggio, e poi trasgredite la giustizia e l'amore di Dio. Queste cose bisognava curare senza trascurare le altre. [43]Guai a voi, farisei, che avete cari i primi posti nelle sinagoghe e i saluti sulle piazze. [44]Guai a voi perché siete come quei sepolcri che non si vedono e la gente vi passa sopra senza saperlo».
[45]Uno dei dottori della legge intervenne: «Maestro, dicendo questo, offendi anche noi». [46]Egli rispose: «Guai anche a voi, dottori della legge, che caricate gli uomini di pesi insopportabili, e quei pesi voi non li toccate nemmeno con un dito! [47]Guai a voi, che costruite i sepolcri dei profeti, e i vostri padri li hanno uccisi. [48]Così voi date testimonianza e approvazione alle opere dei vostri padri: essi li uccisero e voi costruite loro i sepolcri. [49]Per questo la sapienza di Dio ha detto: Manderò a loro profeti e apostoli ed essi li uccideranno e perseguiteranno; [50]perché sia chiesto conto a questa generazione del sangue di tutti i profeti, versato fin dall'inizio del mondo, [51]dal sangue di Abele fino al sangue di Zaccaria, che fu ucciso tra l'altare e il santuario. Sì, vi dico, ne sarà chiesto conto a questa generazione. [52]Guai a voi, dottori della legge, che avete tolto la chiave della scienza. Voi non siete entrati, e a quelli che volevano entrare l'avete impedito».
[53]Quando fu uscito di là, gli scribi e i farisei cominciarono a trattarlo ostilmente e a farlo parlare su molti argomenti, [54]tendendogli insidie, per sorprenderlo in qualche parola uscita dalla sua stessa bocca.

... il fariseo si meravigliò che il presunto Maestro non facesse le abluzioni, una specie di gargarismi rituali da farsi ad ogni pranzo e cena. Tu, marisella, conosci nomi di tutti gli angeli e gli arcangeli e, tra poco, anche quelli di tutti i demoni. Ragiona: ma a che ca$$o serve perdere tempo ed energie a mandare a memoria simili nozioni? A meno di niente. Tu sostieni di essere una persona intelligente, ma per te valgono le parole del buon ...



... Forest Gump:

"Stupido è, chi lo stupido fa"

Sono molto diretto, e poco politicamente corretto. Lo faccio intenzionalmente. Sempre per la mia politica del Zero Ipocrisia, e cominciamo a pensare ad alta voce.

2)
STO CA$$O!

Leggi bene, amica mia, e non capire quello che ti fa comodo di capire ...

Un notabile lo interrogò: «Maestro buono, che devo fare per ottenere la vita eterna?». [19]Gesù gli rispose: «Perché mi dici buono? Nessuno è buono, se non uno solo, Dio. [20]Tu conosci i comandamenti: Non commettere adulterio, non uccidere, non rubare, non testimoniare il falso, onora tuo padre e tua madre». [21]Costui disse: «Tutto questo l'ho osservato fin dalla mia giovinezza». [22]Udito ciò, Gesù gli disse: «Una cosa ancora ti manca: vendi tutto quello che hai, distribuiscilo ai poveri e avrai un tesoro nei cieli; poi vieni e seguimi». [23]Ma quegli, udite queste parole, divenne assai triste, perché era molto ricco.

Il pericolo delle ricchezze

[24]Quando Gesù lo vide, disse: «Quant'è difficile, per coloro che possiedono ricchezze entrare nel regno di Dio. [25]E' più facile per un cammello passare per la cruna di un ago che per un ricco entrare nel regno di Dio!»[26]Quelli che ascoltavano dissero: «Allora chi potrà essere salvato?». [27]Rispose: «Ciò che è impossibile agli uomini, è possibile a Dio».

Ricompensa promessa alla rinuncia

[28]Pietro allora disse: «Noi abbiamo lasciato tutte le nostre cose e ti abbiamo seguito». [29]Ed egli rispose: «In verità vi dico, non c'è nessuno che abbia lasciato casa o moglie o fratelli o genitori o figli per il regno di Dio, [30]che non riceva molto di più nel tempo presente e la vita eterna nel tempo che verrà».

... lo vedi, tu leggi una riga sì, e due no... Tu devi fare come Pietro e compagni, non come ti dice la tua testa (e la tua coda di paglia). E puoi cominciare a rinsavire compilando (in modo preciso, alla lira...) l'elenco dettagliato dei tuoi beni che ti ho richiesto. Fai finta che io sia un ufficiale della Finanza.

"Chiamare le cose con il loro vero nome è l'inizio della soluzione"

(Confucio)
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6856
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da Minsky il Ven 7 Set - 10:01

holubice ha scritto:
[28]Pietro allora disse: «Noi abbiamo lasciato tutte le nostre cose e ti abbiamo seguito». [29]Ed egli rispose: «In verità vi dico, non c'è nessuno che abbia lasciato casa o moglie o fratelli o genitori o figli per il regno di Dio, [30]che non riceva molto di più nel tempo presente e la vita eterna nel tempo che verrà».
Fantastico. È la dissoluzione della società.

_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19082
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da holubice il Ven 7 Set - 10:27

Minsky ha scritto:
holubice ha scritto:
[28]Pietro allora disse: «Noi abbiamo lasciato tutte le nostre cose e ti abbiamo seguito». [29]Ed egli rispose: «In verità vi dico, non c'è nessuno che abbia lasciato casa o moglie o fratelli o genitori o figli per il regno di Dio, [30]che non riceva molto di più nel tempo presente e la vita eterna nel tempo che verrà».
Fantastico. È la dissoluzione della società.
Sì, ma anche no...

Io non so te, ma tra i miei amici non c'è quasi nessuno che è rimasto con la propria moglie. Molti sono sul lastrico per gli strascichi del divorzio e degli alimenti. Idem le mogli, se hanno fatto lo sbaglio di non prendersi un milionario. 

A ben vedere la nostra Società è già bell'e andata a puttane così com'è. Già di suo. 

Oltretutto non ci riproduciamo neanche più, perché, o dobbiamo prendere 3 lauree (che non ci serviranno ad un ca$$o), oppure dobbiamo fare una vita da godoni che vanno nel Mar Rosso e alle Canarie 4 volte all'anno.

Io spero che questo messaggio sia davvero recepito da quante più persone possibili. Ma è difficile che gli operai per la messe siano quanti io ne auspico. 

Ci andrà di culo se questa specie di 'preti' istantanei, in realtà dei veri ed autentici discepoli del Maestro, andranno col loro numero a colmare i vuoti lasciati dai preti morti ultimamente. 

Saranno dei preti auto nominatesi, a cottimo, vagabondanti.


Senti anche tu l'odor di eresia ...?       boxed
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6856
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da Minsky il Ven 7 Set - 10:55

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:
holubice ha scritto:
[28]Pietro allora disse: «Noi abbiamo lasciato tutte le nostre cose e ti abbiamo seguito». [29]Ed egli rispose: «In verità vi dico, non c'è nessuno che abbia lasciato casa o moglie o fratelli o genitori o figli per il regno di Dio, [30]che non riceva molto di più nel tempo presente e la vita eterna nel tempo che verrà».
Fantastico. È la dissoluzione della società.
Sì, ma anche no...

Io non so te, ma tra i miei amici non c'è quasi nessuno che è rimasto con la propria moglie. Molti sono sul lastrico per gli strascichi del divorzio e degli alimenti. Idem le mogli, se hanno fatto lo sbaglio di non prendersi un milionario. 

A ben vedere la nostra Società è già bell'e andata a puttane così com'è. Già di suo. 

Oltretutto non ci riproduciamo neanche più, perché, o dobbiamo prendere 3 lauree (che non ci serviranno ad un ca$$o), oppure dobbiamo fare una vita da godoni che vanno nel Mar Rosso e alle Canarie 4 volte all'anno.

Io spero che questo messaggio sia davvero recepito da quante più persone possibili. Ma è difficile che gli operai per la messe siano quanti io ne auspico. 

Ci andrà di culo se questa specie di 'preti' istantanei, in realtà dei veri ed autentici discepoli del Maestro, andranno col loro numero a colmare i vuoti lasciati dai preti morti ultimamente. 

Saranno dei preti auto nominatesi, a cottimo, vagabondanti.


Senti anche tu l'odor di eresia ...?       boxed
Macché eresia, ormai sono categorie obliterate. Non interessa più a nessuno cosa professi, stai pure tranquillo. E se ti fai del male da solo, nessuno si impietosirà.
Lo schema di società ereditato dai tempi patriarcali è superato, non funziona più, deve essere cambiato. Il problema è tutto qui. I matrimoni sono sempre durati poco, qualche anno nel migliore dei casi, solo che adesso il fallimento coniugale è esplicitato e istituzionalizzato. Quale struttura dare alla società? Bisognerebbe secondo me partire da una tabula rasa e da uno studio delle dinamiche interpersonali completamente scevro da pregiudizi. Le soluzioni andrebbero studiate a tutto campo: incluse quelle che prevedono poligamia e poliandria, anche multipla, e transessualità. Le cure parentali andrebbero assegnate a chi si sente portato per la cura della prole, in modo però non esclusivo ma condiviso, per evitare stress e psicosi. Sarebbe molto opportuno inoltre prevedere un addestramento specifico per chi vuole essere genitore. La legislazione sulla famiglia dovrebbe essere incentrata sulla protezione della prole, per il resto lasciare che i contraenti stabiliscano in modo del tutto libero le clausole della loro unione. E sarebbe ora di finirla di considerare la denatalità un fattore negativo, la popolazione è troppo numerosa dappertutto, l'unica eccezione potrebbe essere forse l'Australia ma anche lì l'espansione demografica è in corsa.

_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19082
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da Minsky il Ven 7 Set - 11:47


_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19082
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da marisella il Ven 7 Set - 14:41

holubice ha scritto:
marisella ha scritto:Caro Holu, perchè no vai al catechismo coi ragazzini di 8 anni a dire tutte queste scemenze? Così te ne danno di santa ragione e la finisci. No? Il Vangelo non significa cio' che io ho scritto? Non significa, non uccidere, non dire falsa testimonianza, non commettere adulterio, ecc ecc, e che significa il Vangelo(1)? Gesù dice alla Samaritana che si deve adorare Dio in spirito ( perchè ancora adoravano gli idoli, capito?) e in verità, cioè la verità scritta sul Vangelo. Non so che stai dicendo. Quanto al giovane ricco che si rattrista, i discepoli dicono: Chi mai potrà salvarsi?E Gesù risponde: a Dio niente è impossibile. Ossia, anche i ricchi si salvano(2).
Non so che vai dicendo questi giorni.
Certo i 12 apostoli erano uomini, allora era impensabile chiamare una donna, ma  Gesù apparve, appena risorto, alla Maddalena ( non è quella che faceva la prostituta), e molte donne hanno avuto grandissima importanza anche nell'AT quali antenate di Gesù, e stranamente a volte si trattava di donne appartenenti a popoli contaminatisi con idoli, quali i Moabiti, ad es, e Dio scelse Rut, la Moabita, che accudì la suocera Noemi, senza mai abbandonarla, e che divenne la nonna di Iesse, padre di Davide, e Gesu' è chiamato figlio di Davide. Si evidenzia come nella Bibbia i secondogeniti spesso sopraffacciano i primogeniti, i popoli ritenuti impuri vengano prescelti rispetto agli scribi e ai farisei, e ricordiamo alfine l'immensa importanza che Gesu' dà a una figlia d'Israele, Maria, scegliendola come madre.

E concludo con San Bernardo:

Vergine madre, figlia del tuo figlio
umile e alta più che creatura,
termine fisso d'eterno consiglio...
Ecc ecc.
Ciao.


1)
Sì, il Vangelo significa quello che hai scritto. Ma non solo quello. Quello che, tra il serio e il faceto, sto cercando di farti capire, è che tu stai dando troppo importanza a delle cose (magari quelle minori) e ti dimentichi altre che sicuramente sono più importanti. Leggi qui (e non mi dire che ti scodello sempre pezzi di Vangelo! Che ca$$o vuoi che ti copio/incollo, le sure del Corano!?!):

Dopo che ebbe finito di parlare, un fariseo lo invitò a pranzo. Egli entrò e si mise a tavola. [38]Il fariseo si meravigliò che non avesse fatto le abluzioni prima del pranzo[39]Allora il Signore gli disse: «Voi farisei purificate l'esterno della coppa e del piatto, ma il vostro interno è pieno di rapina e di iniquità. [40]Stolti! Colui che ha fatto l'esterno non ha forse fatto anche l'interno? [41]Piuttosto date in elemosina quel che c'è dentro, ed ecco, tutto per voi sarà mondo[42]Ma guai a voi, farisei, che pagate la decima della menta, della ruta e di ogni erbaggio, e poi trasgredite la giustizia e l'amore di Dio. Queste cose bisognava curare senza trascurare le altre. [43]Guai a voi, farisei, che avete cari i primi posti nelle sinagoghe e i saluti sulle piazze. [44]Guai a voi perché siete come quei sepolcri che non si vedono e la gente vi passa sopra senza saperlo».
[45]Uno dei dottori della legge intervenne: «Maestro, dicendo questo, offendi anche noi». [46]Egli rispose: «Guai anche a voi, dottori della legge, che caricate gli uomini di pesi insopportabili, e quei pesi voi non li toccate nemmeno con un dito! [47]Guai a voi, che costruite i sepolcri dei profeti, e i vostri padri li hanno uccisi. [48]Così voi date testimonianza e approvazione alle opere dei vostri padri: essi li uccisero e voi costruite loro i sepolcri. [49]Per questo la sapienza di Dio ha detto: Manderò a loro profeti e apostoli ed essi li uccideranno e perseguiteranno; [50]perché sia chiesto conto a questa generazione del sangue di tutti i profeti, versato fin dall'inizio del mondo, [51]dal sangue di Abele fino al sangue di Zaccaria, che fu ucciso tra l'altare e il santuario. Sì, vi dico, ne sarà chiesto conto a questa generazione. [52]Guai a voi, dottori della legge, che avete tolto la chiave della scienza. Voi non siete entrati, e a quelli che volevano entrare l'avete impedito».
[53]Quando fu uscito di là, gli scribi e i farisei cominciarono a trattarlo ostilmente e a farlo parlare su molti argomenti, [54]tendendogli insidie, per sorprenderlo in qualche parola uscita dalla sua stessa bocca.

... il fariseo si meravigliò che il presunto Maestro non facesse le abluzioni, una specie di gargarismi rituali da farsi ad ogni pranzo e cena. Tu, marisella, conosci nomi di tutti gli angeli e gli arcangeli e, tra poco, anche quelli di tutti i demoni. Ragiona: ma a che ca$$o serve perdere tempo ed energie a mandare a memoria simili nozioni? A meno di niente. Tu sostieni di essere una persona intelligente, ma per te valgono le parole del buon ...



... Forest Gump:

"Stupido è, chi lo stupido fa"

Sono molto diretto, e poco politicamente corretto. Lo faccio intenzionalmente. Sempre per la mia politica del Zero Ipocrisia, e cominciamo a pensare ad alta voce.

2)
STO CA$$O!

Leggi bene, amica mia, e non capire quello che ti fa comodo di capire ...

Un notabile lo interrogò: «Maestro buono, che devo fare per ottenere la vita eterna?». [19]Gesù gli rispose: «Perché mi dici buono? Nessuno è buono, se non uno solo, Dio. [20]Tu conosci i comandamenti: Non commettere adulterio, non uccidere, non rubare, non testimoniare il falso, onora tuo padre e tua madre». [21]Costui disse: «Tutto questo l'ho osservato fin dalla mia giovinezza». [22]Udito ciò, Gesù gli disse: «Una cosa ancora ti manca: vendi tutto quello che hai, distribuiscilo ai poveri e avrai un tesoro nei cieli; poi vieni e seguimi». [23]Ma quegli, udite queste parole, divenne assai triste, perché era molto ricco.

Il pericolo delle ricchezze



[24]Quando Gesù lo vide, disse: «Quant'è difficile, per coloro che possiedono ricchezze entrare nel regno di Dio. [25]E' più facile per un cammello passare per la cruna di un ago che per un ricco entrare nel regno di Dio!»[26]Quelli che ascoltavano dissero: «Allora chi potrà essere salvato?». [27]Rispose: «Ciò che è impossibile agli uomini, è possibile a Dio».

Ricompensa promessa alla rinuncia



[28]Pietro allora disse: «Noi abbiamo lasciato tutte le nostre cose e ti abbiamo seguito». [29]Ed egli rispose: «In verità vi dico, non c'è nessuno che abbia lasciato casa o moglie o fratelli o genitori o figli per il regno di Dio, [30]che non riceva molto di più nel tempo presente e la vita eterna nel tempo che verrà».

... lo vedi, tu leggi una riga sì, e due no... Tu devi fare come Pietro e compagni, non come ti dice la tua testa (e la tua coda di paglia). E puoi cominciare a rinsavire compilando (in modo preciso, alla lira...) l'elenco dettagliato dei tuoi beni che ti ho richiesto. Fai finta che io sia un ufficiale della Finanza.

"Chiamare le cose con il loro vero nome è l'inizio della soluzione"

(Confucio)
Caro Holu, ecco ho bisogno di spiegazioni da te che studi sempre le Scritture. Prendiamo il famoso brano del giovane ricco, ad es in Marco, perchè ne parlano anche Luca e Matteo, ( Marco !0,17-27). E' un brano che mi ha attanagliato fin da ragazzina, ma mi sono consolata sapendo che anche i Padri della Chiesa si trovavano in difficoltà a commentare queste parole.

Dunque, il giovane ricco, che era anche un notabile, corre incontro a Gesù, gli si getta ai piedi e gli dice: Maestro buono,  che cosa devo fare per avere la vita eterna? E Gesù risponde: Perchè mi chiami buono? Nessuno è buono se non Dio solo...

Ecco, questo brano mi è sempre rimasto di difficile comprensione, sono possibili due interpretazioni :

1) Gesù ammette di essere Dio.
2) Gesù non ammette di essere Dio, ma noi sappiamo che lo era.

Vorrei sapere da te come spieghi queste parole.
Grazie in anticipo.

marisella
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1696
Età : 38
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da marisella il Ven 7 Set - 14:45

Minsky ha scritto:
holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:
holubice ha scritto:
[28]Pietro allora disse: «Noi abbiamo lasciato tutte le nostre cose e ti abbiamo seguito». [29]Ed egli rispose: «In verità vi dico, non c'è nessuno che abbia lasciato casa o moglie o fratelli o genitori o figli per il regno di Dio, [30]che non riceva molto di più nel tempo presente e la vita eterna nel tempo che verrà».
Fantastico. È la dissoluzione della società.
Sì, ma anche no...

Io non so te, ma tra i miei amici non c'è quasi nessuno che è rimasto con la propria moglie. Molti sono sul lastrico per gli strascichi del divorzio e degli alimenti. Idem le mogli, se hanno fatto lo sbaglio di non prendersi un milionario. 

A ben vedere la nostra Società è già bell'e andata a puttane così com'è. Già di suo. 

Oltretutto non ci riproduciamo neanche più, perché, o dobbiamo prendere 3 lauree (che non ci serviranno ad un ca$$o), oppure dobbiamo fare una vita da godoni che vanno nel Mar Rosso e alle Canarie 4 volte all'anno.

Io spero che questo messaggio sia davvero recepito da quante più persone possibili. Ma è difficile che gli operai per la messe siano quanti io ne auspico. 

Ci andrà di culo se questa specie di 'preti' istantanei, in realtà dei veri ed autentici discepoli del Maestro, andranno col loro numero a colmare i vuoti lasciati dai preti morti ultimamente. 

Saranno dei preti auto nominatesi, a cottimo, vagabondanti.


Senti anche tu l'odor di eresia ...?       boxed
Macché eresia, ormai sono categorie obliterate. Non interessa più a nessuno cosa professi, stai pure tranquillo. E se ti fai del male da solo, nessuno si impietosirà.
Lo schema di società ereditato dai tempi patriarcali è superato, non funziona più, deve essere cambiato. Il problema è tutto qui. I matrimoni sono sempre durati poco, qualche anno nel migliore dei casi, solo che adesso il fallimento coniugale è esplicitato e istituzionalizzato. Quale struttura dare alla società? Bisognerebbe secondo me partire da una tabula rasa e da uno studio delle dinamiche interpersonali completamente scevro da pregiudizi. Le soluzioni andrebbero studiate a tutto campo: incluse quelle che prevedono poligamia e poliandria, anche multipla, e transessualità. Le cure parentali andrebbero assegnate a chi si sente portato per la cura della prole, in modo però non esclusivo ma condiviso, per evitare stress e psicosi. Sarebbe molto opportuno inoltre prevedere un addestramento specifico per chi vuole essere genitore. La legislazione sulla famiglia dovrebbe essere incentrata sulla protezione della prole, per il resto lasciare che i contraenti stabiliscano in modo del tutto libero le clausole della loro unione. E sarebbe ora di finirla di considerare la denatalità un fattore negativo, la popolazione è troppo numerosa dappertutto, l'unica eccezione potrebbe essere forse l'Australia ma anche lì l'espansione demografica è in corsa.
Minsky, no, la poliandria non mi piace, io mi innamoro di un uomo solo alla volta, sbaglierei anche il nome, non saprei manco chi ho nel letto, no, un uomo solo, e che stiamo a fare l'ammucchiata? No, no.

marisella
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1696
Età : 38
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da holubice il Ven 7 Set - 17:03

Minsky ha scritto:
Macché eresia, ormai sono categorie obliterate. Non interessa più a nessuno cosa professi, stai pure tranquillo. E se ti fai del male da solo, nessuno si impietosirà.
Lo schema di società ereditato dai tempi patriarcali è superato, non funziona più, deve essere cambiato. Il problema è tutto qui. I matrimoni sono sempre durati poco, qualche anno nel migliore dei casi, solo che adesso il fallimento coniugale è esplicitato e istituzionalizzato. Quale struttura dare alla società? Bisognerebbe secondo me partire da una tabula rasa e da uno studio delle dinamiche interpersonali completamente scevro da pregiudizi. Le soluzioni andrebbero studiate a tutto campo: incluse quelle che prevedono poligamia e poliandria, anche multipla, e transessualità(1). Le cure parentali andrebbero assegnate a chi si sente portato per la cura della prole, in modo però non esclusivo ma condiviso(2), per evitare stress e psicosi. Sarebbe molto opportuno inoltre prevedere un addestramento specifico per chi vuole essere genitore. La legislazione sulla famiglia dovrebbe essere incentrata sulla protezione della prole, per il resto lasciare che i contraenti stabiliscano in modo del tutto libero le clausole della loro unione. E sarebbe ora di finirla di considerare la denatalità un fattore negativo(3), la popolazione è troppo numerosa dappertutto, l'unica eccezione potrebbe essere forse l'Australia ma anche lì l'espansione demografica è in corsa.

1)
Ora l'ho capito...



... ci stai digitando da una delle Comuni Hippy americane sopravvissute a Nixon. Non sei un ingegnere esodato dalla Fornero, ma un fornicatore sotto mentite spoglie, e sotto LSD ...  mgreen

Dai Minsky, ma che ca$$o dici...? Ma tu ci sei mai stato in mezzo ad uno di quelle conigliere che sono le comuni hippy, che sono né più, né meno, quello che stai vagheggiando tu? Questa cosa, davvero, mi sconvolge, mi sento come lui, e con lui intendo il padre ...



2) 
Forse, forse, quello che storicamente si avvicina a quello che hai in mente tu sono gli asili di Sparta ...

Società di Sparta

"... Le donne nell'antica Sparta erano famose per la propria fertilità, rispetto a tutte le altre donne greche. A differenza di quanto accadeva alle donne nell'Atene classica, nella società spartana le ragazze venivano allevate praticamente alla stessa maniera dei maschi, compresa la formazione fisica e le prove di idoneità a cui sottoporsi periodicamente[1].
Nel corso dei secoli Sparta si era acquisita la solida reputazione di esporre i propri neonati ai rigori della natura a partire dal primo giorno di vita, così da rafforzarne immediatamente il carattere e scoprirne eventuali difetti fisici, ma anche di attuare una ferrea politica di eugenetica[2]; con una forte attenzione all'allevamento dei bambini, in particolare i ragazzi, totalmente concentrato e focalizzato sull'arte della guerra, il che ha portato a credere che la loro società fosse duramente improntata ad un severo regime di patriarcato. ..."


3)
Questo maledetto servo del complotto DemoPlutoGiudaicoMassonico cerca di depistare...

Pensioni, Boeri: «La riduzione degli immigrati è problema serissimo».



"...   «Gli scenari più preoccupanti per la spesa pensionistica prevedono una forte riduzione dei flussi migratori che è già in atto» avverte il presidente Inps, Tito Boeri. «Il sistema pensionistico non è in grado di adattarsi alla diminuzione dei contribuenti» legata al calo dei nati in Italia. «Il problema è serissimo e dell’immediato - spiega -. Volenti o nolenti l’immigrazione può darci un modo di gestire questa difficile transizione demografica. Avere immigrati regolari ci permette di avere flussi contributivi significativi» ... "

Il buon Boeri, che al contrario di Salvini e/o Di Maio, sa di riuscire a trovare un altro lavoro se lo cacciano domattina, ha risposto ai nuovi inquilini di Palazzo Chigi che "questi sono i numeri. Ed in numeri non si fanno intimidire". Ed la stessa persona che si è inca$$ata con Renzi perché ha cercato in tutti i modi di impedirgli di recapitare la busta gialla con la simulazione pensionistica a tutti i contribuenti italiani, con la quale si sarebbero resi conto, nero su  bianco, che se avessero lavorato e versato come stavano facendo nell'anno in corso:

a) Sarebbero andati in pensione a 73 anni
b) Sarebbero andati in pensione a 73 anni e con 280 euro di assegno

... e questo, sempre se il rapporto versanti - pensionati fosse rimasto tendenzialmente buono, ovvero con l'apporto di gente allogena che, bene o male, è in età da lavoro.

Una domanda personale Minsky: tu quanti figli hai messo al mondo, allo scopo di preservare la specie e, soprattutto, fargli mettere insieme marchette pensionistiche...?

assurdo
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6856
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da holubice il Ven 7 Set - 17:16

marisella ha scritto:
Caro Holu, ecco ho bisogno di spiegazioni da te che studi sempre le Scritture. Prendiamo il famoso brano del giovane ricco, ad es in Marco, perchè ne parlano anche Luca e Matteo, ( Marco !0,17-27). E' un brano che mi ha attanagliato fin da ragazzina, ma mi sono consolata sapendo che anche i Padri della Chiesa si trovavano in difficoltà a commentare queste parole.

Dunque, il giovane ricco, che era anche un notabile, corre incontro a Gesù, gli si getta ai piedi e gli dice: Maestro buono,  che cosa devo fare per avere la vita eterna? E Gesù risponde: Perchè mi chiami buono? Nessuno è buono se non Dio solo(1)...

Ecco, questo brano mi è sempre rimasto di difficile comprensione, sono possibili due interpretazioni :

1) Gesù ammette di essere Dio.
2) Gesù non ammette di essere Dio, ma noi sappiamo che lo era.

Vorrei sapere da te come spieghi queste parole.
Grazie in anticipo.

Perchè Lui è un uomo, un uomo come tutti gli altri. Ha soltanto avuto un'ammaestramento particolare da parte del Padre, ma rimaneva un uomo con tutte le debolezze di tutti gli altri.

Maledetto l'uomo che confida nell'uomo,
che pone nella carne il suo sostegno
e dal Signore si allontana il suo cuore.
6 Egli sarà come un tamerisco nella steppa,
quando viene il bene non lo vede;
dimorerà in luoghi aridi nel deserto,
in una terra di salsedine, dove nessuno può vivere.
7 Benedetto l'uomo che confida nel Signore
e il Signore è sua fiducia.
8 Egli è come un albero piantato lungo l'acqua,
verso la corrente stende le radici;
non teme quando viene il caldo,
le sue foglie rimangono verdi;
nell'anno della siccità non intristisce,

non smette di produrre i suoi frutti. 

... se noti, rifuggiva sempre quando la gente intorno a lui cominciava a far troppo clamore, quando lo volevano incoronare re, o cose del genere. Perché ognuno di noi deve trovare risposte, aiuto, e soluzioni solo nel Padre. Padre che vuole lo stesso identico bene che ha voluto allo Straccione a chiunque, accogliendo la Parola di %io, ha la possibilità di diventare figlio di %io. In questo senso, il Padre, oltre allo Straccione, può averne altri di figli, ne vuole molti altri che, attraverso la messa in pratica della sua Parola, divengano come quello che lui ha istruito al meglio. %io non fa distinzioni tra lo Straccione o chiunque altro voglia (fino in fondo) fare la sua volontà.

La Parola, le Scritture, sono lo strumento che ci ha dato per capire qual'è la giusta via per uscir fuori da questo diavolerio che prende nome di Mondo.
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6856
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da Minsky il Ven 7 Set - 17:21

marisella ha scritto:
Caro Holu, ecco ho bisogno di spiegazioni da te che studi sempre le Scritture. Prendiamo il famoso brano del giovane ricco, ad es in Marco, perchè ne parlano anche Luca e Matteo, ( Marco !0,17-27). E' un brano che mi ha attanagliato fin da ragazzina, ma mi sono consolata sapendo che anche i Padri della Chiesa si trovavano in difficoltà a commentare queste parole.

Dunque, il giovane ricco, che era anche un notabile, corre incontro a Gesù, gli si getta ai piedi e gli dice: Maestro buono,  che cosa devo fare per avere la vita eterna? E Gesù risponde: Perchè mi chiami buono? Nessuno è buono se non Dio solo...

Ecco, questo brano mi è sempre rimasto di difficile comprensione, sono possibili due interpretazioni :

1) Gesù ammette di essere Dio.
2) Gesù non ammette di essere Dio, ma noi sappiamo che lo era.

Vorrei sapere da te come spieghi queste parole.
Grazie in anticipo.
Uhmmm... osservazione molto acuta. Effettivamente il passo è ambiguo, entrambe le interpretazioni sono valide.

Una prova di più (se ce ne fosse bisogno) che i testi religiosi sono infarciti di nonsensi.

_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19082
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da Rasputin il Ven 7 Set - 18:30

Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Caro Holu, ecco ho bisogno di spiegazioni da te che studi sempre le Scritture. Prendiamo il famoso brano del giovane ricco, ad es in Marco, perchè ne parlano anche Luca e Matteo, ( Marco !0,17-27). E' un brano che mi ha attanagliato fin da ragazzina, ma mi sono consolata sapendo che anche i Padri della Chiesa si trovavano in difficoltà a commentare queste parole.

Dunque, il giovane ricco, che era anche un notabile, corre incontro a Gesù, gli si getta ai piedi e gli dice: Maestro buono,  che cosa devo fare per avere la vita eterna? E Gesù risponde: Perchè mi chiami buono? Nessuno è buono se non Dio solo...

Ecco, questo brano mi è sempre rimasto di difficile comprensione, sono possibili due interpretazioni :

1) Gesù ammette di essere Dio.
2) Gesù non ammette di essere Dio, ma noi sappiamo che lo era.

Vorrei sapere da te come spieghi queste parole.
Grazie in anticipo.
Uhmmm... osservazione molto acuta. Effettivamente il passo è ambiguo, entrambe le interpretazioni sono valide.

Una prova di più (se ce ne fosse bisogno) che i testi religiosi sono infarciti di nonsensi.

E del potere schizofrenifero delle fedi, nonostante l'acuta osservazione lei ci continua a credere ahahahahahah ahahahahahah

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Dreams is what makes things happen (Ozzy Osbourne)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53502
Età : 58
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da marisella il Ven 7 Set - 20:16

holubice ha scritto:
marisella ha scritto:
Caro Holu, ecco ho bisogno di spiegazioni da te che studi sempre le Scritture. Prendiamo il famoso brano del giovane ricco, ad es in Marco, perchè ne parlano anche Luca e Matteo, ( Marco !0,17-27). E' un brano che mi ha attanagliato fin da ragazzina, ma mi sono consolata sapendo che anche i Padri della Chiesa si trovavano in difficoltà a commentare queste parole.

Dunque, il giovane ricco, che era anche un notabile, corre incontro a Gesù, gli si getta ai piedi e gli dice: Maestro buono,  che cosa devo fare per avere la vita eterna? E Gesù risponde: Perchè mi chiami buono? Nessuno è buono se non Dio solo(1)...

Ecco, questo brano mi è sempre rimasto di difficile comprensione, sono possibili due interpretazioni :

1) Gesù ammette di essere Dio.
2) Gesù non ammette di essere Dio, ma noi sappiamo che lo era.

Vorrei sapere da te come spieghi queste parole.
Grazie in anticipo.

Perchè Lui è un uomo, un uomo come tutti gli altri. Ha soltanto avuto un'ammaestramento particolare da parte del Padre, ma rimaneva un uomo con tutte le debolezze di tutti gli altri.

Maledetto l'uomo che confida nell'uomo,
che pone nella carne il suo sostegno
e dal Signore si allontana il suo cuore.
6 Egli sarà come un tamerisco nella steppa,
quando viene il bene non lo vede;
dimorerà in luoghi aridi nel deserto,
in una terra di salsedine, dove nessuno può vivere.
7 Benedetto l'uomo che confida nel Signore
e il Signore è sua fiducia.
8 Egli è come un albero piantato lungo l'acqua,
verso la corrente stende le radici;
non teme quando viene il caldo,
le sue foglie rimangono verdi;
nell'anno della siccità non intristisce,

non smette di produrre i suoi frutti. 

... se noti, rifuggiva sempre quando la gente intorno a lui cominciava a far troppo clamore, quando lo volevano incoronare re, o cose del genere. Perché ognuno di noi deve trovare risposte, aiuto, e soluzioni solo nel Padre. Padre che vuole lo stesso identico bene che ha voluto allo Straccione a chiunque, accogliendo la Parola di %io, ha la possibilità di diventare figlio di %io. In questo senso, il Padre, oltre allo Straccione, può averne altri di figli, ne vuole molti altri che, attraverso la messa in pratica della sua Parola, divengano come quello che lui ha istruito al meglio. %io non fa distinzioni tra lo Straccione o chiunque altro voglia (fino in fondo) fare la sua volontà.

La Parola, le Scritture, sono lo strumento che ci ha dato per capire qual'è la giusta via per uscir fuori da questo diavolerio che prende nome di Mondo.
Caro Holu,
ma non puoi scrivere le parole intere senza tutte ste percentuali, dollari, sbarrette, ma che è?
Dunque, che me ne faccio io di Gesù se è solo un uomo? Che ha di particolare rispetto a tutti gli altri grandi iniziati, vedi Zarathustra, Buddha, ecc ecc. Poi abbiamo i filosofi che ci hanno dato perle di saggezza, non serviva un falegname di Nazaret ( ma si pensa che non vivesse li', ma in un paese accanto) a dire che ci dovevamo amare gli uni con gli altri. Gia' era scritto in Deuteronomio e Levitico. Se è un uomo a me non serve a niente. Per me è Dio, c'è tutto il discorso sulla Trinità ( S.T.) che sembra tu abbia dimenticato.  La SBibbia non è scritta con chiarezza, ed è voluto apposta cio', perchè chi vuole capire veramente si deve applicare e sforzare. La mia prima impressione è che qui Gesù si manifesti come Dio, accetta il titolo di Maestro buono e dice che solo Dio è buono, quindi lui è Dio. Che poi fosse cencioso o straccione non so, aveva tunica e mantello, faceva caldo, non serviva il montone rovesciato. Credo che lui qui si definisca Dio. D'altronde è il Logos che si è incarnato ( incarnazione attiva), poi il Padre e lo Spirito Santo hanno collaborato alla sua incarnazione ( e questa è chiamata dalla teologia cattolica incarnazione passiva), dopo la resurrezione, vedi la lettera ai Colossesi, sia il Padre che lo Spirito Santo abitano in Cristo, in lui si ricapitola tutta la Trinità Divina. Le Scritture non sono semplici, bisogna studiarci, è così anche per l'esoterismo, non è per tutti.
Hai dato il tuo parere, grazie, anche se siamo discordi. Devi comprare un libro sulla Trinità Divina e poi libri del grande teologo protestante Von Rad, e del Cardinal Ravasi perchè hai le idee un po' confuse.
Ciao e grazie.

marisella
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1696
Età : 38
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da Rasputin il Ven 7 Set - 20:28

marisella ha scritto:[...]Devi comprare un libro sulla Trinità Divina e poi libri del grande teologo protestante Von Rad, e del Cardinal Ravasi perchè hai le idee un po' confuse.
Ciao e grazie.

Ah perché cosí gli si schiariscono

Aiutatemi sto schiattando pietà hysterical hysterical hysterical hysterical hysterical hysterical

È roba da pagare il biglietto ahahahahahah

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Dreams is what makes things happen (Ozzy Osbourne)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53502
Età : 58
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da Minsky il Ven 7 Set - 21:15

Rasputin ha scritto:
marisella ha scritto:[...]Devi comprare un libro sulla Trinità Divina e poi libri del grande teologo protestante Von Rad, e del Cardinal Ravasi perchè hai le idee un po' confuse.
Ciao e grazie.

Ah perché cosí gli si schiariscono

Aiutatemi sto schiattando pietà hysterical hysterical hysterical hysterical hysterical hysterical

È roba da pagare il biglietto ahahahahahah
Penso che lo stiamo pagando, in qualche modo.


_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19082
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da Rasputin il Ven 7 Set - 21:36

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
marisella ha scritto:[...]Devi comprare un libro sulla Trinità Divina e poi libri del grande teologo protestante Von Rad, e del Cardinal Ravasi perchè hai le idee un po' confuse.
Ciao e grazie.

Ah perché cosí gli si schiariscono

Aiutatemi sto schiattando pietà hysterical hysterical hysterical hysterical hysterical hysterical

È roba da pagare il biglietto ahahahahahah
Penso che lo stiamo pagando, in qualche modo.


Vero. Beh almeno ci si diverte carneval

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Dreams is what makes things happen (Ozzy Osbourne)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53502
Età : 58
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da holubice il Ven 7 Set - 23:29

marisella ha scritto:
Hai dato il tuo parere, grazie, anche se siamo discordi. Devi comprare un libro sulla Trinità Divina e poi libri del grande teologo protestante Von Rad, e del Cardinal Ravasi perchè hai le idee un po' confuse.
Ciao e grazie.

Il libro che serve è solo uno. E si chiama Bibbia.

Perché pensi che la chiamino Scienza Infusa? Perché sono cose che non devi sforzarti di comprendere, sono cose che, letteralmente, entrano dentro di te. E ti riempono totalmente.

In questi giorni sono in stato di Grazia. Appena qualcuno mi legge un passo delle Scritture, la mia mente fa da sola tutti i collegamenti del caso, e va letteralmente da sola. Io sono poco più di un megafono. Lascio solo fare.

Non so quanto durerà, spero a lungo, è una  cosa bellissima. Ma penso che tra un poco se ne andrà, ed allora se mi chiederai di parlarti di questo o quel salmo, di quel passo, piuttosto che di un altro, io non sarò di grande aiuto. Perché potrei non avere chi mi aiuta.

Poi disse: «Sono queste le parole che vi dicevo quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella Legge di Mosè, nei Profeti e nei Salmi».[45]Allora aprì loro la mente all'intelligenza delle Scritture e disse: [46]«Così sta scritto: il Cristo dovrà patire e risuscitare dai morti il terzo giorno [47]e nel suo nome saranno predicati a tutte le genti la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. [48]Di questo voi siete testimoni. [49]E io manderò su di voi quello che il Padre mio ha promesso; ma voi restate in città, finché non siate rivestiti di potenza dall'alto»

Lo studio, qui, conta poco. Contano i fatti concreti. E sono questi ultimi che fanno aprire anche noi alla intelligenza delle Scritture.

Perché %io acceca chi vuole far perdere.
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6856
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da Minsky il Sab 8 Set - 9:09

holubice ha scritto:
Perché %io acceca chi vuole far perdere.
Proprio accecato no, ma 6 diottrie abbondanti di miopia ce l'ho fin da bambino, purtroppo.

Quindi deeeo vuole che mi perda... non posso farci niente. mgreen

_________________
Lo sciocco dice: «dio non esiste». Persino lo sciocco l'ha capito.
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 19082
Età : 64
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da marisella il Sab 8 Set - 9:12

holubice ha scritto:
marisella ha scritto:
Hai dato il tuo parere, grazie, anche se siamo discordi. Devi comprare un libro sulla Trinità Divina e poi libri del grande teologo protestante Von Rad, e del Cardinal Ravasi perchè hai le idee un po' confuse.
Ciao e grazie.

Il libro che serve è solo uno. E si chiama Bibbia.

Perché pensi che la chiamino Scienza Infusa? Perché sono cose che non devi sforzarti di comprendere, sono cose che, letteralmente, entrano dentro di te. E ti riempono totalmente.

In questi giorni sono in stato di Grazia. Appena qualcuno mi legge un passo delle Scritture, la mia mente fa da sola tutti i collegamenti del caso, e va letteralmente da sola. Io sono poco più di un megafono. Lascio solo fare.

Non so quanto durerà, spero a lungo, è una  cosa bellissima. Ma penso che tra un poco se ne andrà, ed allora se mi chiederai di parlarti di questo o quel salmo, di quel passo, piuttosto che di un altro, io non sarò di grande aiuto. Perché potrei non avere chi mi aiuta.

Poi disse: «Sono queste le parole che vi dicevo quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella Legge di Mosè, nei Profeti e nei Salmi».[45]Allora aprì loro la mente all'intelligenza delle Scritture e disse: [46]«Così sta scritto: il Cristo dovrà patire e risuscitare dai morti il terzo giorno [47]e nel suo nome saranno predicati a tutte le genti la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. [48]Di questo voi siete testimoni. [49]E io manderò su di voi quello che il Padre mio ha promesso; ma voi restate in città, finché non siate rivestiti di potenza dall'alto»

Lo studio, qui, conta poco. Contano i fatti concreti. E sono questi ultimi che fanno aprire anche noi alla intelligenza delle Scritture.

Perché %io acceca chi vuole far perdere.
Caro Holu,
penso che tu stia confondendo la scienza infusa con la contemplazione infusa. La tua è più che altro una contemplazione infusa. Tra l'altro questo dono che tu hai, infuso, si manifesta in ogni banca dello scibile? Ho visto che citasti una famosa Operetta Morale di Leopardi ( Dialogo di un venditore di almanacchi e di un passeggere), anche se poi non ho capito bene il tuo commento, il succo finale del tuo discorso, che volevi dirci con questa Operetta Morale? Puoi ripetere? Hai lo stesso dono infuso per Analisi Matematica? Vai a laurearti in Ingegneria, almeno i ponti tuoi non crollano.
Ciao, grazie per i chiarimanti che mi darai.

marisella
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1696
Età : 38
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da holubice il Sab 8 Set - 16:06

marisella ha scritto:
Caro Holu,
penso che tu stia confondendo la scienza infusa con la contemplazione infusa. La tua è più che altro una contemplazione infusa. Tra l'altro questo dono che tu hai, infuso, si manifesta in ogni banca dello scibile? Ho visto che citasti una famosa Operetta Morale di Leopardi ( Dialogo di un venditore di almanacchi e di un passeggere), anche se poi non ho capito bene il tuo commento, il succo finale del tuo discorso, che volevi dirci con questa Operetta Morale? Puoi ripetere? Hai lo stesso dono infuso per Analisi Matematica? Vai a laurearti in Ingegneria, almeno i ponti tuoi non crollano.
Ciao, grazie per i chiarimanti che mi darai.
Quando ho questi periodi di 'buriana', il mio interesse è quasi interamente preso dalle Scritture, dalla preghiera e, ne sanno qualcosa i vecchi qui dentro, dalla predicazione (apparentemente) forsennata...

Divento quasi mono-mandatario, in quanto quasi tutto il resto perde per me di attenzione.

Se ho citato brano delle opere di Leopardi, come pure scodello delle frasi di Confucio e De Gaulle, è perché ho letto qualche libro, e non è detto che anche costoro non possano esserci d'aiuto per capire la situazione. Anche Lui, che era Lui, rimase stupito dalla perspicacia di certi uomini ...

Entrato in Cafarnao, gli venne incontro un centurione che lo scongiurava: [6]«Signore, il mio servo giace in casa paralizzato e soffre terribilmente». [7]Gesù gli rispose: «Io verrò e lo curerò». [8]Ma il centurione riprese: «Signore, io non son degno che tu entri sotto il mio tetto, dì soltanto una parola e il mio servo sarà guarito. [9]Perché anch'io, che sono un subalterno, ho soldati sotto di me e dico a uno: Fà questo, ed egli lo fa».
[10]All'udire ciò, Gesù ne fu ammirato e disse a quelli che lo seguivano: «In verità vi dico, presso nessuno in Israele ho trovato una fede così grande. [11]Ora vi dico che molti verranno dall'oriente e dall'occidente e siederanno a mensa con Abramo, Isacco e Giacobbe nel regno dei cieli, [12]mentre i figli del regno saranno cacciati fuori nelle tenebre, ove sarà pianto e stridore di denti». [13]E Gesù disse al centurione: «Và, e sia fatto secondo la tua fede». In quell'istante il servo guarì.

Badaci bene: Pietro stava affondando nelle acque perché non credeva che potesse galleggiare, quando gli chiedevano di guarire un paralitico, lui chiedeva al malato: "Tu credi che io possa far questo?". Idem con questo Centurione: "Va e sia fatto secondo la tua fede".

E' la fede quella che fa la differenza. La fede, quando c'è davvero, diviene un canale diretto tra te e %io(*). Ci ha chiesto di tornare come dei bambini ed i bambini, lo vedo con i miei figli, hanno questa caratteristica, che si perde molto presto per strada: parlano con %io di continuo, gli chiedono di tutto, e lo fanno esattamente come se lo facessero con un loro compagno o con i genitori. Ed per questo che ci ammonì dicendo ...

Gli presentavano dei bambini perché li accarezzasse, ma i discepoli li sgridavano. [14]Gesù, al vedere questo, s'indignò e disse loro: «Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite, perché a chi è come loro appartiene il regno di Dio[15]In verità vi dico: Chi non accoglie il regno di Dio come un bambino, non entrerà in esso». [16]E prendendoli fra le braccia e ponendo le mani sopra di loro li benediceva.

Io ho una fiducia totale in %io. Ripeto, se non fosse che lascerei la mia famiglia in un bel casino e che ho ancora parecchio da fare su di questa Terra, mi augurerei un angina pectoris fulminante che mi porti dritto, dritto, al Padre Eterno.

Concludendo, questo comportamento più unico che raro ce l'ho solo riguardo la Parola di %io. Per tutte le altre cose siamo in presenza di una cosa comune, chiamata cultura, che ho coltivato nel tempo, non appena potevo.

Tra un amplesso e l'altro, trovavo il tempo anche di leggere qualche libro Marisè...

Ti racconto un fatto accaduto tanto tempo fa, un discorso tra me e il mio amministratore delegato. In soldoni la mia ditta aveva la possibilità di acquisire un grosso appalto, su un settore che seguivo specificatamente io. Il grande capo mi aveva prospettato di mettermi su un team, di cui io ero a capo, una certa progressione di carriera, et ca$$i et ma$$i. Io lavoravo già parecchio, quando accadevano dei casini ero costretto a tornare al lavoro nei week-end, o dalle ferie, l'ultima cosa a cui agognavo era una ulteriore dose di ca$$i da pelare. Quindi gli dissi ...

- Grande capo, tu quando tratti con me devi sempre avere in mente che io sono un uomo un po' particolare... per rendermi felice a me bastano tre cose: una bella corsa, una birra in compagnia di amici e delle buone letture. Il tuo nuovo cliente le danneggerà tutte e tre...

Pur non sapendolo, la stavo pensando esattamente come costui ...

Il vaso filosofico ha scritto:Nel corso della sua lezione, un professore di filosofia, sotto gli occhi stralunati dei suoi allievi, prese un vaso vuoto e cominciò a riempirlo con sassi di 3 centimetri di diametro. Una volta colmatolo, egli chiese se pareva loro che tale vaso potesse dirsi pieno. Essi risposero di sì. Allora il professore tirò fuori dalla sua borsa una scatola di piselli secchi e cominciò a versarli nel vaso. I piselli s’infilarono tra i sassi. Al termine di questa seconda operazione rifece la stessa domanda, alla quale i suoi studenti, divertiti, risposero in coro di sì. Ma la sorpresa fu grande quando gli studenti videro il professore tirar fuori un sacchetto di sabbia e cominciare con quella a riempire gli spazi vuoti che ancora erano nel vaso. - Allora? Vi sembra pieno ora? - Sì, ora lo è senza dubbio! Infine, il professore prese dal cassetto della sua scrivania una lattina di birra e, tra le risate di tutti, la versò lentamente nel vaso.
- Ora, disse, voglio che voi pensiate che questo vaso rappresenti la vostra esistenza.
I sassi sono le cose importanti: la vostra famiglia, le vostre amicizie, la vostra salute, i vostri genitori, i vostri principi e sentimenti; in una parola le cose importanti ed essenziali con le quali riempite la vostra vita, le cose per le quali se tutto il resto fosse perso, la vostra vita sarebbe ancora piena. I piselli sono le altre cose importanti ma non essenziali come le prime, ad esempio: un lavoro ben remunerato, una casa ben arredata, un’automobile di prestigio, un guardaroba ben rifornito, eccetera. La sabbia è tutto il resto, ossia le piccole cose, quelle di cui si può certamente fare a meno, ma che, se ci sono, tanto meglio. Sugli sguardi interessati degli studenti si poteva a quel punto leggervi una generale e compiaciuta condivisione. - Ovviamente riprese ancora il professore se nel vaso iniziate a porvi per prima la sabbia non vi sarà spazio né per i sassi, né per i piselli. La stessa cosa vale per la vostra esistenza: se dedicate le vostre energie alle piccole cose, non avrete più spazio per quelle importanti. Perciò ricordatevi di curare e mantenere saldi i valori della famiglia, dell’amicizia e dell’amore, innanzitutto. Nella vita occorre dedicarsi innanzitutto a ciò che veramente conta, poi al superfluo, perché il resto è solo sabbia! Una giovane studentessa alzò la mano e chiese di parlare: - E la birra cosa rappresenta ? - Sono contento che me lo hai chiesto. Essa è servita giusto a dimostrarvi che, per quanto piena possa essere la vostra esistenza, c’è sempre spazio per una birra!

*) Il suo nome non va pronunciato invano, ecco il motivo per cui lo censuro.


Ultima modifica di holubice il Sab 8 Set - 16:11, modificato 1 volta
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6856
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da holubice il Sab 8 Set - 16:08

Minsky ha scritto:
Proprio accecato no, ma 6 diottrie abbondanti di miopia ce l'ho fin da bambino, purtroppo.

Quindi deeeo vuole che mi perda... non posso farci niente. mgreen
Insisti su quello che ti ho detto, per quel poco, o quel tanto che puoi.

E poi penso proprio che ti ritroverai ...




avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6856
Età : 96
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da marisella il Sab 8 Set - 22:59

holubice ha scritto:
marisella ha scritto:
Caro Holu,
penso che tu stia confondendo la scienza infusa con la contemplazione infusa. La tua è più che altro una contemplazione infusa. Tra l'altro questo dono che tu hai, infuso, si manifesta in ogni banca dello scibile? Ho visto che citasti una famosa Operetta Morale di Leopardi ( Dialogo di un venditore di almanacchi e di un passeggere), anche se poi non ho capito bene il tuo commento, il succo finale del tuo discorso, che volevi dirci con questa Operetta Morale? Puoi ripetere? Hai lo stesso dono infuso per Analisi Matematica? Vai a laurearti in Ingegneria, almeno i ponti tuoi non crollano.
Ciao, grazie per i chiarimanti che mi darai.
Quando ho questi periodi di 'buriana', il mio interesse è quasi interamente preso dalle Scritture, dalla preghiera e, ne sanno qualcosa i vecchi qui dentro, dalla predicazione (apparentemente) forsennata...

Divento quasi mono-mandatario, in quanto quasi tutto il resto perde per me di attenzione.

Se ho citato brano delle opere di Leopardi, come pure scodello delle frasi di Confucio e De Gaulle, è perché ho letto qualche libro, e non è detto che anche costoro non possano esserci d'aiuto per capire la situazione. Anche Lui, che era Lui, rimase stupito dalla perspicacia di certi uomini ...

Entrato in Cafarnao, gli venne incontro un centurione che lo scongiurava: [6]«Signore, il mio servo giace in casa paralizzato e soffre terribilmente». [7]Gesù gli rispose: «Io verrò e lo curerò». [8]Ma il centurione riprese: «Signore, io non son degno che tu entri sotto il mio tetto, dì soltanto una parola e il mio servo sarà guarito. [9]Perché anch'io, che sono un subalterno, ho soldati sotto di me e dico a uno: Fà questo, ed egli lo fa».
[10]All'udire ciò, Gesù ne fu ammirato e disse a quelli che lo seguivano: «In verità vi dico, presso nessuno in Israele ho trovato una fede così grande. [11]Ora vi dico che molti verranno dall'oriente e dall'occidente e siederanno a mensa con Abramo, Isacco e Giacobbe nel regno dei cieli, [12]mentre i figli del regno saranno cacciati fuori nelle tenebre, ove sarà pianto e stridore di denti». [13]E Gesù disse al centurione: «Và, e sia fatto secondo la tua fede». In quell'istante il servo guarì.

Badaci bene: Pietro stava affondando nelle acque perché non credeva che potesse galleggiare, quando gli chiedevano di guarire un paralitico, lui chiedeva al malato: "Tu credi che io possa far questo?". Idem con questo Centurione: "Va e sia fatto secondo la tua fede".

E' la fede quella che fa la differenza. La fede, quando c'è davvero, diviene un canale diretto tra te e %io(*). Ci ha chiesto di tornare come dei bambini ed i bambini, lo vedo con i miei figli, hanno questa caratteristica, che si perde molto presto per strada: parlano con %io di continuo, gli chiedono di tutto, e lo fanno esattamente come se lo facessero con un loro compagno o con i genitori. Ed per questo che ci ammonì dicendo ...

Gli presentavano dei bambini perché li accarezzasse, ma i discepoli li sgridavano. [14]Gesù, al vedere questo, s'indignò e disse loro: «Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite, perché a chi è come loro appartiene il regno di Dio[15]In verità vi dico: Chi non accoglie il regno di Dio come un bambino, non entrerà in esso». [16]E prendendoli fra le braccia e ponendo le mani sopra di loro li benediceva.

Io ho una fiducia totale in %io. Ripeto, se non fosse che lascerei la mia famiglia in un bel casino e che ho ancora parecchio da fare su di questa Terra, mi augurerei un angina pectoris fulminante che mi porti dritto, dritto, al Padre Eterno.

Concludendo, questo comportamento più unico che raro ce l'ho solo riguardo la Parola di %io. Per tutte le altre cose siamo in presenza di una cosa comune, chiamata cultura, che ho coltivato nel tempo, non appena potevo.

Tra un amplesso e l'altro, trovavo il tempo anche di leggere qualche libro Marisè...

Ti racconto un fatto accaduto tanto tempo fa, un discorso tra me e il mio amministratore delegato. In soldoni la mia ditta aveva la possibilità di acquisire un grosso appalto, su un settore che seguivo specificatamente io. Il grande capo mi aveva prospettato di mettermi su un team, di cui io ero a capo, una certa progressione di carriera, et ca$$i et ma$$i. Io lavoravo già parecchio, quando accadevano dei casini ero costretto a tornare al lavoro nei week-end, o dalle ferie, l'ultima cosa a cui agognavo era una ulteriore dose di ca$$i da pelare. Quindi gli dissi ...

- Grande capo, tu quando tratti con me devi sempre avere in mente che io sono un uomo un po' particolare... per rendermi felice a me bastano tre cose: una bella corsa, una birra in compagnia di amici e delle buone letture. Il tuo nuovo cliente le danneggerà tutte e tre...

Pur non sapendolo, la stavo pensando esattamente come costui ...

Il vaso filosofico ha scritto:Nel corso della sua lezione, un professore di filosofia, sotto gli occhi stralunati dei suoi allievi, prese un vaso vuoto e cominciò a riempirlo con sassi di 3 centimetri di diametro. Una volta colmatolo, egli chiese se pareva loro che tale vaso potesse dirsi pieno. Essi risposero di sì. Allora il professore tirò fuori dalla sua borsa una scatola di piselli secchi e cominciò a versarli nel vaso. I piselli s’infilarono tra i sassi. Al termine di questa seconda operazione rifece la stessa domanda, alla quale i suoi studenti, divertiti, risposero in coro di sì. Ma la sorpresa fu grande quando gli studenti videro il professore tirar fuori un sacchetto di sabbia e cominciare con quella a riempire gli spazi vuoti che ancora erano nel vaso. - Allora? Vi sembra pieno ora? - Sì, ora lo è senza dubbio! Infine, il professore prese dal cassetto della sua scrivania una lattina di birra e, tra le risate di tutti, la versò lentamente nel vaso.
- Ora, disse, voglio che voi pensiate che questo vaso rappresenti la vostra esistenza.
I sassi sono le cose importanti: la vostra famiglia, le vostre amicizie, la vostra salute, i vostri genitori, i vostri principi e sentimenti; in una parola le cose importanti ed essenziali con le quali riempite la vostra vita, le cose per le quali se tutto il resto fosse perso, la vostra vita sarebbe ancora piena. I piselli sono le altre cose importanti ma non essenziali come le prime, ad esempio: un lavoro ben remunerato, una casa ben arredata, un’automobile di prestigio, un guardaroba ben rifornito, eccetera. La sabbia è tutto il resto, ossia le piccole cose, quelle di cui si può certamente fare a meno, ma che, se ci sono, tanto meglio. Sugli sguardi interessati degli studenti si poteva a quel punto leggervi una generale e compiaciuta condivisione. - Ovviamente riprese ancora il professore se nel vaso iniziate a porvi per prima la sabbia non vi sarà spazio né per i sassi, né per i piselli. La stessa cosa vale per la vostra esistenza: se dedicate le vostre energie alle piccole cose, non avrete più spazio per quelle importanti. Perciò ricordatevi di curare e mantenere saldi i valori della famiglia, dell’amicizia e dell’amore, innanzitutto. Nella vita occorre dedicarsi innanzitutto a ciò che veramente conta, poi al superfluo, perché il resto è solo sabbia! Una giovane studentessa alzò la mano e chiese di parlare: - E la birra cosa rappresenta ? - Sono contento che me lo hai chiesto. Essa è servita giusto a dimostrarvi che, per quanto piena possa essere la vostra esistenza, c’è sempre spazio per una birra!

*) Il suo nome non va pronunciato invano, ecco il motivo per cui lo censuro.
So benissimo che il suo nome no va pronunciato invano, infatti gli autori ebrei scrivono D*o, oppure D-o. Ma tu infarcisci di lettere a casaccio tutti i tuoi post, ca&&ata, Ca$$o, pa//E, c%/0, ecc ecc vorrei che sapere che tipo di stenografia è, qua l'Admin vieta di scrivere cazzo?No perchè sennò capirti diventa complicato, e uno si stufa e non ti legge piu'.

Poi vorrei sapere che te ne importa in fin dei conti di Gesù così' tanto se lo consideri un semplice uomo "ammaestrato dal Padre", come hai detto, e che è una scimmia ammaestrata del circo? Insomma se è un semplice uomo, Parmenide o Socrate hanno detto cose anche più interessanti di lui, per tacere di Kant, il più austero moralista della storia, quindi che conversione è la tua? Verso un semplice uomo? E la Dottrina della Chiesa? E i Libri Sacri dicono che è Dio, appunto è strana questa tua folgorazioneper un semplice uomo, come tu lo definisci. Perchè ti ha fDio, appunto è strana questa tua folgorazioneper un semplice uomo, come tu lo definisci. Perchè tiolgorato così un semplice uomo?
Sì, lo so che tra un amplesso e l'altro hai anche studiato e letto, sennò chissà che cazzo scrivevi..., ti sei sballato pure con LSD e cocaina? E' solo una domanda. Insomma tu adori un semplice uomo? E che siamo impazziti? Spiegati. Ciao, ho sonno. saluto...

marisella
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1696
Età : 38
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da Rasputin il Sab 8 Set - 23:06

Marisella &B Holu siete non solo IT (questo thread è diventato un vero meme) ma anche i numeri uno, siete secondi solo a questi:


_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Dreams is what makes things happen (Ozzy Osbourne)

La democrazia non ha nulla a che vedere con libertà, diritti umani o libertà di opinione. È semplicemente la dittatura della maggioranza.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 53502
Età : 58
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante, islamofobo praticante, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Il thread dei memi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 24 di 26 Precedente  1 ... 13 ... 23, 24, 25, 26  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum