Profilo di un ateo

Pagina 3 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Niques il Ven 11 Ott - 12:15

don alberto ha scritto:
Minsky ha scritto:So usare il tornio e la fresatrice. So cablare un quadro elettrico. So saldare ad arco. So impastare il calcestruzzo. So tagliare con la sega a nastro e quella circolare. So usare la piegatubi idraulica. 
'nvidia ...
Io so bollire il cotechino sotto natale. mgreen


Tornando al tema.
Ma questo sentimento religioso, sarebbe?!
Perché se fosse il cercare di dare risposte confortanti ad interrogativi destinati (apparentemente) a rimanere ignoti... Allora è davvero il facile conforto dell'ignorante (in questa frase il termine ignorante non ha accezione spregiativa, è solo colui che non sa perché non può sapere).
Si può essere più o meno inclini a questo tipo di "conforti".
Come il bambino che vede Gesù protettore e demiurgo della natura e quello che ci vede un trucchetto squallido e mistificatorio... Due nature diverse, due inclinazioni diverse.
Non so se il sentimento religioso si possa svincolare dalla religione e se debba raccogliere ogni forma di suggestione/superstizione/limite cognitivo/metodi "scientifici" personalizzati (del tipo: piove perché gli angeli piangono. Ok, curiosità soddisfatta, sto apposto così)

Immagino che con indottrinamento si intenda indottrinamento di una dottrina specifica...
Nessuno aderisce ad una religione senza venirne a contatto, come gli indiani non hanno le visioni della madonna e la mia nonna non era mai stata rapita dagli alieni.

Gli adulti che si convertono ad una religione spefica senza aver avuto indottrinamento da bambini, lo hanno avuto da più grandi. Mi sembra una cosa scontata, altrimenti non si sarebbe specificato "da bambini", ma anche se non l'avesse fatto penso fosse implicito.
Fra l'altro, mettendo un attimo da parte gli indottrinamenti, anche il bambino educato nella famiglia atea entrerà a contatto volente o nolente con la religione fin dalla tenera età.
Te lo possono confermare gli utenti nel forum che hanno figli (i quali non sono ovviamente indottrinati in casa) che tornano da scuola chiedendo ai genitori perché la gente bacia madonne e fa il segno della croce
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Ludwig von Drake il Ven 11 Ott - 12:25

Con sentimento religioso intendo (semplificando) l'impressione individuale del numinoso, che porta al concetto di sacro e a quei riti formalizzati in seguito nelle dottrine.
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da loonar il Ven 11 Ott - 12:38

Ludwig von Drake ha scritto:Con sentimento religioso intendo (semplificando) l'impressione individuale del numinoso, che porta al concetto di sacro e a quei riti formalizzati in seguito nelle dottrine.
1.impressione individuale del numinoso
2.concetto di sacro
3.riti formalizzati/dottrine

sono tre momenti ben distinti
sono tre cose ben distinte
associarle in un un'unica espressione (sentimento religioso) crea solo confusione

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17390
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da don alberto il Ven 11 Ott - 12:41

Niques ha scritto: come gli indiani non hanno le visioni della madonna 
eRore

La prima apparizione risalirebbe al sedicesimo secolo. Un ragazzo indù, verso l'alba, come tutte le mattine da Vailankanni a Nagapattinam, stava andando a consegnare il latte al suo padrone; nonostante la mattinata fosse fresca la fatica si fece sentire e si fermò a riposare sotto un albero vicino ad un laghetto. Nel giro di poco si appisolò colto da un torpore insolito. Poi, improvvisamente, si ridestò e vide ai suoi piedi una dolce Signora aggraziata e dalla bellezza squisita che portava in braccio un bambino ancora più affascinante e di aspetto divino. Entrambi avevano degli aloni celestiali attorno alle loro teste. Il ragazzo rimase impaurito e sorpreso, mentre la Signora gli chiese del latte per il suo Bambino. Il ragazzo offrì con riverenza e timore il suo contenitore colmo di latte, offrendolo alla Signora.

[url=http://www.mariadinazareth.it/apparizione vailankanni.htm]http://www.mariadinazareth.it/apparizione%20vailankanni.htm[/url]
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1642
Età : 67
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Niques il Ven 11 Ott - 12:48

don alberto ha scritto:
Niques ha scritto: come gli indiani non hanno le visioni della madonna 
eRore

La prima apparizione risalirebbe al sedicesimo secolo. Un ragazzo indù, verso l'alba, come tutte le mattine da Vailankanni a Nagapattinam, stava andando a consegnare il latte al suo padrone; nonostante la mattinata fosse fresca la fatica si fece sentire e si fermò a riposare sotto un albero vicino ad un laghetto. Nel giro di poco si appisolò colto da un torpore insolito. Poi, improvvisamente, si ridestò e vide ai suoi piedi una dolce Signora aggraziata e dalla bellezza squisita che portava in braccio un bambino ancora più affascinante e di aspetto divino. Entrambi avevano degli aloni celestiali attorno alle loro teste. Il ragazzo rimase impaurito e sorpreso, mentre la Signora gli chiese del latte per il suo Bambino. Il ragazzo offrì con riverenza e timore il suo contenitore colmo di latte, offrendolo alla Signora.

[url=http://www.mariadinazareth.it/apparizione vailankanni.htm]http://www.mariadinazareth.it/apparizione%20vailankanni.htm[/url]
Il link non mi si apre. Ho ritrovato l'articolo da un altro sito, che specifica - poche righe dopo il tuo estratto -  che la notizia dell'apparizione si diffuse presto nella vicina comunità cristiana.

Ho scritto:
Nessuno aderisce ad una religione senza venirne a contatto, come gli indiani non hanno le visioni della madonna


Che dici, l'indù era venuto in contatto con la tua religione?
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da loonar il Ven 11 Ott - 12:49

don alberto ha scritto:
Niques ha scritto: come gli indiani non hanno le visioni della madonna 
eRore

La prima apparizione risalirebbe al sedicesimo secolo. Un ragazzo indù, verso l'alba, come tutte le mattine da Vailankanni a Nagapattinam, stava andando a consegnare il latte al suo padrone; nonostante la mattinata fosse fresca la fatica si fece sentire e si fermò a riposare sotto un albero vicino ad un laghetto. Nel giro di poco si appisolò colto da un torpore insolito. Poi, improvvisamente, si ridestò e vide ai suoi piedi una dolce Signora aggraziata e dalla bellezza squisita che portava in braccio un bambino ancora più affascinante e di aspetto divino. Entrambi avevano degli aloni celestiali attorno alle loro teste. Il ragazzo rimase impaurito e sorpreso, mentre la Signora gli chiese del latte per il suo Bambino. Il ragazzo offrì con riverenza e timore il suo contenitore colmo di latte, offrendolo alla Signora.

[url=http://www.mariadinazareth.it/apparizione vailankanni.htm]http://www.mariadinazareth.it/apparizione%20vailankanni.htm[/url]
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah 

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17390
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Guin il Ven 11 Ott - 13:01

I neonati non sono atei, i neonati hanno un dio o meglio due: i loro genitori. I bambini, soprattutto se molto piccoli, vedono il papà e la mamma come esseri invincibili e perfetti su cui sanno di poter sempre contare. Però man mano che i bambini crescono assumendo sempre più consapevolezza, i loro genitori perdono la loro aura divina rivelandosi dei semplici esseri umani fallibili. Dio altro non è che un surrogato dei genitori, non è un caso infatti che in tutte le religioni, anche quelle più primitive o politeiste, c'è sempre un dio più in alto degli altri che viene identificato come dio madre-padre. L'indottrinamento più che altro spinge il bambino verso una detterminata divinità piuttosto che un'altra, ma se questo raggiunta una certa età non riuscirà mai inconsciamente ad emanciparsi dalla rete di sicurezza rappresentata dai propri genitori, finirà con il cercare o crearsi una figura che ne prenda il posto. E ciò secondo me spiega come mai ci sono atei cresciuti in famiglie fortemente religiose e viceversa credenti venuti su in famiglie molto più laiche.

My two cents saluto...
avatar
Guin
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 30.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Ludwig von Drake il Ven 11 Ott - 13:03

loonar ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:Con sentimento religioso intendo (semplificando) l'impressione individuale del numinoso, che porta al concetto di sacro e a quei riti formalizzati in seguito nelle dottrine.
1.impressione individuale del numinoso
2.concetto di sacro
3.riti formalizzati/dottrine
sono tre momenti ben distinti
sono tre cose ben distinte
associarle in un un'unica espressione (sentimento religioso) crea solo confusione
Peculiare la tua selezione del testo. Ti riporto le parti che hai troncato, sperando tu voglia leggere con calma:

Con sentimento religioso intendo (semplificando) l'
1.impressione individuale del numinoso
, che porta al
2.concetto di sacro
e a quei
3.riti formalizzati - in seguito nelle - dottrine.

Se ancora non dovesse essere chiaro, cercherò di renderlo più semplice.
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da don alberto il Ven 11 Ott - 13:04

Niques ha scritto:
Ho scritto:
Nessuno aderisce ad una religione senza venirne a contatto, come gli indiani non hanno le visioni della madonna


Che dici, l'indù era venuto in contatto con la tua religione?
quando sono in autobus,
soprattutto nell'ora di punta,
vengo "a contatto" 
con un mucchio di gente
avatar
don alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1642
Età : 67
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
7 / 707 / 70

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Niques il Ven 11 Ott - 13:12

don alberto ha scritto:
Niques ha scritto:
Ho scritto:
Nessuno aderisce ad una religione senza venirne a contatto, come gli indiani non hanno le visioni della madonna


Che dici, l'indù era venuto in contatto con la tua religione?
quando sono in autobus,
soprattutto nell'ora di punta,
vengo "a contatto" 
con un mucchio di gente
Hai mai avuto una visione, o un sogno, o semplicemente ti sei mai messo ad immaginare del Crotlef-khan?
avatar
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
12 / 7012 / 70

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da mix il Ven 11 Ott - 13:13

Ludwig von Drake ha scritto:Con sentimento religioso intendo (semplificando) l'impressione individuale del numinoso, che porta al concetto di sacro e a quei riti formalizzati in seguito nelle dottrine.
forse tutta la discussione di stamattina si fonda su una diversa impostazione del discorso. penso (Minsky dirà la sua) che egli stesse descrivendo una situazione complessiva e variegata. dove sono presenti categorie maggioritarie (bambini dentro una cultura) ed eccezioni al trend medio (credenti diventatici in tale cultura in età adulta).
applicare una lettura strettamente logica ad un discorso descrittivo della complessità della realtà richiederebbe una specificazione dettagliata di ogni singolo elemento dell'insieme citato. una questione comunicativa ingestibile. nella pratica comune il discorso inevitabilmente resta sempre ad un certo grado di approssimazione. in cui è lasciato alla volontà di chi recepisce fare le connessioni nel modo opportuno.



poi abbiamo sperimentato tutti che la lettura che parte da pregiudizi verso chi scrive porta facilissimamente a interpretazioni totalmente avulse da quelle in mente allo scrivente.
c'è chi al gioco sa stare, accetta senza drammi di essere strumentalmente frainteso e per divertirsi strumentalmente fraintende. e chi si diverte, o tende a mal interpretare ma non sopporta altrettanto bene di essere il soggetto di divertimenti analoghi che gli tocca sopportare, oppure di cattive interpretazioni involontarie dei suoi scritti.
chi ha la tendenza a criticare ma è ipersensibile alle critiche che poi inevitabilmente gli ritornano in risposta.
chi non ha metabolizzato che quando si fa un gioco si può essere contemporaneamente sia agenti che agiti, sia guardie che ladri.

soluzioni a favore del pubblico nel percorso di acquisizione di tali abilità?


senza indugi eliminare tutto quello che è solo battibecco tra utenti.
i miei post (o parti degli stessi) per primi.
avatar
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6569
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da mix il Ven 11 Ott - 13:17

don alberto ha scritto:
Niques ha scritto:
Ho scritto:
Nessuno aderisce ad una religione senza venirne a contatto, come gli indiani non hanno le visioni della madonna


Che dici, l'indù era venuto in contatto con la tua religione?
quando sono in autobus,
soprattutto nell'ora di punta,
vengo "a contatto" 
con un mucchio di gente
l'importante è che non vieni mai in contatto con parti sotto tensione.
rischi di vedere istantaneamente delusa ogni tua aspettativa. carneval  ahahahahahah  ahahahahahah  ahahahahahah 
avatar
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6569
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da mix il Ven 11 Ott - 13:19

Guin ha scritto:I neonati non sono atei, i neonati hanno un dio o meglio due: i loro genitori. I bambini, soprattutto se molto piccoli, vedono il papà e la mamma come esseri invincibili e perfetti su cui sanno di poter sempre contare. Però man mano che i bambini crescono assumendo sempre più consapevolezza, i loro genitori perdono la loro aura divina rivelandosi dei semplici esseri umani fallibili. Dio altro non è che un surrogato dei genitori, non è un caso infatti che in tutte le religioni, anche quelle più primitive o politeiste, c'è sempre un dio più in alto degli altri che viene identificato come dio madre-padre. L'indottrinamento più che altro spinge il bambino verso una detterminata divinità piuttosto che un'altra, ma se questo raggiunta una certa età non riuscirà mai inconsciamente ad emanciparsi dalla rete di sicurezza rappresentata dai propri genitori, finirà con il cercare o crearsi una figura che ne prenda il posto. E ciò secondo me spiega come mai ci sono atei cresciuti in famiglie fortemente religiose e viceversa credenti venuti su in famiglie molto più laiche.

My two cents saluto...
una lettura molto plausibile. applaudo. ok  applaudi 
avatar
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6569
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da loonar il Ven 11 Ott - 13:38

mix ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:Con sentimento religioso intendo (semplificando) l'impressione individuale del numinoso, che porta al concetto di sacro e a quei riti formalizzati in seguito nelle dottrine.
forse tutta la discussione di stamattina si fonda su una diversa impostazione del discorso. penso (Minsky dirà la sua) che egli stesse descrivendo una situazione complessiva e variegata. dove sono presenti categorie maggioritarie (bambini dentro una cultura) ed eccezioni al trend medio (credenti diventatici in tale cultura in età adulta).
applicare una lettura strettamente logica ad un discorso descrittivo della complessità della realtà richiederebbe una specificazione dettagliata di ogni singolo elemento dell'insieme citato. una questione comunicativa ingestibile. nella pratica comune il discorso inevitabilmente resta sempre ad un certo grado di approssimazione. in cui è lasciato alla volontà di chi recepisce fare le connessioni nel modo opportuno.



poi abbiamo sperimentato tutti che la lettura che parte da pregiudizi verso chi scrive porta facilissimamente a interpretazioni totalmente avulse da quelle in mente allo scrivente.
c'è chi al gioco sa stare, accetta senza drammi di essere strumentalmente frainteso e per divertirsi strumentalmente fraintende. e chi si diverte, o tende a mal interpretare ma non sopporta altrettanto bene di essere il soggetto di divertimenti analoghi che gli tocca sopportare, oppure di cattive interpretazioni involontarie dei suoi scritti.
chi ha la tendenza a criticare ma è ipersensibile alle critiche che poi inevitabilmente gli ritornano in risposta.
chi non ha metabolizzato che quando si fa un gioco si può essere contemporaneamente sia agenti che agiti, sia guardie che ladri.

soluzioni a favore del pubblico nel percorso di acquisizione di tali abilità?


senza indugi eliminare tutto quello che è solo battibecco tra utenti.
i miei post (o parti degli stessi) per primi.
abbiamo anche sperimentato che alcuni giochi hanno bisogno di due o più persone che vi giochino seguendo le stesse regole per essere divertenti e se giocati da solo una persona sono divertenti solo per quella persona (e anche questo abbiamo sperimentato essere una cosa strana) con risultati simili (ma non uguali) a quelli dei giochi trolleschi

se ne sperimentano tante di cose nella vita e sui forum (distinguo, visto che ci tieni)
cosa ci vuoi fare?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17390
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Tomhet il Ven 11 Ott - 13:44

Proposizione: I neonati sono atei.
Dimostrazione: Supponiamo che non lo siano. Per definizione questo significa che credono in dio. Ma condizione necessaria per credere in X è sapere cosa è X. Poiché i neonati non sanno cosa è dio(nella più comune accezione del termine), non possono credere in dio. Contraddizione.

carneval 

Tomhet
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2663
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Ludwig von Drake il Ven 11 Ott - 13:48

Tomhet ha scritto:Proposizione: I neonati sono atei.
Dimostrazione: Supponiamo che non lo siano. Per definizione questo significa che credono in dio.
[...]
Sbagliato, a meno che tu non ritenga le galline atee (ma tu questo lo sai bene ok ).
wink.. 
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Tomhet il Ven 11 Ott - 13:53

Ludwig von Drake ha scritto:
Tomhet ha scritto:Proposizione: I neonati sono atei.
Dimostrazione: Supponiamo che non lo siano. Per definizione questo significa che credono in dio.
[...]
Sbagliato, a meno che tu non ritenga le galline atee (ma tu questo lo sai bene ok ).
wink.. 
Condizione necessaria per attribuire una posizione filosofica è essere degli homo sapiens, secondo me, perciò le galline non sono X, dove X è una qualsiasi posizione filosofica. Perciò le galline non fanno parte di un insieme filosofizzabile.
Poi magari effettivamente c'è un limite di età per cui anche un bambino non può avere una posizione filosofica, però è un pò vaga come cosa.

Perciò con questi presupposti(assumendone implicitamente un sacco mgreen ) ritengo la mia dimostrazione valida.

Tomhet
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2663
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Ludwig von Drake il Ven 11 Ott - 13:56

Tomhet ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Tomhet ha scritto:Proposizione: I neonati sono atei.
Dimostrazione: Supponiamo che non lo siano. Per definizione questo significa che credono in dio.
[...]
Sbagliato, a meno che tu non ritenga le galline atee (ma tu questo lo sai bene ok ).
wink.. 
Condizione necessaria per attribuire una posizione filosofica è essere degli homo sapiens, secondo me, perciò le galline non sono X, dove X è una qualsiasi posizione filosofica. Perciò le galline non fanno parte di un insieme filosofizzabile.
Poi magari effettivamente c'è un limite di età per cui anche un bambino non può avere una posizione filosofica, però è un pò vaga come cosa.
Perciò con questi presupposti(assumendone implicitamente un sacco mgreen ) ritengo la mia dimostrazione valida.
Quindi un homo sapiens acefalo sarebbe per te ateo?
mgreen 
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da loonar il Ven 11 Ott - 14:00

Ludwig von Drake ha scritto:
Tomhet ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Tomhet ha scritto:Proposizione: I neonati sono atei.
Dimostrazione: Supponiamo che non lo siano. Per definizione questo significa che credono in dio.
[...]
Sbagliato, a meno che tu non ritenga le galline atee (ma tu questo lo sai bene ok ).
wink.. 
Condizione necessaria per attribuire una posizione filosofica è essere degli homo sapiens, secondo me, perciò le galline non sono X, dove X è una qualsiasi posizione filosofica. Perciò le galline non fanno parte di un insieme filosofizzabile.
Poi magari effettivamente c'è un limite di età per cui anche un bambino non può avere una posizione filosofica, però è un pò vaga come cosa.
Perciò con questi presupposti(assumendone implicitamente un sacco mgreen ) ritengo la mia dimostrazione valida.
Quindi un homo sapiens acefalo sarebbe per te ateo?
mgreen 
no sarebbe morto!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17390
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Ludwig von Drake il Ven 11 Ott - 14:03

loonar ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Tomhet ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Tomhet ha scritto:Proposizione: I neonati sono atei.
Dimostrazione: Supponiamo che non lo siano. Per definizione questo significa che credono in dio.
[...]
Sbagliato, a meno che tu non ritenga le galline atee (ma tu questo lo sai bene ok ).
wink.. 
Condizione necessaria per attribuire una posizione filosofica è essere degli homo sapiens, secondo me, perciò le galline non sono X, dove X è una qualsiasi posizione filosofica. Perciò le galline non fanno parte di un insieme filosofizzabile.
Poi magari effettivamente c'è un limite di età per cui anche un bambino non può avere una posizione filosofica, però è un pò vaga come cosa.
Perciò con questi presupposti(assumendone implicitamente un sacco mgreen ) ritengo la mia dimostrazione valida.
Quindi un homo sapiens acefalo sarebbe per te ateo?
mgreen 
no sarebbe morto!
Un homo sapiens morto sarebbe ateo?
mgreen 
Vediamo fin quando portate avanti questa assurdità...
carneval 
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da loonar il Ven 11 Ott - 14:05

Ludwig von Drake ha scritto:
loonar ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Tomhet ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Tomhet ha scritto:Proposizione: I neonati sono atei.
Dimostrazione: Supponiamo che non lo siano. Per definizione questo significa che credono in dio.
[...]
Sbagliato, a meno che tu non ritenga le galline atee (ma tu questo lo sai bene ok ).
wink.. 
Condizione necessaria per attribuire una posizione filosofica è essere degli homo sapiens, secondo me, perciò le galline non sono X, dove X è una qualsiasi posizione filosofica. Perciò le galline non fanno parte di un insieme filosofizzabile.
Poi magari effettivamente c'è un limite di età per cui anche un bambino non può avere una posizione filosofica, però è un pò vaga come cosa.
Perciò con questi presupposti(assumendone implicitamente un sacco mgreen ) ritengo la mia dimostrazione valida.
Quindi un homo sapiens acefalo sarebbe per te ateo?
mgreen 
no sarebbe morto!
Un homo sapiens morto sarebbe ateo?
domanda capziosa tipica di un sofista
ha senso rispondere ad un cavillo sofista?
no

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17390
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Ludwig von Drake il Ven 11 Ott - 14:09

loonar ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
loonar ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Tomhet ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Tomhet ha scritto:Proposizione: I neonati sono atei.
Dimostrazione: Supponiamo che non lo siano. Per definizione questo significa che credono in dio.
[...]
Sbagliato, a meno che tu non ritenga le galline atee (ma tu questo lo sai bene ok ).
wink.. 
Condizione necessaria per attribuire una posizione filosofica è essere degli homo sapiens, secondo me, perciò le galline non sono X, dove X è una qualsiasi posizione filosofica. Perciò le galline non fanno parte di un insieme filosofizzabile.
Poi magari effettivamente c'è un limite di età per cui anche un bambino non può avere una posizione filosofica, però è un pò vaga come cosa.
Perciò con questi presupposti(assumendone implicitamente un sacco mgreen ) ritengo la mia dimostrazione valida.
Quindi un homo sapiens acefalo sarebbe per te ateo?
mgreen 
no sarebbe morto!
Un homo sapiens morto sarebbe ateo?
domanda capziosa tipica di un sofista
ha senso rispondere ad un cavillo sofista?
no
Risposta tipica di chi non è in grado di portare fino in fondo le conseguenze delle assurde affermazioni che vorrebbe supportare, ma imparato un termine a memoria lo ripete in maniera compulsiva, sperando che valga come risposta a ciò a cui non è in grado di rispondere (un po' come Berlusconi con il termine "comunista").
saluto... 
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Tomhet il Ven 11 Ott - 14:14

E dai Lud, capisci cosa intendo(anche perché per homo sapiens, per uomo insomma, intendo il nostro cervello, noi siamo il nostro cervello), un esemplare funzionante e non il polmone destro di un etiope nato senza gamba sinistra.

Il dominio in questione non è così ampio.
Poi, come ho già detto, un neonato potrebbe non considerarsi parte di questo dominio, ma questo pone un problema di vaghezza nel determinare quando un individuo è capace di avere una posizione filosofica, quindi ritengo che per sicurezza considerare un esemplare sano dall'anno 0 di vita in poi come membro del dominio per la dimostrazione mi sembra un ottimo compromesso.

Poi se proprio ti da fastidio chiamare un neonato ateo, non fa nulla, le dimostrazioni cadono quando le ipotesi cadono.
Solo mi interesserebbe sapere come risolvi il problema di vaghezza posto sopra.

Tomhet
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2663
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.08.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da loonar il Ven 11 Ott - 14:18

Ludwig von Drake ha scritto:
loonar ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
loonar ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Tomhet ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Tomhet ha scritto:Proposizione: I neonati sono atei.
Dimostrazione: Supponiamo che non lo siano. Per definizione questo significa che credono in dio.
[...]
Sbagliato, a meno che tu non ritenga le galline atee (ma tu questo lo sai bene ok ).
wink.. 
Condizione necessaria per attribuire una posizione filosofica è essere degli homo sapiens, secondo me, perciò le galline non sono X, dove X è una qualsiasi posizione filosofica. Perciò le galline non fanno parte di un insieme filosofizzabile.
Poi magari effettivamente c'è un limite di età per cui anche un bambino non può avere una posizione filosofica, però è un pò vaga come cosa.
Perciò con questi presupposti(assumendone implicitamente un sacco mgreen ) ritengo la mia dimostrazione valida.
Quindi un homo sapiens acefalo sarebbe per te ateo?
mgreen 
no sarebbe morto!
Un homo sapiens morto sarebbe ateo?
domanda capziosa tipica di un sofista
ha senso rispondere ad un cavillo sofista?
no
Risposta tipica di chi non è in grado di portare fino in fondo le conseguenze delle assurde affermazioni che vorrebbe supportare, ma imparato un termine a memoria lo ripete in maniera compulsiva, sperando che valga come risposta a ciò a cui non è in grado di rispondere (un po' come Berlusconi con il termine "comunista").
saluto... 
sembra quasi che tu stia insinuando che io sia un imbecille che ha imparato un termine e lo ripete a sproposito e sia altresì ignorante al punto da non poter avere una discussione con te non essendo in grado di risponderti
Un tantino presuntuosa come affermazione, non credi?
Poi sarei io quello che insulta, vero?
Io ti chiamo sofista tutte le volte che dici una cazzata (termine più consono alle cose che dici e che ti sarà maggiormente gradito, tradendo le mie origini popolane e volgari)
tu dici una cazzata?
Pam! Io per gentilezza ti faccio notare che l'hai detto chiamandoti per quello che sei: un sofista!

Riguardo l'argomentare la tua cazzata: dai facciamolo pure... tanto per perdere tempo.
Un morto è ateo? Un cavolfiore è ateo? Un sasso è ateo?
La risposta è sempre: ateo è un termine con cui si definisce la mancanza di dio rispetto alle credenze di una data persona vivente in grado di esprimere un parere su argomenti che riguardino la vita e le divinità.
Dire "un bambino nasce ateo" significa supporre che se non lo indottrini e lasci vivere un bambino naturalmente questo difficilmente ti dirà che la domenica deve andare alla messa a rendere grazia al Signore!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17390
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Ludwig von Drake il Ven 11 Ott - 14:19

Non risolvo il problema di vaghezza, ma sono certo che un neonato non può ricadere nell'ambito delle persone aventi posizioni filosofiche.

Si può ragionare sul come e quando, ma non è che perché non riesco a stabilire se si sia sufficientemente maturi a 16 anni per guidare un'auto dò la mia macchina in mano a un bambino di sei anni (sono certo che capirai il senso della mia similitudine).
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Profilo di un ateo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum